[Login] [Iscriviti] [Recupera password] [Modifica password]
logo
:: Preferenze
FORUM DIDATTICO
 

Dolori ai tendini della mano destra

Situato in : forum didattico Tecnica strumentale Esercizi

Letto: 3912 volte Risposte: 24 su 2 pagine  
12

30 03 2009 15:40

tikrita
Membro: Guest
Risposte: 64
Thanks: 5

Loc: Latina
Status: Off-line

salve a tutti.
premetto che io sono fondamentalmente un fisarmonicista.
ho ripreso da poco a fare un po di esercizi per la tecnica sul pianoforte ma dopo un po,la mano destra inizia a farmi male.
credo sia fondamentalmente dovuto al fatto che suonando la fisa il polso è ruotato di circa 90 gradi.
ma vorrei capire se ci sono esercizi specifici che mi consentano di eliminare il problema.
la cosa strana è che eseguendo esercizi a 2 mani (e la mano sinistra al momento è semiimbalsamata), e nonostante la bassa velocità di esecuzione, la mano destra inizia a farmi male mentre la sinistra no.
tutto questo a prescindere se suono seduto (per cui in asse con il piano elettrico) oppure in piedi.
Grazie

 
THANKS   Inizio pagina Fine pagina   lista Lista Thread     Q Quota   inc Includi   Rispondi

30 03 2009 15:49

rpitch
Membro: Member
Risposte: 190
Thanks: 16

Loc: Vicenza
Status: Off-line

Provando a indovinare direi che si tratta di come tieni il polso. Per darti un' esempio della giusta posizione prova a immaginare di avere in mano un palla da tennis, al pianoforte dovresti tenere la mano così, con le nocche delle dita bene in fuori(visto che sono quelle i perni delle leve che devi utilizzare per suonare). Suonare in una posizione scorretta ti spinge a indurire il polso o le dita.Se senti male fermati subito, vuol dire che stai sbagliando e alla lunga porta alla tendinite.

Così senza vederti non posso dirti di più.

Il fatto che la sinistra non faccia male è positivo. Prova a vedere le differenze e probabilmente scoprirai che, per quanto più lenta, la sinistra usa una posizione migliore. Cerca di copiare le posizioni positive anche sulla destra.
Ciaoemo

Edited 30 Mar. 2009 15:49

 
THANKS   Inizio pagina Fine pagina   lista Lista Thread     Q Quota   inc Includi   Rispondi

30 03 2009 15:58

tikrita
Membro: Guest
Risposte: 64
Thanks: 5

Loc: Latina
Status: Off-line

beh riguardo la posizione ho immaginato che ci fosse qualcosa di sbagliato, ma guardando la sinistra mi pare sia esattamente nella stessa posizione.
io credo che sia dovuto all abitudine di suonare in verticale piuttosto che in orizzontale e il polso ruotato di 90 gradi.
di certo i tendini della mano sono abituati a tensioni diverse.
mi inizia a far male se inizio a fare cose + veloci e per un tempo prolungato.
diversamente no.

 
THANKS   Inizio pagina Fine pagina   lista Lista Thread     Q Quota   inc Includi   Rispondi

30 03 2009 17:26

mattfigs
Membro: Senior
Risposte: 1125
Thanks: 33

Loc: Torino
Status: Off-line

Il polso e l'avambraccio sono a 180°? Braccio e avambraccio sono a 90°?

 
THANKS   Inizio pagina Fine pagina   lista Lista Thread     Q Quota   inc Includi   Rispondi

30 03 2009 17:39

tikrita
Membro: Guest
Risposte: 64
Thanks: 5

Loc: Latina
Status: Off-line

allora, ribadisco:
so come va messa la mano sulla tastiera.
ma mia domanda è + a livello terapeutico:
vorrei capire se cè qualche relazione in quello che io penso (diversa posizione e rotazione del polso) con il dolore ai tendini e se si cè qualche esercizio che mi aiuti ad abituare la mano a stare nella posizione corretta (per il piano) senza che m faccia male.
N. B. non parlo di dolori allucinanti...ma succede che alla lunga se faccio pezzi veloci tipo liscio etc, ma mano inizio a sentire che si infiammano i tendini.

 
THANKS   Inizio pagina Fine pagina   lista Lista Thread     Q Quota   inc Includi   Rispondi

30 03 2009 18:15

anonimo

C'è una grande differenza tra i due tipi di tastiera. Il piano è sicuramente più faticoso.
Come chi corre sul tapis roulant.........fategli tenere la stessa velocità facendolo correre "su strada" e si affaticherà prima.

