[Polis]Albertino: "Il dj non suona, mette dischi."

  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 24926
  • Loc: Torino
  • Thanks: 3409  

31-03-18 08.20

ipse dixit... http://www.lastampa.it/2018/03/31/spettacoli/musica/albertino-macche-musicista-il-dj-non-suona-mette-dischi

Oggi la figura del dj è un po’ distorta. Quando uno dice “ho suonato” io rispondo che dobbiamo tornare a una dimensione più realistica: siamo dj che selezionano musica, abbiamo macchine tecnologicamente avanzate che usiamo per far ballare la gente, ma uno che suona è un musicista. Potrebbe dirlo il producer, ma anche lui quando si esibisce fa il dj.

tanto per non parlare sempre di Mac e Windows, Nord o mica-Nord et similia... emoemo
  • kurz4ever
  • Membro: Expert
  • Risp: 4058
  • Loc: Venezia
  • Thanks: 294  

31-03-18 08.24

@ maxpiano69
ipse dixit... http://www.lastampa.it/2018/03/31/spettacoli/musica/albertino-macche-musicista-il-dj-non-suona-mette-dischi

Oggi la figura del dj è un po’ distorta. Quando uno dice “ho suonato” io rispondo che dobbiamo tornare a una dimensione più realistica: siamo dj che selezionano musica, abbiamo macchine tecnologicamente avanzate che usiamo per far ballare la gente, ma uno che suona è un musicista. Potrebbe dirlo il producer, ma anche lui quando si esibisce fa il dj.

tanto per non parlare sempre di Mac e Windows, Nord o mica-Nord et similia... emoemo
Ricordo di una sanguinosa diatriba tra Topolino e Topesio...
  • Dallaluna69
  • Membro: Expert
  • Risp: 3302
  • Loc: Firenze
  • Thanks: 713  

31-03-18 09.32

Per la verità, neanche il producer suona. Almeno quelli moderni e sopratutto se bravi. Parlo della fase di produzione, ovviamente.
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 13676
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 2095  

31-03-18 10.25

Questa eterna polemica non ha senso secondo me. Il musicista fa certe cose sul palco, il DJ fa altre cose. Poi come le vogliamo definire sono questioni di lana caprina. Quello che è sbagliato secondo me è pensare che questa definizione porti in se una valutazione di merito, ossia se dico che il DJ non suona allora voglio dire che è un mestiere di serie B. Non lo penso e chi lo pensa sbaglia, secondo me.

31-03-18 10.38

@ paolo_b3
Questa eterna polemica non ha senso secondo me. Il musicista fa certe cose sul palco, il DJ fa altre cose. Poi come le vogliamo definire sono questioni di lana caprina. Quello che è sbagliato secondo me è pensare che questa definizione porti in se una valutazione di merito, ossia se dico che il DJ non suona allora voglio dire che è un mestiere di serie B. Non lo penso e chi lo pensa sbaglia, secondo me.
Sono pienamente d'accordo con te.
Faccio il DJ - VJ da quasi trent'anni, e come spiegato anche in altri post qui, è semplicemente un gergale improprio, ovviamente....
È chiaro che (e parlo a nome della categoria) siamo consapevoli che non suoniamo uno strumento, ma altro, quindi ci "perdonerete" questa licenza poetica. emo

31-03-18 10.45

@ paolo_b3
Questa eterna polemica non ha senso secondo me. Il musicista fa certe cose sul palco, il DJ fa altre cose. Poi come le vogliamo definire sono questioni di lana caprina. Quello che è sbagliato secondo me è pensare che questa definizione porti in se una valutazione di merito, ossia se dico che il DJ non suona allora voglio dire che è un mestiere di serie B. Non lo penso e chi lo pensa sbaglia, secondo me.
Anzi aggiungo, per dare pepe a questa discussione, che sarebbe interessante che voi musicisti, proponeste un modo di dire alternativo a "suonare" per noi DJ!
Poi sarà mia cura divulgarlo per non toccare la suscettibilità altrui... emo
  • kurz4ever
  • Membro: Expert
  • Risp: 4058
  • Loc: Venezia
  • Thanks: 294  

