Viscount Legend

  • gobert4
  • Membro: Guest
  • Risp: 74
  • Loc: Ferrara
  • Status:
  • Thanks: 6  

01-02-19 20.09

@ zaphod
Rispetto ad altre keys il Legend fa un bel botto, se ti dimentichi accese le casse, o anche solo le cuffie collegate. Non so da cosa dipenda. Diciamo che tra tutti i problemi elencati dal forumer dannorex, questo era l’unico reale. emo

SimonKeyb ha scritto:
a volte la spiegazione a certi problemi è più semplice di quello che si pensa

@ Admin, non si potrebbe inserire questa frase nella home page di SM?? Riassume una buona metà delle richieste di aiuto che quotidianamente vengono inoltrate emo
Non è un difetto...
Sbaglia chi accende e/o spegne a casse accese!!
Quello è il vero problema...

Altrimenti bisogna fare come per i bambini ed inserire un bel condensatore che eviti il 'bump'

Peccato che qualsiasi ulteriore componente aggiunto, peggiora la purezza del signal path
  • drmacchius
  • Membro: Guru
  • Risp: 6784
  • Loc: Novara
  • Status:
  • Thanks: 126  

02-02-19 17.13

@ tsuki
Eppure,io con l'A100,col KeyBduo ed adesso col Legend non avverto il bisogno di raggiungere questi famosi livelli di distorsione elevatissimi; ma capisco che se uno suona certe cose degli Uriah Hip o di Jon Lord puo' occorrere...Ricordiamoci pero' che quei livelli di distorsione "ustionante" venivano ottenuti in origine collegando all'Hammond un amplificatore valvolare per chitarra (solitamente un Marshall) e quindi non fanno esattamente parte del connubio Hammond+ Leslie.
Appunto
  • MiLord
  • Membro: Senior
  • Risp: 946
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 25  

02-02-19 18.11

@ drmacchius
Appunto
tsuki ha scritto:
Ricordiamoci pero' che quei livelli di distorsione "ustionante" venivano ottenuti in origine collegando all'Hammond un amplificatore valvolare per chitarra (solitamente un Marshall) e quindi non fanno esattamente parte del connubio Hammond+ Leslie.

Certo! emo
Ma Jon Lord usava anche solo il marshall o solo il leslie.
E non trovo sempre nei cloni un leslie aggressivo come nelle nord. Che può essere eccessivo se si esagera, ma se lo si sa utilizzare è perfetto per il rock! Purtroppo il suono è in alcuni strumenti anche pregiati, ovattato, mai tagliente. Poco grintoso.
O meglio, grintoso sì, ma con quella grinta che può soddisfare molti jazzisti, meno uno che ama il rock '70

Domanda, nel legend è possibile abbinare il leslie all'amplificatore da chitarra?
  • Edmond
  • Membro: Expert
  • Risp: 2228
  • Loc: Macerata
  • Status:
  • Thanks: 99  

02-02-19 22.09

in settimana ragazzi dovrei andare a prendere l'exp… se vi interessa sapere come va….
  • MarioSynth
  • Membro: Senior
  • Risp: 465
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 42  

02-02-19 22.37

@ Edmond
in settimana ragazzi dovrei andare a prendere l'exp… se vi interessa sapere come va….
Si bravo, poi dopo cancella i tuoi commenti, mettici un bel punto. Dritto al punto. Non vediamo l’ora.
  • zaphod
  • Membro: Expert
  • Risp: 3802
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 276  

02-02-19 22.43

MiLord ha scritto:
Domanda, nel legend è possibile abbinare il leslie all'amplificatore da chitarra?

