Madame

  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 2002
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 162  

25-06-21 12.08

@ toniz1
senza contare che ci vorrebbero i "locali" o gestori interessati a promuovere qualcosa... come dici tu...
i nuovi suonano gratis... io incasso le consumazioni... gli pago la cena e vediamo... se poi son bravi li richiamo e ci si mette d'accordo.

ma invece come temo TUTTI sappiamo qui... i gestori ti vogliono far suonare GRATIS sempre... e quanta gente porti... e poi vediamo cosa incasso e ne parliamo...

etc.etc.etc.

risposta: e poi vediamo di mandarti a... etc.etc. emoemoemo
non e' facile per nessuno, ma se non bisogna essere esosi ma realisti sulle proprie capacità e' anche vero che il gestore deve INVESTIRE sulla sua attività, e non azzerare i suoi costi "che tanto noi ci si diverte a suonare"... etc.etc.... tutte cose gia' dette e ridette...
Però se questa cosa arrivasse anche dal basso per me le cose cambierebbero.
Ammiro molto gli artisti di strada, sono lì per scelta di vita e per suonare, molto spesso la gente passa e non ascolta, altre volte invece si ferma, si interessa, addirittura paga qualcosa.
Io penso che se un artista si vuol chiamare tale debba suonare indipendentemente dal fatto del ritorno economico, che per carità è giusto e sacrosanto ma non deve essere un muro invalicabile. Tendo a dividere un "artista" da un musicista professionista, per me sono due cose diverse.

Nel senso, se sti gestori sono una branca di co... ioni assetati di solo guadagno spiccio allora mi organizzo a parte, creo una qualche iniziativa, mi propongo a qualche posto per entrare e magari mi creo quell'atmosfera da "club" che si decanta tanto soprattutto nel mondo Jazz.

Dite che il Jazz o il Rock è morto, io penso che sia morta la gente che ci credeva davvero e che ha permesso di fare quell'humus. Bisogna infondere curiosità alle persone, bisogna renderle partecipi anche inconsapevolmente della musica, in fondo non è più bello scoprire a sorpresa un genere o una band senza che nessuno ve l'avesse imposto prima?
  • anonimo
  • Membro: Expert
  • Risp: 2526
  • Loc: Livorno
  • Status:
  • Thanks: 145  

25-06-21 12.16

toniz1 ha scritto:
aho' gente... non lo scopriamo mica oggi che per "sfondare" nella musica (anche in Italia) ci vuole il money sotto e chi ti spinge.

Ti rispondo con questo link emo
In particolare l'intervista a Melis.
Ciò per fare da contraddittorio alla tua affermazione, che comunque rispetto.
Fino agli anni 90 c'erano anche major, come la RCA, che avevano a cuore la qualità del prodotto musicale, in sintesi: "non solo canzonette", ovvero non solo parlare alla pancia delle persone ma anche offrire loro, a latere, una possibilità diversa, più impegnativa. Scommetterci, senza seguire a testa bassa le web analytics e i grafici excel.
  • markelly2
  • Membro: Expert
  • Risp: 3248
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 264  

25-06-21 12.20

@ Raptus
La cosa ancora più triste è che i The Kolors forse fanno pure musica decente (parlo della musica eh)

Stiamo messi male raga....

Però penso anche ad una cosa, il fatto è che alcune colpe ce le han pure le nuove proposte o le indipendenti. Se si proponessero festival di qualche tipo, ad entrata gratuita (ma ovviamente paghi le consumazioni dentro), si attirerebbe gente e si promuoverebbe musica nuova e cultura.
Invece pure le nuove proposte si fan pagare subito per andare ai loro concerti oppure per entrare nei club (la cosiddetta tessera), scusate ma io non pago 5 euro per vedere una band che non conosco, adesso linciatemi ma non è così che si promuovono le novità!

A Dublino per strada o in qualsiasi pub vedi gente che si mette li e suona, perché da noi non è così facile? Eppure ci vantiamo di essere un popolo latino e "caldo"....
Bisogna distinguere una volta per tutte tra la Musica che è Arte, e la musica che è semplice intrattenimento.
Ciò che viene spinto dai media, è l'intrattenimento. Puoi mascherarlo finché vuoi, ma tale è.

Dunque resta di capire, oggi, dove trovare la Musica-Arte.
Io ho scoperto decine e decine di artisti tramite il web, per cui ritengo che internet sia la migliore cassa di risonanza per la musica non mainstream.
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1564
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 264  

25-06-21 12.33

@ anonimo
toniz1 ha scritto:
aho' gente... non lo scopriamo mica oggi che per "sfondare" nella musica (anche in Italia) ci vuole il money sotto e chi ti spinge.

