Mike Oldfield - Ommadawn pt 1

  • steve
  • Membro: Expert
  • Risp: 4001
  • Loc: Roma
  • Thanks: 122  

29-10-18 21.30

Ommadawn pt 1

Intro (poi se vi va vedremo eventualmente il seguito...)

F#m - E - C#m - C#m - F#m
oppure
F#m - E - C#m - E - F#m ?

non riesco ad individuarlo bene
  • lucabbrasi
  • Membro: Expert
  • Risp: 4522
  • Loc: Firenze
  • Thanks: 273  

29-10-18 22.26

@ steve
Ommadawn pt 1

Intro (poi se vi va vedremo eventualmente il seguito...)

F#m - E - C#m - C#m - F#m
oppure
F#m - E - C#m - E - F#m ?

non riesco ad individuarlo bene
ma non partiva in MIm?
  • steve
  • Membro: Expert
  • Risp: 4001
  • Loc: Roma
  • Thanks: 122  

29-10-18 22.33

@ lucabbrasi
ma non partiva in MIm?
Cambierebbe poco (sarebbe Em - D - Bm - Bm - Em... oppure Em - D - Bm - D - Em... ) è il 3° accordo che non riesco ad individuare...
  • vin_roma
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9001
  • Loc: Roma
  • Thanks: 1031  

29-10-18 23.34

Non mi stancherò mai di dire (anche se qualcuno mi critica) che GLI "ACCORDI" LASCIATELI AI CHITARRISTI...!!!

Gli accordi servono per accompagnare una melodia, una canzone, un brano dal Real Book, ritmicamente per arricchire un groove ma non giustificano tutta la musica.

La musica, come questo brano, si esprime certamente in ambiti armonici ma anche senza aver bisogno di accordi, triadi e via dicendo.

In questo brano c'è un bass synth tipo pizzicato, un movimento corale in terze e vari spunti melodici che si intrecciano.
Non c'è nessun chitarrista che deve fare le triadi, non ce n'è bisogno in questa atmosfera.

Ho scritto molto al volo le parti principali: che se non eseguite in questo modo non daranno l'effetto voluto. Non è questione di accordi ma di parti che insieme compongono l'ambito armonico ...a meno che non si voglia reinterpretare il tutto ...e allora mettici gli accordi che vuoi se ne hai bisogno.
  • steve
  • Membro: Expert
  • Risp: 4001
  • Loc: Roma
  • Thanks: 122  

30-10-18 00.00

@ vin_roma
Non mi stancherò mai di dire (anche se qualcuno mi critica) che GLI "ACCORDI" LASCIATELI AI CHITARRISTI...!!!

Gli accordi servono per accompagnare una melodia, una canzone, un brano dal Real Book, ritmicamente per arricchire un groove ma non giustificano tutta la musica.

La musica, come questo brano, si esprime certamente in ambiti armonici ma anche senza aver bisogno di accordi, triadi e via dicendo.

In questo brano c'è un bass synth tipo pizzicato, un movimento corale in terze e vari spunti melodici che si intrecciano.
Non c'è nessun chitarrista che deve fare le triadi, non ce n'è bisogno in questa atmosfera.

Ho scritto molto al volo le parti principali: che se non eseguite in questo modo non daranno l'effetto voluto. Non è questione di accordi ma di parti che insieme compongono l'ambito armonico ...a meno che non si voglia reinterpretare il tutto ...e allora mettici gli accordi che vuoi se ne hai bisogno.
Capisco cosa vuoi dire e sono anche d'accordo ma l' "insieme" da un idea che stiamo su quelle triadi... che poi si possono giostrare a piacimento come abilmente fece Mike
  • vin_roma
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9001
  • Loc: Roma
  • Thanks: 1031  

30-10-18 00.21

e tre!
  • vin_roma
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9001
  • Loc: Roma
  • Thanks: 1031  

30-10-18 00.37

Gli accordi sono F#- G#-no5/F# C#- ...ma comunque non identificano il sound voluto dall'autore.
  • steve
  • Membro: Expert
  • Risp: 4001
  • Loc: Roma
  • Thanks: 122  

30-10-18 10.41

vin_roma ha scritto:
Gli accordi sono F#- G#-no5/F# C#- ...ma comunque non identificano il sound voluto dall'autore.


sicuramente non è cosi che va eseguita (se si vuole rifare tale e quale...)

vin_roma ha scritto:
e tre!


non c è bisogno di essere cosi sarcastici... non tutti hanno una cultura musicale da conservatorio... come ad es saper scrivere e leggere la musica... se poi è condizione necessaria per stare qui bastava dirlo nel regolamento...
  • vin_roma
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9001
  • Loc: Roma
  • Thanks: 1031  

30-10-18 11.26

@ steve
vin_roma ha scritto:
Gli accordi sono F#- G#-no5/F# C#- ...ma comunque non identificano il sound voluto dall'autore.


sicuramente non è cosi che va eseguita (se si vuole rifare tale e quale...)

vin_roma ha scritto:
e tre!


non c è bisogno di essere cosi sarcastici... non tutti hanno una cultura musicale da conservatorio... come ad es saper scrivere e leggere la musica... se poi è condizione necessaria per stare qui bastava dirlo nel regolamento...
Conoscere la musica non è una condizione per stare qui.