No, non c’è un emulatore di ampli chitarristico!
Comunque, è possibile prelevare il segnale dry dall’uscita fx send e processarlo con un ampli vero (o emulatore) mentre dalle uscite del Legend esce il segnale Lesliezzato.
  • Edmond
  • Membro: Expert
  • Risp: 2228
  • Loc: Macerata
  • Status:
  • Thanks: 99  

02-02-19 23.45

@ MarioSynth
Si bravo, poi dopo cancella i tuoi commenti, mettici un bel punto. Dritto al punto. Non vediamo l’ora.
scusa mah… cosa c'entra ?' se permetti sono affari miei….

semplicemente ho risanato i rapporti con l'azienda… hai qualche problema in merito ??

aria va...
  • MiLord
  • Membro: Senior
  • Risp: 946
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 25  

03-02-19 00.08

zaphod ha scritto:
No, non c’è un emulatore di ampli chitarristico!
Comunque, è possibile prelevare il segnale dry dall’uscita fx send e processarlo con un ampli vero (o emulatore) mentre dalle uscite del Legend esce il segnale Lesliezzato.

Ok thanks emo
  • MarioSynth
  • Membro: Senior
  • Risp: 465
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 42  

03-02-19 22.00

@ Edmond
scusa mah… cosa c'entra ?' se permetti sono affari miei….

semplicemente ho risanato i rapporti con l'azienda… hai qualche problema in merito ??

aria va...
.
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 1984
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 111  

04-02-19 09.23

tsuki ha scritto:
.Ricordiamoci pero' che quei livelli di distorsione "ustionante" venivano ottenuti in origine collegando all'Hammond un amplificatore valvolare per chitarra (solitamente un Marshall) e quindi non fanno esattamente parte del connubio Hammond+ Leslie.

Vero, infatti 'sta storia della distorsione comuncia ad avere contorni ridicoli.
Salvo sia scassato l'Hammond non distorce mai. Ci sono poi gli aspetti arcinoti dovuti alla saturazione delle valvole, e va bene, ma pensare che chi si pone il problema di riprodurne digitalmente il suono debba/possa pensare anche a riproporre tutte le "perversioni" degli utilizzatori storici lo trovo insensato. Tra poco ci si lamenterà della mancanza dell'emulazione delle coltellate del compianto Keith.
In ogni caso i Marshall li vendono ancora.
  • MiLord
  • Membro: Senior
  • Risp: 946
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 25  

04-02-19 23.05

giosanta ha scritto:
'sta storia della distorsione comuncia ad avere contorni ridicoli.
Salvo sia scassato l'Hammond non distorce mai. Ci sono poi gli aspetti arcinoti dovuti alla saturazione delle valvole, e va bene, ma pensare che chi si pone il problema di riprodurne digitalmente il suono debba/possa pensare anche a riproporre tutte le "perversioni" degli utilizzatori storici lo trovo insensato. Tra poco ci si lamenterà della mancanza dell'emulazione delle coltellate del compianto Keith.

Qui non sono d'accordo. Lo sappiamo tutti che non è l'hammond che distorce, ma la saturazione deriva dall'amplificatore emo
Se consideri solo il suono pulito allora nessun clone dovrebbe avere la simulazione leslie interna, perché secondo questo ragionamento è fuori luogo esattamente come qualsiasi altro tipo di amplificazione chitarristica, dato che, come tu mi insegni, l'organo ne era privo. Eccetto alcuni modelli che avevano un amplificazione interna comunque non paragonabile
Ma il suono che tutti conosciamo è dato dall'accoppiata hammond più leslie. E molti dei suoni rock a venire dagli anni '70 in poi sono dati dall'accoppiata hammond più ampli da chitarra
In nessun disco sentirai il suono puro che non passi attraverso un amplificatore di qualsiasi genere
E la seconda accoppiata non è da denigrare, in quanto parte importante della storia di questi organi. Esattamente come l'accoppiata ampli da chitarra più leslie
Ritenere ridicolo il fatto di avere un'amplificazione marshall digitale è esattamente ridicolo tanto quanto avere una simulazione leslie digitale
O meglio, ridicolo per te, ma decisamente molto meno per me
Perché qui si entra nel gusto personale e nel repertorio che amiamo o suoniamo
Sono sicuro che tu aborri il nobile suono di un b3 rovinato da un marshall, o dall'accopiata di questo con un leslie. Io no, per niente!
E come me nessuno che ami il rock

