Indice appunti sul voicing

  • Genny1950
  • Membro: Senior
  • Risp: 166
  • Loc:
  • Thanks: 23  

03-03-20 18.30

@ anonimo
È interessante, ma imparare gli standards in 12 tonalità non è poi così difficile.

Basta impadronirsi di un paio di concetti: cadenze, tritono, regioni armoniche.

Guarda qui:

It could happen to you (primo A)

Ebmaj7|Gmin7(b5)-C7|Fmin7|Amin7(b5)-D7
Ebmaj7|Abmaj7|Gmin7(b5)|C7

Cerchiamo di capire cosa succede

Ricapitoliamo le regioni armoniche:

Tonica = I e IIIm7 (rispettivamente T e t)
Sottodominante = IV e IIm7 (rispettivamente S e s)
Dominante = V7 e VIIm7(b5) (rispettivamente D e d)
Relativo minore = VI Min7 (M)

1) Inizio nella regione della tonica= T Imaj7
2) Spostamento nella regione della sottodominante, specificamente relativo minore della sottodominante= s IImin7(b5)-V7-Imin7
- NB non della tonalità, della regione armonica in cui ci muoviamo!
- IIm7(b5) e non IIm7 proprio perchè ci muoviamo verso un relativo minore. Per semplificare, IIm7, lo capiamo da sè che se c'è il relativo minore avrà la b5
3) rientro alla regione armonica della tonica, ma al suo "gemello" minore = t IIm7-V7
4) Rientro alla regione della tonica= T Imaj7
5) Va alla regione della sottodominante = S Imaj7
6) ancora regione della sottodominante, specificamente relativo minore della sottodominante = s IIm7(b5)-V7

Ora semplifichiamo togliendo tutta l'informazione che è ovvia

T | s (II-V| I )| t (II-V)
T | S | s (II | V)

o se ti riesce più semplice così:

I | II (II-V | I) | III (II-V)
I | IV | II (II | V)

(tra parentesi il grado della regione armonica: I è la tonica, II il relativo minore della sottodominante, III il relativo minore della tonica etc)

Adesso suonarlo in tutte le tonalità è uno scherzo: una semplicissima successione di cadenze su regioni armoniche diverse. Impari la successione delle regioni armoniche, ed hai imparato il brano:

T | s | s | t
T | S | d | t

Mettiamo in Gb

T=Gb quindi Gbmaj7|s=Ab quindi II-V-I diventa Bm7(b5)-Eb7|Abmin7 | t=Bb quindi II-V diventa Cm7(b5)|F7

semplicissimo
Buonasera Cyranoemo
ho letto con molta attenzione il tuo "SEMPLICISSIMO" messaggio.emo
Bene ho dovuto copiarlo perchè dovro' leggerlo con calma, operare poi su una tastiera e vedere che cosa ho capito.
Per il momento quasi niente.emo
Poichè io sono ottuso, confuso e peraltro vecchietto non musicista, per capire, non solo ho bisogno di tempo, ma bisogna che la spiegazione é fatta terra terraemoemo.
Detto questo, se il tuo obiettivo é quello di far capire, o forse farmi capire, non credi che se un vecchietto come me capisce, sarà una grande soddisfazione per te?emoemo
  • anonimo

03-03-20 19.17

@ Genny1950
Buonasera Cyranoemo
ho letto con molta attenzione il tuo "SEMPLICISSIMO" messaggio.emo
Bene ho dovuto copiarlo perchè dovro' leggerlo con calma, operare poi su una tastiera e vedere che cosa ho capito.
Per il momento quasi niente.emo
Poichè io sono ottuso, confuso e peraltro vecchietto non musicista, per capire, non solo ho bisogno di tempo, ma bisogna che la spiegazione é fatta terra terraemoemo.
Detto questo, se il tuo obiettivo é quello di far capire, o forse farmi capire, non credi che se un vecchietto come me capisce, sarà una grande soddisfazione per te?emoemo
Ciao Genny, è sempre un piacere leggerti.

Te la semplifico al massimo.

1) Giro di do. È composto da un IIm7 V7 I e dal VIm7.

2) Imparare tutti i II V I. A voce. Per esempio, sedersi e dire ad alta voce: Do...Remin7 Sol7 Do maj7...poi per esempio Sol bemolle: La bemolle min7, Re bemolle 7, Sol bemolle maj7.

Ripetere a voce alta finché non lo si sa a memoria perfettamente.

Poi imparare a suonare tutti i II V I al piano.

