Tastiere di oggi nei live

  • wildcat80
  • Membro: Guru
  • Risp: 6634
  • Loc: Genova
  • Thanks: 1419  

18-02-24 09.29

@ amahori
Ringrazio per il tempo dedicatomi...ma i parametri fondamentali li ho compresi., come ho scritto. Il mio elenco parlava di altri parametri.Io non ho il Moog Model D, ho una Fa che usa termini abbreviati differenti. I manuali purtroppo non sono completi: ho scoperto via forum un modo per modificare un effetto IFX, nascosto da una combinazione di tasti. Nel manuale NON c'è scritto!
A me invece pare che tu non abbia le idee chiare proprio per nulla, anche perché molti dei termini che hai elencato appartengono al know how di base di qualsiasi sintetizzatore.
E ti dirò di più, io sono utente Roland da tempi piuttosto lontani, nel senso che il mio primo vero sintetizzatore puro con cui ho imparato le basi (non conto il DX9, strumento in programmabile) è stato proprio un Roland SH201 poco meno di 20 anni fa, e devo dire che la terminologia non è cambiata (ora ha un Fantom, ho avuto diversi strumenti Roland in questi anni incluso uno che implementa li stesso identico motore di sintesi di FA).
Posso dirti che la terminologia utilizzata da Roland è una terminologia assolutamente base, già per esempio Korg usa un paio di termini meno immediati (tipo MG per LFO).
Comunque i tuoi problemi sono due.
Il primo è la sintesi sottrattiva che devi apprendere.
Il secondo è la programmazione delle scene/studio set chiamali come vuoi.

Il primo problema lo devi affrontare partendo dai fondamentali, con un po' di logica e conoscenza dell'inglese trasli tutti i principi sulla FA.
Il secondo problema lo affronti con lo studio della manualistica completa, che mi pare essere molto estesa come per il Fantom.
In appoggio devi assolutamente considerare i video di Cosimi già consigliati, e per quanto specifico su FA cerca materiale di Ed Diaz, non limitarti a fare ricerca per FA ma fai ricerca per Roland SuperNatural Synth, che è il motors Di sintesi utiluzzato da FA.
Posso garantirti che il SuperNatural Synth si programma anche dal display striminzito del JD Xi, quindi ci riuscirai senza problemi anche tu.
  • amahori
  • Membro: Senior
  • Risp: 190
  • Loc:
  • Thanks: 25  

18-02-24 10.37

Ok, comunque se un alunno chiede alla maestra cos'è l'ipotenusa, la maestra risponde spiegando cos'è e non dicendo che non ha studiato abbastanza e che deve leggere vari manuali. Vi ringrazio ma il tempo per scrivere poteva essere utilizzato per dire gli env depth fa questo e che se unison switch regolato su 8 il suono ti diventa come quello della canzone .....
Gli Studio Set dopo tre settimane li sto padroneggiando egregiamente, l'opzione shift per accedere alla regolazione IFX penso la sappiano 1 % degli utenti. Ovviamente il manuale l'ho in italiano e stampato, quello esteso, quello dei parametri purtroppo in inglese.
Grazie
p.s Cosimi è un fenomeno , una chiarezza e una sintesi disarmante: grazie
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 24483
  • Loc: Torino
  • Thanks: 3332  

18-02-24 11.45

@ amahori
Ok, comunque se un alunno chiede alla maestra cos'è l'ipotenusa, la maestra risponde spiegando cos'è e non dicendo che non ha studiato abbastanza e che deve leggere vari manuali. Vi ringrazio ma il tempo per scrivere poteva essere utilizzato per dire gli env depth fa questo e che se unison switch regolato su 8 il suono ti diventa come quello della canzone .....
Gli Studio Set dopo tre settimane li sto padroneggiando egregiamente, l'opzione shift per accedere alla regolazione IFX penso la sappiano 1 % degli utenti. Ovviamente il manuale l'ho in italiano e stampato, quello esteso, quello dei parametri purtroppo in inglese.
Grazie
p.s Cosimi è un fenomeno , una chiarezza e una sintesi disarmante: grazie
Qui non siamo a scuola e la maestra è pagata per farlo (e comunque se l'ha spiegato il giorno prima e/o ha detto all'alunno di studiare le pagine del libro in cui viene spiegata l'ipotenusa, ma lui non l'ha fatto, qualcosa da dire ce l'avrà), questa è una comunità di utenti che condividono le loro conoscenze ed esperienze (se e quando ne hanno voglia).

Non puoi pensare che ogni volta, a colpi di domandine, per ogni singolo nuovo utente (che non ha idea di come fare le cose e non vuole impegnarsi ma solo risolvere il suo problemino puntuale/canzone), si vada a ripetere sempre le stesse cose ovvero si faccia un minicorso personalizzato per lui/lei e solo per lo specifico caso. Sarebbe ingestibile e non darebbe valore aggiunto, al prossimo stop (altra canzone o modifica che non hai idea di come fare, perchè mancano le basi) saresti di nuovo a scrivere sul forum aspettando che qualcuno risponda, il che non è detto che avvenga e magari tu hai fretta perché hai la data il giorno dopo...

Alla fine la questione è: vuoi "imparare a pescare" o vuoi "un pesce"? Nel primo caso la strada è quella che abbiamo cercato di spiegarti e bisogna avere tempo da investirci e pazienza; nel secondo caso, ci sono le librerie, free (condivise sui siti/forum dedicati allo strumento, esempio, esempio su FB) se si è fortunati o a pagamento (esempio) fatte da chi ha investito il suo tempo per "imparare a pescare". Io ed altri riteniamo sia più utile insegnare a pescare, ma se qualcun altro di passaggio ti regalerà quel pesce (ovvero istruzioni specifiche, perché ha lo stesso modello ed ha creato un preset per la stessa canzone) buon per te, solo che è meno probabile (soprattutto in un thread generico, meglio a quel punto aprirne uno tipo "Roland FA - patch per 'canzone_xxx'"). emo
  • wildcat80
  • Membro: Guru
  • Risp: 6634
  • Loc: Genova
  • Thanks: 1419  

18-02-24 11.54

Vabbè lasciamo perdere...
  • giulio12
  • Membro: Expert
  • Risp: 3598
  • Loc: Udine
  • Thanks: 244  

19-02-24 14.15

@ amahori
Ok, comunque se un alunno chiede alla maestra cos'è l'ipotenusa, la maestra risponde spiegando cos'è e non dicendo che non ha studiato abbastanza e che deve leggere vari manuali. Vi ringrazio ma il tempo per scrivere poteva essere utilizzato per dire gli env depth fa questo e che se unison switch regolato su 8 il suono ti diventa come quello della canzone .....
Gli Studio Set dopo tre settimane li sto padroneggiando egregiamente, l'opzione shift per accedere alla regolazione IFX penso la sappiano 1 % degli utenti. Ovviamente il manuale l'ho in italiano e stampato, quello esteso, quello dei parametri purtroppo in inglese.
Grazie
p.s Cosimi è un fenomeno , una chiarezza e una sintesi disarmante: grazie
C'è così tanta roba da scrivere che conviene che cerchi una dispensa in rete, con figure e schemi. In un forum diventa difficile spiegare bene cosa fa un parametro od un altro. Servirebbe molto spazio. Improponibile farlo qui. Ti hanno già dato comunque buone indicazioni per partire.. buono studio direi.. emo