Ho registrato una cosina per scherzo :-)

  • alanwilder91
  • Membro: Expert
  • Risp: 1112
  • Loc: Roma
  • Thanks: 43  

26-10-11 00.48

@ Sergio_Bertani
No, diciamo che è proprio sbagliata l'idea. emo Se avessi anche solo provato a dire una cosa del genere davanti ad uno dei miei docenti mi avrebbe segnato a vita ahahahah!!! Le chitarre ritmiche nel metal canonico sono sempre due (come in questo caso) e vanno panpottate più o meno aperte L e R in maniera bilanciata e il basso SEMPRE in mezzo!!! non si può spostare il basso un po' più di qua o di là!!! Cassa e basso rigorosamente MID, primo perchè tanto le frequenze basse sono omnidirezionali e dovrebbero essere gestite in maniera monofonica, secondo proprio per una questione di bilanciamento delle frequenze sui canali! emo
Questa non la sapevo, ma mi pare normale non avendo mai fatto metalemo
  • miglio77
  • Membro: Expert
  • Risp: 5349
  • Loc: Piacenza
  • Thanks: 204  

26-10-11 01.05

in genere è molto rischioso "spostare" strumenti come la cassa e il basso...
  • losfogos
  • Membro: Guru
  • Risp: 7464
  • Loc: Lecce
  • Thanks: 367  

26-10-11 01.34

Mortacci.....ho il cervello ridotto un colabrodo emoemo

Comunque bravo!
  • losfogos
  • Membro: Guru
  • Risp: 7464
  • Loc: Lecce
  • Thanks: 367  

26-10-11 01.38

@ alanwilder91
Non ti piace l'idea o te l'ho spiegato troppo "tarallucci e vino"? emo
Direi si, un pò taralluci e vino; e' come quando fai ascoltare un pezzo senza archi che risulta un vuoto magari armonicamente per altre problematiche, e il genio della situazione dice la mitica frase:

"dovresti mettere più alti i violini"


Naturalmente si scherza caro emo

Edited 25 Ott. 2011 23:39

26-10-11 01.46

@ alanwilder91
Questa non la sapevo, ma mi pare normale non avendo mai fatto metalemo
La regola di cassa e basso vale per qualsiasi genere. In alcuni casi (non monocompatibili) si può giocare con le controfasi, ma è sperimentazione e nella produzione standard (che ricerca sempre, quindi, i parametri di monocompatibilità) sono cose da evitare.
  • dem11
  • Membro: Senior
  • Risp: 386
  • Loc: Verona
  • Thanks: 25  

26-10-11 03.34

ma hai letto il mio post iniziale?emo

26-10-11 04.19

@ dem11
ma hai letto il mio post iniziale?emo
uh... sì, perchè?
  • yumyum
  • Membro: Expert
  • Risp: 4399
  • Loc: Torino
  • Thanks: 78  

26-10-11 15.25

afr ha scritto:
quando si dice la saggezza emo


altri la chiamano disturbo della quiete pubblica emo
e comunque dal portatile non rende...io ho cercato di alzarlo il volume, ma ero già a manetta emo
Edited 26 Ott. 2011 13:27

26-10-11 17.18

@ yumyum
afr ha scritto:
quando si dice la saggezza emo


altri la chiamano disturbo della quiete pubblica emo
e comunque dal portatile non rende...io ho cercato di alzarlo il volume, ma ero già a manetta emo
Edited 26 Ott. 2011 13:27
Mi stai dicendo che l'hai ascoltata dalle casse del portatile???? Ma io ti diseredo!!!!!!!!!
  • yumyum
  • Membro: Expert
  • Risp: 4399
  • Loc: Torino
  • Thanks: 78  

26-10-11 22.54

Sergio_Bertani ha scritto:
Mi stai dicendo che l'hai ascoltata dalle casse del portatile???? Ma io ti diseredo!!!!!!!!!


Non sapevo di essere beneficiaria di qualcosa di tuo in caso di disgrazia. A saperlo...emo
Comunque momentaneamente questo avevo a disposizione quando mi hai mandato il link emo

Cosa erediterei? emo

26-10-11 23.40

Ormai più niente, sei diseredata.
  • yumyum
  • Membro: Expert
  • Risp: 4399
  • Loc: Torino
  • Thanks: 78  

26-10-11 23.53

Sergio_Bertani ha scritto:
Ormai più niente, sei diseredata.


Bè ma come sei suscettibile...per così poco emo

27-10-11 00.04

@ yumyum
Sergio_Bertani ha scritto:
Ormai più niente, sei diseredata.


Bè ma come sei suscettibile...per così poco emo
emo
  • miglio77
  • Membro: Expert
  • Risp: 5349
  • Loc: Piacenza
  • Thanks: 204  

27-10-11 05.40

@ yumyum
Sergio_Bertani ha scritto:
Ormai più niente, sei diseredata.


