Daw su Windows - 2020

morgan74 07-05-20 07.33
Buon giorno a tutti,
è da qualche anno che ho abbandonato il mondo Windows, e ho scelto di passare a Mac con Logic.
L'ultimo sistema operativo Windows e Sequencer utilizzati da me, sono stati Windows7 e Cubase 5.1.
Essendo ormai passati un pò di anni, e non avendo più avuto esperienze, cosa ne pensate degli attuali sistemi di Recording, basati su Windows 10 (2020) ?
Che Sequencer è consigliabile?
Ci sono ancora problemi di instabilità, di crash, di altro?
Vostra esperienza?
Dallaluna69 07-05-20 08.35
Uso Reaper con Windows 10 senza alcun problema.
Mai avuto Mac, quindi non posso fare confronti.

FL Studio (se fai EDM) nasce per Windows e solo recentemente si è aperto al mondo Mac. Quindi presumo che su Windows sia ampiamente testato.
Bassoforte 07-05-20 09.45
@ morgan74
Buon giorno a tutti,
è da qualche anno che ho abbandonato il mondo Windows, e ho scelto di passare a Mac con Logic.
L'ultimo sistema operativo Windows e Sequencer utilizzati da me, sono stati Windows7 e Cubase 5.1.
Essendo ormai passati un pò di anni, e non avendo più avuto esperienze, cosa ne pensate degli attuali sistemi di Recording, basati su Windows 10 (2020) ?
Che Sequencer è consigliabile?
Ci sono ancora problemi di instabilità, di crash, di altro?
Vostra esperienza?
Mi sfugge il razionale per il quale ti vuoi affidare a due piattaforme diverse: sei passato a mac ma cerchi informazioni su su piattaforme MS per il recording emo . Ad ogni modo la mia scelta dopo aver provato quasi tutte le DAW disponibili in ambiente Windows, la mia scelta è caduta sul Presonus Studio.. ho preso al volo un black friday per ottenere la versione Artist con pochi soldi. Il software non è avido di risorse e non mi ha mai crashato. Secondo me il suo workflow è molto più intuitivo e diretto di altri, inoltre dispone di una biosfera di VST di ottima qualità per le mie orecchie e aggancia anche alcuni VST di terze parti: dico alcuni perché nel mio caso si è caricato sulla groppa la suite di Arturia Analog Lab, mentre non sono riuscito con altri VST free, in questo ha certamente dei limiti di compatibilità. Se ne può avere un assaggio nella sua versione one (free) con limitazioni.

Spero aiuti! emo
zerinovic 07-05-20 10.00
per me, windows 10 a livello blocchi,freeze,crash ecc è un passo avanti a win 7. magari è piu avido di ram, anche perché di default ci sono attivi piu servizi.
Bassoforte 07-05-20 10.54
@ zerinovic
per me, windows 10 a livello blocchi,freeze,crash ecc è un passo avanti a win 7. magari è piu avido di ram, anche perché di default ci sono attivi piu servizi.
Sono d'accordo, poi comunque da quello che ho potuto vedere le ultime versioni di Win 7 con tutte le millemila patches, service pack, major update, che ha ricevuto, alla fine mangiava e cubava quasi lo stesso quantitativo di risorse dell'attuale Win10. Io ho una certa aspettativa verso l'uscita di Windows10 X, se potrà essere una valida alternativa a iPad come piattaforma per fare musica. Sarebbe sufficiente che eguagliassero l'efficienza del gestione del midi del sistema iOS e della RAM per avere nuovi utenti, io per primo, dei Surface, presenti o futuri al quale attaccare una master emo
zerinovic 07-05-20 11.04
@ Bassoforte
Sono d'accordo, poi comunque da quello che ho potuto vedere le ultime versioni di Win 7 con tutte le millemila patches, service pack, major update, che ha ricevuto, alla fine mangiava e cubava quasi lo stesso quantitativo di risorse dell'attuale Win10. Io ho una certa aspettativa verso l'uscita di Windows10 X, se potrà essere una valida alternativa a iPad come piattaforma per fare musica. Sarebbe sufficiente che eguagliassero l'efficienza del gestione del midi del sistema iOS e della RAM per avere nuovi utenti, io per primo, dei Surface, presenti o futuri al quale attaccare una master emo
il difficile è creare delle condizioni dove ogni cosa ci fai il dispositivo “va bene” un esempio: il mio tablet windows per fare musica devo togliere disattivare i core state dal bios, altrimenti le fluttuazioni di velocita della cpu mandano in crisi i programmi audio, però questo comporta un elevato consumo della batteria quando è chiuso in standby...questi sono problemi sconosciuti su ios e osx.
zerinovic 07-05-20 11.15
Bassoforte ha scritto:
arebbe sufficiente che eguagliassero l'efficienza del gestione del midi del sistema iOS