Ci sono inoltre organisti come brian auger, quindi non prettamente rock, che non utilizzano leslie emo Come lo tiri fuori quel suono con un legend?
La simulazione di un ampli da chitarra, largamente usato da moltissimi grandi organisti, per quanto digitale, è una componente in più che ti permette di affrontare tutti i generi in cui è presente l'hammond

E' sbagliato dire che non è utile o ridicolo
Piuttosto a te non interessa o forse lo trovi volgare
Però per coerenza dovresti portarti un clone (e già qui parlando di clone siamo al limite se vogliamo essere puristi) con un leslie 147 o 122 vero! Vuoi mettere la simulazione digitale? emo

giosanta ha scritto:
In ogni caso i Marshall li vendono ancora.

Anche i leslie! emo

Mi sembra un atteggiamento da jazzista un po' snob, perdonami la battuta emo, quello di dire:
SI' l'amplificazione digitale del leslie sì
NO l'amplificazione digitale chitarristica no
Cos'ha la prima di meno ridicolo della seconda?
Solo il tuo gusto, perchè se vuoi essere preciso allora non ne dovresti accettare nessuna delle due emo

E comunque anche parlando della saturazione leslie digitale, nei riguardi della quale siamo entrambi favorevoli, ritengo che in molti cloni non sempre sia incisiva come dovrebbe
Non lo ritengo solo io. Ed era il punto del discorso
andrealoverde ha scritto:
Ho provato per una mezz'oretta a plasmare un suono dal carattere squisitamente Rock (alla John Lord con Leslie) senza ottenere il risultato sperato


Vedo che nel legend è migliorata, nel keyb assolutamente non era all'altezza. Se per molti jazzisti andava bene, per uno che ascolta rock '70 no. Perché quel suono ce l'ha bene in mente, magari più di uno che non si discosta da joey defrancesco. Che per essere precisi, trovo anche io sia un organista eccellente
Probabilmente agli amanti del jazz/gospel prediligono altre sfumature che invece io considero meno
E io adoro l'hammond jazz, blues e gospel, sia ben inteso
emo
  • MiLord
  • Membro: Senior
  • Risp: 946
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 25  

05-02-19 00.30

andrealoverde ha scritto:
Ho provato per una mezz'oretta a plasmare un suono dal carattere squisitamente Rock (alla John Lord con Leslie) senza ottenere il risultato sperato

Piccolo off topic:
Sulla scia di tutti quelli che ora sono improvvisamente fans dei queen (dopo il film) e intasano facebook inorriditi al fatto che vedono scritto freddy mercury e non freddie mercury, come invece è, io porto avanti la causa del grandissimo organista dei grandissimi deep purple:
Jon lord si scrive senza H emo
Jon lord, diminutivo di jonathan (douglas) lord.
Non john lord emo
Scherzo!!! emo E' piuttosto comune come errore, anche sulla pagina dei fans dei deep purple! emo

Scusate, mi sono fatto trascinare dai post sui queen che vedo ogni giorno! emo
emoemoemo
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 1984
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 111  

05-02-19 09.30

MiLord ha scritto:
Qui non sono d'accordo....

Ci mancherebbe.
"Ridicolo" o, se preferisci, paradossale. è credere possibile che possano essere riprodotte tutte le possibili varianti del segnale prelevato da un Hammond e connesso ai più diversificati sistemi di amplficazione esistenti o esistiti. Concetto che perciò, per quanto mi riguarda, ribadisco.
Ciò premesso.
Nonostante il "peso" dell'apporto del Leslie, da un punto di vista meramente storico, sia comunque di ben altro valore, le prestazioni di un clone le valuto al netto dell'amplificazione, quale che sia. Questo per il banale motivo che se il lavoro fatto per emulare "The King" fino al jack /pin di uscita è straordinario, viceversa l'emulazione del Leslie è, e temo sarà, per invalicabili limiti fisici, ad anni luce. A livello che, tanto per capirci, anche l'economico (a confronto) Motion Sound 3 con emulazione digitale del rotore, sempre a mio parere beninteso, surclassa qualsiasi emulazione del Doppler.
Che poi avere "on board" la migliore emulazione possibile dell'amplificazione sia comodissimo, così com'è importante lavorare su questo aspetto* non ci piove, ma da qui a farne un parametro di scelta, per quanto mi riguarda, no. Valuto i cloni per il suono che producono attaccati al medesimo Leslie, o Marshall che sia, che viene utilizzato per il prototipo.
Come vedi non è un problema di "genere", più o meno nobile, snob o plebeo, ma di metodo.