Ti rispondo con questo link emo
In particolare l'intervista a Melis.
Ciò per fare da contraddittorio alla tua affermazione, che comunque rispetto.
Fino agli anni 90 c'erano anche major, come la RCA, che avevano a cuore la qualità del prodotto musicale, in sintesi: "non solo canzonette", ovvero non solo parlare alla pancia delle persone ma anche offrire loro, a latere, una possibilità diversa, più impegnativa. Scommetterci, senza seguire a testa bassa le web analytics e i grafici excel.
ascoltero' con calma... grazie. emo

cmq il mio non e' un assoluto... solo che se ci sono money dietro e' piu' facile (Elettra Lamborghini docet emo)... se non li hai e devi raccattarne in giro... ti ci vuole tempo e non e' detto che alla fine ce la fai in tempo utile nella vita... emo

Vuoi fare musica nella vita? puoi
Vuoi campare della tua musica? questo e' già difficile
Vuoi campare di musica, anche non tua? se ne puo' parlare se trovi in un investitore coi soldi (produttore)
Vuoi diventare famoso anche a discapito dei money?? Ok i soldi li faccio io, a te ti faccio diventare famoso e poi vediamo se riesci anche a guadagnare qualcosa...

altre categorie???
  • anonimo
  • Membro: Expert
  • Risp: 2526
  • Loc: Livorno
  • Status:
  • Thanks: 145  

25-06-21 12.41

@ toniz1
ascoltero' con calma... grazie. emo

cmq il mio non e' un assoluto... solo che se ci sono money dietro e' piu' facile (Elettra Lamborghini docet emo)... se non li hai e devi raccattarne in giro... ti ci vuole tempo e non e' detto che alla fine ce la fai in tempo utile nella vita... emo

Vuoi fare musica nella vita? puoi
Vuoi campare della tua musica? questo e' già difficile
Vuoi campare di musica, anche non tua? se ne puo' parlare se trovi in un investitore coi soldi (produttore)
Vuoi diventare famoso anche a discapito dei money?? Ok i soldi li faccio io, a te ti faccio diventare famoso e poi vediamo se riesci anche a guadagnare qualcosa...

altre categorie???
Elettra... Chiaro che se nasci già ricco e vuoi continuare a investire, fare soldi coi soldi... lei è un po' la Paris Hilton nostrana... Se avessi un cognome famoso e 100.000 euro da investire in social media, probabilmente lo farei anch'io.
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1564
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 264  

25-06-21 14.37

@ anonimo
Elettra... Chiaro che se nasci già ricco e vuoi continuare a investire, fare soldi coi soldi... lei è un po' la Paris Hilton nostrana... Se avessi un cognome famoso e 100.000 euro da investire in social media, probabilmente lo farei anch'io.
chiaro... e immagino non saresti il solo... emoemo
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 2002
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 162  

25-06-21 16.34

@ anonimo
Elettra... Chiaro che se nasci già ricco e vuoi continuare a investire, fare soldi coi soldi... lei è un po' la Paris Hilton nostrana... Se avessi un cognome famoso e 100.000 euro da investire in social media, probabilmente lo farei anch'io.
Non ci credo... lo diciamo tutti ma dipende dal carattere.

Stesso discorso per il fatto "vuoi essere famoso? Devi fare l'influencer", ma anche no... detta sinceramente, come diceva Markelly, il discorso è proprio quello di stare bene attenti a dividere Arte e Spettacolo.

Lo Spettacolo (inteso come intrattenimento) è spesso e malvolentieri posto a fianco dell'arte, non per niente questo problema arriva proprio da lontano (Ministero arti e spettacolo, facoltà etc.) ma l'Arte con la A maiuscola non è solo intrattenimento.

E' introspezione, è ricerca di significati, è emozioni. Emozioni anche negative.