Non sono sarcastico.
Dopo "e tre", mancava forse una faccina, è un "e daje" come a dire "lo sapevo"...
  • vin_roma
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9001
  • Loc: Roma
  • Thanks: 1031  

30-10-18 11.32

emoemoemoemoemo

Ora te la spiego...:
Ho creduto sino a questo momento di aver a che fsre con Mark_c col quale spesso ho parlato di armonia in questi termini e quindi non mi son fatto troppi problemi nell'esporli.

Avete l'avatar quasi uguale!
  • anonimo

30-10-18 11.35

Per dare un colpo al cerchio ed uno alla botte...

1) da un certo punto di vista ci sono le varie voci che, evolvendosi orizzontalmente in maniera indipendente, creano da un punto di vista verticale degli accordi

2) da un altro punto di vista, ci sono gli accordi come "struttura armonica" su cui la melodia si "appoggia"


Ma spesso la musica vera, concreta, sta in mezzo a questi due concetti, è un continuo oscillare tra libertà orizzontale delle melodie e gravità verticale degli accordi

Detto questo, una siglatura col nome delle note può servire come aiuto mnemonico alla realizzazione estemporanea di un brano...ma molto più utile è la notazione funzionale che aiuta a comprendere le relazioni tra l'insieme del brano e le regioni armoniche della tonalità in cui ci si trova emo
  • steve
  • Membro: Expert
  • Risp: 4001
  • Loc: Roma
  • Thanks: 122  

30-10-18 11.51

@ vin_roma
emoemoemoemoemo

Ora te la spiego...:
Ho creduto sino a questo momento di aver a che fsre con Mark_c col quale spesso ho parlato di armonia in questi termini e quindi non mi son fatto troppi problemi nell'esporli.

Avete l'avatar quasi uguale!
ok... te sei salvato in corner... emo

p.s.... sono rientrato da pochissimi giorni dopo una lunga assenza... per curiosità sono andato a vedere l avatar di questo Mark_c (che non conoscevo già da allora..) e non mi pare che tra l'immagine di un pianoforte e l'etichetta dell Atlantic ci sia molta somiglianza... emo

p.s.2... non aver studiato musica fin da ragazzo è forse il mio piu grande rammarico... ora sono vecchio... troppo tardi... lo faccio da autodidatta... da qui i miei quesiti... se vogliamo anche in po' ingenui...
  • vin_roma
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9001
  • Loc: Roma
  • Thanks: 1031  

30-10-18 12.37

@ steve
ok... te sei salvato in corner... emo

p.s.... sono rientrato da pochissimi giorni dopo una lunga assenza... per curiosità sono andato a vedere l avatar di questo Mark_c (che non conoscevo già da allora..) e non mi pare che tra l'immagine di un pianoforte e l'etichetta dell Atlantic ci sia molta somiglianza... emo

p.s.2... non aver studiato musica fin da ragazzo è forse il mio piu grande rammarico... ora sono vecchio... troppo tardi... lo faccio da autodidatta... da qui i miei quesiti... se vogliamo anche in po' ingenui...
No, ero esattamente convinto di aver a che fare con mark_c. L'avatar deve averlo cambiato da poco.

Con lui ne ho scritti di pentagrammi in relazione anche a sue domande molto interessanti...
Mi scuso in relazione alla tua età matura ma ...non penso che tu lo sia quanto me emo!

Comunque, riguardo al pezzo, posso dirti che qualsiasi accordo composto in maniera "normale", con 3,5,7... risulterebbe eccessivo, l'atmosfera da riprodurre non ne ha bisogno.
  • steve
  • Membro: Expert
  • Risp: 4001
  • Loc: Roma
  • Thanks: 122  

30-10-18 13.20

vin_roma ha scritto:
Mi scuso in relazione alla tua età matura ma ...non penso che tu lo sia quanto me


classe 1957 :-)
  • lucabbrasi
  • Membro: Expert
  • Risp: 4522
  • Loc: Firenze
  • Thanks: 273  

30-10-18 13.51

@ vin_roma
No, ero esattamente convinto di aver a che fare con mark_c. L'avatar deve averlo cambiato da poco.

Con lui ne ho scritti di pentagrammi in relazione anche a sue domande molto interessanti...
Mi scuso in relazione alla tua età matura ma ...non penso che tu lo sia quanto me emo!

Comunque, riguardo al pezzo, posso dirti che qualsiasi accordo composto in maniera "normale", con 3,5,7... risulterebbe eccessivo, l'atmosfera da riprodurre non ne ha bisogno.
..e in effetti basta anche solo un pò di cultura musicale, in questo caso conoscere Mike Oldfiled. Nei primi 3 dischi è stato un precursore della registrazione multitraccia. Essendo lui un multistrumentista, ha assai sviluppato la composizione in base di aggiunte e intersecazioni continue di temi, pertanto è ben difficile sentire nei suoi (primi 3) dischi accordi pieni, droni e atmosfere ridondanti. E proprio Ommadawn ne è quasi un esaltazione: linea principale di chitarra classica, basso che batte i quarti, e solamente una linea di vox (non so se fosse il Solina) a creare atmosfera. Molto riverbero, e voilà...l'inizio di un disco splendido
  • vin_roma
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9001
  • Loc: Roma
  • Thanks: 1031  

30-10-18 14.04

@ steve
vin_roma ha scritto:
Mi scuso in relazione alla tua età matura ma ...non penso che tu lo sia quanto me


classe 1957 :-)
Si, m'hai fregato, per un anno. emo