L'orecchio ASSOLUTO

Risposte totali:43 [Ultima]   Apri una discussione nel Forum  
     
profiloale_ale 24/09/2006 0.30.25
premessa: io non ce l'ho.



un mio amico riconosce due intervalli di seconda min (diversi) suonati in contemporanea agli estremi di un pianoforte. (giuro) es. mi risponde: "si e do in basso e sol# e la in alto" - azz non ne sbaglia una! ho conosciuto anche walter savelli (quello di baglioni) pazzesco pure lui... riconosce tutte le note di accordi, tipo le tredicesime, mentre legge o fa (finta?) di fare altre cose



chiedo a voi: come e quando ci si accorge di avere l'orecchio assoluto?



perché quando suono un pezzo che conosco a memoria perfettamente col traspose (anche + o - 2) sbaglio come un pirlacchione?



perché chi lo ha dice che é "una maledizione" e a parte savelli, NON hanno un buon senso ritmico? almeno così per quei 4/5 che conosco io?



un mio amico mi ha detto che al conservatorio prendono voti bassi al solfeggio... vero?



a voi... emo
profilomiglio77 24/09/2006 1.05.00
Io ho l'orecchio assoluto e all'esame di solfeggio ho preso 9 e 40, mi sono un po impapinato sul solfeggio parlato.....

Era la prima prova... io carburo un po dopo l'attacco.....

Non ho mai studiato solfeggio, l'ho studiato il giorno dell'esame andando in macchina al conservatorio con mia mamma..



Però a 14-15 anni leggevo (leggevo, non sapevo suonarle) le opere liriche di mio padre (traviata, ballo in maschera, andrea schenier, madama butterfly, boheme.....)





Ora sono stufo di averlo.



Se mi arrivasse una botta in testa e dimenticassi tutto sarei contento, almeno per sentire la musica senza sentire in testa le note.......



Il problema del ritmo è reale, bisogna fare attenzione a non seguire la testa che ti dice le note..... e si rimane indietro.



Ma è anche questa una questione di studio.
profiloale_ale 25/09/2006 22.57.12
non so dirti, devi sentire loro se riconoscono qualche 'sintomo' da quello che hai scritto. anch'io riconosco bene gli intervalli e gli accordi, anche le tredicesime e le 9 bem. (quelle son facili!) ma penso proprio che sia l'esperienza di trent'anni che suono.



se a tavola dò una schicchera ad un bicchiere non so dirti che nota è miglio77 e juno_60 sì... emo
Edited by ale_ale 25 Set. 2006 22:57

profiloricbig 26/09/2006 10.03.47
Anch'io ho l'orecchio assoluto e mi ritrovo perfettamente, dico perfettamente, in quello che sostengono miglio e juno... Mi ha molto interessato la questione del minor senso ritmico perchè io sono l'esempio tipico... Già ai tempi del conservatorio ero un po', come dire, "elastico" dal punto di vista ritmico ora ne comprendo la probabile causa... Quando suono nei gruppi riesco (ovviamente) ad andare a tempo ma il senso ritmico del bassista o del batterista me lo sogno!!! Comunque, una volta esaurite le intemperanze "auditive" giovanili (eh le mitiche campane, il clacson delle automobili, la sirena dell'ambulanza e ogni possibile rumore da decifrare - juno e miglio mi capiscono-) ci si impara a convivere tranquillamente. L'unico fastidio è che nell'ascolatare non esiste solo il suono ma automaticamente ed istantaneamente esiste anche il nome di quel suono... E ovviamente il trasporto... però a me dà anche soddisfazione impostare un -1 e sentire come suona diverso!!!

Per quanto riguarda gli accordi dipende dal numero delle note e dal grado di dissonanza: più dissonanze e note ci sono e più è complicato discernere le varie frequenze... Ma questo secondo me ci incastra poco con l'orecchio assoluto.