L'intrattenimento puro è anche giocare a lanciarsi i gavettoni (in tema estivo). Sinceramente lanciarsi i gavettoni non lo metterei sullo stesso piano del fare musica.
  • anonimo
  • Membro: Expert
  • Risp: 2526
  • Loc: Livorno
  • Status:
  • Thanks: 145  

25-06-21 19.16

Raptus ha scritto:
"vuoi essere famoso? Devi fare l'influencer"

Non proprio. Semmai "vuoi fare ALTRI soldi? Puoi - tra le altre possibilità - fare l'influencer."
Devi dare in pasto alla massa l'idea che la vita che valga la pena vivere sia quella della bella vita senza fatica, un lifestyle imposto come modello di aspirazione per le giovani generazioni. Se poi sei tatuato, palestrato e circondato di figheire, o con la moglie modella, ancora meglio. Ovviamente si tratta di una farsa (che va alimentata periodicamente con "colpi di scena") per acchiappare follower, architettata dal tuo social media staff, composto da autori, psicologi del web, storytellers, etc. È un'impresa in tutti i sensi, ben pianificata e pure costosa, ma se fatta bene dà i suoi frutti (un po' come per l'analista giocare in borsa). Va da sé che non tutti possono permetterselo. Da non sottovalutare il potere politico che certi personaggi acquisiscono una volta raggiunti milioni di follower (e qui so' dolori).
  • fulezone
  • Membro: Expert
  • Risp: 3094
  • Loc: Palermo
  • Status:
  • Thanks: 110  

04-07-21 14.32

Io penso che il modo per diventare un grande musicista è fare gavetta, non basta solo il talento, una sera in un pub cantava una ragazza bravissima, una stangona alta 1 metro e 80, io e mia moglie ci sediamo e ascoltiamo questa ragazza che accompagnata da pianoforte e contrabbasso, canta canzoni di Billie Holiday, Ella Fitzgerard ed ha una bravura incredibile, il pub era vuoto, eravamo in 6, io mia moglie, i 3 musicisti e il barista. 10 anni dopo la contatto perché la volevo al mio matrimonio ma lei ormai mi dice che è in tournée e non è disponibile, un paio di anni dopo la vedo a The Voice, arriverà poco dietro la suora ma si capisce che la sua bravura sovrasta quasi tutti i concorrenti, oggi fa spettacoli mostruosi con musica che spazia dal jazz al pop al rock all'afro a generi fusion incredibili, ha fatto oltre 20 anni di gavetta ma ne è uscito un mostro...

Per quanto riguarda Madame scusate ma io quando sento un testo che per trovare una rima sposta gli accenti mi perdo, il cervello mi diventa pappa, ormai sono vecchio, questo modo di cantare mi fa schifo, ieri ho sentito un brano che si chiama Malibu, mi sono messo di impegno a cercare di seguire il resto ed il risultato è stato che mi stavo infilando con la macchina sotto un camion, una cosa totalmente senza senso...
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 2002
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 162  

04-07-21 14.51

@ fulezone
Io penso che il modo per diventare un grande musicista è fare gavetta, non basta solo il talento, una sera in un pub cantava una ragazza bravissima, una stangona alta 1 metro e 80, io e mia moglie ci sediamo e ascoltiamo questa ragazza che accompagnata da pianoforte e contrabbasso, canta canzoni di Billie Holiday, Ella Fitzgerard ed ha una bravura incredibile, il pub era vuoto, eravamo in 6, io mia moglie, i 3 musicisti e il barista. 10 anni dopo la contatto perché la volevo al mio matrimonio ma lei ormai mi dice che è in tournée e non è disponibile, un paio di anni dopo la vedo a The Voice, arriverà poco dietro la suora ma si capisce che la sua bravura sovrasta quasi tutti i concorrenti, oggi fa spettacoli mostruosi con musica che spazia dal jazz al pop al rock all'afro a generi fusion incredibili, ha fatto oltre 20 anni di gavetta ma ne è uscito un mostro...

Per quanto riguarda Madame scusate ma io quando sento un testo che per trovare una rima sposta gli accenti mi perdo, il cervello mi diventa pappa, ormai sono vecchio, questo modo di cantare mi fa schifo, ieri ho sentito un brano che si chiama Malibu, mi sono messo di impegno a cercare di seguire il resto ed il risultato è stato che mi stavo infilando con la macchina sotto un camion, una cosa totalmente senza senso...
Sei siciliano, io personalmente non apprezzo molto Carmen Consoli ma credi che un'artista come lei si sarebbe mai affermata attraverso i social? Avrebbe vinto The Voice? Io credo proprio di no.
Eppure è una delle artiste più conosciute e apprezzate di quella terra.
Io temo che con questi talent/social stiamo perdendo la possibilità di trovare effettivamente chi è artista e chi no perché si stanno modificando i parametri di giudizio e soprattutto il giudizio sulla qualità.
Se devo giudicare un artista dal suo cazzimma è chiaro che vincerà un trapper, come se devo giudicare un artista solo dalla bravura vincerà la cantante con 20 anni di gavetta super iper mega brava ma che alla fine forse... si ferma lì (e va benissimo così eh, del resto non tutte le grandi performer sono artiste).
Se devo giudicare un artista dalle emozioni che mi trasmette la cosa è ben diversa.
  • fulezone
  • Membro: Expert
  • Risp: 3094
  • Loc: Palermo
  • Status:
  • Thanks: 110  

