Accordi con la mano sinistra e melodia alla destra

  • cavstef
  • Membro: Senior
  • Risp: 683
  • Loc: Biella
  • Thanks: 31  

15-07-22 18.34

Ciao a tutti.
Vorrei un consiglio da voi riguardo il metodo di suonare con gli accordi.
Per anni ho suonato da autodidatta (solo in casa per divertimento) diversi tipologie di arranger e mi sono ritrovato ad imparare benissimo l'utilizzo degli accordi (con i relativi rivolti e tenendo la nota in comune) con la mano sinistra e la melodia con la destra.
Da qualche anno sostituisco indegnamente gli organisti in chiesa quando sono assenti e ho preso qualche lezione per imparare meglio come destreggiarsi. Purtroppo per me è troppo difficile leggere gli spartiti a 4 voci e non ho il tempo per poter imparare. Quindi, quando capita di suonare, accompagno i canti utlizzando sempre il solito sistema (accordo con la mano sx e melodia alla dx). Mi hanno consigliato anche di togliere dall'accordo la nota suonata nella melodia, ma non è così facile ed intuitivo. Quindi la mia domanda è: è proprio così brutto e sbagliato suonare gli accordi con la sx e la melodia con la dx? Avete qualche consiglio da darmi? Grazie
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12101
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 1472  

15-07-22 18.45

@ cavstef
Ciao a tutti.
Vorrei un consiglio da voi riguardo il metodo di suonare con gli accordi.
Per anni ho suonato da autodidatta (solo in casa per divertimento) diversi tipologie di arranger e mi sono ritrovato ad imparare benissimo l'utilizzo degli accordi (con i relativi rivolti e tenendo la nota in comune) con la mano sinistra e la melodia con la destra.
Da qualche anno sostituisco indegnamente gli organisti in chiesa quando sono assenti e ho preso qualche lezione per imparare meglio come destreggiarsi. Purtroppo per me è troppo difficile leggere gli spartiti a 4 voci e non ho il tempo per poter imparare. Quindi, quando capita di suonare, accompagno i canti utlizzando sempre il solito sistema (accordo con la mano sx e melodia alla dx). Mi hanno consigliato anche di togliere dall'accordo la nota suonata nella melodia, ma non è così facile ed intuitivo. Quindi la mia domanda è: è proprio così brutto e sbagliato suonare gli accordi con la sx e la melodia con la dx? Avete qualche consiglio da darmi? Grazie
Premesso, forse inutilmente, che i brani vanno studiati con la loro diteggiatura, potresti fare la nota di basso con la SX e un accordo con la DX che abbia preferibilmente al cantino la melodia e si muova per note contigue, questo significa che in certi momenti potresti non avere la melodia al cantino, ma daresti più sostanza all'armonia.
In altre parole se non ti è congeniale leggere lo spartito (e ti capisco) ti devi arrangiare ad arrangiare il brano... emo
  • giulio12
  • Membro: Expert
  • Risp: 3319
  • Loc: Udine
  • Thanks: 182  

16-07-22 17.13

L'arranger ti insegna a suonare gli accordi con la mano sinistra e per di più, alle volte, meglio suonarli in posizione fondamentale per non creargli problemi nel riconoscimento. Se non usi un arranger, è necessario cambiare sistema. La mano sinistra può fare arpeggi, accordi senza la terza o la quinta, note di passaggio ecc... La destra può fare parte degli accordi, note di passaggio, la melodia ecc... Bisogna imparare il mestiere, leggere dei testi, suonare. Ecco perché preferisco suonare a due mani sulle basi, invece che usare l'arranger... Segui su YT il canale del Tono Carugati. Ti spiegherà come fare...
  • MicheleJD
  • Membro: Expert
  • Risp: 1058
  • Loc: Milano
  • Thanks: 250  

16-07-22 20.07

A parte un paio di anni di lezioni anch’io avevo iniziato con gli arranger. Ma poi dopo un paio di anni mi sono reso conto che accordi a sinistra e melodia a destra era limitante seppur non sbagliato in senso assoluto (pensa ad esempio tutti i casi in cui devi fare un pad con la sinistra e la parte orchestrale o flauti o synth con la destra).
Pian piano ti puoi abituare a fare altro come consigliato anche dagli altri forumer. seguire gli spartiti è utile. se non riesci al 100% puoi comunqur anche semplificare o adattare alle tue possibilità, il tuo stile o il tuo gusto.
  • cavstef
  • Membro: Senior
  • Risp: 683
  • Loc: Biella
  • Thanks: 31  

16-07-22 20.51

@ MicheleJD
A parte un paio di anni di lezioni anch’io avevo iniziato con gli arranger. Ma poi dopo un paio di anni mi sono reso conto che accordi a sinistra e melodia a destra era limitante seppur non sbagliato in senso assoluto (pensa ad esempio tutti i casi in cui devi fare un pad con la sinistra e la parte orchestrale o flauti o synth con la destra).
Pian piano ti puoi abituare a fare altro come consigliato anche dagli altri forumer. seguire gli spartiti è utile. se non riesci al 100% puoi comunqur anche semplificare o adattare alle tue possibilità, il tuo stile o il tuo gusto.
Grazie a tutti per i vostri consigli.
Proverò a seguire i vostri consigli, certamente non sarà facile ma con un po' di pazienza e molto impegno qualcosa di buono salterà fuori.
  • WTF_Bach
  • Membro: Expert
  • Risp: 1444
  • Loc:
  • Thanks: 455  

17-07-22 00.09

La strategia più adatta all’armonia azione di semplici canti è quella delle”tre mani virtuali”:

1) mignolo ed anulare dx fanno la melodia

2) mignolo ed anulare sx fanno il basso

3) le rimanenti dita (dx e sx) aggiungono le note di armonia mancanti.
  • cavstef
  • Membro: Senior
  • Risp: 683
  • Loc: Biella
  • Thanks: 31  

17-07-22 07.41

@ WTF_Bach
La strategia più adatta all’armonia azione di semplici canti è quella delle”tre mani virtuali”:

1) mignolo ed anulare dx fanno la melodia

2) mignolo ed anulare sx fanno il basso

3) le rimanenti dita (dx e sx) aggiungono le note di armonia mancanti.
Grazie.
Questa strategia non la conoscevo..