31-03-18 11.16

@ mauroverdoliva
Anzi aggiungo, per dare pepe a questa discussione, che sarebbe interessante che voi musicisti, proponeste un modo di dire alternativo a "suonare" per noi DJ!
Poi sarà mia cura divulgarlo per non toccare la suscettibilità altrui... emo
il primo significato di suonare è "trarre suono da uno strumento musicale"...qual'è lo strumento musicale del dj? ai miei tempi usavano il piatto del giradischi, ma non è propriamente uno strumento musicale quanto uno strumento atto a riprodurre suoni registrati (belle forza, qui ci cade dentro anche un campionatore o un rompler, quindi o un campionatore non è uno strumento musicale o un dj è un musicista che suona campioni mooooooolto lunghi....)emo

31-03-18 11.23

@ kurz4ever
il primo significato di suonare è "trarre suono da uno strumento musicale"...qual'è lo strumento musicale del dj? ai miei tempi usavano il piatto del giradischi, ma non è propriamente uno strumento musicale quanto uno strumento atto a riprodurre suoni registrati (belle forza, qui ci cade dentro anche un campionatore o un rompler, quindi o un campionatore non è uno strumento musicale o un dj è un musicista che suona campioni mooooooolto lunghi....)emo
Ok, allora trovami un termine e la facciamo finita emo
  • OperatorOne
  • Membro: Senior
  • Risp: 311
  • Loc: Siena
  • Thanks: 11  

31-03-18 11.26

Sta tutto in una mala interpretazione della lingua inglese, dove "to play" significa entrambe le cose: sia suonare che far suonare.

E poi come lo vediamo chi fa suonare le macchine controllandole? Non mette dischi, ma detta le regole per far suonare i synth che porta sul palco. E non è nemmeno una cosa facile, richiede allenamento e precisione.
Le figura si intrecciano, perché molti dj coadiuvano il semplice mettere dischi con il fare scratching, o pilotare delle groovebox.
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 13676
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 2095  

31-03-18 11.44

@ mauroverdoliva
Anzi aggiungo, per dare pepe a questa discussione, che sarebbe interessante che voi musicisti, proponeste un modo di dire alternativo a "suonare" per noi DJ!
Poi sarà mia cura divulgarlo per non toccare la suscettibilità altrui... emo
Diciamo che sia il suonatore che il DJ si Esibiscono ? emo
  • mike71
  • Membro: Expert
  • Risp: 864
  • Loc: Torino
  • Thanks: 69  

31-03-18 12.07

OperatorOne ha scritto:
Sta tutto in una mala interpretazione della lingua inglese, dove "to play" significa entrambe le cose: sia suonare che far suonare.

Significa anche giocare, come in francese.

Il termine esiste, to select, because for Reggae music you've the Selector that selects the music to play.

Quindi il dj seleziona i brani.
Da non confonder con The Selecters che invece suonavano ska.
  • clouseau57
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10802
  • Loc: Napoli
  • Thanks: 597  

31-03-18 14.58

Vi diro '....
Marco Strada si e' rotto i coglioni di suonare anche in gruppo perche la domanda fissa e': quante date abbiamo , quanto ci pagano.
Conoscete gia' il mio punto di vista in merito alla poca cultura musicale che c'e' in giro e al potere esattoriale che dissuade sia i musicisti che i gestori e proprietari di locali nel proporre musica dal vivo.
I DJ non sono musicisti , possono essere profondi cultori di musica , ma non possono definirsi musicisti a meno che non suonino uno strumento fosse anche il triangolo !
Allora a questo punto meglio suonare per se , per il proprio piacere e per quello di chi e' lieto di farci compagnia in questa nuova via che in molti stanno seguendo.
Di questo passo andreamo a sentire un po' di musica buona solo a casa di quache amico , o anche a farla con altri musicisti in qualche cantinato come succedeva agli inizi degli anni 60'....
Ben venga
NB : Se i DJ non sono musicisti figuriamoci i producers e simili.....emo

