Note comuni a due pentagrammi

  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 4109
  • Loc: Benevento
  • Thanks: 710  

10-09-22 17.06

Perdonate la domanda da ignorante. In una partitura per pianoforte, ovvero con i classici due pentagrammi in chiave di violino e di basso, qual’è la logica musicale di far concludere le rispettive linee melodiche o armonica e melodica (una delle note dell’accordo è comune alla melodia), sulla stessa nota (lo stesso tasto per intenderci)? Una delle due non dovrebbe essere sostituita da una pausa? Nel caso ci si regola a piacere o è giusto che il medesimo tasto venga premuto da entrambe le dita? Chiedo perché entrambi i casi mi sono capitati più volte. Grazie.
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12102
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 1472  

10-09-22 17.17

@ giosanta
Perdonate la domanda da ignorante. In una partitura per pianoforte, ovvero con i classici due pentagrammi in chiave di violino e di basso, qual’è la logica musicale di far concludere le rispettive linee melodiche o armonica e melodica (una delle note dell’accordo è comune alla melodia), sulla stessa nota (lo stesso tasto per intenderci)? Una delle due non dovrebbe essere sostituita da una pausa? Nel caso ci si regola a piacere o è giusto che il medesimo tasto venga premuto da entrambe le dita? Chiedo perché entrambi i casi mi sono capitati più volte. Grazie.
Perdona la risposta da ignorante emoemoemo secondo me la nota verrà premuta da un solo dito a tuo comodo. La logica onestamente non la comprendo neanche io, se usi due mani dovresti suonare a "distanze" sufficienti a dare corpo alla sonorità.
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 21722
  • Loc: Torino
  • Thanks: 2710  

10-09-22 17.23

Domanda interessante, dal punto di vista della scrittura si tratta di "voci" indipendenti quindi è giusto che ciascuna linea si concluda dove deve, anche se si tratta della stessa nota conclusiva di un'altra voce.

Cercando in rete una spiegazione più completa, non ho trovato molto per ora, ma questa breve discussione per quanto parta da un caso piuttosto banale, mi sembra abbastanza valida in particolare per l'esempio (video dal Gymnopedie I di Satie) anche se non contempla il caso di coincidenza della nota anche come tempo (in quel caso credo stia all'esecutore scegliere a quale delle due voci = mano dare la precedenza, tipicamente quella principale/melodica ma non credo sia una regola)
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12102
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 1472  

10-09-22 21.01

Faccio una riflessione, se capita di dover affrontare una parte pianistica assieme ad un basso, tipico nei gruppetti, magari ti trovi a dover fare melodia ed accordi contemporaneamente e devi stare un po' raccolto per non invadere lo "spazio vitale" del basso, può capitare che si rischi la collisione fra mano destra e sinistra.
In quel caso io cerco di suddividere le note tra dx e sx così da non lasciare nessuna delle due mani a spasso.
  • WTF_Bach
  • Membro: Expert
  • Risp: 1444
  • Loc:
  • Thanks: 455  

10-09-22 21.59

Se due linee indipendenti concludono sulla medesima nota, si scrivono entrambe, una col gambo in alto ed una col gambo in basso.
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 4109
  • Loc: Benevento
  • Thanks: 710  

10-09-22 22.07

Grazie Maestro, tuttavia il mio specifico riferimento era a quando la stessa nota è comune ai due diversi pentagrammi che compongono lo spartito del pianoforte.
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 21722
  • Loc: Torino
  • Thanks: 2710  

11-09-22 18.38

@ giosanta
Grazie Maestro, tuttavia il mio specifico riferimento era a quando la stessa nota è comune ai due diversi pentagrammi che compongono lo spartito del pianoforte.
Considera anche questa che quello spartito (o in generale un doppio pentagramma) potrebbe essere anche per organo e non solo per pianoforte, in tal caso non ci sono problemi esecutivi quindi secondo me resta valido il fatto che dal punto di vista della scrittura quel che conta é rappresentare correttamente le varie voci (anche se le note in un dato momento si sovrappongono), mentre dal punto di vista esecutivo dipende ma l'importante é che in un modo o nell'altro le varie voci vengano espresse correttamente.
  • Kent83
  • Membro: Senior
  • Risp: 315
  • Loc:
  • Thanks: 61  

