Fare musica in Italia (non la rivista)

  • vin_roma
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9215
  • Loc: Roma
  • Thanks: 1163  

21-09-19 16.48

Un amico, direttore d'orchestra a Praga, mi chiama ieri, su proposta dell'ambasciata italiana, per chiedermi di arrangiare un concerto di musiche da film italiani da eseguire a Praga prima di Natale.
Ok, sondo le possibilità, i titoli, le concatenazioni e di conseguenza la formazione adatta e tra le priorità chiedo solisti che abbiano anche un po' di swing, insomma, capacità non solo orchestrali classiche.
Mi risponde che è tutto Ok per il repertorio ma che ora ha un altro problema da risolvere: l'orchestra!
Ho pensato che forse la richiesta di musicisti con swing l'avesse turbato e trovarne di adatti fosse difficile... lui mi fa: ma che hai capito? ce ne sono quanti ne vuoi, il problema è che a Praga è difficile trovare un'orchestra libera, ce ne sono una decina, tutte fortissime, ma trovarne una libera sarà un'impresa.
Mi fa: mica è come in Italia, quì è pieno di orchestre e lavorano sempre, tutti i giorni!

AZZ!!! Come in Italia. emoemoemo
  • cecchino
  • Membro: Guru
  • Risp: 4917
  • Loc: Roma
  • Thanks: 589  

21-09-19 17.23

@ vin_roma
Un amico, direttore d'orchestra a Praga, mi chiama ieri, su proposta dell'ambasciata italiana, per chiedermi di arrangiare un concerto di musiche da film italiani da eseguire a Praga prima di Natale.
Ok, sondo le possibilità, i titoli, le concatenazioni e di conseguenza la formazione adatta e tra le priorità chiedo solisti che abbiano anche un po' di swing, insomma, capacità non solo orchestrali classiche.
Mi risponde che è tutto Ok per il repertorio ma che ora ha un altro problema da risolvere: l'orchestra!
Ho pensato che forse la richiesta di musicisti con swing l'avesse turbato e trovarne di adatti fosse difficile... lui mi fa: ma che hai capito? ce ne sono quanti ne vuoi, il problema è che a Praga è difficile trovare un'orchestra libera, ce ne sono una decina, tutte fortissime, ma trovarne una libera sarà un'impresa.
Mi fa: mica è come in Italia, quì è pieno di orchestre e lavorano sempre, tutti i giorni!

AZZ!!! Come in Italia. emoemoemo
Viene voglia di trasferirsi, vero?
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 24933
  • Loc: Torino
  • Thanks: 3411  

21-09-19 17.31

emo emo emo
  • pj_korg_tri
  • Membro: Senior
  • Risp: 825
  • Loc: Savona
  • Thanks: 36  

21-09-19 18.01

Sempre interessante conoscere queste esperienze....
Le sanno queste cose chi di dovere?
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 13676
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 2095  

21-09-19 18.19

Alle volte mi viene da pensare che, essendo l'Italia un paese che storicamente è immerso in ogni forma di arte, ci siamo un po' addormentati sugli allori.
Svegliamoci anzi "svEliatevi" emoemoemo
  • cecchino
  • Membro: Guru
  • Risp: 4917
  • Loc: Roma
  • Thanks: 589  

21-09-19 18.42

@ paolo_b3
Alle volte mi viene da pensare che, essendo l'Italia un paese che storicamente è immerso in ogni forma di arte, ci siamo un po' addormentati sugli allori.
Svegliamoci anzi "svEliatevi" emoemoemo
Temo che tu abbia ragione e che il discorso non valga solo per l'arte.
  • vin_roma
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9215
  • Loc: Roma
  • Thanks: 1163  

21-09-19 19.25

Volevo precisare che il direttore non voleva denigrarci, anzi, è pure mezzo italiano e conosce bene la nostra situazione avendoci vissuto molto in Italia.
  • SimonKeyb
  • Membro: Guru
  • Risp: 6008
  • Loc: Vicenza
  • Thanks: 459  

21-09-19 20.33

Sono stato una volta a Praga e ho sentito moltissima musica, sia in strada che nei locali, e non parlo di porcherie o fenomeni da baraccone, ma formazioni "studiate" soprattutto di giovani (li vedevi che erano studenti) ma di ottimo livello.

Posso aggiungere una cosa? una città estremamente pulita e ben tenuta, chiunque masticava inglese molto bene e le donne mediamente erano proprio belle emo

Per il discorso musica in Italia, ho osservato che c'è un pò un disinteresse da parte delle strutture e degli organizzatori di eventi, nel promuovere un certo tipo di musica; che d'altronde è svantaggiata in primis dal fatto che l'italiano medio sta bene a casa, esce poco, consuma poco... solo eventi danzerecci o squisitamente popolari, qualunque altra roba è nicchia.
E qui essere di nicchia significa stare proprio essere trattato come un reietto.
  • michelet
  • Membro: Staff
  • Risp: 16829
  • Loc: Venezia
  • Thanks: 2389  

22-09-19 00.00

@ cecchino
Temo che tu abbia ragione e che il discorso non valga solo per l'arte.
E poi, è pieno di belle cecosloVACCHE! emo
  • lucabbrasi
  • Membro: Expert
  • Risp: 4534
  • Loc: Firenze
  • Thanks: 273  

22-09-19 09.29

@ michelet
E poi, è pieno di belle cecosloVACCHE! emo
Michele! mi sorprendi, così sboccato emo....tornando seri, che tristezza...sostengo da tempo che in questo paese ci vogliano 10 anni stile Venezuela per svegliarci...tutti
  • michelet
  • Membro: Staff
  • Risp: 16829
  • Loc: Venezia
  • Thanks: 2389  

22-09-19 10.12

@ lucabbrasi
Michele! mi sorprendi, così sboccato emo....tornando seri, che tristezza...sostengo da tempo che in questo paese ci vogliano 10 anni stile Venezuela per svegliarci...tutti
Prometto quanto prima di risciacquare la mia lingua in Arno emo
  • kurz4ever
  • Membro: Expert
  • Risp: 4058
  • Loc: Venezia
  • Thanks: 294  

22-09-19 10.17

@ lucabbrasi
Michele! mi sorprendi, così sboccato emo....tornando seri, che tristezza...sostengo da tempo che in questo paese ci vogliano 10 anni stile Venezuela per svegliarci...tutti
Spero proprio di no, la situazione del Venezuela in questo momento ha ampiamente superato la soglia della tragedia, i giornali ne parlano purtroppo poco e ne fanno solo articoli politici pro o contro Maduro, ma la gente non ha letteralmente ne pane ne medicine...
  • giosanta
  • Membro: Guru
  • Risp: 4764
  • Loc: Benevento
  • Thanks: 1078  

22-09-19 11.30

SimonKeyb ha scritto:
l'italiano medio sta bene a casa, esce poco, consuma poco... solo eventi danzerecci o squisitamente popolari, qualunque altra roba è nicchia.
E qui essere di nicchia significa stare proprio essere trattato come un reietto.

Giusto, purtroppo.