Guadagnare con il diritto d'autore, si può? HELP

  • ipiman
  • Membro: Senior
  • Risp: 563
  • Loc: Roma
  • Thanks: 37  

30-01-18 08.35

Salve ragazzi,
a molti di voi sarà capitato di pensare di poter, non dico vivere, ma di fare qualche soldo con i diritti d’autore, giusto?
Ora, mi piacerebbe sentire le vostre opinioni sull’argomento, se ne avete voglia, perchè la situazione a me sembra molto nebulosa e non riesco ad orientarmi.
E’ un fatto che con il web si sono aperti molti spazi e ampliate le possibilità, ma io faccio fatica a mettere a fuoco le opportunità e magari qualcuno di voi più esperto sa darmi qualche consiglio.
L’altro giorno sono andato sul sito SIAE per vedere il rendiconto e, con sorpresa, da quando è stato rinnovato il portale ho notato questo:
le mie musiche maturano dei diritti in tutte le classi di ripartizione ( balli e concertini, TV e radio, Concerti e eventi, Multimedia online, Musica d’ambiente, etc..) e sono utilizzate praticamente in tutta Italia (il nuovo portale evidenzia le regioni in cui vengono utilizzate), solamente che io non so chi le utilizza, come vengono utilizzate e come sono arrivati a me.
Stiamo parlando di cifre piccole (qualche centinaia di euro, non di più) ma sono costanti, e le musiche sono spesso diverse, quindi la domanda che mi pongo è: come faccio a far crescere questo “giro d’affari”che si è messo in moto spontaneamente? E che mosse posso fare per sviluppare questo processo e averne un po’ più il controllo?
Immagino che Youtube sia il canale principale che veicola la mia musica e da cui “attingono” i miei utilizzatori ma ovviamente io di tutto questo traffico non conosco i dettagli (a parte le Analytics, ma queste servono più che altro per Youtube stesso) e la domanda è la stessa: come posso io intercettare questo traffico e “dirigerlo”?
Voi avete esperienze simili?
Magari sono pensieri inutili, più di tanto non si può fare e va bene accontentarsi di quello che il web ci porta, però mi piacerebbe capire se c’è qualcosa che si possa tentare per migliorare e per questo chiedo il vostro aiuto.
Non mi dilungo su dettagli che magari non interessano nessuno, mi piacerebbe conoscere le opinioni di altre persone qui dentro che hanno le stesse problematiche come autori e se le hanno già risolte, grazie, ciao emo
  • lipzve
  • Membro: Expert
  • Risp: 2114
  • Loc: Venezia
  • Thanks: 50  

30-01-18 09.57

@ ipiman
Salve ragazzi,
a molti di voi sarà capitato di pensare di poter, non dico vivere, ma di fare qualche soldo con i diritti d’autore, giusto?
Ora, mi piacerebbe sentire le vostre opinioni sull’argomento, se ne avete voglia, perchè la situazione a me sembra molto nebulosa e non riesco ad orientarmi.
E’ un fatto che con il web si sono aperti molti spazi e ampliate le possibilità, ma io faccio fatica a mettere a fuoco le opportunità e magari qualcuno di voi più esperto sa darmi qualche consiglio.
L’altro giorno sono andato sul sito SIAE per vedere il rendiconto e, con sorpresa, da quando è stato rinnovato il portale ho notato questo:
le mie musiche maturano dei diritti in tutte le classi di ripartizione ( balli e concertini, TV e radio, Concerti e eventi, Multimedia online, Musica d’ambiente, etc..) e sono utilizzate praticamente in tutta Italia (il nuovo portale evidenzia le regioni in cui vengono utilizzate), solamente che io non so chi le utilizza, come vengono utilizzate e come sono arrivati a me.
Stiamo parlando di cifre piccole (qualche centinaia di euro, non di più) ma sono costanti, e le musiche sono spesso diverse, quindi la domanda che mi pongo è: come faccio a far crescere questo “giro d’affari”che si è messo in moto spontaneamente? E che mosse posso fare per sviluppare questo processo e averne un po’ più il controllo?
Immagino che Youtube sia il canale principale che veicola la mia musica e da cui “attingono” i miei utilizzatori ma ovviamente io di tutto questo traffico non conosco i dettagli (a parte le Analytics, ma queste servono più che altro per Youtube stesso) e la domanda è la stessa: come posso io intercettare questo traffico e “dirigerlo”?
Voi avete esperienze simili?
Magari sono pensieri inutili, più di tanto non si può fare e va bene accontentarsi di quello che il web ci porta, però mi piacerebbe capire se c’è qualcosa che si possa tentare per migliorare e per questo chiedo il vostro aiuto.
Non mi dilungo su dettagli che magari non interessano nessuno, mi piacerebbe conoscere le opinioni di altre persone qui dentro che hanno le stesse problematiche come autori e se le hanno già risolte, grazie, ciao emo
Ciao di spontaneamente non si mette mai in moto nulla.
Se depositi una musica, è in custodia SIAE e non c'è alcun modo per uno strimpellatore di dire "aspetta che vado a vedere nel sito siae se ci sono musiche interessanti così mi scarico lo spartito".