* Pensa che io ho comprato ed utilizzo un Burn, eccellente, per poter suonare l'Hammond in cuffia. Una cosa che non ha prezzo.
  • MiLord
  • Membro: Senior
  • Risp: 946
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 25  

05-02-19 16.10

giosanta ha scritto:
avere "on board" la migliore emulazione possibile dell'amplificazione sia comodissimo, così com'è importante lavorare su questo aspetto* non ci piove, ma da qui a farne un parametro di scelta, per quanto mi riguarda, no.

Ma infatti neanche io ho mai pensato di valutare un clone hammond in base agli effetti o alle simulazioni leslie e di amplificatori che ha.
Non l'ho mai detto in effetti.
Anzi in realtà non è neanche partito da me il discorso sull'ampli da chitarra.
Ho solo risposto alla frase di andrealoverde che asserisce:
andrealoverde ha scritto:
Ho provato per una mezz'oretta a plasmare un suono dal carattere squisitamente Rock (alla John Lord con Leslie) senza ottenere il risultato sperato....
Paradossalmente con la sezione Hammond della Nord Stage 3 ho ottenuto risultati migliori più velocemente.

Anzi ho risposto che sicuramente lavorandoci sopra troverà suoni migliori, ma era tutto riferito unicamente al leslie.

Certo però che una simulazione marshall non sarà necessaria, ma può far comodo e in ogni caso caratterizza il clone.
Mai mi sognerei di comprare un modello solo per questa caratteristica, però è chiaro che nord è più indirizzata al rock di altre marche.
E a mio giudizio proprio anche nella saturazione leslie simulata. Poi il legend è migliorato e ok.

Poi tu mi dici che i marhsall li vendono e quindi la simulazione diviene secondaria, a scapito della comodità, e io ti ho risposto che allo stesso modo anche i leslie veri li vendono.
Sempre simulazione è! Perché la fatica la devo dare solo io emo
Non fa una piega emo
Tutto qui! emo

Però mi interesserebbe davvero sentire il giudizio di andrealoverde che ha sottomano tutti e due gli strumenti e può provarli l'uno di fianco all'altroemo
  • massimomerighi
  • Membro: Guest
  • Risp: 127
  • Loc: Palermo
  • Status:
  • Thanks: 0  

07-02-19 07.51

La questione del BUMP all'accensione è stata risolta da un bel pezzo.
Ho una versione piuttosto recente dell'organo, e vi posso assicurare che adesso, accendendo l'organo dopo l'accensione delle casse, non si sente alcun rumore.
  • SimonKeyb
  • Membro: Expert
  • Risp: 4725
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 261  

09-02-19 11.18

@ massimomerighi
La questione del BUMP all'accensione è stata risolta da un bel pezzo.
Ho una versione piuttosto recente dell'organo, e vi posso assicurare che adesso, accendendo l'organo dopo l'accensione delle casse, non si sente alcun rumore.
si ma le casse vanno accese in contemporanea o DOPO gli strumenti emoemo
  • katoyts
  • Membro: Guest
  • Risp: 133
  • Loc: Brescia
  • Status:
  • Thanks: 6  

09-02-19 11.23

@ SimonKeyb
si ma le casse vanno accese in contemporanea o DOPO gli strumenti emoemo
le casse e mixer vanno sempre accese dopo l'accensione degli strumenti
  • andrealoverde
  • Membro: Expert
  • Risp: 1321
  • Loc: Bologna
  • Status:
  • Thanks: 61  

10-02-19 18.09

@ MiLord
giosanta ha scritto:
avere "on board" la migliore emulazione possibile dell'amplificazione sia comodissimo, così com'è importante lavorare su questo aspetto* non ci piove, ma da qui a farne un parametro di scelta, per quanto mi riguarda, no.

