Visualizzazioni social in vendita

  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 2002
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 162  

19-08-21 09.03

@ Dallaluna69
Questa ancora non l'avevo sentita.

Avevo sentito la storia di producer (pure famosi) che si comprano la propria canzone.
Ad esempio: metto la mia canzone su iTunes Store, scaricabile per 1 Euro.
Pago 7000 Euro per scaricarla 7000 volte.
In questo modo, schizzo in testa alla classifica dei download e mi garantisco altri xmila download perché la gente si incuriosisce (e c'è sempre l'effetto gregge).
Inoltre, una parte dei 7000 euro mi ritorna, visto che la canzone è mia.
Il fatto è che da quando ci sono i social con le "stories" molti dati di utilizzo non sono veritieri proprio perché in realtà tanti semplicemente inseriscono un brano cercando per nome per inserirlo nella story e il sistema conteggia come se venisse veramente ascoltato un pezzo.

Finché ci sarà questo sistema di conteggio basato su statistiche di utilizzo e visual, che non rispecchia assolutamente quanto e come un utente ascolta un brano, il tutto sarà sempre una FARSA.
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10513
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 1121  

19-08-21 09.07

@ Dallaluna69
Questa ancora non l'avevo sentita.

Avevo sentito la storia di producer (pure famosi) che si comprano la propria canzone.
Ad esempio: metto la mia canzone su iTunes Store, scaricabile per 1 Euro.
Pago 7000 Euro per scaricarla 7000 volte.
In questo modo, schizzo in testa alla classifica dei download e mi garantisco altri xmila download perché la gente si incuriosisce (e c'è sempre l'effetto gregge).
Inoltre, una parte dei 7000 euro mi ritorna, visto che la canzone è mia.
Da quel che si sente dire in giro, pagando puoi partecipare a Sanremo giovani.
  • Dallaluna69
  • Membro: Expert
  • Risp: 2522
  • Loc: Firenze
  • Status:
  • Thanks: 420  

19-08-21 14.19

@ paolo_b3
Da quel che si sente dire in giro, pagando puoi partecipare a Sanremo giovani.
Se quello che vuoi dire è che non bisogna dar retta a tutto quello che si dice e si legge in giro, accetto il tuo invito alla prudenza.
Però il sito che vende visual, like, iscrizioni, etc. l'ho visto con i miei occhi emo
Inoltre, che esista gente disposta a dare un braccio (o più facilmente un'altra parte del corpo...) per vincere Sanremo giovani, non mi stupisce.
Invece mi stupisce che ci sia gente che si compra i "mi piace" su Instagram.
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10513
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 1121  

19-08-21 14.38

Dallaluna69 ha scritto:
Se quello che vuoi dire è che non bisogna dar retta a tutto quello che si dice e si legge in giro, accetto il tuo invito alla prudenza.

No in realtà non volevo dire questo.
Quello che intendevo è che so per certo che tentare di "avviare una carriera" che potrebbe essere una carriera musicale, ma anche una carriera cinematografica comporta determinati impegni economici, che non vanno solo a fronte delle spese necessarie a realizzare l'opera, ci sono anche una serie di costi "voluttuari" ed imprescindibili. Se il tentativo funziona le spese si recuperano con gli interessi, se non funziona c'è chi si è "mangiato" la casa.
Ovvio, se vuoi partecipare alle "nuove proposte" di S.Remo non è che ti fanno pagare un biglietto di ingresso, ma la sostanza è quella.
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 2002
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 162  

19-08-21 14.52

Quello che non avete ancora notato è che siamo gia passati oltre.

Non si comprano visual o like per fare successo come artista ma solo ed esclusivamente per monetizzare.