assolutamente escluso, quindi secondo me, il miglior punto di partenza è cercare di ricordarti come TU hai messo in moto la cosa e perfezionare la stessa.
  • ipiman
  • Membro: Senior
  • Risp: 563
  • Loc: Roma
  • Thanks: 37  

30-01-18 11.00

@ lipzve
Ciao di spontaneamente non si mette mai in moto nulla.
Se depositi una musica, è in custodia SIAE e non c'è alcun modo per uno strimpellatore di dire "aspetta che vado a vedere nel sito siae se ci sono musiche interessanti così mi scarico lo spartito".

assolutamente escluso, quindi secondo me, il miglior punto di partenza è cercare di ricordarti come TU hai messo in moto la cosa e perfezionare la stessa.
Si, ok, la cosa si è messa in moto con Youtube, io ho semplicemente caricato i brani e poi qualcuno li ascolta e li usa.
Cercando di interpretare i dati scopro che alcuni miei pezzi vengono usati su video di ricette di cucina emo
Poi youtube mi identifica con "musica allegra" e la siae mi dice che alcuni brani sono stati usati su: musiche di scena, arte varia e cabaret, musica e danza, TV...
Come faccio a "perfezionare" tutto ciò? Qualche idea?
grazie emo


  • ipiman
  • Membro: Senior
  • Risp: 563
  • Loc: Roma
  • Thanks: 37  

30-01-18 18.25

@ ipiman
Si, ok, la cosa si è messa in moto con Youtube, io ho semplicemente caricato i brani e poi qualcuno li ascolta e li usa.
Cercando di interpretare i dati scopro che alcuni miei pezzi vengono usati su video di ricette di cucina emo
Poi youtube mi identifica con "musica allegra" e la siae mi dice che alcuni brani sono stati usati su: musiche di scena, arte varia e cabaret, musica e danza, TV...
Come faccio a "perfezionare" tutto ciò? Qualche idea?
grazie emo


Hey ragazzi, ma possibile che nessun'altro ha queste problematiche con il diritto d'autore?emo

vabbè, alla prox, ciao emo
  • Dallaluna69
  • Membro: Expert
  • Risp: 2990
  • Loc: Firenze
  • Thanks: 600  

30-01-18 21.49

Ciao.
Sul forum credo ci siano 4/5 persone che prendono qualcosa dalla SIAE, quindi temo che tu debba avere la pazienza che si facciano vivi loro.
Se sei chi io credo che tu sia, vedo che su youtube hai più di 600 iscritti e che alcuni tuoi video superano le 200.000 visualizzazioni.
Con questi numeri, continuerei a battere la via del tubo. Però, ripeto, aspettiamo che si faccia vivo qualcuno più esperto.
  • vin_roma
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9000
  • Loc: Roma
  • Thanks: 1031  

30-01-18 22.11

Io non sono intervenuto perché di SIAE da internet ne prendo a livello di centesimi. I miei introiti provengono dai canali tradizionali e sono molto altalenanti.
  • ahivela
  • Membro: Expert
  • Risp: 1388
  • Loc: Benevento
  • Thanks: 124  

30-01-18 23.08

ipiman ha scritto:
Poi youtube mi identifica con "musica allegra" e la siae mi dice che alcuni brani sono stati usati su: musiche di scena, arte varia e cabaret, musica e danza, TV...


