Click in cuffia e "acufene"

  • angelo72
  • Membro: Expert
  • Risp: 2420
  • Loc: Potenza
  • Status:
  • Thanks: 46  

19-09-12 13.56

Ciao a tutti, era da un paio di mesi che la sera quando rientravo a casa lontano dai rumori giornalieri, sentivo un fruscio nelle orecchie, specialmente in quello sinistro... come quando si torna da un concerto o dalle prove col gruppo...
Ho pensato che fossero otturate e sono andato dal medico, effettivamente c'era un pò di cerume e lo abbiamo rimosso, ma il fruscio non è andato via, allora ho prenotato una visita dall'otorino...
Ho fatto la visita, l'udito è ottimo, però il fruscio è provocato dall'"Acufene", una patologia di cui non si conoscono bene le cause, e soprattutto la cura, in poche parole me la terrò fino alla morte!!!
Subito mi è venuto in mente che potesse dipendere dall'uso dell'auricolare che ascoltavo il click, infatti usavo quasi sempre quello sinistro per mia comodità, l'ho fatto presente al medico e mi ha detto che potrebbe essere, ma non è certezza... la cosa bella è che ormai è un anno che non suono più col gruppo con cui utilizzavo le cuffie, però mi ha spiegato che gli effetti spesso si manifestano dopo molto tempo....
L'idea di tenermi sto fruscio a vita non è delle migliori, perchè durante la giornata è quasi impercettibile, ma la sera è un tormento, specialmente se non si riesce subito a prendere sonno...
Lo scopo di questo post, è capire se altri che uscano gli auricolari hanno avuto questo problema quantomeno per un conforto morale...
Grazie
  • alanwilder91
  • Membro: Expert
  • Risp: 1112
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 43  

19-09-12 14.10

Ne soffro anche io da un paio d'anni, probabilmente perchè ho avuto per un periodo un gruppo col quale suonavo in una stanza davvero piccola ed ero di fianco al batterista che menava come un fabbro. Il giorno nessun problema ma la notte era problematico. Adesso un pò è diminuito ma la notte almeno quando sto a casa mia dove c'è un silenzio di tomba sono costretto a dormire con l'mp3 e a mandarmi a bassissimo volume il rumore della pioggia o del vento, giusto per distrarre il cervello dal "fischio".

Che poi ho fatto anche io un esame audiometrico ed ho un uditi perfetto.
  • angelo72
  • Membro: Expert
  • Risp: 2420
  • Loc: Potenza
  • Status:
  • Thanks: 46  

19-09-12 14.18

@ alanwilder91
Ne soffro anche io da un paio d'anni, probabilmente perchè ho avuto per un periodo un gruppo col quale suonavo in una stanza davvero piccola ed ero di fianco al batterista che menava come un fabbro. Il giorno nessun problema ma la notte era problematico. Adesso un pò è diminuito ma la notte almeno quando sto a casa mia dove c'è un silenzio di tomba sono costretto a dormire con l'mp3 e a mandarmi a bassissimo volume il rumore della pioggia o del vento, giusto per distrarre il cervello dal "fischio".

Che poi ho fatto anche io un esame audiometrico ed ho un uditi perfetto.
a quanto pare non sono l'unico, hai detto che un pò è diminuito, ma hai fatto qualcosa o è successo spontaneamente???
Io sto prendendo delle bustine (integratori) che mi ha dato l'otorino, ma non serviranno a nulla, però per scrupolo le prendo...
io ancora non sono ricorso a nessun trucco per prendere sonno, spero di farlo il più tardi possibile...

speriamo che in un futuro non troppo lontano trovino un rimedio...
emo
  • alanwilder91
  • Membro: Expert
  • Risp: 1112
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 43  

19-09-12 14.23

Presi anche io delle pasticche di integratori ma nada de nada emo

Non so sarà l'abitudine, il fatto che non ho più suonato in contesti così stressanti, non saprei. Fortunatamente non vado spesso in discoteca quindi anche quando mi capita, e così facendo stresso un pò le orecchie, dopo un paio di giorni torno alla normalità.