Non c'è più nessun concetto di arte, l'arte è obsoleta
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 3685
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 618  

19-08-21 17.53

Concetto essenziale: view/like/follow uguale soldi.
Direttamente, ad esempio tramite pubblicità, o indiretta come portfolio visibilità.
Uno schifo insomma.
  • Genny1950
  • Membro: Senior
  • Risp: 166
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 23  

21-08-21 09.35

Non penso che la musica possa far fare soldi se non hai una bella presenza che attira.
Avevo visto una cantante veramente stonata, forse la mia gallina cantava meglio, aveva fatto 750000 vue mentre io ho abbandonato dopo i primi 10 secondi.
Forse perchè faceva ridereemo

In conclusione fate musica et divertitevi senza pensare che con essa sarete ricchiemoemo
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 2002
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 162  

21-08-21 14.12

@ Genny1950
Non penso che la musica possa far fare soldi se non hai una bella presenza che attira.
Avevo visto una cantante veramente stonata, forse la mia gallina cantava meglio, aveva fatto 750000 vue mentre io ho abbandonato dopo i primi 10 secondi.
Forse perchè faceva ridereemo

In conclusione fate musica et divertitevi senza pensare che con essa sarete ricchiemoemo
Questi non comprano visual o like per fare musica ma per fare soldi.

E' un concetto ribaltato, non è musica quella che vogliono fare ma monetizzare con le statistiche, di musica non c'è nessuna traccia emo

C'entra con la musica solo perché spacciano la loro "roba" per musica, ma è solo un nome
  • artemiasalina
  • Membro: Expert
  • Risp: 1680
  • Loc: Napoli
  • Status:
  • Thanks: 110  

23-08-21 10.17

Argomento delicato, dove mi sento affine a non condannare nemmeno più di tanto chi ricorre a questi mezzi.
Io non l'ho mai fatto, non mi piace, ma non mi meraviglia che molti ne possano usufruire. Avete già analizzato lo scenario moderno e voglio aggiungere due riflessioni ed esempi personali:
- videoclip del mio brano Flowers: stop alla violenza sulle donne: quasi 16.600 visualizzazioni, con una normale sponsorizzazione del post su facebook (altrimenti col cavolo che arrivi a farti vedere e/o sentire oltre alla schiera della tua famiglia). Finita la sponsorizzazione, stop. Nessun ritorno, nessuna incrementazione naturale, eppure, quel numero di views è un record per me che avevo già sponsorizzato altri post e non ero nemmeno arrivato a 500 views.
- videoclip di Nigh Waltz: un video animato realizzato totalmente a "manella", tanti feedback positivi in questo forum ed altrove, disegnato frame per frame, anche qui, sposorizzazione facebook, a stento 1.700 visualizzazioni. Finita la sponsorizzazione, il nulla totale.

Questi due esempi solo per dire che, come hanno fatto notare in tanti altri, c'è una notevole difficoltà ad "arrivare" a qualcuno, anche solo per sentirti dire "la tua musica fa schifo", ma che almeno l'abbia ascoltata! Ed ecco quindi che i numeri diventano importanti, perchè oggi si ragiona sempre e solo con i numeri. Le 16000 visualizzazioni di Flowers non hanno portato a nulla, e allora se al mio posto ci fosse stato qualcuno che vuole realizzarsi in questo mondo a tutti i costi, ben vengano anche i mezzucci se questi sono poi la porta per essere finalmente, almeno, notato. Perchè se ti proponi a qualcuno con 1 milione di view sui video, vedrai che si spalancano tante porte. Come dicevo prima, i numeri oggi contano più della bravura.
Sempre a meno che tu non faccia generi molto commerciali o molto "battuti" sulla rete (che purtroppo non è il mio caso).

Condivido appieno il post dell'amico forumer che recita:
"L'amico più stretto che hai, oggi non condivide un tuo video musicale su un social, soprattutto se fa il tuo stesso mestiere.
I colleghi condividono la propria roba, e a stento mettono un mi piace alla tua, raramente lasciano un commento o un cuoricino ad un tuo prodotto che potrebbe aiutarti in ambito lavorativo."