Sei sicuro che funzioni proprio in questo modo? Cioe' che faccia tutto Youtube da solo? E non che invece qualcuno abbia salvato/scaricato qualche tuo brano e lo abbia reimpiegato/risuonato in occasioni di " musiche di scena, arte varia e cabaret, musica e danza, TV"?
Ma poi, non ho ancora capito, i diritti maturati su Youtube arrivano dall'Italia o dall'estero, chesso', l'Inghilterra?

ipiman ha scritto:
Come faccio a "perfezionare" tutto ciò? Qualche idea?


Conosco poco Youtube sotto questo profilo, e per quello che mi risulta, come vin_roma, da li' mi arriva poca roba (almeno penso, cioe' diritti dall'Inghilterra che ancora non sono riuscito a collocare e a capire...). Il grosso, ebbene si', altalenante, e' attraverso altri canali piu' tradizionali.
Da quel poco che ho capito comunque su Youtube si viaggia intorno ai 20-30 centesimi (di sola siae) ogni 1000 visualizzazioni. Insomma, per farti i soldi ci vogliono i numeri, belli grossi. emo un milione di visualizzazioni l'anno, per un brano musicale, non sono affatto facili, per un comune mortale.
  • ipiman
  • Membro: Senior
  • Risp: 563
  • Loc: Roma
  • Thanks: 37  

31-01-18 08.07

Grazie ragazzi per le vostre risposte.
Pensavo però che ci fossero più persone coinvolte in queste problematiche.
Per rispondere a Ahivela:
i guadagni da Youtube vengono prevalentemente dall'Italia, ma parliamo di circa 20 euro su 30.000 ascolti al mese. E' un numero che varia sempre ed è in diminuzione (il rapporto ricavi/ascolti è un mistero che Youtube non svela quindi è inutile scervellarsi).
Il fatto è che Youtube fa principalmente i suoi interessi, in cambio però da agli Youtubers una piattaforma con cui divertirsi, esprimersi e guadagnare qualcosa.
Il punto è proprio questo, come usare Youtube per far "decollare" la nostra attività? In questo momento Youtube guadagna con la mia musica e io, di contro, ho visibilità grazie a Youtube. La gente ascolta le canzoni, le prende e le usa e poi la SIAE mi fa vedere (ma non troppo) dove e come le usa. Non si può fare altro?
Parlando con voi però mi è venuta un'ideuzza, potrei scrivere sul canale:
se dovete usare la mia musica per le vostre attività non scaricatela in bassa qualità, chiedetemela e ve la invio, basta che mi dite come la userete (e lo dite alla Siae).
Che dite, è una cavolata? Si finisce però per regalare la musica....
Ma oggi, a parte quelli famosi, qualcuno riesce a vendere la musica?
Io ho un solo pezzo che la gente mi acquista, gli altri li scarica emo

grazie ancoraemo
  • Dallaluna69
  • Membro: Expert
  • Risp: 2990
  • Loc: Firenze
  • Thanks: 600  

31-01-18 09.01

Se hai un sito internet potresti mettere ad alcuni tuoi video di youtube un link "per scaricare questo brano gratis e in alta qualità clicka qui!"
Sul sito fai trovare alcuni brani scaricabili gratis e gli altri in vendita. Così intanto avresti portato la gente a vedere la bottega, dove troverebbero anche scritto chi sei, come contattarti...
Poi, mutuando l'idea dalle case di software, potresti chiedere alla gente di registrarsi al sito per poter scaricare, ma questa è da valutare bene, perché potrebbe anche mettere in fuga le persone.
  • giannirsc
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12838
  • Loc: Roma
  • Thanks: 805  

