Mani fredde... aiuto!!!

  • johnny81
  • Membro: Senior
  • Risp: 481
  • Loc: Milano
  • Thanks: 40  

11-11-07 13.15

Ciao a tutti! Vorrei spiegare il mio piccolo ma fastidioso problema che penso sia comune al 90% dei tastieristi\pianisti.
Ho le mani fredde! E anche dopo aver fatto 15 min di Hanon, la situazione non cambia!
Per non parlare di quando sono in concerto... Mani fredde e sudate!
X caso qualcuno di voi ha trucchi da suggerire??? Ad esempio: non esistono guanti auto riscaldabili da calzare 10 min prima dell'esecuzione?
Mettere le mani nell'acqua calda non serve a molto xchè dopo 5 min ritornano fredde e poi non sempre si ha a disposizione di acqua calda, soprattutto quando si suona fuori!
Aspetto consigli e suggerimenti! Thanks!
  • giannirsc
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12745
  • Loc: Roma
  • Thanks: 777  

11-11-07 13.38

beh mani fredde e sudate è sintomo di tensione da concerto emo..è un problema che hai anche quando suoni a casa per conto tuo? potrebbe essere un problema di circolazione allora..fai roteare forte tutto il braccio in modo da mandare più sangue alle dita..comunque penso sia più un fatto di tensione..

..tuttavia mi è capitato di dover suonare in posti dove faceva davvero freddo...però suonando in genere si scaldano..mi ricordo che una volta (faceva davvero freddo...ero all'aperto in Umbria in alta quota..dopo un temporale..) e le mani proprio non si muovevano...me le son tenute a turno sotto le chiappe per un minuto...fregandomene dlle parti da suonare emo

  • Christopher83
  • Membro: Expert
  • Risp: 1244
  • Loc: Milano
  • Thanks: 115  

11-11-07 13.40

Mi ricordo che GIACOMO aveva dato un prezioso consiglio in merito..."emo"/"emo"/"emo"/"emo"/
A parte questo, è un problema che capita anche a me quando si ha a che fare con il pubblico, però dopo qualche minuto che suono tutto ritorna nella normalità...
Consigli:
1) Pompa su il riscaldamento "emo"/, a casa puoi
2) Prova a tenere per qualche minuto i pugni chiusi (prima di suonare naturalmente)
3) Sfrega le mani tra di loro con molta irruenza oppure anche sulle gambe (tue o di qualche bella ragazza, quest'ultima fa sempre effetto)

Anche i consigli di Gianni dovrebbero funzionare, fai solo attenzione a non lussarti una spalla.
Edited by christopher83 11 Nov. 2007 12:41

11-11-07 15.05

@ giannirsc
beh mani fredde e sudate è sintomo di tensione da concerto emo..è un problema che hai anche quando suoni a casa per conto tuo? potrebbe essere un problema di circolazione allora..fai roteare forte tutto il braccio in modo da mandare più sangue alle dita..comunque penso sia più un fatto di tensione..

..tuttavia mi è capitato di dover suonare in posti dove faceva davvero freddo...però suonando in genere si scaldano..mi ricordo che una volta (faceva davvero freddo...ero all'aperto in Umbria in alta quota..dopo un temporale..) e le mani proprio non si muovevano...me le son tenute a turno sotto le chiappe per un minuto...fregandomene dlle parti da suonare emo

bravo, è quello che credo anche io...non per mie particolari cognizioni di causa...ma perchè è lo stesso mio problema...mettile sotto le gambe,tra gamba e cuscino/sedia...oppure quoto Cris!
  • anonimo

11-11-07 21.41

sorseggiare lentamente due dita di whiskey.
  • MadDog
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11425
  • Loc: Bologna
  • Thanks: 342  

11-11-07 23.05

Oh yeah.. emo
  • NickyYellows
  • Membro: Senior
  • Risp: 1
  • Loc: Perugia
  • Thanks: 349  

12-11-07 00.19

Da qualche parte vendono degli scaldini per le mani. Uno di quelli, qualche anno fa, causo un'esplosione di una camera iperbarica, poiché uno dei pazienti lo portò all'interno...