11-09-22 18.50

.
  • WTF_Bach
  • Membro: Expert
  • Risp: 1444
  • Loc:
  • Thanks: 455  

11-09-22 19.07

@ giosanta
Grazie Maestro, tuttavia il mio specifico riferimento era a quando la stessa nota è comune ai due diversi pentagrammi che compongono lo spartito del pianoforte.
Non capisco. Se una nota è sul pentagramma in chiave di violino non può essere sul pentagramma in chiave di basso :)
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12102
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 1472  

11-09-22 19.47

@ WTF_Bach
Non capisco. Se una nota è sul pentagramma in chiave di violino non può essere sul pentagramma in chiave di basso :)
Boh mi chiedo, potrebbe essere ad esempio il Do centrale? Un taglio sopra al rigo nella chiave di basso ed uno sotto al rigo nella chiave di violino?
  • WTF_Bach
  • Membro: Expert
  • Risp: 1444
  • Loc:
  • Thanks: 455  

11-09-22 19.53

@ paolo_b3
Boh mi chiedo, potrebbe essere ad esempio il Do centrale? Un taglio sopra al rigo nella chiave di basso ed uno sotto al rigo nella chiave di violino?
In tal caso, o come ho detto prima o due note accostate - una sempre col gambo in su e l’altra col gambo in giù
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 4109
  • Loc: Benevento
  • Thanks: 710  

11-09-22 20.04

WTF_Bach ha scritto:
Non capisco. Se una nota è sul pentagramma in chiave di violino non può essere sul pentagramma in chiave di basso :)

Esempio. battuta 27 dello spartito che ho io di "Blue in Green" di M. Davis. Il basso del pentagramma inferiore termina con "La" sul quinto rigo, ovvero quello sotto il Do centrale. Sul pentagramma superiore, in corrispondenza (perché al basso è una minima preceduta da quattro crome in un tempo di 4/4) c'è un accordo (dal basso verso l'alto): La (quello sotto il Do centrale), Do (centrale), Re, Fa. Quindi ai due "La" corrisponde lo stesso tasto in contemporanea.
Stessa cosa ma in situazione inversa alla battuta 19, dove la linea melodica della chiave di violino contiene un "Si" sotto il "Do" centrale" che è gia "occupato" dal corrispondente accordo al basso:"Sol" (quarto spazio), "Si", sopra il quinto rigo, "Do" centrale.
Empiricamente ho risolto nel primo caso suonando l'accordo, che è composto da semiminime, senza il primo "La" che è gia "suonato" essendo una minima; nel secondo alzando il dito della mano sx dal "Si" quando lo stesso tasto viene premuto dalla mano dx, in modo da non interrompere la linea melodica.
Perdonatemi la terminologia impropria.
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12102
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 1472  

11-09-22 21.10

giosanta ha scritto:
Perdonatemi la terminologia impropria.

Con gli architetti ci si deve abituare... emoemoemo
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 4109
  • Loc: Benevento
  • Thanks: 710  

11-09-22 21.12

paolo_b3 ha scritto:
Con gli architetti ci si deve abituare...

emoemo
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12102
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 1472  

11-09-22 21.13

@ giosanta
paolo_b3 ha scritto:
Con gli architetti ci si deve abituare...

emoemo
Un abbraccio Gio!!!
  • Sbaffone
  • Membro: Expert
  • Risp: 1938
  • Loc:
  • Thanks: 315  

11-09-22 21.36

Con le mie due px5s ho un doppio manuale che mi risolve il problema
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12102
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 1472  

11-09-22 21.41

@ Sbaffone
Con le mie due px5s ho un doppio manuale che mi risolve il problema
Se vuoi il tuo falegname con 20 € te le dipinge giallo senape tutte e due. Un forfait, approfittane, non dura...
  • Sbaffone
  • Membro: Expert
  • Risp: 1938
  • Loc:
  • Thanks: 315  

11-09-22 21.44

@ paolo_b3
Se vuoi il tuo falegname con 20 € te le dipinge giallo senape tutte e due. Un forfait, approfittane, non dura...
le ho dipinte di rosso e ho scritto nord con la penna emo

non ci crederai suonano meglio
  • wildcat80
  • Membro: Guru
  • Risp: 5056
  • Loc: Genova
  • Thanks: 1032  

11-09-22 22.39

@ Sbaffone
Con le mie due px5s ho un doppio manuale che mi risolve il problema
Non avevi un DMC signature, quello con un manuale 61 tasti hammer action e un 88 tasti synth action?
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12102
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 1472  

11-09-22 22.47

@ wildcat80
Non avevi un DMC signature, quello con un manuale 61 tasti hammer action e un 88 tasti synth action?
Il manuale lo sta leggendo in questi giorni... emo