ecco questo sarebbe gia buono, ho sempre invidiato la possibilita di scollegare e ricollegare una periferica midi "a caldo" di osx,senza dover riavviare il programma. se per caso succede sul palco, non devi chiudere il programma e riavviare come con windows.

per quel che riguarda la compatibilita molto è stato fatto con la firma/certificazione digitale sui driver, che ne garantisce la compatibilita. si potrebbe evolvere questa cosa in modo che ti certifichi la bassa latenza e stabilita tra hardware installato e programmi.
Bassoforte 07-05-20 11.21
@ zerinovic
il difficile è creare delle condizioni dove ogni cosa ci fai il dispositivo “va bene” un esempio: il mio tablet windows per fare musica devo togliere disattivare i core state dal bios, altrimenti le fluttuazioni di velocita della cpu mandano in crisi i programmi audio, però questo comporta un elevato consumo della batteria quando è chiuso in standby...questi sono problemi sconosciuti su ios e osx.
E' vero, io stesso dopo aver attaccato la master la prima volta al mio primo iPad sono rimasto attonito dalla facilità e la fluidità con la quale la tavoletta passava da un app musicale ad un'altra senza intoppi di nessun tipo emo e alla resa sonora complessiva, tanto che da molto tempo mi faccio film pensando di prendere un modulo esterno come un Fantom XR ma quasi sempre, dopo aver sentito demo e pareri di altri, desisto, pensando che alla fine non andrei a guadagnare più di tanto rispetto a quanto già mi da l'iPad e le app a pagamento e non che ci ho ficcato dentro.emo
zerinovic 07-05-20 11.42
@ Bassoforte
E' vero, io stesso dopo aver attaccato la master la prima volta al mio primo iPad sono rimasto attonito dalla facilità e la fluidità con la quale la tavoletta passava da un app musicale ad un'altra senza intoppi di nessun tipo emo e alla resa sonora complessiva, tanto che da molto tempo mi faccio film pensando di prendere un modulo esterno come un Fantom XR ma quasi sempre, dopo aver sentito demo e pareri di altri, desisto, pensando che alla fine non andrei a guadagnare più di tanto rispetto a quanto già mi da l'iPad e le app a pagamento e non che ci ho ficcato dentro.emo
bè i vantaggi dell'hardware ancora ci sono, ancora in live ed alle prove, vado sempre con le tastiere, (per un periodo provo poi puntualmente ritorno all'hw) dovendo cambiare telefono ho scelto un iphone 6s, che va da dio e son contento, ma ecco lo vedo come un gadget carino, in live non lo userei...ma mai dire mai..è sotto esame..emo
steeveJ 07-05-20 21.47
@ zerinovic
bè i vantaggi dell'hardware ancora ci sono, ancora in live ed alle prove, vado sempre con le tastiere, (per un periodo provo poi puntualmente ritorno all'hw) dovendo cambiare telefono ho scelto un iphone 6s, che va da dio e son contento, ma ecco lo vedo come un gadget carino, in live non lo userei...ma mai dire mai..è sotto esame..emo
io uso da tanti anni il mio iphone 4s e camera connection kit con una master 3 ottave per i synth mono e pad etc etc e mai un problema!!! sampletank, imini etc perfetto!
superbaffone 07-05-20 22.07
Sento puzza di mac vs windows
Bassoforte 08-05-20 09.49
@ superbaffone
Sento puzza di mac vs windows
emo

