Da vinile a vinile 2

  • steve
  • Membro: Expert
  • Risp: 3996
  • Loc: Roma
  • Thanks: 118  

10-08-11 22.23

Ho visto che se n'è già parlato qui

oggi un mio amico mi ha detto che si ritornerà a quel supporto... e addio cd...

bene... dopo averci rifilato per anni LP che si rovinavano dopo 3 o 4 ascolti... finalmente nel cd avevano trovato la soluzione del problema pur sacrificando parte della qualità del vinile... compensata però almeno in parte con i "rimasterizzati"... i cofanetti (con tanto di inediti prelevati raschiando i barili degli archivi delle case discografiche...) e chi piu ne ha piu ne metta mo che fanno? ci dicono "no scusate... ci siamo "sbagliati"?

no... mi dispiace... non vengo al loro gioco...

  • anonimo

10-08-11 23.33

Ma di quale presente parallelo al mio stiamo parlando? emo
  • Mykelus
  • Membro: Expert
  • Risp: 4706
  • Loc: Taranto
  • Thanks: 228  

10-08-11 23.54

emo
ma chi se li comprerà? Ma non scherziamo. Il futuro dei supporti musicali (bella questa, in onore al forum) riserva sicuramente qualcosa di meglio anche a livello di ingombri.
  • barbetta57
  • Membro: Guru
  • Risp: 6751
  • Loc: Padova
  • Thanks: 719  

11-08-11 09.15

Ma perché, i cd esistono ancora?
E in ogni caso, la presunta qualità superiore dei vinili e' la balla del secolo
Un vinile non ha semplicemente le caratteristiche fisiche per poter riprodurre la musica come la intendiamo oggi
  • Pinus
  • Membro: Expert
  • Risp: 2463
  • Loc: Cuneo
  • Thanks: 116  

11-08-11 09.42

barbetta57 ha scritto:
E in ogni caso, la presunta qualità superiore dei vinili e' la balla del secolo
Un vinile non ha semplicemente le caratteristiche fisiche per poter riprodurre la musica come la intendiamo oggi


Straquoto in pieno .emo

L'avvento del CD e' stato un passo notevole sia dal punto di vista tecnico
che dal punto di vista della qualita dell'ascolto .
Edited 11 Ago. 2011 7:43
  • garubi
  • Membro: Senior
  • Risp: 430
  • Loc: Modena
  • Thanks: 63  

11-08-11 15.29

steve ha scritto:
finalmente nel cd avevano trovato la soluzione del problema pur sacrificando parte della qualità del vinile


Qualità del vinile?? ma dove?


  • am0
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9886
  • Loc: Torino
  • Thanks: 564  

11-08-11 18.27

Ci sono vinili che oggettivamente suonano da dio, mi viene in mente the dark side, ma anche tanti altri, ascoltatevi il 45 di moonght shadow, è una meraviglia.
Io penso che in quelle produzioni sia stato il fatto il massimo per sfruttare tutto ciò che poteva dare il povero supporto. Più di quello non si poteva fare.
Tu li ascolti e senti che suonano bene, piacevoli, bilanciati, molto, ma mooooolto meglio di tante produzioni odierne.
Questo non significa che il vinile vada meglio del cd, è ciò che c'è sopra che è miglioreemo
Edited 11 Ago. 2011 16:34
  • Antony
  • Membro: Expert
  • Risp: 4913
  • Loc: Catania
  • Thanks: 436  

12-08-11 00.53

@ am0
Ci sono vinili che oggettivamente suonano da dio, mi viene in mente the dark side, ma anche tanti altri, ascoltatevi il 45 di moonght shadow, è una meraviglia.
Io penso che in quelle produzioni sia stato il fatto il massimo per sfruttare tutto ciò che poteva dare il povero supporto. Più di quello non si poteva fare.
Tu li ascolti e senti che suonano bene, piacevoli, bilanciati, molto, ma mooooolto meglio di tante produzioni odierne.
Questo non significa che il vinile vada meglio del cd, è ciò che c'è sopra che è miglioreemo
Edited 11 Ago. 2011 16:34
Il vinile sotterrerà il CD...
  • anonimo

12-08-11 16.46

Edit: avevo scritto un elogio al vinile dimenticandomi che i CD li leggo su un impiantino BOSE non troppo potente, e i vinili su un amplificatore Pioneer SA7500 attaccato a due JBL LX66 da pochissimo rimesse magistralmente a nuovo da un artigiano.
Allora non parlo più emo emo

P.S.: un mio caro amico che ha studiato per un bel po' da fonico mi ha confermato che un file .wav ad alta definizione suona infinite volte meglio del miglior vinile mai prodotto, e quando si preferiscono i vinili è per un fattore psicologico.
Mi spiego meglio: aprire l'antica copertina di Dark Side Of The Moon, ammirando il disegnino con la casa discografica al centro del disco, mettere la puntina al punto giusto e ascoltare ciò che si ascoltava in quegli anni... girando il disco ecc. ecc., un'esperienza bellisima...
Se non fosse che oggi, tra rimasterizzazioni e remix vari, si può ascoltare lo stesso disco con una qualità mille volte superiore emo
Edited 24 Ago. 2011 15:34