P.S. Trucchetto per capire se hai l'orecchio assoluto: decidi una nota e senza avere riferimenti cantala e poi verifica se è quella... metodo semplice ma infallibile!


profilomiglio77 26/09/2006 10.24.36
io chiudevo gli occhi e provavo a suonare una nota del piano, oppure chiamavo qualcuno in casa o un amico vicino di casa emo



è logico che dopo la prima hai il riferimento, quindi devi farlo "a freddo" ancor prima di suonare qualsiasi cosa.
profiloNickyYellows 26/09/2006 17.18.05
Infatti, se canto una nota la prendo. Voglio cantare il sol? Ti canto il sol. Se devo fare l'opposto, cioè con il pianoforte, suonando una nota, non riesco a capire subito qual è. Due volte scazzo, dalla terza ho il riferimento e allora capisco tutte quelle suonate.







Per me, voi siete alieni. Prendetevela con Giorgio Cespuglio, non con gli Italiani.





VIA!!!!







Ma siete ancora qui?? emo















emo



Nicky Yellows
profiloNickyYellows 26/09/2006 17.19.23
ricbig ha scritto:

P.S. Trucchetto per capire se hai l'orecchio assoluto: decidi una nota e senza avere riferimenti cantala e poi verifica se è quella... metodo semplice ma infallibile!








Uno ha l'orecchio assoluto quando riesce a capire che note sono i propri rutti e le proprie flatulenze. Dimostrato.















emo
profilomiglio77 26/09/2006 18.03.15
Ti si è flatulato il cervello...... emoemoemoemoemo
Edited by miglio77 26 Set. 2006 18:03

profiloJuno_60 26/09/2006 18.57.19
ricbig ha scritto:

P.S. Trucchetto per capire se hai l'orecchio assoluto: decidi una nota e senza avere riferimenti cantala e poi verifica se è quella... metodo semplice ma infallibile!


E' più bello prendere una Chitarra scordatissima e intonarla senza intonatore emo



Oppure soffiare dentro le bottiglie e scommettere su che nota è, mi sono fatto un pò di soldi con questo giochetto emo



Marco
profiloJuno_60 26/09/2006 18.59.15
Questo è ancora più bello emoemoemo



Marco emo
profiloCrazyman 26/09/2006 23.25.30
ale_ale ha scritto:

ho fatto le tre prove di ear trainig su jazzitalia, voti 1=80%, 2=75% e 3=82%,




senza leggere l'articolo al primo colpo ho fatto 17 su 20 sulle note singole e 20 su 20 al secondo tentativo.



provero' le note simultanee...


profilocick 27/09/2006 10.49.38
non mi ero mai posto il problema sull'orecchio assoluto e quindi stamattina per semplice curiosità ho fatto tutti e 3 i test sul sito di jazz italia, sia a note singole che simultanee ho totalizzato rispettivamente:

1° test 100%

2° test 90%

3° test 92%...al primo tentativo su tutti e 3 i test!

bhe? che significa?emo.
Edited by cick 27 Set. 2006 10:51

profilo88tasty 27/09/2006 12.02.51
le note simultanee non le becco proprio!emo
profiloNickyYellows 27/09/2006 17.21.00
Ne ho fatto uno a caso. Nelle singole, 20/20. Nelle simultanee, 15/20. Questo però è orecchio relativo, non assoluto...
profiloale_ale 27/09/2006 17.44.04
nelle simultanee (provo a spiegare come mi oriento io) cerco di trovare, visto che i test cono circoscritti in un'ottava, il tendente a... che risolve a... e sapendo che le IV sulle III, le VIIm sulle VI, le VIIM sulle toniche, le IV e V, solo un po' di disorientamento iniziale ma son giuste. e son finite é... le seconde minori, le IV aumentate dissonanti facili facili e le V aumentate di un triste che piangono da sole.

di solito mi dice bene.

ripeto: è un metodo del cavolo tutto mio che di studio della musica in trent'anni di servizio ne ho fatto ben poco! emo
profiloNickyYellows 28/09/2006 14.03.55
E la musica, figliuolo. E' la musica.
profiloJohn_Jones 08/10/2006 11.20.40
Magari non interessa a nessuno, però stamattina mi andava di fare uno di quei test e ho fatto il primo:



28 risposte esatte che vuol dire il 70%.