Bè ma come sei suscettibile...per così poco emo
no infatti, e poi le registrazioni fatte bene si sentono anche dagli altoparlanti del vivavoce del cell!!!

emoemoemo
  • cripod
  • Membro: Expert
  • Risp: 1802
  • Loc: Roma
  • Thanks: 94  

27-10-11 11.48

Sergio_Bertani ha scritto:

è triste dirlo, ma suona ancora piano per certi canoni di compressione del giorno d'oggi... Sono il primo a voler ritornare ad un po' di dinamica nel mastering dei dischi, purtroppo al giorno d'oggi se non "schiacci" tutto al massimo non vendi... Prendi l'ultimo Opeth, consigliatissimo (secondo me ti piace molto). Registrato come si faceva negli anni 70, strumenti vintage, riverberi ambientali e mastering analogico e moderato (abbey Road), una produzione bella come non se ne sentivano da anni!!! Ed è stato contestato perchè suona "moscio" (quando invece suona semplicemente più piano, ma COME suona, diavolo...) ...non siamo più capaci di alzare il volume quando vogliamo sentire la musica forte e siamo obbligati ad ascoltare delle paste sonore davvero scialbe e prive di carattere, dinamica, apertura... ma COLME DI RMS COME SE PIOVESSE.


Questo è uno spunto per una discussione molto interessante secondo me, anche perché in questi giorni sto registrando un brano in acustico (in mansarda, non in studio, una cosettina così) con voce, chitarra acustica, piano, tromba, armonica a bocca e percussioni fatte con la chitarra, e ho proprio questo dilemma... come fare con le dinamiche? Perché per come lo sto registrando sto dando una certa importanza alle dinamiche, ma ascoltando l'insieme (sono a metà lavoro nella registrazione), dalle casse del pc in alcuni punti sento il vuoto, sono molto combattuto perché se da un lato vorrei pomparlo un po' di più per evitare questi vuoti, dall'altro non voglio perdere le dinamiche, perché hanno il loro significato... insomma servirebbe un compromesso, ho fatto qualche prova ma non sono per niente soddisfatto... se in cuffia e nei monitor esce bene con le dinamiche ben definite, dalle cassettine del pc esce una schifezza... ma l'esperienza insegna che è proprio dalle cassettine del pc che deve uscire bene emo... appena finito vi farò sentire...

fine O.T.

Tornando in tema... è un bel lavoro, e la voce mi piace assai, secondo me hai una voce proprio adatta a questo genere (ricordo che avevi pubblicato anche un altro pezzo in cui cantavi e il parere era esattamente lo stesso emo)

27-10-11 11.55

cripod ha scritto:
Questo è uno spunto per una discussione molto interessante secondo me, anche perché in questi giorni sto registrando un brano in acustico (in mansarda, non in studio, una cosettina così) con voce, chitarra acustica, piano, tromba, armonica a bocca e percussioni fatte con la chitarra, e ho proprio questo dilemma... come fare con le dinamiche? Perché per come lo sto registrando sto dando una certa importanza alle dinamiche, ma ascoltando l'insieme (sono a metà lavoro nella registrazione), dalle casse del pc in alcuni punti sento il vuoto, sono molto combattuto perché se da un lato vorrei pomparlo un po' di più per evitare questi vuoti, dall'altro non voglio perdere le dinamiche, perché hanno il loro significato... insomma servirebbe un compromesso, ho fatto qualche prova ma non sono per niente soddisfatto... se in cuffia e nei monitor esce bene con le dinamiche ben definite, dalle cassettine del pc esce una schifezza... ma l'esperienza insegna che è proprio dalle cassettine del pc che deve uscire bene emo... appena finito vi farò sentire...


Questo è un discorso molto lungo... In teoria la cosa che deve suonare bene è il MIX, ovvero tutto il progetto, senza alcun effetto sul master (quindi niente limiter, compressori, o altro) portato a 0dB, cioè a -0.5 almeno, sennò clippa. Importante è sempre togliere a tutte le tracce le frequenze che non sono utili. Nulla vieta di comprimere in maniera oculata, è chiaro che se senti dei vuoti, forse il range dinamico della registrazione è eccessivo, quindi non aver paura di portare un po' su. Il mastering è poi tutto un'altro discorso, in un pezzo come il tuo, dovrebbe essere molto moderato, un po' di compressione multibanda, un po' di limiter, magari una compressione parallela, ma senza schiacciare troppo. Se ti va, dai un'ascoltata, sempre sul mio soundcloud, al pezzo di Mauro Cardone, anche quello è tutto acustico e trattato in maniera diametralmente opposta al metal.

cripod ha scritto:
Tornando in tema... è un bel lavoro, e la voce mi piace assai, secondo me hai una voce proprio adatta a questo genere (ricordo che avevi pubblicato anche un altro pezzo in cui cantavi e il parere era esattamente lo stesso emo)