Sentivo qualcosa a proposito della musicoterapia, di mandare delle onde sonore per eliminare il problema ma non so quanto possa effettivamente funzionare. Magari in futuro proverò per il momento non mi sento pregiudicato in nulla emo
  • angelo72
  • Membro: Expert
  • Risp: 2420
  • Loc: Potenza
  • Status:
  • Thanks: 46  

19-09-12 14.27

@ alanwilder91
Presi anche io delle pasticche di integratori ma nada de nada emo

Non so sarà l'abitudine, il fatto che non ho più suonato in contesti così stressanti, non saprei. Fortunatamente non vado spesso in discoteca quindi anche quando mi capita, e così facendo stresso un pò le orecchie, dopo un paio di giorni torno alla normalità.

Sentivo qualcosa a proposito della musicoterapia, di mandare delle onde sonore per eliminare il problema ma non so quanto possa effettivamente funzionare. Magari in futuro proverò per il momento non mi sento pregiudicato in nulla emo
anche io vivo tranquillamente, magari in futuro se dovesse aumentare vedrò di fare qualcosa... emo
  • michelet
  • Membro: Supporter
  • Risp: 14054
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 1738  

19-09-12 14.28

Mi unisco anch'io al gruppo emo
Oramai non so più da quanti anni soffro di questo disturbo, probabilmente dipeso dall'ascolto continuato della musica ad alto volume, sia con cuffie che auricolari.
Ricordo comunque una sera d'essere tornato dalla discoteca (ero ancora abbastanza giovane emo) con un forte fischio alle orecchie, passato nell'arco di 5 -7 giorni.
Tuttavia. la sensazione del fruscio più o meno marcato, me la porto dietro da tantissimo.
Che fare? Bah, cerco di limitare i danni, ascoltando con gli aauricolari ad un livello talmente basso da percepire ugualmente il fruscio. Con le cuffie è diverso perché molto più isolanti, ed allora il volume è maggiore, ma cerco di non esagerare mai... tanto il danno è già fatto emo
Ho sentito parlare, proprio nel nosocomio della mia città (Mestre) che una otorinolaringoiatra è specialista in sistemi di mascheramento delle frequenze, proprio per combattere gli acufeni... Ma quando ho sentito qual è il prezzo della terapia (che per inciso non è garantito dia risultati accettabili) ho pensato che è meglio tenerseli emo
Anche a seguito di un esame audiometrico, lo specialista mi ha tranquillizzato dicendomi che l'udito è a posto e l'abbasssamento della percezione di alcune frequenze è del tutto fisologico ed in linea con l'età...
Edited 19 Set. 2012 12:30
  • angelo72
  • Membro: Expert
  • Risp: 2420
  • Loc: Potenza
  • Status:
  • Thanks: 46  

19-09-12 14.31

@ michelet
Mi unisco anch'io al gruppo emo
Oramai non so più da quanti anni soffro di questo disturbo, probabilmente dipeso dall'ascolto continuato della musica ad alto volume, sia con cuffie che auricolari.
Ricordo comunque una sera d'essere tornato dalla discoteca (ero ancora abbastanza giovane emo) con un forte fischio alle orecchie, passato nell'arco di 5 -7 giorni.
Tuttavia. la sensazione del fruscio più o meno marcato, me la porto dietro da tantissimo.
Che fare? Bah, cerco di limitare i danni, ascoltando con gli aauricolari ad un livello talmente basso da percepire ugualmente il fruscio. Con le cuffie è diverso perché molto più isolanti, ed allora il volume è maggiore, ma cerco di non esagerare mai... tanto il danno è già fatto emo
Ho sentito parlare, proprio nel nosocomio della mia città (Mestre) che una otorinolaringoiatra è specialista in sistemi di mascheramento delle frequenze, proprio per combattere gli acufeni... Ma quando ho sentito qual è il prezzo della terapia (che per inciso non è garantito dia risultati accettabili) ho pensato che è meglio tenerseli emo
Anche a seguito di un esame audiometrico, lo specialista mi ha tranquillizzato dicendomi che l'udito è a posto e l'abbasssamento della percezione di alcune frequenze è del tutto fisologico ed in linea con l'età...
Edited 19 Set. 2012 12:30
vedo che la famiglia degli acufeni aumenta... almeno mi fate compagnia emo
  • alanwilder91
  • Membro: Expert
  • Risp: 1112
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 43  