2) poi si impara nella stessa maniere il Imaj7 - VImin7 in tutte le tonalità

3) poi si mette tutto insieme in tutte le tonalità .

A questo punto se io ti dico: Si maggiore! Tu devi essere capace di dirmi ad alta voce, e poi di suonarmi, il “giro di Si maggiore”: Bmaj7 - G#min7 - C#min7 - F#7

Senza indugiare, a mitraglietta.

Poi si fa lo stesso procedimento col blues.

Poi con uno standard, scomponendolo nelle sue sezioni...e ci si accorge che molte di queste sezioni sono dei II V I, li sappiamo già, evviva!
  • Genny1950
  • Membro: Senior
  • Risp: 166
  • Loc:
  • Thanks: 23  

04-03-20 03.55

@ anonimo
Ciao Genny, è sempre un piacere leggerti.

Te la semplifico al massimo.

1) Giro di do. È composto da un IIm7 V7 I e dal VIm7.

2) Imparare tutti i II V I. A voce. Per esempio, sedersi e dire ad alta voce: Do...Remin7 Sol7 Do maj7...poi per esempio Sol bemolle: La bemolle min7, Re bemolle 7, Sol bemolle maj7.

Ripetere a voce alta finché non lo si sa a memoria perfettamente.

Poi imparare a suonare tutti i II V I al piano.

2) poi si impara nella stessa maniere il Imaj7 - VImin7 in tutte le tonalità

3) poi si mette tutto insieme in tutte le tonalità .

A questo punto se io ti dico: Si maggiore! Tu devi essere capace di dirmi ad alta voce, e poi di suonarmi, il “giro di Si maggiore”: Bmaj7 - G#min7 - C#min7 - F#7

Senza indugiare, a mitraglietta.

Poi si fa lo stesso procedimento col blues.

Poi con uno standard, scomponendolo nelle sue sezioni...e ci si accorge che molte di queste sezioni sono dei II V I, li sappiamo già, evviva!
Grazie carissimo Cyrano
sei grande e mettersi al mio livello capisco che é uno sforzo sovraumano ma che permette di elargire questa maledetta comprensione che fa difetto quand l'età comincia mostrare le sue unghie.
Mi piace il concetto della voce alta; questo mi ricorda quand facevo acrobazia e ripetevo il programma. .
  • anonimo

04-03-20 08.26

Genny1950 ha scritto:
se un vecchietto come


non preoccuparti anche il nasone non è di primo pelo emo
  • anonimo

04-03-20 08.51

@ anonimo
Genny1950 ha scritto:
se un vecchietto come


non preoccuparti anche il nasone non è di primo pelo emo
Ormai sono 57 emo
  • Petra
  • Membro: Expert
  • Risp: 1342
  • Loc: Udine
  • Thanks: 108  

04-03-20 09.26

@ anonimo
Ciao Genny, è sempre un piacere leggerti.

Te la semplifico al massimo.

1) Giro di do. È composto da un IIm7 V7 I e dal VIm7.

2) Imparare tutti i II V I. A voce. Per esempio, sedersi e dire ad alta voce: Do...Remin7 Sol7 Do maj7...poi per esempio Sol bemolle: La bemolle min7, Re bemolle 7, Sol bemolle maj7.

Ripetere a voce alta finché non lo si sa a memoria perfettamente.

Poi imparare a suonare tutti i II V I al piano.

2) poi si impara nella stessa maniere il Imaj7 - VImin7 in tutte le tonalità

3) poi si mette tutto insieme in tutte le tonalità .

A questo punto se io ti dico: Si maggiore! Tu devi essere capace di dirmi ad alta voce, e poi di suonarmi, il “giro di Si maggiore”: Bmaj7 - G#min7 - C#min7 - F#7

Senza indugiare, a mitraglietta.

Poi si fa lo stesso procedimento col blues.

Poi con uno standard, scomponendolo nelle sue sezioni...e ci si accorge che molte di queste sezioni sono dei II V I, li sappiamo già, evviva!
L'esempio N° 1) interpretare i 3 accordi "Giro di DO, in questo modo è corretto? (dal basso verso l'alto) RE-FA-LA-DO ; SOL-SI-RE-FA ; LA-DO-MI-SOL. (Giro di DO, lo si intende: chiave di Sol, nessun accidente?.
  • anonimo

04-03-20 09.32

@ Petra
L'esempio N° 1) interpretare i 3 accordi "Giro di DO, in questo modo è corretto? (dal basso verso l'alto) RE-FA-LA-DO ; SOL-SI-RE-FA ; LA-DO-MI-SOL. (Giro di DO, lo si intende: chiave di Sol, nessun accidente?.
Attenzione, si parla di scomposizione del giro di Do a scopo di memorizzazione.