 
THANKS   Inizio pagina Fine pagina   lista Lista Thread     Q Quota   inc Includi   Rispondi

30 03 2009 18:16

tikrita
Membro: Guest
Risposte: 64
Thanks: 5

Loc: Latina
Status: Off-line

ok ma lo stesso problema lo riscontro se suono anche su una tastiera senza tasti pesati
per cui non credo sia una questione di sforzo
vorrei avere qualche parere di qualche altro fisarmonicista del forum (se ci sono).

Edited 30 Mar. 2009 18:19

 
THANKS   Inizio pagina Fine pagina   lista Lista Thread     Q Quota   inc Includi   Rispondi

30 03 2009 18:49

rpitch
Membro: Member
Risposte: 190
Thanks: 16

Loc: Vicenza
Status: Off-line

Dubito fortemente che sia una questione di "diversa tensione dei tendini" (ovviamente tutto parere personale, visto che non ho mai avuto questo particolare tipo di esperienza).
A mio parere centra, se non la posizione, il modo in cui tieni la mano sulla tastiera. Ti do un consiglio che potrebbe sembrare stupido: prova a suonare una battuta dello stesso esercizio nell'aria, senza toccare i tasti del pianoforte (è un movimento liberissimo, senza il minimo sforzo). Dopo prova a farlo sul piano. La sensazione è la stessa? Se la risposta è si vuol dire che tieni correttamente il polso e che non irrigidisci la mano. Se la sensazione è di fare il triplo della fatica vuol dire che irrigidisci la mano con conseguente dolore dei tendini.
Il mio discorso di prima di copiare la mano sinistra non era tanto per la posizione ma per il tipo di sensazioni.
Il tutto personale ma collaudato più volte

 
THANKS   Inizio pagina Fine pagina   lista Lista Thread     Q Quota   inc Includi   Rispondi

30 03 2009 19:15

tikrita
Membro: Guest
Risposte: 64
Thanks: 5

Loc: Latina
Status: Off-line

provero appena ritorno a casa..
ma comunque il dolore (sopportabile) non è immediato.
potrebbe anche darsi che la mano è abituata a stare girata e forse io inconsciamente tendo ad irrigidire il polso per evitare che questo accada...
boh...
vi farò sapere, e comunque sarebbe interessante sentire qualche fisarmonicista che come me suona anche le tastiere.
Grazie

 
THANKS   Inizio pagina Fine pagina   lista Lista Thread     Q Quota   inc Includi   Rispondi

31 03 2009 0:37

tikrita
Membro: Guest
Risposte: 64
Thanks: 5

Loc: Latina
Status: Off-line

ho provato a suonare anche da seduto abbassando il piano.
mi sono accorto che tendo ad irrigidire le spalle e questo credo si ripercuota sul resto.
la mano è in posizione corretta ho anche provato a posizionarla in vari modi ma il risultato non cambia.
in pratica sono i tendini dell avambraccio che si infiammano e non del polso.
ho notato anche che quando cè da fare qualche passaggio + rapido tendo anche a stringere i denti.
Servirà mica uno psicanalista?emo
lo stesso "difetto" ce l avevo anche quando suonavo il clarinetto : da seduto tendevo a sollevare e di conseguenza ad irrigidire le spalle, li non mi creava problemi di dolori ma solo di rigidità alle mani.
ci sono esercizi specifici e magari un po di pezzi rilassanti che mi permettano di "curare" questa cosa?
grazie.

 
THANKS   Inizio pagina Fine pagina   lista Lista Thread     Q Quota   inc Includi   Rispondi

31 03 2009 14:43

tulever
Membro: Guest
Risposte: 82
Thanks: 4

Loc: Trento
Status: Off-line

Allora, intanto anch'io sono fisarmonicista da 30 anni... siccome a 62 anni ho pensato: perchè non vuoi divertirti anche con il piano? Tanto sempre tastiera a piano è.
Il mio maestro mi ha subito bloccato l'entusiasmo alle prime prove in quando alla ben nota mano sinistra quasi ferma, l'approccio della mano destra era tesooooooo. Vuol dire molto la posizione avambraccio ecc. ma il tutto dev'essere mooooolto rilassato ( devi sforzarti di mente) io ho fatto molta fatica perchè sulla fisa mi veniva facile la posizione qui invece anche vedendo i tasti rimanevo rigido! Non so se mi sono spiegato ma a distanza di un anno non provo più questo iniziale fastidio ( ora studio circa due ore al giorno).
Sforzati e sforzati di pensare al braccio/mano tuo....rilassati, è molto importante!
Ciao