04-07-21 14.54

@ Raptus
Sei siciliano, io personalmente non apprezzo molto Carmen Consoli ma credi che un'artista come lei si sarebbe mai affermata attraverso i social? Avrebbe vinto The Voice? Io credo proprio di no.
Eppure è una delle artiste più conosciute e apprezzate di quella terra.
Io temo che con questi talent/social stiamo perdendo la possibilità di trovare effettivamente chi è artista e chi no perché si stanno modificando i parametri di giudizio e soprattutto il giudizio sulla qualità.
Se devo giudicare un artista dal suo cazzimma è chiaro che vincerà un trapper, come se devo giudicare un artista solo dalla bravura vincerà la cantante con 20 anni di gavetta super iper mega brava ma che alla fine forse... si ferma lì (e va benissimo così eh, del resto non tutte le grandi performer sono artiste).
Se devo giudicare un artista dalle emozioni che mi trasmette la cosa è ben diversa.
Scusa cosa c'entra Carmen Consoli?
Io la ritengo brava, ha un repertorio di musica dialettale notevole ma la persona di cui parlavo io si chiama Daria Biancardi e di cazzimma come dici tu ai trapper spezza le ossa di brutto, questo è una delle sue interpretazioni ma devi sentire roba afro, il suo tastierista mi ha ispirato da bambino a iniziare a suonare e ha suonato anche con Silvia Mezzanotte...

senti qui e poi mi dici
ecco un live
Dimmi che Madame ha lo stesso Groove

Dico io ascolta Daria Biancardi,
Poi ascolta questo e mi dici
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 2002
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 162  

04-07-21 15.59

@ fulezone
Scusa cosa c'entra Carmen Consoli?
Io la ritengo brava, ha un repertorio di musica dialettale notevole ma la persona di cui parlavo io si chiama Daria Biancardi e di cazzimma come dici tu ai trapper spezza le ossa di brutto, questo è una delle sue interpretazioni ma devi sentire roba afro, il suo tastierista mi ha ispirato da bambino a iniziare a suonare e ha suonato anche con Silvia Mezzanotte...

senti qui e poi mi dici
ecco un live
Dimmi che Madame ha lo stesso Groove

Dico io ascolta Daria Biancardi,
Poi ascolta questo e mi dici
Fulezone, non hai capito, non volevo dare contro al tuo esempio.
Era un appunto per farti riflettere sul fatto che tu ponevi tanto l'accento sul farsi la gavetta citando i talent quando però spesso si confonde il diventare "performer" dal diventare "artista".
The Voice è nato per trovare un/a performer, se i termini con cui giudica sono quelli classici dei talent. Per questo dicevo che non sono affidabili per scoprire artisti "diversi", come la Consoli ad esempio (che non ha nella voce questo gran punto di forza diciamo).
L'artista che porti come esempio è davvero brava, non c'è nulla da dire, anche i musicisti. Il tutto però pecca di "già sentito", scusa se te lo dico...

E poi non puoi confrontare generi diversi. Ogni genere ha i suoi parametri... anche io adoro il blues ma non mi sognerei mai di dire che tutte le cantanti devono avere le stesse caratteristiche di Billie Holiday, ci sono tantissime cantanti di generi completamente diversi che sono brave "nel loro genere".
  • fulezone
  • Membro: Expert
  • Risp: 3094
  • Loc: Palermo
  • Status:
  • Thanks: 110  

04-07-21 16.08

@ Raptus
Fulezone, non hai capito, non volevo dare contro al tuo esempio.
Era un appunto per farti riflettere sul fatto che tu ponevi tanto l'accento sul farsi la gavetta citando i talent quando però spesso si confonde il diventare "performer" dal diventare "artista".
The Voice è nato per trovare un/a performer, se i termini con cui giudica sono quelli classici dei talent. Per questo dicevo che non sono affidabili per scoprire artisti "diversi", come la Consoli ad esempio (che non ha nella voce questo gran punto di forza diciamo).
L'artista che porti come esempio è davvero brava, non c'è nulla da dire, anche i musicisti. Il tutto però pecca di "già sentito", scusa se te lo dico...