Ma mica suonate dentro una camera iperbarica voi? emo
  • trivial105
  • Membro: Expert
  • Risp: 1614
  • Loc: Napoli
  • Thanks: 83  

12-11-07 01.41

mia sorella l'annos corso mi portò dalla germania 2 dischi di palstica morbida piena di una strano "fluido" emo

dentro a galleggiare in questo fluido c'è un dischetto di metallo lievemente piegato...se si prova diciamo a raddrizzarlo questo fa uno scatto che a sua volta provoca una reazione fisica (non chimica):

il liquido diventa solido e sprigione moltissimo calore...insomma nell'arco di 20 secondi trovi fra le mani uno o più dischi belli caldi caldi che in certe occasioni fanno molto comodo :D

p.s: per farli tornare morbidi masta rimmergerli in acqua bollente per 10 minuti...nn so se ci sono in italia ma io nn li avevo mai visti... emo
  • anonimo

12-11-07 10.59

Io conosco 2 metodi infallibili per avere mani di fuoco:

1) se c'è la neve giocate a palle di neve per qualche minuto, oppure strofinate le mani nella neve, ma non per qualche secondo....ma abbastanza per sentire male un pochino

2) Prendete uno straccio da pavimento uno spazzolone ed un secchio di acqua fredda, più fredda è meglio è.

Ora immergete lo straccio e le mani nell'acqua, strizzate lo straccio, e rifatelo ancora per un paio di minuti,
per ingannare l'atteda potete lavare il pavimento.... questo esercizio vi garantisce il calore oltre al riscaldamento dei tendini....

vi garantisco mani calde e scattanti....

avvertenza: quando sentite le mani ben calde, asciugatele ed aspettate un pò prima di mettere su un pò di crema.......

poi datevi da fare....

emoemo
  • FrauB
  • Membro: Senior
  • Risp: 588
  • Loc: Milano
  • Thanks: 38  

12-11-07 11.53

trivial105 ha scritto:
per farli tornare morbidi masta rimmergerli in acqua bollente per 10 minuti...nn so se ci sono in italia ma io nn li avevo mai visti...


Ci sono ci sono.....di tutti i tipi e forme. Li potete trovare nei negozi sportivi dove vendono attrezzi per il trekking in alta quota...si usano in montagna per evitare i geloni.
  • John_Jones
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9690
  • Loc: Belluno
  • Thanks: 218  

12-11-07 11.59

Suona "Pugni chiusi".
  • Dvd
  • Membro: Expert
  • Risp: 2008
  • Loc: Vicenza
  • Thanks: 124  

12-11-07 14.48

Mah... io anche se suono a casa, tante volte mi ritrovo ad avere le dita che si gelano e quindi non penso proprio (in questo caso) sia un problema di agitazione o tensione.
Mi sucede anche lavorando al PC. emo

Ciao

12-11-07 16.27

@ Dvd
Mah... io anche se suono a casa, tante volte mi ritrovo ad avere le dita che si gelano e quindi non penso proprio (in questo caso) sia un problema di agitazione o tensione.
Mi sucede anche lavorando al PC. emo

Ciao
Anche a me...circolazione sanguigna??io ho questo problema...niente di grosso, però mi hanno detto così!
  • manuel_carloni
  • Membro: Expert
  • Risp: 5189
  • Loc: Macerata
  • Thanks: 375  

12-11-07 17.34

A casa ho notato che sono i tasti freddi a raffreddare le mani.

Il problema sono i tasti, non le mani.

CIAO.
  • anonimo

12-11-07 17.46

vuoi una tastiera con tasti preriscaldati.... come nell'automobile????
emo
  • manuel_carloni
  • Membro: Expert
  • Risp: 5189
  • Loc: Macerata
  • Thanks: 375  

12-11-07 17.56

Ci ho pensato un sacco di volte...!

Sarebbe un successo.emo

CIAO.
  • patapunfete
  • Membro: Expert
  • Risp: 987
  • Loc: Torino
  • Thanks: 44  

12-11-07 18.01

HO LA SOLUZIONE!!!!!!!!!!!!!!!!
comprati un phon e puntatelo sulle mani mentre suoni!!!!!!!!!!!!
emoemoemo
  • atrozzilla
  • Membro: Senior
  • Risp: 595
  • Loc: Mantova
  • Thanks: 25  

12-11-07 18.38

Ciao johnny81,
apprezzo e condivido (in parte) tutti i suggerimenti
pervenuti, ma quando ti tocca suonare all'aperto
in Febbraio (come mi è successo lo scorso inverno)
con un freddo caneemoemo
le dita non vanno proprio, emo
nel mio caso non c'è nulla da fare....
emo
  • patapunfete
  • Membro: Expert
  • Risp: 987
  • Loc: Torino
  • Thanks: 44  

12-11-07 19.00

oltre al phon suggerisco anche guanti con le punte delle dita tagliate
  • Parsifal
  • Membro: Guru
  • Risp: 6275
  • Loc: Enna
  • Thanks: 453  

13-11-07 12.24

ho lo stesso problema pure io...
non credo sia un fatto di tensione...perché mi succede anche a casa
quando c'é freddo freddo non c'é modo emo( a parte il whisky)
ed é un grosso impedimento!