31-01-18 09.25

Se sei sicuro che quegli introiti derivano da YouTube non devi far altro che promuovere quei video dove ci sono le tue musiche.. personalmente mi sembra un po' strano perché gli introiti da YouTube per i diritti d'autore sono abbastanza scarsi.. su YouTube si guadagna se hai le royalties del brano. .. Comunque dal sito della SIAE se clicchi sul brano in questione dovresti risalire al suo utilizzo Io ad esempio per il mio brano avevo scoperto che era stato usato su 5000 copie di un DVD per la festa della Sisley Treviso campione d'Italia a basket
  • lipzve
  • Membro: Expert
  • Risp: 2114
  • Loc: Venezia
  • Thanks: 50  

31-01-18 09.42

anni fa ho preso una discreta cifretta perchè alla siae risultava che una mia canzone fosse stata messa in prima serata su canale 5.

Sono bravo eh? No, è semplicemente impossibile.
Può essere che hanno sbagliato a compilare il bollettino?
  • ipiman
  • Membro: Senior
  • Risp: 563
  • Loc: Roma
  • Thanks: 37  

31-01-18 16.33

@ Dallaluna69
Se hai un sito internet potresti mettere ad alcuni tuoi video di youtube un link "per scaricare questo brano gratis e in alta qualità clicka qui!"
Sul sito fai trovare alcuni brani scaricabili gratis e gli altri in vendita. Così intanto avresti portato la gente a vedere la bottega, dove troverebbero anche scritto chi sei, come contattarti...
Poi, mutuando l'idea dalle case di software, potresti chiedere alla gente di registrarsi al sito per poter scaricare, ma questa è da valutare bene, perché potrebbe anche mettere in fuga le persone.
Effettivamente forse la prima cosa sarebbe quella di farsi un sito, non so da dove cominciare ma mi sembra una buona idea emo grazie emo
  • ipiman
  • Membro: Senior
  • Risp: 563
  • Loc: Roma
  • Thanks: 37  

31-01-18 16.37

@ giannirsc
Se sei sicuro che quegli introiti derivano da YouTube non devi far altro che promuovere quei video dove ci sono le tue musiche.. personalmente mi sembra un po' strano perché gli introiti da YouTube per i diritti d'autore sono abbastanza scarsi.. su YouTube si guadagna se hai le royalties del brano. .. Comunque dal sito della SIAE se clicchi sul brano in questione dovresti risalire al suo utilizzo Io ad esempio per il mio brano avevo scoperto che era stato usato su 5000 copie di un DVD per la festa della Sisley Treviso campione d'Italia a basket
Ciao Gianni, è molto probabile che quegli introiti siano veicolati dagli ascolti sul canale youtube.
Youtube poi mi paga il suo tramite la pubblicità mentre la Siae mi paga l'utilizzo in quelle categorie di cui parlavamo sopra.
Dal sito Siae però non riesco a risalire ai dettagli dell'utilizzo delle opere, so solo in quale categoria ricadono e in quale regione. Ho scritto alla Siae a suo tempo per avere delucidazioni e mi hanno risposto che per avere ulteriori dettagli dovevo pagare emo

Tu Gianni se non ricordo male facemi musica tipo lounge o similari, dico bene?
Che canali hai trovato per promuoverti e far girare la tua musica?
grazie, ciaoemo
  • Nishionoya
  • Membro: Guest
  • Risp: 2
  • Loc:
  • Thanks: 1  

03-05-22 17.28

@ Dallaluna69
Se hai un sito internet potresti mettere ad alcuni tuoi video di youtube un link "per scaricare questo brano gratis e in alta qualità clicka qui!"
Sul sito fai trovare alcuni brani scaricabili gratis e gli altri in vendita. Così intanto avresti portato la gente a vedere la bottega, dove troverebbero anche scritto chi sei, come contattarti...
Poi, mutuando l'idea dalle case di software, potresti chiedere alla gente di registrarsi al sito per poter scaricare, ma questa è da valutare bene, perché potrebbe anche mettere in fuga le persone.
Sono d'accordo con Dallaluna69.
Se sei sicuro che le persone compreranno la tua musica, possedere un sito web è il modo migliore per guadagnare.