17 giuste sulle singole, 11 sulle simultanee.



emo
profiloJason 26/10/2006 15.32.14
Per curiosità... ho fatto appena il testo: testo 1: 92% testo 2: 70% (6a maggiore e 6a minore... queste sconosciute!!! :D) testo 3: 82% ...

Il testo quindi è negativo??? Ah... negativo è bbuono??? :D

Beh, non avendo studiato musica mi sento molto orgoglione di questo risultato, soprattutto perchè non mi sono mai applicato.

Meh, visto che ci sono ho bisogno urgente di un consiglio... se qualcuno ha una TRITON LE mi contatti subito, vi prego... rischio la pazzia... ci sto sbattendo da 2 mesi, ma non riesco a fare un'operazione.



Scrivetemi a: enldessdark@virgilio.it



Vi prego, ho bisogno di un aiuto altrimenti posso commettere qualche gesto estremo (per esempio buttare la triton dal cavalavia e simli...)

STAY ROCK! emo
profiloJuno_60 28/10/2006 14.43.54
Jason ha scritto:

Vi prego, ho bisogno di un aiuto altrimenti posso commettere qualche gesto estremo (per esempio buttare la triton dal cavalavia e simli...)


E vabbè, una Korg in meno emo



Marco
profiloJason 30/10/2006 8.48.38
emo
profiloale_ale 24/09/2006 1.19.17
continua pure se ti va, è molto interessante...
profiloNickyYellows 24/09/2006 1.24.06
Eh... l'orecchio assoluto. Io ce l'ho relativo, e ne sono contento. Assoluto... no. Dipende: sono talmente abituato a suonare in delle tonalità che se le sento le riconosco al volo. Di conseguenza, a volte riconosco le note senza riferimenti. Dipende dai giorni. E comunque non posso definirlo "orecchio assoluto". Quello relativo invece ce l'ho abbastanza sviluppato. Ma credo sia più una questione di allenamento. Vero è che avere l'orecchio relativo sembra più facile che avere l'orecchio assoluto, e forse anche più utile.





Per raccontarvi un piccolo aneddoto, leggevo il "diario" della registrazione di No Concept, penultimo cd di Giovanni Allevi. Giovanni diceva che il terzo (?) giorno di registrazione aveva difficoltà a ricordarsi il pezzo da incidere. Proprio non riusciva a partire, come fosse stato cancellato dalla sua memoria. Increduli, hanno scoperto che il Bosendorfer sul quale Allevi incideva era "leggerissimamente" scordato, e questa scordatura appena appena percettibile dava fastidio incosciamente all'orecchio di Giovanni, procurandogli vuoti di memoria "musicali". Accordato nuovamente il piano, ha ripreso a incidere al volo la sua canzone. Pensate quanto poco era scordato quel piano: non si erano accorti neanche nello studio... roba di... che ne so... qualche hertz... Mah! emo
profiloale_ale 24/09/2006 1.31.30
ho fatto le tre prove di ear trainig su jazzitalia, voti 1=80%, 2=75% e 3=82%,

e m'è sebrato pochino... ma lì riportava delle medie bassissime, del 28-30%!

l'hanno fatto solo i sordi quel corso...
profilomiglio77 24/09/2006 1.36.12
Sono le prove di Gianni Azzali?



Ho suonato ieri con lui, con la big band di Piacenza.



So che lui scrive per jazzitalia e che fa ear training, è molto bravo.
profilomiglio77 24/09/2006 1.36.34
emo
profiloNickyYellows 24/09/2006 1.43.25
Miglio, quale sei tu? Quello a destra o quello a sinistra?













































emo
profilomiglio77 24/09/2006 1.55.53
Vedi....