Nell'ambito delle mie amicizie strette, è successo pochissime volte che qualcuno abbia condiviso i miei lavori, vuoi per il genere di nicchia, vuoi perchè e sopratutto, i social sono solo ed esclusivamente autoreferenziali.
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 2002
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 162  

23-08-21 11.24

@ artemiasalina
Argomento delicato, dove mi sento affine a non condannare nemmeno più di tanto chi ricorre a questi mezzi.
Io non l'ho mai fatto, non mi piace, ma non mi meraviglia che molti ne possano usufruire. Avete già analizzato lo scenario moderno e voglio aggiungere due riflessioni ed esempi personali:
- videoclip del mio brano Flowers: stop alla violenza sulle donne: quasi 16.600 visualizzazioni, con una normale sponsorizzazione del post su facebook (altrimenti col cavolo che arrivi a farti vedere e/o sentire oltre alla schiera della tua famiglia). Finita la sponsorizzazione, stop. Nessun ritorno, nessuna incrementazione naturale, eppure, quel numero di views è un record per me che avevo già sponsorizzato altri post e non ero nemmeno arrivato a 500 views.
- videoclip di Nigh Waltz: un video animato realizzato totalmente a "manella", tanti feedback positivi in questo forum ed altrove, disegnato frame per frame, anche qui, sposorizzazione facebook, a stento 1.700 visualizzazioni. Finita la sponsorizzazione, il nulla totale.

Questi due esempi solo per dire che, come hanno fatto notare in tanti altri, c'è una notevole difficoltà ad "arrivare" a qualcuno, anche solo per sentirti dire "la tua musica fa schifo", ma che almeno l'abbia ascoltata! Ed ecco quindi che i numeri diventano importanti, perchè oggi si ragiona sempre e solo con i numeri. Le 16000 visualizzazioni di Flowers non hanno portato a nulla, e allora se al mio posto ci fosse stato qualcuno che vuole realizzarsi in questo mondo a tutti i costi, ben vengano anche i mezzucci se questi sono poi la porta per essere finalmente, almeno, notato. Perchè se ti proponi a qualcuno con 1 milione di view sui video, vedrai che si spalancano tante porte. Come dicevo prima, i numeri oggi contano più della bravura.
Sempre a meno che tu non faccia generi molto commerciali o molto "battuti" sulla rete (che purtroppo non è il mio caso).

Condivido appieno il post dell'amico forumer che recita:
"L'amico più stretto che hai, oggi non condivide un tuo video musicale su un social, soprattutto se fa il tuo stesso mestiere.
I colleghi condividono la propria roba, e a stento mettono un mi piace alla tua, raramente lasciano un commento o un cuoricino ad un tuo prodotto che potrebbe aiutarti in ambito lavorativo."

Nell'ambito delle mie amicizie strette, è successo pochissime volte che qualcuno abbia condiviso i miei lavori, vuoi per il genere di nicchia, vuoi perchè e sopratutto, i social sono solo ed esclusivamente autoreferenziali.
Mettiamoci pure che un sacco di amici in realtà non apprezzano quello che facciamo ma di sinceri ce ne sono pochi.

A me è capitato, infatti ci sto ancora piuttosto male, con una mia amica fotografa. Ha fatto tutte le foto del disco, quando era ora di lavorare era super entusiasta del progetto.

Avesse mai condiviso anche solo un brano...
  • artemiasalina
  • Membro: Expert
  • Risp: 1680
  • Loc: Napoli
  • Status:
  • Thanks: 110  

23-08-21 11.58

@ Raptus
Mettiamoci pure che un sacco di amici in realtà non apprezzano quello che facciamo ma di sinceri ce ne sono pochi.

A me è capitato, infatti ci sto ancora piuttosto male, con una mia amica fotografa. Ha fatto tutte le foto del disco, quando era ora di lavorare era super entusiasta del progetto.

