Blocco mentale

  • musicaldoc
  • Membro: Senior
  • Risp: 209
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 11  

26-03-09 14.55

Come gestireste una situazione in cui un allievo si blocca continuamente passando da momenti in cui esegue dignitosamente un brano a momenti in cui quasi non se lo ricorda nemmeno e fa fatica a mettere sulla tastiera le note che "vede" sul pentagramma (dico "vede" perchè spesso e volentieri mi blocco e faccio fatica a dire che note sono, anche se le so leggere tranquillamente emo)?

Sigh....aiuto....la musica è la mia passione ma passo momenti di sconforto incredibili!!!
  • anonimo

26-03-09 15.03

Pensa alla fia. E fa bene. emo
  • musicaldoc
  • Membro: Senior
  • Risp: 209
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 11  

26-03-09 15.09

eheheh......vabbè.....ho capito sono seghe mentali senza soluzioni magiche!
  • am0
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9886
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 564  

26-03-09 15.10

Passi dall'istinto alla razionalità.
A volte capita che se non si pensa troppo a ciò che si esegue, se lasci uscire il brano dalle mani... suoni da dio.
Se ti concentri per l'ecuzione perfetta......... ti incastri alla terza nota.


Oppure è come suggerisce Giacomoemo
  • giacomo_torino
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11570
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 596  

26-03-09 15.11

Mancanza di concentrazione? Passa in farmacia... ci sono prodotti anche validi che aiutano senza effetti collaterali...
  • musicaldoc
  • Membro: Senior
  • Risp: 209
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 11  

26-03-09 15.17

Già....quando studiavo all'università usavo il MENTIUM che altro non era che un derivato della vitamina B6.....funzionava da dio per aumentare la concentrazione anche a detta di altri che lo usavano. Ovviamente non esiste più grrrrrrrr
  • anonimo

26-03-09 15.33

@ musicaldoc
Già....quando studiavo all'università usavo il MENTIUM che altro non era che un derivato della vitamina B6.....funzionava da dio per aumentare la concentrazione anche a detta di altri che lo usavano. Ovviamente non esiste più grrrrrrrr
prova con KLAMATH PLUS della Sanapharm, è una discreta bomba! oppure ginseng di qualità!
  • Michele76
  • Membro: Expert
  • Risp: 885
  • Loc: Lucca
  • Status:
  • Thanks: 81  

26-03-09 15.38

oppure continua a studiare ed abbi pazienza perché in effetti capita di suonare bene senza fasciarsi troppo la testa, però è anche vero che invece il controllo di ogni cosa che fai nell'esecuzione è un traguardo alto e richiede tempo e ore giornaliere di studio, qualunque sia il tuo "genere" musicale
  • musicaldoc
  • Membro: Senior
  • Risp: 209
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 11  

26-03-09 17.24

mmm...Klamath plus...contiene ginkgo biloba, funziona sicuramente perchè migliora la circolazione cerebrale, ma ho letto che nei soggetti predisposti ci possono essere microemorragie cerabrali....

forse è meglio seguire i consigli di micheleste e studiare....magari pensando un po' anche alla fia emoemo
  • anonimo

26-03-09 17.36

@ musicaldoc
mmm...Klamath plus...contiene ginkgo biloba, funziona sicuramente perchè migliora la circolazione cerebrale, ma ho letto che nei soggetti predisposti ci possono essere microemorragie cerabrali....

forse è meglio seguire i consigli di micheleste e studiare....magari pensando un po' anche alla fia emoemo
contiene eleuterococco, klamath, rodiola, equiseto e ginkgo
il ginkgo è una delle più antiche e migliori molecole che abbiamo a disposizione..
se non ti piace puoi sempre provare cannabis plus della caribbeanbrothers!emo
Edited 26 Mar. 2009 16:37
  • anonimo

26-03-09 22.06

A mio parere andrebbe meglio una cannetta emo
  • clouseau57
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10446
  • Loc: Napoli
  • Status:
  • Thanks: 518  

26-03-09 22.52

Ciao.
se mi permetti qualcosina ho studiato anch'io .
E capitava pure a me.col piano e' come con alcune donne.
devi andarci piano.molto piano.
lascia stare le schifezze farmaceutiche.servono solo a degenerare il fisico.
se sei stanco riposati.poi quando sei rilassato e riposata ritorna a studiare , a leggere.
prima molto , molto lentamente
via via sempre piu' veloce.
il consiglio dell'ultima ruota del carro.......emo
  • anonimo

27-03-09 00.11

Alevi ha scritto:
il consiglio dell'ultima ruota del carro..


che condivido. Non mi affiderei mai a robe farmaceutiche per suonare, l'allievo (a mio parere) ha bisogno di fare le cose magari con più calma ma soprattutto deve acquisire sicurezza.
  • giacomo_torino
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11570
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 596  

27-03-09 00.21

Non volevo dirottare l'attenzione subito su una soluzione farmaceutica, ma dalla descrizione del problema mi sembrava che si trattasse di calo di concentrazione, nulla di grave, ci sono prodotti per ristabilire la soglia di attenzione che si danno anche ai ragazzini, senza controindicazioni o effetti collaterali...

Senza bisogno di andare su "bombe" con bugiardini pieni di avvertimenti...

Poi è ovvio: studiare e prenderla con calma... va da sè...

emo
  • anonimo

27-03-09 00.34

OT:

giacomo scusa davvero per i contrattempi, mi farò sentire appena possibile così ti tolgo il disturbo in tempi brevi. emo
  • giacomo_torino
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11570
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 596  

27-03-09 00.36

No problem Never... quando vuoi... non scappo... emoemo
  • musicaldoc
  • Membro: Senior
  • Risp: 209
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 11  

27-03-09 01.17

OK grazie a tutti...il mio è sicuramente un problema di calo di attenzione, figuratevi che a volte mi accorgo che mentre cerco di suonare mi si chiudono gli occhi e quasi mi addormento emo

....oltretutto mi faccio prendere dall'ansia di fare tutto e subito e non percorro la strada famosa delle mani separate e lentamente....

Chiosa finale....CHI E' CAUSA DEL SUO MAL PIANGA SE STESSO.....ma magari un red bull me lo farò ogni tanto emo
  • giacomo_torino
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11570
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 596  

27-03-09 02.04

Occhio che quello "ti mette le ali...." emo

emo
  • Michele76
  • Membro: Expert
  • Risp: 885
  • Loc: Lucca
  • Status:
  • Thanks: 81  

27-03-09 13.20

musicaldoc ha scritto:
forse è meglio seguire i consigli di micheleste e studiare....magari pensando un po' anche alla fia emoemo

studiare, in questi casi, è il minimo, per il resto... emo pensare e concretizzare possibilmente, sennò poi la concentrazione cala ancora di più
  • anonimo

27-03-09 13.39

@ clouseau57
Ciao.
se mi permetti qualcosina ho studiato anch'io .
E capitava pure a me.col piano e' come con alcune donne.
devi andarci piano.molto piano.
lascia stare le schifezze farmaceutiche.servono solo a degenerare il fisico.
se sei stanco riposati.poi quando sei rilassato e riposata ritorna a studiare , a leggere.
prima molto , molto lentamente
via via sempre piu' veloce.
il consiglio dell'ultima ruota del carro.......emo
già il nickname mi sta un po' stretto perchè ricorda un boriosissimo e insulso pianista nazionaleemo

ma io non gli ho consigliato un schifezza farmaceutica, anzi, il top delle cure naturali, vediemo

poi se nel suo organismo manca il magnesio o il potassio, non ci sono caxxi, non riuscirà a concentrarsi...è normale