19-09-12 14.35

@ angelo72
vedo che la famiglia degli acufeni aumenta... almeno mi fate compagnia emo
Certo portarselo dietro dall'età di 19 non è il massimo emo
Edited 19 Set. 2012 12:36
  • angelo72
  • Membro: Expert
  • Risp: 2420
  • Loc: Potenza
  • Status:
  • Thanks: 46  

19-09-12 14.37

@ alanwilder91
Certo portarselo dietro dall'età di 19 non è il massimo emo
Edited 19 Set. 2012 12:36
allora sono più fortunato, a dicembre ne faccio 40 emo
  • vin_roma
  • Membro: Guru
  • Risp: 7487
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 632  

19-09-12 14.45

Io ne ho uno fisso sui 13/14 kHz, ma credo che dipenda dalla sinusite e infiammazione cronica che ho tra naso/gola.

Se comprimo l' aria all' interno delle cavità (tappando il naso) la frequenza del fischio cambia.
Comunque si mantiene su intensità molto basse, me ne accorgo solo nel silenzio quasi assoluto.
  • alanwilder91
  • Membro: Expert
  • Risp: 1112
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 43  

19-09-12 14.51

vin_roma ha scritto:
Comunque si mantiene su intensità molto basse, me ne accorgo solo nel silenzio quasi assoluto



Fortunatamente anche a me, solo la sera quando vado a letto. Già se c'è qualcuno a far casino con la tv in salone non me ne accorgo quasi.
  • anonimo
  • Membro: Expert
  • Risp: 1211
  • Loc: Reggio Emilia
  • Status:
  • Thanks: 104  

19-09-12 14.54

io ce li ho da una decina di anni circa.
Sono iniziati all'improvviso, un pomeriggio mentre ero sul balcone, il rumore più forte era quello degli uccellini.
Niente concerti ne discoteca ne musica alta nei giorni precedenti.
Sono arrivati e sono ancora lì. A volte molto forti, a volte quasi niente.
Di giorno ci si convive, di notte.. un po' meno, il trucchetto del rumore tipo vento o acqua ho letto che può aiutare, a me personalmente dà più fastidio.
  • alanwilder91
  • Membro: Expert
  • Risp: 1112
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 43  

19-09-12 14.57

Son suoni che normalmente mi rilassano quindi nessun problema per fortuna. Poi li tengo molto bassi sia per non stressarmi il sonno sia perchè devono solo distrarre il cervello.
  • serpaven
  • Membro: Expert
  • Risp: 4267
  • Loc: Catania
  • Status:
  • Thanks: 352  

19-09-12 15.39

niente acufeni continui, ogni tanto (per fortuna molto raramente) da un orecchio sento un (leggerissimo) rumore come una cassa di batteria con colpi prima lenti e e poi man mano crescenti ma con un livello sempre decrescente che sparisce entro pochi secondi. pensavo a qualche problema circolatorio ma sembra tutto a posto. altre volte dall'altro lato un tic, tic, tic molto leggero e di frequenza elevata come una bacchetta che picchetta su di una superfice metallica, anche questo dura alcuni secondi un minuto al massimo si ripete alcune volte nel corso della giornata e poi sparisce e non si ripresenta per giorni.
  • alanwilder91
  • Membro: Expert
  • Risp: 1112
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 43  

19-09-12 15.50

@ serpaven
niente acufeni continui, ogni tanto (per fortuna molto raramente) da un orecchio sento un (leggerissimo) rumore come una cassa di batteria con colpi prima lenti e e poi man mano crescenti ma con un livello sempre decrescente che sparisce entro pochi secondi. pensavo a qualche problema circolatorio ma sembra tutto a posto. altre volte dall'altro lato un tic, tic, tic molto leggero e di frequenza elevata come una bacchetta che picchetta su di una superfice metallica, anche questo dura alcuni secondi un minuto al massimo si ripete alcune volte nel corso della giornata e poi sparisce e non si ripresenta per giorni.
Potrebbe essere un altro tipo di acufene perchè quando mi informai lessi che ve ne erano due tipi, uno generato direttamente dall'interno dell'orecchio (il fischio) e uno molto più tranquillo che faceva si che (non ricordo per quale motivo) delle volte dentro le orecchie si percepissero i battiti cardiaci.
Edited 19 Set. 2012 13:51
  • serpaven
  • Membro: Expert
  • Risp: 4267
  • Loc: Catania
  • Status:
  • Thanks: 352  