31-03-18 15.26

@ clouseau57
Vi diro '....
Marco Strada si e' rotto i coglioni di suonare anche in gruppo perche la domanda fissa e': quante date abbiamo , quanto ci pagano.
Conoscete gia' il mio punto di vista in merito alla poca cultura musicale che c'e' in giro e al potere esattoriale che dissuade sia i musicisti che i gestori e proprietari di locali nel proporre musica dal vivo.
I DJ non sono musicisti , possono essere profondi cultori di musica , ma non possono definirsi musicisti a meno che non suonino uno strumento fosse anche il triangolo !
Allora a questo punto meglio suonare per se , per il proprio piacere e per quello di chi e' lieto di farci compagnia in questa nuova via che in molti stanno seguendo.
Di questo passo andreamo a sentire un po' di musica buona solo a casa di quache amico , o anche a farla con altri musicisti in qualche cantinato come succedeva agli inizi degli anni 60'....
Ben venga
NB : Se i DJ non sono musicisti figuriamoci i producers e simili.....emo
Spero che abbia letto il mio punto di vista
  • kurz4ever
  • Membro: Expert
  • Risp: 4058
  • Loc: Venezia
  • Thanks: 294  

31-03-18 16.16

@ mauroverdoliva
Ok, allora trovami un termine e la facciamo finita emo
no, mi sono spiegato male...volevo portare il ragionamento più avanti e generalizzare dicendo che per me neppure il tastierista che usa una montagna di sequenze (o midi o altro aiutino) può dire di suonare. Cioè suonare è una attività fatta fisicamente sul palco ed in tempo reale che implica l'utilizzo di una tecnica per fare produrre suoni ad uno strumento musicale (premere 'play' NON è una tecnica, per nessuno).
Quindi il DJ dei miei tempi (e penso anche di oggi) non suona, bensì seleziona musica (ma mike71 l'ha già scritto prima).
Altra cosa sarebbe suonare EDM dal vivo, al più usando le sequenze per una parte monoritaria dei pezzi.
Ecco come Kebu ad esempio: per me suona, e pure bene...
  • zaphod
  • Membro: Guru
  • Risp: 5995
  • Loc: Savona
  • Thanks: 728  

31-03-18 16.50

mauroverdoliva ha scritto:
Anzi aggiungo, per dare pepe a questa discussione, che sarebbe interessante che voi musicisti, proponeste un modo di dire alternativo a "suonare" per noi DJ!

proposta molto interessante e stimolante.
Sono anni che mi piacerebbe provare a suonare con un dj, al posto di un batterista. Per carità, non dovrebbe (il dj) mettere solo basi di percussioni, anzi... di preciso non saprei perchè ho un'idea in testa di quelle che sono più facili da suonare che da spiegare.
  • mike71
  • Membro: Expert
  • Risp: 864
  • Loc: Torino
  • Thanks: 69  

31-03-18 17.01

kurz4ever ha scritto:
bensì seleziona musica

Che attenzione, se si vuole fare intrattenimento, una buona scaletta di brani puo` rendere una serata piacevole ed attirare le persone, anzi personalmente tra una pessima tribute band ed un ottimo dj preferisco il secondo (o la seconda).