Quella foto sintetizza le mia professionalità.....





A sinistra ci sono io.... e a destra il mio alter ego sul palco..... emoemoemo un cagnasso!!!!!

























no dai che è bellino Eros.... è ancora senza padrone sto sfigatone.....
profilo88tasty 24/09/2006 13.02.54
puoi mettere il link? non riesco a trovarlo!


profiloNickyYellows 24/09/2006 15.16.58
Sei un grande! emo
profiloale_ale 24/09/2006 15.20.47
http://www.jazzitalia.net/lezioni/eartraining/et_introduzione.asp



questa è la striga che porta alla prima lezione



(non ridere... non sono capace a mettere i link, sono antico!) emo
profilo88tasty 24/09/2006 17.00.06
clicca sul tasto www quando componi il messaggio....

comunque grazie!
profiloale_ale 24/09/2006 17.18.45
provo... (non vi incazzate per l'occupazione di suolo pubblico, non lo farò mai più! giurin giuretta)



suono qui
profiloJuno_60 25/09/2006 11.46.13
L'orecchio assoluto sta cominciando sempre più a rompermi le scatole, anzi no, proprio le palle. Addirittura ultimamente mentre ascoltavo delle registrazioni un pò calanti mi è venuto mal di testa, perchè, involontariamente, DEVO capire le note e se uno strumento è stonato vado completamente in palla.



Poi altra rompitura di palle, con il gruppo facciamo alcuni pezzi in tonalità trasportata, ma per impararli ho ascoltato le registrazioni con la tonalità originale.. Niente da fare, nonostante la trascrizione continuo ad attaccare in quella tonalità.. E anche quando mi sforzo di cominciare suono il pezzo malissimo perchè suona continuamente strano..



Stesso problema quando stavo preparando l'esame di Teoria e Solfeggio, nel cantato quando leggevo nella tonalità scritta tutto bene, ma negli esercizi di trasporto al volo un disastro, altri mal di testa e bestemmie varie..



Per dirvene un'altra, addirittura quando suonano le campane per me diventa uno strazio, fin quando non capisco la nota/e..



E' una maledizione, può risultare utile a volte ma è una maledizione.



Marco
Edited by Juno_60 25 Set. 2006 11:47

profiloJuno_60 25/09/2006 11.49.11
Ah, per il senso ritmico ho avuto problemi in passato, ma lavorandoci sopra li ho superati totalmente.



Marco
profilomiglio77 25/09/2006 13.24.06
Bravo, basta avere un po di testa e con lo studio si passa tutto! emo





A me l'orecchio assoluto più di tutte le cose mi da fastidio perchè non riesco ad ascoltare senza sentire in testa le note.

Cioè a me proprio suonano in testa SOL SOL SOL MIIIIIIIIIIIIIIb..... FA FA FA REEEEEEEEEEEEEEE.....

E uno dice va be.... fin che è unisono....... ma succede anche con cose più complicate.....



Solo con la contemporanea più storpia un po perdo questo senso.... ma non è detto.... e poi non amo ancora particolarme questo genere..........................
profiloale_ale 25/09/2006 15.38.15
1. quindi è un falso luogo comune che chi ha l'orecchio assoluto non riesce bene nelle parti poliritmiche complesse?



2. come vi siete accorti, sempre che ve ne ricordiate, della cosa? emo
profiloJuno_60 25/09/2006 15.46.32
ale_ale ha scritto:

1. quindi è un falso luogo comune che chi ha l'orecchio assoluto non riesce bene nelle parti poliritmiche complesse?