19-09-12 15.55

no, non sono i battiti cardiaci, sono a frequenza differente e variabile
  • anonimo
  • Membro: Senior
  • Risp: 268
  • Loc: -
  • Status:
  • Thanks: 34  

19-09-12 17.21

Con rispetto parlando, paragonati a me siete dei dilettanti emo

Io ce l'ho da quando avevo circa 20 anni. Ora ne ho 37. Acufene bilaterale (entrambi gli orecchi), di una potenza tale che lo sento tranquillamente anche durante il giorno, in qualunque momento. Ho sperimentato anche quello a "battito del cuore", ma era niente a confronto.
Il motivo e' la mia mania di ascoltare tutto in cuffia. L'udito e' a posto. Se c'e' cerume, l'acufene aumenta, per questo da anni e anni uso, prima di andare a dormire, quelle "perette" di gomma che si comprano in farmacia, per spararmi un po d'acqua un paio di volte in entrambi gli orecchi (l'ideale sarebbe saponarla o usare un prodotto specifico, tipo l'acqua delle terme).
Poi ho sempre in casa la "cerulisina", per sciogliere i consueti tappi.
Sicuramente il livello di disagio e' individuale, ma mi sentirei di rassicurare chi ne soffre, in fondo o ti abitui o ti ammazzi emo E nella vita ci si abitua a cose ben peggiori (ad esempio a perdere uno o due arti...O l'udito).
Ci sarebbe anche la Tinnitus Retraining Therapy : ti fanno tenere nelle orecchie una macchinetta che amplifica il ronzio, costringendo il cervello ad abituarcisi, per mesi (o anni). Ma costa un orecchio della testa (emo), e penso se ne possa fare a meno.
Io ormai non solo non ci penso piu', ma alla notte metto pure i tappi alle orecchie (che amplificano l'acufene), perche', come conseguenza di questa patologia, c'e' l'iperacusia, cioe' una tendenza a sopportare meno il rumore in genere (basta il brusio di una TV del mio vicino del piano di sotto e non dormo; l'acufene, invece, non mi disturba).
E' come avere una cicatrice in faccia : se ci pensi continuamente ti rovina la vita, se non ci pensi/lo accetti, semplicemente te ne dimentichi (pero' non esagerate comunque con quel maledetto volume !!)

  • cecchino
  • Membro: Expert
  • Risp: 2315
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 179  

19-09-12 17.39

Mi associo a Logicat (l'unica differenza è che per mia fortuna ne soffro per ora solo a sinistra), il rumore è talmente forte da superare quello delle pompe del laboratorio, ma ovviamente quando esco e mi trovo in un ambiente più silenzioso il disagio aumenta. Mentre sento la musica (o sono in sala prove) invece tendo a non accorgermi del problema... boh!
  • alanwilder91
  • Membro: Expert
  • Risp: 1112
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 43  

19-09-12 18.21

Il mio anche è bilaterale ma infinitamente meno problematico del vostro. Vabbè che ho 21, c'è tempo per rimediare emo
  • vin_roma
  • Membro: Guru
  • Risp: 7487
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 632  

20-09-12 04.55

A proposito di rumori nelle orecchie...

So di dire una cosa bizzarra ma ricordo benissimo che da bambino, quando mi mettevo al letto e poggiavo un orecchio sul cuscino, mi capitava a volte, nel massimo silenzio, di sentire la "radio in testa".

Può sembrare folle ma lo ricordo benissimo. Avete idea di quando si sentono delle interferenze sui cavi dovuti a qualche trasmettitore radio troppo vicino, quel brusio elettrico... magari l' ombra di qualche nota musicale...?
mi ricordo benissimo di alcuni beep come di un telegrafo e anche dei sweep uguali a quelli che si sentivano cambiando frequenza in onde lunghe con le radio analogiche.

Alcune volte, incuriosito, andavo a mettere l' orecchio sul termosifone che mi stava vicino perché sembrava che il suono venisse da lì.

Da pazzi, eh? eppure questo ricordo è nitido anche perché molte volte non riuscivo a prendere sonno per l' inquietudine che mi dava questo fenomeno che peraltro era a livello quasi impercettibile.

Mai capitato niente di questo a qualcuno di voi?