E poi non puoi confrontare generi diversi. Ogni genere ha i suoi parametri... anche io adoro il blues ma non mi sognerei mai di dire che tutte le cantanti devono avere le stesse caratteristiche di Billie Holiday, ci sono tantissime cantanti di generi completamente diversi che sono brave "nel loro genere".
Ora ho capito, nooo io non portavo l'esempio dei talent, dicevo che Daria Biancardi ha fatto gavetta nei locali cantando e suonando poi ha partecipato a the voice ma indifferentemente dal talentshow lei il talento lo aveva di suo, avrebbe sfondato cmq e la metto a confronto di chi invece dal nulla arriva a Sanremo e come è comparsa nel giro di due anni sparirà come hanno fatto Marco Carta, Lorenzo Fragola e compagnia, e altri di cui nemmeno ricordo il nome, se fai tanta gavetta non puoi sparire dopo un anno perché il tuo successo non dipende da qualcuno pagato che ti giudica ma dal pubblico che ti segue
  • anonimo
  • Membro: Expert
  • Risp: 2526
  • Loc: Livorno
  • Status:
  • Thanks: 145  

04-07-21 17.05

@ Raptus
Non ci credo... lo diciamo tutti ma dipende dal carattere.

Stesso discorso per il fatto "vuoi essere famoso? Devi fare l'influencer", ma anche no... detta sinceramente, come diceva Markelly, il discorso è proprio quello di stare bene attenti a dividere Arte e Spettacolo.

Lo Spettacolo (inteso come intrattenimento) è spesso e malvolentieri posto a fianco dell'arte, non per niente questo problema arriva proprio da lontano (Ministero arti e spettacolo, facoltà etc.) ma l'Arte con la A maiuscola non è solo intrattenimento.

E' introspezione, è ricerca di significati, è emozioni. Emozioni anche negative.

L'intrattenimento puro è anche giocare a lanciarsi i gavettoni (in tema estivo). Sinceramente lanciarsi i gavettoni non lo metterei sullo stesso piano del fare musica.
Devo darti tonnellate di ragione. Tra il dire e fare..
Ogni tanto mi scappa l'idea del piano bar "facile", un po' come quando scappa la pipì.. poi vado sul tubo a guardare qualche video di pianobaSisti e mi prende il magone. Non tanto per il repertorio quanto per la gente che hanno di contorno.. volgarissima fauna da villaggio turistico, che evito da sempre accuratamente, figuriamoci se potrei "accontentarli" con la loro musica. Traslando il discorso ai social/influencer, fallirei in partenza, per i motivi succitati. È dura la vita per gli outsider.
  • fulezone
  • Membro: Expert
  • Risp: 3094
  • Loc: Palermo
  • Status:
  • Thanks: 110  

04-07-21 17.51

@ anonimo
Devo darti tonnellate di ragione. Tra il dire e fare..
Ogni tanto mi scappa l'idea del piano bar "facile", un po' come quando scappa la pipì.. poi vado sul tubo a guardare qualche video di pianobaSisti e mi prende il magone. Non tanto per il repertorio quanto per la gente che hanno di contorno.. volgarissima fauna da villaggio turistico, che evito da sempre accuratamente, figuriamoci se potrei "accontentarli" con la loro musica. Traslando il discorso ai social/influencer, fallirei in partenza, per i motivi succitati. È dura la vita per gli outsider.
Io ultimamente sono un po' confuso, ho ripreso la chitarra dopo anni che non suonavo e così ho iniziato a guardare le corde, ho trovato il modello adatto alla mia arctop, e così guardando tra influencer e altra roba mi sono imbattuto in alcuni video del grande maestro, penso che in Italia non ci sia nessuno più bravo e preparato tecnicamente, il signor Andrea Braido, l'ho sentito suonare con Vasco, con Zucchero, con Baccini, con Fiorello, con Consoli, con Pausini e mai, dico mai l'ho visto in difficoltà, nonostante questo esiste una intervista in cui lui si lamenta di essere stato snobbato da Vasco Rossi, Braido ha aperto il concerto di Modena Park ma non ha ricevuto nemmeno una mansione nel DVD e la sua apertura e apparizione non è nennemo stata citata tra gli ospiti, nemmeno per qualche secondo... allora mi chiedo quanto deve essere brava e preparata una persona per imprimersi indelebilmente nelle stelle della musica?