Ti ringrazio! Spero a breve di postare brani di altro genere e vedere se la mia voce è adatta anche ad altro, ormai mi ha preso il trip ahahah
  • cripod
  • Membro: Expert
  • Risp: 1802
  • Loc: Roma
  • Thanks: 94  

27-10-11 12.21

Sergio_Bertani ha scritto:
Questo è un discorso molto lungo... In teoria la cosa che deve suonare bene è il MIX, ovvero tutto il progetto, senza alcun effetto sul master (quindi niente limiter, compressori, o altro) portato a 0dB, cioè a -0.5 almeno, sennò clippa. Importante è sempre togliere a tutte le tracce le frequenze che non sono utili. Nulla vieta di comprimere in maniera oculata, è chiaro che se senti dei vuoti, forse il range dinamico della registrazione è eccessivo, quindi non aver paura di portare un po' su. Il mastering è poi tutto un'altro discorso, in un pezzo come il tuo, dovrebbe essere molto moderato, un po' di compressione multibanda, un po' di limiter, magari una compressione parallela, ma senza schiacciare troppo. Se ti va, dai un'ascoltata, sempre sul mio soundcloud, al pezzo di Mauro Cardone, anche quello è tutto acustico e trattato in maniera diametralmente opposta al metal.


Sottoscrivo tutto quello che hai detto... io parlavo a livello di MIX, non a livello di mastering ovviamente... il fatto è che in teoria è esattamente così, poi all'atto pratico ovviamente le cose si complicano, soprattutto se i take non sono presi in studio, in un ambiente trattato acusticamente ma in una mansarda e con strumentazione di livello medio basso e non professionale (come microfono sto utilizzando un sm58... in ogni caso non avrebbe comunque avuto molto senso utilizzare un condensatore in un ambiente non trattato)... è solo un esperimento di home recording senza molte pretese... però ti ringrazio per i suggerimenti che sono sempre utili... potresti linkarmi il brano di cui parli che gli dò un ascolto? Grazie emo
Scusami per l'OT... con questo chiudo, non vorrei si perdesse il senso del thread emo

27-10-11 14.10

@ cripod
Sergio_Bertani ha scritto:
Questo è un discorso molto lungo... In teoria la cosa che deve suonare bene è il MIX, ovvero tutto il progetto, senza alcun effetto sul master (quindi niente limiter, compressori, o altro) portato a 0dB, cioè a -0.5 almeno, sennò clippa. Importante è sempre togliere a tutte le tracce le frequenze che non sono utili. Nulla vieta di comprimere in maniera oculata, è chiaro che se senti dei vuoti, forse il range dinamico della registrazione è eccessivo, quindi non aver paura di portare un po' su. Il mastering è poi tutto un'altro discorso, in un pezzo come il tuo, dovrebbe essere molto moderato, un po' di compressione multibanda, un po' di limiter, magari una compressione parallela, ma senza schiacciare troppo. Se ti va, dai un'ascoltata, sempre sul mio soundcloud, al pezzo di Mauro Cardone, anche quello è tutto acustico e trattato in maniera diametralmente opposta al metal.


Sottoscrivo tutto quello che hai detto... io parlavo a livello di MIX, non a livello di mastering ovviamente... il fatto è che in teoria è esattamente così, poi all'atto pratico ovviamente le cose si complicano, soprattutto se i take non sono presi in studio, in un ambiente trattato acusticamente ma in una mansarda e con strumentazione di livello medio basso e non professionale (come microfono sto utilizzando un sm58... in ogni caso non avrebbe comunque avuto molto senso utilizzare un condensatore in un ambiente non trattato)... è solo un esperimento di home recording senza molte pretese... però ti ringrazio per i suggerimenti che sono sempre utili... potresti linkarmi il brano di cui parli che gli dò un ascolto? Grazie emo
Scusami per l'OT... con questo chiudo, non vorrei si perdesse il senso del thread emo
Il brano è questo:

Comunque se ti può rincuorare, il tuo SM58 va più che bene, l'ambiente anche. Si può tirare fuori veramente ottima roba da strumenti assolutamente economicissimi, ad esempio, hai mai provato ad usare le cuffiette dell'iPod per fare una registrazione stereo? Potrebbero sorprenderti. Tutto sta a dove posizionare strumenti e microfoni e saper poi mettere le mani sul mix. Ma è sbagliato pensare che per avere risultati professionali bisogna per forza spendere migliaia di euro su Neumann, preamp stratosferici e trattamenti acustici costosissimi. Certo, questo concetto non è più valido se un cliente ti pone delle richieste molto precise che non si possono soddisfare con un SM58 neanche chiedendo un miracolo a padre piopio. Ma per home recording anche di alto livello, è più importante riuscire a tirare fuori il meglio da ciò che si ha (anche un difetto o un fruscio possono essere usati in maniera positiva) piuttosto che spendere tanti soldi in cose che ci risulteranno poi inutili. Continua a giocare con il tuo SM58 e sono sicuro che con un po' di sudore ci puoi tirare fuori cose davvero ottime. emo