Come insegnare pianoforte ad un bambino..

  • SavateVoeanti
  • Membro: Expert
  • Risp: 2103
  • Loc: Venezia
  • Thanks: 101  

22-11-18 00.50

@ Constrictor
SavateVoeanti ha scritto:
Credo che imparare a suonare debba essere come imparare a parlare, prima si impara a farlo e poi si studia quello che si ha imparato.

Già, infatti molti parlano male e scrivono peggio.
Ops!emo "è" scusateemo

@vin_roma
Anch'io c'ero emo
  • giannirsc
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12835
  • Loc: Roma
  • Thanks: 804  

22-11-18 08.02

@ orange1978
vi racconto una delle mie storie, un razzo pazzesco successo veramente circa sei sette anni fa (forse piu).

all'epoca davo lezioni di pianoforte nella sala prova dove ho anche lo studio, ogni anno facciamo corsi di canto, basso, batteria etc....per un po insegnai anche io, poi mi stancai.

fatto sta che arriva il babbo con un bambino, per fare lezione, si era iscritto e il padre lo accompagna alla prima lezione con anche la mamma, per conoscermi, appena mi vede mi fa " senti ti do del tu perche sei giovane, ma che musica ascolti te? perche ti dico subito non é che farai studiare quella merda della musica classica a mio figlio? noi in macchina mettiamo sempre vasco rossi, de gregori e lucio dalla....la musica classica in casa nostra é vietata."

fui molto scortese e forse maleducato gli risposi che non ero li per essere preso x il culo e che non avevo alcuna intenzione di perdere tempo con ste pagliacciate, il corso ha un impostazione come ritengo io e una cosa del genere a un bimbo di sette otto anni é improponibile percio dissi....io lezioni a comando con queste premesse nemmeno inizio a farle.

....alla fine lui e la madre mi dissero va bene guardi, ci scusiamo...nostro figlio passa le giornate davanti i cartoni o a giocare al nintendo, vorremmo interessaelo alla musica, ci puo aiutare lei? ma se parte dalle cose che dice lei classiche questo dopo due tre lezioni non vorra piu venire.

......e va bene ci proviamo....ma non garantisco nulla!

...come é finita? riuscivo a farlo stare seduto al pianoforte tra i dieci minuti e il quarto d'ora scarso, poi iniziava il delirio, provai anche a insegnarli l'anno che verrá e vita spericolata, un disastro totale.

parlai ancora ai genitori dicendogli che cosi era impossibile, che del pianoforte e della musica non gliele fregava niente! e che stavano buttando via soldi e basta.
mi dissero "la prego non lo mandi via magari si appassiona col tempo, per i soldi pazienza, piuttosto che tenerlo davanti alla tv tutto il pomeriggio...."

vi dico passavamo le lezioni a giocare con le figurine dei pokemon e dell esselunga, a scambiarcele, era come se facessi il babysitter per un ora alla settimana!

questo x dire che oggi secondo me é molto piu dura riuscire a insegnare uno strumento a un bimbo, imponendoglielo, non credo sará il caso di gianni assolutamente ma era per dire che le difficoltá secondo me sono enormi! pur essendoci molti piu mezzi a disposizione, i bambini oggi solitamente sono svogliati, distratti, disinteressati a tutto cio che non sia peppa pig, manny tuttofare e la juventus.

poi ovvio, cé anche quello bravo, come sempre...ma di solito é cosi (mio padre che insegna scacchi alle scuole elementari da anni essendo stato semi professionista e iscritto alla federazione, mi dice le stesse cose!)
Molti miei amici insegnanti mi dicono che ormai fanno da baby sitter.. l insegnante di piano costa uguale...