Ho seguito l'esempio dei siti che vendono musica senza copyright e ho creato un sito basato su tale modello.
Sul sito c'e solo una sequenza della canzone, e chi fosse interessato può acquistarla direttamente da li. La web agency a Roma che ha realizzato il sito, ha incluso un sistema di pagamento abbastanza comodo da utilizzare. Con pochi click ottieni il diritto di utilizzare qualsiasi brano.
  • losfogos
  • Membro: Guru
  • Risp: 7515
  • Loc: Lecce
  • Thanks: 388  

04-05-22 14.14

È impossibile “controllare e dirigere” la gestione dei diritti d’autore di un brano, o meglio capire chi lo utilizza per ottimizzare altre produzioni in tema.
Un mio pezzo su YT ha 3.500.000 “riproduzioni”, in tutto il mondo, è questo che risulta dai miei rendiconti, ma intanto su quel canale le “visualizzazioni” dello stesso pezzo sono solo poche decine, questo ti fa capire che giungla sia il tema dei pezzi in-line, anche perché non si capisce chi utilizza questo pezzo! Per il resto anch’io come Vin Roma ho delle musiche che vengono usate in altri contesti, Mediaset etc, che appunto, come dice lui, sono molto “altalenanti” come diritti d’autore
  • clouseau57
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10649
  • Loc: Napoli
  • Thanks: 564  

23-07-22 15.56

L’unico che riesce a guadagnare qualcosa con i diritti d’autore sono proprio i casari della siae....vedi un po’ tu...
emo
  • ipiman
  • Membro: Senior
  • Risp: 563
  • Loc: Roma
  • Thanks: 37  

24-07-22 10.05

@ clouseau57
L’unico che riesce a guadagnare qualcosa con i diritti d’autore sono proprio i casari della siae....vedi un po’ tu...
emo
Ciao Clouseau e ciao a tutti,
erano anni che non bazzicavo più il forum quando ieri mi è arrivata una mail di notifica di una risposta su questo topic si qualche anno fa.
Che si dice di bello?
Giusto per fare il punto: i guadagni sono aumentati un po’ ma non in maniera sostanziale, i servizi sono sempre YouTube, Spotify, Content ID e segnalo un nuovo servizio che si chiama ItsRight, è relativo ai diritti connessi e mi ha fruttato un centinaio di euro in un anno su una quindicina di brani.
Per quanto riguarda la SIAE proprio un paio di giorni fa hanno pubblicato un video dicendo che hanno perfezionato degli accordi con Spotify, Tik Tok, etc…dichiarando che le royalties in futuro dovrebbero essere più alte…staremo a vedere 😉
Buon proseguimento di estate e buona musica 🎶

Ciao 👋

Ipiman
  • clouseau57
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10649
  • Loc: Napoli
  • Thanks: 564  

24-07-22 12.03

@ ipiman
Ciao Clouseau e ciao a tutti,
erano anni che non bazzicavo più il forum quando ieri mi è arrivata una mail di notifica di una risposta su questo topic si qualche anno fa.
Che si dice di bello?
Giusto per fare il punto: i guadagni sono aumentati un po’ ma non in maniera sostanziale, i servizi sono sempre YouTube, Spotify, Content ID e segnalo un nuovo servizio che si chiama ItsRight, è relativo ai diritti connessi e mi ha fruttato un centinaio di euro in un anno su una quindicina di brani.
Per quanto riguarda la SIAE proprio un paio di giorni fa hanno pubblicato un video dicendo che hanno perfezionato degli accordi con Spotify, Tik Tok, etc…dichiarando che le royalties in futuro dovrebbero essere più alte…staremo a vedere 😉
Buon proseguimento di estate e buona musica 🎶

Ciao 👋

Ipiman
emo ...... vedremo, speriamo bene emo