Avesse mai condiviso anche solo un brano...
Guarda, io ti dirò che probabilmente mio fratello non conosce nemmeno quanti album ho pubblicato...
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 2002
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 162  

23-08-21 14.47

@ artemiasalina
Guarda, io ti dirò che probabilmente mio fratello non conosce nemmeno quanti album ho pubblicato...
Guarda, come hai detto anche tu, io preferirei tantissimo ricevere critiche (ovviamente costruttive) o anche solo un "non mi piace", invece è difficile proprio ricevere attenzione.

Per non parlare poi delle critiche casuali fatte tanto per fare, come mi ha fatto un sedicente produttore, lasciamo perdere
  • giannirsc
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12537
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 748  

23-08-21 15.06

Io online sui vari estore ho centinaia Dimmi i miei brani in vendita che spaziano in tutti i generi, da brani dancd a brani Funky, da versione karaoke a backing track... mi sfruttano mediamente un €300 al mese.. non sono grandi cifre però sono soldi che utilizzo per acquistare tastiere quando ne ho voglia.. lavorando per un grande distributore on-line ormai 12 anni, ho delle statistiche piuttosto dettagliate..mediamente per ogni click su di un brano "parcheggiato" su Spotify, amazon music,itunes etc..si percepiscono 0,004 euro.. Quindi con 1000 click prendo €4.. se raggiungo un milione di visualizzazioni monetizzo 4000 euro.. capito da voi che quegli artisti che hanno 10 milioni di visualizzazioni in più posti guadagnano diversi soldoni..gli youtuber sono delle macchine da soldi incredibili !
Il problema è far conoscere il proprio prodotto una volta messo "nell'oceano" digitale e la qualità PURTROPPO no conta nulla !! L importante è che venga cliccato il prodotto..
Facebook instagram e simili offrono promozioni a pagamento per "far partire" la pubblicità al proprio prodotto, se io oggi dovessi promuovere ad esempio un mio disco spenderei il minimo indispensabile per la registrazione della canzone affidandomi a strumenti virtuali e facendomi il mastering a casa e spenderei 3000 euro in pubblicità su Facebook.. avrei molte più possibilità di successo
  • Bob_Braces
  • Membro: Senior
  • Risp: 196
  • Loc: Bolzano
  • Status:
  • Thanks: 50  

23-08-21 20.11

giannirsc ha scritto:
Quindi con 1000 click prendo €4.. se raggiungo un milione di visualizzazioni monetizzo 4000 euro.. capito da voi che quegli artisti che hanno 10 milioni di visualizzazioni in più posti guadagnano diversi soldoni..gli youtuber sono delle macchine da soldi incredibili

Senza ironia, apprezzo davvero il tuo ottimismo e la tua capacità di adattamento ad un mondo che negli ultimi 10 anni si è completamente trasformato. A me 4000 euro (lordi...) per un milione di ascolti sembrano pochissimi. Un milione di ascolti/visualizzazioni mi sembra invece tantissimo, 10 milioni quasi un miraggio anche per artisti affermati.
Tanto per fare un esempio, poco fa stavo guardano su youtube qualche video di Cristina Donà. Materiale online già da diversi anni raggiunge nel migliore dei casi 500k visualizzazioni. Poi, per carità, le piattaforme come dici tu sono più di una e bisogna fare i totali, però è anche vero che, spesso, uno i diritti li deve spartire con qualcun altro (coautori, produttori, case discografiche) e vanno detratte le tasse. Insomma, per portare a casa un dignitoso stipendio da impiegato deve andarti di lusso.
Se invece si tratta di arrotondare e togliersi qualche sfizio, allora va da sè che tutto fa brodo e questo "sistema", per chi come te riesce a sfruttarlo, offre possibilità in più rispetto al passato
  • giannirsc
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12537
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 748  