Usare i termini non appropriati denota una voglia di confondere le acque od una sensazione di inferoririta`. Perche` chiamare la farinata farcita con verdure frittata vegana? La farinata farcita ha una sua dignita`, tanto che l'ho cucinata oggi per pranzo.
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 2536
  • Loc: Padova
  • Thanks: 263  

31-03-18 17.03

@ maxpiano69
ipse dixit... http://www.lastampa.it/2018/03/31/spettacoli/musica/albertino-macche-musicista-il-dj-non-suona-mette-dischi

Oggi la figura del dj è un po’ distorta. Quando uno dice “ho suonato” io rispondo che dobbiamo tornare a una dimensione più realistica: siamo dj che selezionano musica, abbiamo macchine tecnologicamente avanzate che usiamo per far ballare la gente, ma uno che suona è un musicista. Potrebbe dirlo il producer, ma anche lui quando si esibisce fa il dj.

tanto per non parlare sempre di Mac e Windows, Nord o mica-Nord et similia... emoemo
La cosa si complica solo quando un DJ "suona" in live con controller o mini synth. Caso rarissimo, ovvio, ma è l'unico caso che mi viene in mente.
Per il resto è una polemica sterile, vecchia e inutile...
  • kurz4ever
  • Membro: Expert
  • Risp: 4058
  • Loc: Venezia
  • Thanks: 294  

31-03-18 20.43

@ mike71
kurz4ever ha scritto:
bensì seleziona musica

Che attenzione, se si vuole fare intrattenimento, una buona scaletta di brani puo` rendere una serata piacevole ed attirare le persone, anzi personalmente tra una pessima tribute band ed un ottimo dj preferisco il secondo (o la seconda).

Usare i termini non appropriati denota una voglia di confondere le acque od una sensazione di inferoririta`. Perche` chiamare la farinata farcita con verdure frittata vegana? La farinata farcita ha una sua dignita`, tanto che l'ho cucinata oggi per pranzo.
Sottoscrivo.
Con l'accortezza (appunto) che ci sia la massima onestà nei confronti di chi ascolta...il più bel gruppo live che mi spara il 60% della scena sonora usando sequenze già fatte mi fa alzare ed uscire dal locale... a quel punto mi ascolto il disco.
Il DJ invece mi piace ascoltarlo alla radio, in macchina o a casa. Se però pago un sovrapprezzo al pub o un biglietto al locale per sentire musica dal vivo, allora voglio apprezzare la tecnica di chi suona e canta, e musicisti che si assumono il rischio pure di sbagliare, ma ci mettono del loro. Ma ovviamente siamo nella sfera del gusto personale.
  • pj_korg_tri
  • Membro: Senior
  • Risp: 825
  • Loc: Savona
  • Thanks: 36  

31-03-18 21.54

@ kurz4ever
Sottoscrivo.
Con l'accortezza (appunto) che ci sia la massima onestà nei confronti di chi ascolta...il più bel gruppo live che mi spara il 60% della scena sonora usando sequenze già fatte mi fa alzare ed uscire dal locale... a quel punto mi ascolto il disco.
Il DJ invece mi piace ascoltarlo alla radio, in macchina o a casa. Se però pago un sovrapprezzo al pub o un biglietto al locale per sentire musica dal vivo, allora voglio apprezzare la tecnica di chi suona e canta, e musicisti che si assumono il rischio pure di sbagliare, ma ci mettono del loro. Ma ovviamente siamo nella sfera del gusto personale.
Ed io sottoscrivo il tuo intervento...
Anche io quando vado a sentire un gruppo, vorrei sentire...suonare! :)
  • taglia74
  • Membro: Expert
  • Risp: 1327
  • Loc: Modena
  • Thanks: 41  

31-03-18 22.22

L'altro giorno mi chiama una sposa e mi fa...cerco un dj che mi metta del jazz, le ho detto noi siamo un gruppo e fa baracca ai matrimoni, lei....niente musica dal vivo, voglio un dj ma che non metta discoteca ma jazz, allora le ho detto ti do il numero del mio maestro di piano....un jazzista della Madonna e lei ma io cerco un dj che mette jazz ....ed io pensavo ...potrei andarci io con due casse ed il pc....poi ho pensato.....'ma va a cagher' .... Ma dico io....una che ama il jazz può desiderare un dj al suo matrimonio che le metta jazz? 'Mo va a cagher'!!!!!