 
Ketron Audya
Fisarmonica Sem "Ciao"
Fender Strato
Pianoforte digitale Ketron Cp50
THANKS   Inizio pagina Fine pagina   lista Lista Thread     Q Quota   inc Includi   Rispondi

31 03 2009 15:15

tikrita
Membro: Guest
Risposte: 64
Thanks: 5

Loc: Latina
Status: Off-line

Grazie tulever,
credo di aver individuato il problema.
tendo a tenere leggermente girato il polso verso la posizione verticale.
ho notato che allontanando di poco l avambraccio dal corpo, la mano tende a stare è+ rilassata e il fastidio in pratica sparisce.
io in passato l ho studiato un po il piano (esame di 3 anno) per cui ero abbastanza allenato anche alla posizione.
mi occorre fare un po di esercizi tenendo il pollice sulla tastiera e in questo modo la mano rimane in posizione corretta
è roba di 4 ,5 gradi ma alla luinga mi manda in tensione i tendini dell avambraccio.
CI sono un po di esercizi per questo scopo?
altrimenti mi devo mettere un cuscino sotto il braccio in modo da tenere lontano l avambraccio dal resto del corpo :)

 
THANKS   Inizio pagina Fine pagina   lista Lista Thread     Q Quota   inc Includi   Rispondi

31 03 2009 15:30

Alfred
Membro: Guest
Risposte: 87
Thanks: 1

Loc: Asti
Status: Off-line

Ti voglio dare un consiglio che con me ha funzionato, perché anche io quando facevo gli esercizi di tecnica mi si indolenzivano i polsi invece quando suonavo qualunque pezzo non avevo il problema!

Gli esercizi sono molto stressanti quindi inizia ad alternare le mani e non appena avverti stanchezza su una mano continua adoperando l'altra per non più di 1 minuto a mano; inizia con massimo 15 minuti al giorno per mano e aumenta molto lentamente il tempo ogni settimana, penso che come me anche tu voglia studiare per ore per imparare più veliocemente ma questo é molto traumatico!
E poi concentrati cercando di non suonare teso ma la mano deve essere assolutamente rilassatissima!
Se ti senti teso alzati dal pianoforte fai due passi, bevi un bicchiere d'acqua e ricomincia in assoluta tranquillità.
No avere fretta e vedrai che nel giro di 3 mesi potrai esercitarti per ore senza problemi!
IMPORTANTE se hai dolore anche minimo assoluto riposo, non iniziare con il dolore perché (non voglio spaventarti!) se si cronicizza sono guai!
Per il resto non posso che augurati buon lavoro

 
THANKS   Inizio pagina Fine pagina   lista Lista Thread     Q Quota   inc Includi   Rispondi

31 03 2009 15:52

tikrita
Membro: Guest
Risposte: 64
Thanks: 5

Loc: Latina
Status: Off-line

io devo "solo" riabilitare le mani.
al momento fanno appena il 20% di quello che il cervello gli dice di fare :)
grazie ancora per i consigli che sicuramente adotterò.
a volte basta semplicamente parlare per trovare soluzioni semplici ed efficaci che pensandoci da solo non arriverebbero mai.
emo

 
THANKS   Inizio pagina Fine pagina   lista Lista Thread     Q Quota   inc Includi   Rispondi

1 04 2009 13:00

tikrita
Membro: Guest
Risposte: 64
Thanks: 5

Loc: Latina
Status: Off-line

sembra che le cose vadano meglio
ma per evitare dolori alla mano destra ora inizia a farmi male la schiena:)
comunque credo che con un po di esercizi di tecnica rimetto tutto a posto.
la ruggine comincia a togliersi e anche la mano sinistra inizia a muovere i primi passi.
emo

 
THANKS   Inizio pagina Fine pagina   lista Lista Thread     Q Quota   inc Includi   Rispondi

5 04 2009 11:11

Michele76
Membro: Senior
Risposte: 872
Thanks: 79

Loc: Lucca
Status: Off-line

Infatti è solo mancanza di studio sicuramente perché, fino a prova contraria, è proprio "vero" il contrario e cioè che quando il cervello comanda bene e quindi è preparato, vanno meglio anche le mani e non il contrario. Se il cervello manda tanti input ma le mani non vanno, devi solo studiare con un po' di pazienza

 
THANKS   Inizio pagina Fine pagina   lista Lista Thread     Q Quota   inc Includi   Rispondi
12