23-08-21 23.34

Il mercato è cambiato..senza che mi metto a segnalare link, ci sono agenzie che su YouTube mettono canzoni "coccole sonore" per bambini tipo "il coccodrillo come fa", "le tagliatelle" e robaccia simile fatte con suoni da sound canvas che superano di gran lunga i milioni di visualizzazioni e se vai nel loro catalogo hanno una ottantina di questi brani... ci sono migliaia di youtuber che superano il milione di visualizzazioni mentre si riprendono che fanno gli scemi o che giocano con la Playstation e ti assicuro che si portano in casa €50000 al mese a 18 anni...contenuto artistico che rasenta lo zero ma che gli frutta all'infinito perché fai video è più aumentano le visualizzazioni anche dei vecchi video.. E ti ripeto che ho visto video dove spiegano Come tagliare l'acqua con una forbice che aveva raggiunto 3 milioni di visualizzazioni..
Oggi il contenuto artistico non conta proprio nulla..purtroppo..
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10513
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 1121  

24-08-21 07.53

giannirsc ha scritto:
ci sono migliaia di youtuber che superano il milione di visualizzazioni mentre si riprendono che fanno gli scemi o che giocano con la Playstation e ti assicuro che si portano in casa €50000 al mese a 18 anni...

Ecco, questa è una cosa che mi incuriosisce. Finchè si parla di iniziative con ritorni economici modesti, seppure non trascurabili come ad esempio 10.000 € all'anno, mi pare verosimile siano alla portata di tutti. Ma quando andiamo su ritorni economici dell'ordine di 50.000 € al mese, pensare che quella quota di mercato sia lasciata in balia del primo pirla che si riprende mentre gioca alla playstation o taglia l'acqua con le forbici mi pare un po' strano. Tu che conosci il meccanismo ne sai di più?
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 2002
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 162  

24-08-21 07.58

@ paolo_b3
giannirsc ha scritto:
ci sono migliaia di youtuber che superano il milione di visualizzazioni mentre si riprendono che fanno gli scemi o che giocano con la Playstation e ti assicuro che si portano in casa €50000 al mese a 18 anni...

Ecco, questa è una cosa che mi incuriosisce. Finchè si parla di iniziative con ritorni economici modesti, seppure non trascurabili come ad esempio 10.000 € all'anno, mi pare verosimile siano alla portata di tutti. Ma quando andiamo su ritorni economici dell'ordine di 50.000 € al mese, pensare che quella quota di mercato sia lasciata in balia del primo pirla che si riprende mentre gioca alla playstation o taglia l'acqua con le forbici mi pare un po' strano. Tu che conosci il meccanismo ne sai di più?
Credo che giannisrc abbia volutamente esagerato per far capire meglio il concetto, sicuramente uno youtuber non inizia a guadagnare subito 50mila euro al mese, lo farà Favij con 4 milioni di follower e altrettante visualizzazioni ma il giovane alle prime armi si e no che guadagna.
Come tutti i lavori non è "semplice" come si crede, anni fa avevo iniziato a postare qualche video ed è solo facendolo che ti rendi conto di come in realtà sia un vero e proprio lavoro, ore e ore di editing spese per poi doverti vendere in tutti i modi per raccimolare visualizzazioni.

Allora come fanno gli Youtuber famosi? Hanno iniziato quando YouTube aveva altri sistemi di monetizzazione e quando hanno raggiunto le prime migliaia di follower si sono affidati ad AGENZIE di marketing che li han aiutati.