Il giro di Do è: Cmaj7-Am7-Dm7-G7

Lo scompongo in due sezioni:

- Dm7 - G7 - Cmaj7...perchè? Perchè è il IIm7 V7 I, ovvero la cadenza, ovvero la progressione di accordi più basilare che esista.

- Cmaj7 - Am7

Poi rimetto tutto insieme

Cmaj7 - Am7 - Dm7 - G7

Ovviamente le note che userò per comporre gli accordi provengono tutte dalla scala di Do e sono organizzati per terze ascendenti, quindi:

Cmaj7: C E G B
Am7: A C E G
Dm7: D F A C
G7: G B D F
  • Petra
  • Membro: Expert
  • Risp: 1342
  • Loc: Udine
  • Thanks: 108  

04-03-20 10.23

@ anonimo
Attenzione, si parla di scomposizione del giro di Do a scopo di memorizzazione.

Il giro di Do è: Cmaj7-Am7-Dm7-G7

Lo scompongo in due sezioni:

- Dm7 - G7 - Cmaj7...perchè? Perchè è il IIm7 V7 I, ovvero la cadenza, ovvero la progressione di accordi più basilare che esista.

- Cmaj7 - Am7

Poi rimetto tutto insieme

Cmaj7 - Am7 - Dm7 - G7

Ovviamente le note che userò per comporre gli accordi provengono tutte dalla scala di Do e sono organizzati per terze ascendenti, quindi:

Cmaj7: C E G B
Am7: A C E G
Dm7: D F A C
G7: G B D F
Grazie. Necessita che io impari ad associare la prima lettera degli accordi alla nota musicale. Io interpretavo, ad esempio (Dm7) come (do minore settima) Più di qualcuno mi ha suggerito di imparare le note musicali a chiamarle con le lettere dell'alfabeto. In fin dei conti sono sole 7. Chiarito l'inghippo, ora ci provo a allenarmi con gli esempi da te descritti in questo argomento. Da quelle scarse nozioni di armonia che avevo appreso, mi è rimasto: iniziare con l'affermare la tonalità, passeggiare nei gradi intermedi, concludere con l'accento forte della dominate, progressivamente arricchita dalla -settima e nota. Nuovamente grazie.
  • Whoispink
  • Membro: Senior
  • Risp: 508
  • Loc: Ferrara
  • Thanks: 55  

04-03-20 17.59

Cyrano ha scritto:
3) rientro alla regione armonica della tonica, ma al suo "gemello" minore = t IIm7-V7


Grazie Cyrano, si capisce ugualmente ma per omogeneità col punto 2 meglio precisare IIm7(b5)? Per il resto mi sembra tutto chiaro.
  • Whoispink
  • Membro: Senior
  • Risp: 508
  • Loc: Ferrara
  • Thanks: 55  

04-03-20 18.16

E forse (sempre in riferimento a It could happen to you) può essere utile per i meno avvezzi esplicitare le regioni toccate nella tonalità indicata (ovvero Eb):
Eb
Fm (relativo minore di Ab -> 4. grado - sottodominante di Eb)
Gm (3. grado "gemello" di Eb)
Eb
Ab (4. grado - sottodominante di Eb)
Fm
  • Whoispink
  • Membro: Senior
  • Risp: 508
  • Loc: Ferrara
  • Thanks: 55  

04-03-20 19.03

@ vin_roma
Fatevi la scala armonizzata di padre Martini in tutte le tonalità e vedrete poi come saranno chiari all'orecchio centri tonali, modulazioni etc. di tutte le tonalità.
Vin, sai che l'ho cercata ma non la trovo? Da Google mi rimanda a questo thread di Supporti dove avevi messo un link, ma il link ora porta a una pagina di errore.

  • anonimo

05-03-20 09.23

@ Whoispink
Vin, sai che l'ho cercata ma non la trovo? Da Google mi rimanda a questo thread di Supporti dove avevi messo un link, ma il link ora porta a una pagina di errore.