Ma difficilmente mi troverai in una diatriba come questa: lavorando come informatico per me i sistemi operativi, programmi, tools sono tutti attrezzi da lavoro. Un pò come un meccanico che difficilmente farebbe una discussione per ribadire l'assoluta supremazia della chiave inglese sul pappagallo emo ..attrezzi diversi per scopi diversi purchè non manchino nella cassetta degli attrezzi e si sappia come e dove usarli.
Il topic iniziale era sulla stabilità di una DAW su Windows 10, poi con Zerinovic, che dai suoi interventi intuisco che viva di informatica anche lui, ci siamo spinti verso orizzonti un pò più ampi ma credo che non ci siamo allontanati troppo dal topic principale alla fine emo
WhiskyLiscio 08-05-20 10.54
la cosa che trovo abberrante di windows 10 oggi è la totale disorganizzazione e confusione dei menu di impostazioni.. un casino...

boh,,,, io non tornerei indietro da mac os se hai l'ecosostema apple è cmq una garanzia. Io uso entrambi ma ultimamente windows mi ha proprio stufato e poi siccome odio android... per ora lo lasciato da una parte. Una daw win oggi sicuramente funziona bene anzi benissimo ma il problema è sempre la mancanza di un eco sistema. Sinceramente faccio fatica oggi a pensare a microsoft, una delle aziende piu ricche del mondo ... a navigare come fa... tenere un os cosi alla rinfusa senza un capo ne coda, senza un' ecosistema, senza mobile.... insomma... il punto di forza apple è proprio l'ecosistema e il software proprietario c'è poco da fare... alcune cose sono cosi facili da fare che resti spiazzato se vieni da windows.
zerinovic 08-05-20 12.31
Bassoforte ha scritto:
Zerinovic, che dai suoi interventi intuisco che viva di informatica anche lui,

no figurati,io faccio il frigoriferista, (oggi in questo lavoro c’è molta programmazione)la mia è tutta esperienza sul campo/necessità/testardaggine/curiosità di far andare un computer come voglio io, e quindi tutto quello che ne consegue è un buon livello di conoscenza.
zerinovic 08-05-20 12.53
WhiskyLiscio ha scritto:
la cosa che trovo abberrante di windows 10 oggi è la totale disorganizzazione e confusione dei menu di impostazioni.. un casino...

ti riferisci alla parte “windows phone” diciamo integrata in windows 10,?quella era una bella idea se su windows phone ci fosse stato un vero e proprio windows 10 desktop. nel 2013 i terminali erano un pò acerbi, adesso invece sarebbero tranquillamente in grado di reggere, avresti avuto un windows con interfaccia ottimizzata in mobilita e pc desktop quando connesso a monitor tastiera e mouse...avevano timidamente cominciato con il lumia 950. ma poi hanno deciso di lasciare, si sono giocati la credibilità.
divicos 09-05-20 11.11
@ zerinovic
WhiskyLiscio ha scritto:
la cosa che trovo abberrante di windows 10 oggi è la totale disorganizzazione e confusione dei menu di impostazioni.. un casino...

ti riferisci alla parte “windows phone” diciamo integrata in windows 10,?quella era una bella idea se su windows phone ci fosse stato un vero e proprio windows 10 desktop. nel 2013 i terminali erano un pò acerbi, adesso invece sarebbero tranquillamente in grado di reggere, avresti avuto un windows con interfaccia ottimizzata in mobilita e pc desktop quando connesso a monitor tastiera e mouse...avevano timidamente cominciato con il lumia 950. ma poi hanno deciso di lasciare, si sono giocati la credibilità.
Già.. e la cosa funzionava anche piuttosto bene, perlomeno con le Universal app ben scritte (che però erano quasi tutte di Microsoft). La suite Office era impressionante, aprirla con lo schermo collegato equivaleva ad aprirla su un pc!
Ho avuto Lumia 950 fino all’inizio di quest’anno, poi hanno smesso di funzionare alcune app essenziali (tra tutte Whatsapp, car2go, enjoy, oltre al browser Edge che una volta su 3 mi si inchiodava sui maledetti pop up pubblicitari) mi sono arreso, e ho preso un iPhone 8 ricondizionato (che tra parentesi come specifiche secche è parecchio più indietro del mio vecchio Lumia).
Il vero problema è che non ha mai preso quote di mercato rilevanti negli USA, e quindi nessuno si è messo a sviluppare le app. Ma Continuum funzionava più che bene, tant’è che l’idea è stata copiata da Samsung (dex) e da Huawei, e presentata come una fantastica innovazione, sebbene su sistema Android sia poco più di un mirroring.