Nessuno nasce imparato e soprattutto non esiste la gallina dalle uova d'oro...
  • Dallaluna69
  • Membro: Expert
  • Risp: 2522
  • Loc: Firenze
  • Status:
  • Thanks: 420  

24-08-21 08.05

@ giannirsc
Il mercato è cambiato..senza che mi metto a segnalare link, ci sono agenzie che su YouTube mettono canzoni "coccole sonore" per bambini tipo "il coccodrillo come fa", "le tagliatelle" e robaccia simile fatte con suoni da sound canvas che superano di gran lunga i milioni di visualizzazioni e se vai nel loro catalogo hanno una ottantina di questi brani... ci sono migliaia di youtuber che superano il milione di visualizzazioni mentre si riprendono che fanno gli scemi o che giocano con la Playstation e ti assicuro che si portano in casa €50000 al mese a 18 anni...contenuto artistico che rasenta lo zero ma che gli frutta all'infinito perché fai video è più aumentano le visualizzazioni anche dei vecchi video.. E ti ripeto che ho visto video dove spiegano Come tagliare l'acqua con una forbice che aveva raggiunto 3 milioni di visualizzazioni..
Oggi il contenuto artistico non conta proprio nulla..purtroppo..
Per completezza, aggiungo che a fronte del tipo che si riprende mentre fa un videogioco e tira su un milione di visual, ci sono 200 milioni di tipi che fanno lo stesso e non arrivano a monetizzare.
YouTube è diventato la pentola d'oro in fondo all'arcobaleno.
Se sei disoccupato o comunque hai abbastanza tempo libero, ti metti a fare anche un video al giorno.
Sul tubo, in questo momento, trovate una infinità di video di: persone che fanno la spesa, persone che vi insegnano a truccarvi, persone che vi fanno vedere i vestiti che hanno comprato, unboxing di qualunque cosa... tutto con qualità bassissima. Potrei continuare per giorni, ma chiudo con gli atroci vlog: persone che parlano di niente, ma proprio di niente.
Ora, per fare visual con un video tipo "cosa ho fatto oggi" devi essere Lady Gaga, o perlomeno Benigni. Altrimenti a chi vuoi che possa interessare? E chi vuoi che ti trovi?
Ma tutti sono attratti dal miraggio del guadagno facile.
Che è proprio un miraggio.
E non parlo solo dell'Italia, sia chiaro. Tutti i giorni vengo contattato da persone di Paesi in via di sviluppo, che mi chiedono di iscrivermi ai loro canali.
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10513
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 1121  

24-08-21 08.12

@ Raptus
Credo che giannisrc abbia volutamente esagerato per far capire meglio il concetto, sicuramente uno youtuber non inizia a guadagnare subito 50mila euro al mese, lo farà Favij con 4 milioni di follower e altrettante visualizzazioni ma il giovane alle prime armi si e no che guadagna.
Come tutti i lavori non è "semplice" come si crede, anni fa avevo iniziato a postare qualche video ed è solo facendolo che ti rendi conto di come in realtà sia un vero e proprio lavoro, ore e ore di editing spese per poi doverti vendere in tutti i modi per raccimolare visualizzazioni.

Allora come fanno gli Youtuber famosi? Hanno iniziato quando YouTube aveva altri sistemi di monetizzazione e quando hanno raggiunto le prime migliaia di follower si sono affidati ad AGENZIE di marketing che li han aiutati.

Nessuno nasce imparato e soprattutto non esiste la gallina dalle uova d'oro...
No quello che credo io è che ci siano società che controllano questo mercato e dei 50.000 € al mese che guadagna il video in cui il ragazzino gioca alla play station se il protagonista se ne mette in tasca 1000 è già tanto e deve anche ringraziare.
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 2002
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 162  

24-08-21 08.17

@ paolo_b3
No quello che credo io è che ci siano società che controllano questo mercato e dei 50.000 € al mese che guadagna il video in cui il ragazzino gioca alla play station se il protagonista se ne mette in tasca 1000 è già tanto e deve anche ringraziare.
Sicuramente ci sono agenzie che vivono di questo ma non credere che gli youtuber famosi guadagnino poco. Il problema è diventare uno youtuber famoso.

Il ragazzino che guadagna 50000 al mese è uno youtuber famoso, non può essere un ragazzino qualsiasi.