Ma infatti neanche io ho mai pensato di valutare un clone hammond in base agli effetti o alle simulazioni leslie e di amplificatori che ha.
Non l'ho mai detto in effetti.
Anzi in realtà non è neanche partito da me il discorso sull'ampli da chitarra.
Ho solo risposto alla frase di andrealoverde che asserisce:
andrealoverde ha scritto:
Ho provato per una mezz'oretta a plasmare un suono dal carattere squisitamente Rock (alla John Lord con Leslie) senza ottenere il risultato sperato....
Paradossalmente con la sezione Hammond della Nord Stage 3 ho ottenuto risultati migliori più velocemente.

Anzi ho risposto che sicuramente lavorandoci sopra troverà suoni migliori, ma era tutto riferito unicamente al leslie.

Certo però che una simulazione marshall non sarà necessaria, ma può far comodo e in ogni caso caratterizza il clone.
Mai mi sognerei di comprare un modello solo per questa caratteristica, però è chiaro che nord è più indirizzata al rock di altre marche.
E a mio giudizio proprio anche nella saturazione leslie simulata. Poi il legend è migliorato e ok.

Poi tu mi dici che i marhsall li vendono e quindi la simulazione diviene secondaria, a scapito della comodità, e io ti ho risposto che allo stesso modo anche i leslie veri li vendono.
Sempre simulazione è! Perché la fatica la devo dare solo io emo
Non fa una piega emo
Tutto qui! emo

Però mi interesserebbe davvero sentire il giudizio di andrealoverde che ha sottomano tutti e due gli strumenti e può provarli l'uno di fianco all'altroemo
A proposito di simulazione Marshall JCM...che usate / suggerite ( per buttarci dentro il Legend per-leslie)? Magari un pedalino o comunque qualcosa hardware....
  • andrealoverde
  • Membro: Expert
  • Risp: 1321
  • Loc: Bologna
  • Status:
  • Thanks: 61  

10-02-19 20.12

@ andrealoverde
A proposito di simulazione Marshall JCM...che usate / suggerite ( per buttarci dentro il Legend per-leslie)? Magari un pedalino o comunque qualcosa hardware....
Ci sono arrivato piu o meno da solo....tall & fat o organ grinder tra wheels e Leslie SIM tramite FX send / return del Legend...
Ora definire quale dei due diventa complicato....e si tratta anche di capire se effettivamente il sound risulta più fedele rispetto alla simulazione del preamp legend.
  • zaphod
  • Membro: Expert
  • Risp: 3802
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 276  

10-02-19 21.38

@ andrealoverde
A proposito di simulazione Marshall JCM...che usate / suggerite ( per buttarci dentro il Legend per-leslie)? Magari un pedalino o comunque qualcosa hardware....
Io, avendo già un preamp Speakeasy (valvolare a 2 canali) ho fatto un po’ di esperimenti con l’insert del Legend, con le 12au7 factory, poi ho comprato una 12ax7 e una 12dw7. Il suono trasfigura abbastanza (in meglio), più denso e definito, tanto che escludendo la 12ax7 che distorce davvero troppo, avevo pensato di usare i due canali con due valvole diverse e usare un pedalino Line selector per switchare tra i due canali. Poi mi sono reso conto che sarebbe venuto un accrocchio terrificante, avevo venduto il Burn proprio per limitare l’hardware, e ho lasciato perdere. Lo uso solo in registrazione perché uno studio dove bazzico ha un Leslie 760 e il preamp valvolare gli dà nuova vita.
Magari, prima o poi, lo userò anche live. Devo dire che il pedalino Tall and Fat mi attizza parecchio, ma non credo porti beneficio maggiore dello Speakeasy. Se cambiassi, sarebbe per praticità. C’è da dire anche che il drive del Legend è migliorato molto, e l’esigenza di usare un fx esterno si sente meno.