Qui trovi un mondo sui partimenti, di cui la scala di padre Martini dovrebbe se non erro far parte.
  • Whoispink
  • Membro: Senior
  • Risp: 508
  • Loc: Ferrara
  • Thanks: 55  

05-03-20 11.11

@ anonimo
Qui trovi un mondo sui partimenti, di cui la scala di padre Martini dovrebbe se non erro far parte.
Mitica la traduzione:

"The keys of C, D, and E..." -> "I toni di Cesolfaut, Delasolrè, ed Elamì..."
inizialmente mi sono detto: ma chi cavolo sono 'sti compositori francesi che non avevo mai sentito nominare prima?

Naturalmente grazie di nuovo Cyrano, ma mi rimane la curiosità di come sia esattamente la scala di Martini...
  • Whoispink
  • Membro: Senior
  • Risp: 508
  • Loc: Ferrara
  • Thanks: 55  

05-03-20 11.39

@ Whoispink
Mitica la traduzione:

"The keys of C, D, and E..." -> "I toni di Cesolfaut, Delasolrè, ed Elamì..."
inizialmente mi sono detto: ma chi cavolo sono 'sti compositori francesi che non avevo mai sentito nominare prima?

Naturalmente grazie di nuovo Cyrano, ma mi rimane la curiosità di come sia esattamente la scala di Martini...
Mannaggia mi era venuto il dubbio mentre scrivevo, così ho controllato 'sti Cesolfaut, Delasolrè Elamì etc., esistono davvero...mai sentiti prima...
  • anonimo

05-03-20 11.50

@ Whoispink
Mitica la traduzione:

"The keys of C, D, and E..." -> "I toni di Cesolfaut, Delasolrè, ed Elamì..."
inizialmente mi sono detto: ma chi cavolo sono 'sti compositori francesi che non avevo mai sentito nominare prima?

Naturalmente grazie di nuovo Cyrano, ma mi rimane la curiosità di come sia esattamente la scala di Martini...
Dovrebbe essere qualla che nei partimenti viene chiamata "regola dell'ottava".
  • Whoispink
  • Membro: Senior
  • Risp: 508
  • Loc: Ferrara
  • Thanks: 55  

05-03-20 12.43

Ok, a rischio di scrivere l'ennesima baggianata, si può "modernizzare" il tutto così:

ascendente
I
V7/II
I/I
ii7/I
V
IV/I
V7/I
I

discendente
I
V/I
V7/II del V
V
V7/III
I/I
V7/II
I

il tutto nelle tre varianti delle diverse posizioni al canto: fondamentale, terza e quinta.
  • anonimo

05-03-20 12.49

@ Whoispink
Ok, a rischio di scrivere l'ennesima baggianata, si può "modernizzare" il tutto così:

ascendente
I
V7/II
I/I
ii7/I
V
IV/I
V7/I
I

discendente
I
V/I
V7/II del V
V
V7/III
I/I
V7/II
I

il tutto nelle tre varianti delle diverse posizioni al canto: fondamentale, terza e quinta.
I - V7/II - I/III - etc etc
  • Whoispink
  • Membro: Senior
  • Risp: 508
  • Loc: Ferrara
  • Thanks: 55  

05-03-20 13.10

@ anonimo
I - V7/II - I/III - etc etc
ok grazie ho corretto. Avevo messo 1. riv. ecc. per evitare che si potessero confondere gli accordi e i bassi...
  • anonimo

05-03-20 13.19

@ Whoispink
ok grazie ho corretto. Avevo messo 1. riv. ecc. per evitare che si potessero confondere gli accordi e i bassi...
emo
  • Whoispink
  • Membro: Senior
  • Risp: 508
  • Loc: Ferrara
  • Thanks: 55  

05-03-20 14.10

Quindi concettualmente si tratta di qualcosa di analogo a quello che avevo escogitato anni fa (nel senso che nessuno me lo aveva mostrato; magari molti altri lo faranno, a mia insaputa). Lo chiamavo super giro di DO:

I IV vii(b5) iii vi ii V I

fatto nelle tre (quattro con le settime) posizioni, in tutte le tonalità seguendo il ciclo (circolo?) delle V discendenti C F Bb...

sono tutti salti di IV ascendente delle fondamentali, e vengono toccati tutti gli accordi "standard" di una tonalità maggiore. La seconda parte è un giro di Do, la prima sempre un "giro di Do" secondo le regioni di cui parla Cyrano, (IV invece di II, vii(b5) invece di V, iii invece di I).

La prima parte musicalmente non è il massimo, ma credo aiuti a memorizzare e collegare "tutti" gli accordi.

Scusate se ho scritto una caterva di banalità...