E' più una questione di esercizio, io non ci riesco bene perchè sono una pippa di musicista, ma non per l'orecchio.



ale_ale ha scritto:

2. come vi siete accorti, sempre che ve ne ricordiate, della cosa? emo


Perchè sono sempre riuscito a trovare gli accordi / note giuste al primo ascolto di qualcosa (ovviamente non musiche iper complesse, nelle quali non riuscirei a starci dietro per questioni tecniche e livello di studi), poi i dettati melodici hanno dato la conferma.



Marco
profilomiglio77 25/09/2006 15.49.29
1. Ma fare fatica nelle parti "poliritmiche complesse" (che già sono complesse per loro....) è normale per tutti!!! emo

poi con lo studio e la pratica....

Più che altro il problema è che, per esempio nelle fughe di bach io tendo a cantarmi in testa le 4 voci... cosa che diventa deleteria.....





2. dopo 4 lezioni di dettato, dopo essermi preso i miei 4 e 5 (era il voto....) ho cominciato a beccarci, fino a che la maestra di solfeggio mi ha detto "Hai l'orecchio assoluto", ricordo che io non diedi neanche peso a sta cosa, io ero contento di aver beccato tutte le note. Quello che mi ricordo è che allora non ci pensavo proprio.... lei suonava e io tac.... adesso un po anche mi scazza.... perchè chi lo sa ci scherza anche un po su e diventa una palla.... che nota è questa? e questa? e questa emo? solite stronzate.....
profiloJuno_60 25/09/2006 15.58.05
miglio77 ha scritto:

perchè chi lo sa ci scherza anche un po su e diventa una palla.... che nota è questa? e questa? e questa emo? solite stronzate.....


Che cosa odiosa.. All'inizio pigliano per il culo perchè non ci credono, poi dopo aver imbroccato 30 note di fila "ah ma allora ce l'hai veramente!" e da lì comincia la lunga tortura del "che nota è questa? in che tonalità è il pezzo alla radio?" Ma vaff......anculo!



Marco
profiloale_ale 25/09/2006 19.30.37
sì sì. capisco. continuo comunque a pensare che siete dei 'privilegiati'. emo
profilomiglio77 25/09/2006 20.48.21
Lo pensano tutti.



Da un certo punto di vista è vero, io ascolto i pezzi in auto e già tiro giù le parti principali, mi faccio un'idea non solo formale dei pezzi.





Ma da un altro punto di vista mi ha stufato......
profiloJuno_60 25/09/2006 21.10.30
Forse, ma ti assicuro che rompe le palle emo



Marco
profilocico_87 25/09/2006 22.46.57
raga non so se si chiama orecchio assoluto...cmq fino a note singole e accordi "classici" li riconosco molto facilmente...proprio riesco senza nessuno sforzo a riconoscere note di assoli e accordi "classici" di qualsiasi canzone mi fate sentire...



...ho invece qualche difficolta per gli accordi non "classici", magari quelli con 7 e nona, tredicesima, undicesima...ho l'orecchio assoluto?!?!?



Forse non riesce facilmente a riconoscere questi accordi perchè non li suono proprio molto spesso, anzi per dir la verità li sto iniziando ad utilizzare ora nel mio gruppo...
profilocico_87 25/09/2006 22.46.59
raga non so se si chiama orecchio assoluto...cmq fino a note singole e accordi "classici" li riconosco molto facilmente...proprio riesco senza nessuno sforzo a riconoscere note di assoli e accordi "classici" di qualsiasi canzone mi fate sentire...



...ho invece qualche difficolta per gli accordi non "classici", magari quelli con 7 e nona, tredicesima, undicesima...ho l'orecchio assoluto?!?!?



Forse non riesce facilmente a riconoscere questi accordi perchè non li suono proprio molto spesso, anzi per dir la verità li sto iniziando ad utilizzare ora nel mio gruppo...



veramente quando sento qualche accordo strano, mi tocca (per riprodurlo) sentirlo un po' di volte ed "estrapolare" tutte le note che vengono suonate...bah...orecchio assoluto!?!?
Edited by cico_87 25 Set. 2006 22:48