Vendo il little phatty per il mopho keyboard??

  • gabrieleagosta
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12936
  • Loc: Siracusa
  • Status:
  • Thanks: 827  

09-09-10 22.19

Mi è appena venuta un'idea strampalata.....e se vendessi il mio Moog LP Stage II per prendere un Mopho Keyboard??

La questione non nasce da una reale esigenza, oggi ero sul web e mi sono imbattuto su questo coso giallo che a quanto pare suona bene ed è divertente e versatile.
Sia chiaro, sono due anni che ho il Moog e mi ha sempre dato soddisfazioni, suona benissimo....ma l'interfaccia la conosciamo tutti, ed i limiti di sintesi pure (per quanto io non sia uno che necessita di chissà che....mi servono/piacciono dei Lead grassi, morbidi oppure incisivi, alla Mini D diciamo, insomma niente di trascendentale, niente effetti speciali, forse a volte qualche SynthBass).

Quello che mi attira del "giallo" è l'interfaccia piena di controlli, al contrario del LP....il Moog si lascia tranquillamente spippolare benissimo, ma alla fine nella velocità il sistema pulsante-poi-knob alla lunga può diventare stancante e limitare la creatività.....

Ma il suono?? Non ho mai provato nè posso farlo a breve il DSI, quindi mi devo affidare alle demo su internet, e tutti sappiamo quanto sia limitante.....Dave Smith è una garanzia, ma la prova sul campo è sempre meglio, e per quanto mi riguarda ho solo provato una volta per 15 minuti un Prophet 08.....


....minch....lo sapevo, l'ho detto emo......vabè, vuoto il sacco: il sogno nel cassetto sarebbe un P08, senza tanti giri di parole. Ci penso da tempo, ma 1500€ (usato, nuovo siamo quasi a 2000) per uno strumento che non mi serve a lavorare, ma più a divertirmi (anche se lo inserirei praticamente sempre nel setup, mi conosco...) non me li posso al momento permettere, mentre invece facendo il cambio Moog usato <-> Mopho Key nuovo praticamente ci andrei in pari, o quasi.


Che faccio?? (grazie in anticipo, come al solito, per i vostri interventi emo)

Gabriele emo
  • anonimo
  • Membro: Guest
  • Risp: 122
  • Loc: Belluno
  • Status:
  • Thanks: 10  

09-09-10 22.29

Ciao Gabriele,
come mai il Mopho anziché il Mono Evolver Keyboard? Forse perché ho un debole per questo strumento, (sarà il mio prossimo regalo di Natale..) oppure perché l'ho visto spesso menzionato come diretto antagonista del LP..
Comunque chi ti scrive non ne è in possesso e quindi è giusto che nella discussione si tiri indietro. Era solo una mia curiositàemo

A presto!

JERKOUT

  • TheSyllogism
  • Membro: Senior
  • Risp: 241
  • Loc: Parma
  • Status:
  • Thanks: 2  

09-09-10 22.32

mmmmmmmmmmmhhh...
...
...
E un voyager?emo
  • mark88
  • Membro: Expert
  • Risp: 924
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 104  

09-09-10 22.39

Ti do due mie considerazioni personali:

1) il monoevolver non è un analogico full path, anche se due oscillatori sono analogici a monte ci sono i convertitori AD/DA

2) il mopho come hai detto costa nuovo quanto il moog usato... e qui già ci penserei su..
Se a te interessa solo il suono e il cambio di strumento ok, ma vai su un prodotto di fascia un pò più bassa.
Il moog ha la sua bella interfaccia di qualità, per quanto con potenziometri ridotti, mentre il mopho ha dei piccoli potenziometri (che magari sono encoder giusto? quindi non pot a fine corsa, come la prime vers. del prophet'08) su un pannello che è un'etichetta incollata sullo chassis (lo so perchè l'ho preso in mano di persona appena è arrivato all'essemusic).

Ciao
Edited 9 Set. 2010 20:40
  • HammonDan
  • Membro: Expert
  • Risp: 1745
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 110  

09-09-10 23.26

@ gabrieleagosta
Mi è appena venuta un'idea strampalata.....e se vendessi il mio Moog LP Stage II per prendere un Mopho Keyboard??

La questione non nasce da una reale esigenza, oggi ero sul web e mi sono imbattuto su questo coso giallo che a quanto pare suona bene ed è divertente e versatile.
Sia chiaro, sono due anni che ho il Moog e mi ha sempre dato soddisfazioni, suona benissimo....ma l'interfaccia la conosciamo tutti, ed i limiti di sintesi pure (per quanto io non sia uno che necessita di chissà che....mi servono/piacciono dei Lead grassi, morbidi oppure incisivi, alla Mini D diciamo, insomma niente di trascendentale, niente effetti speciali, forse a volte qualche SynthBass).

Quello che mi attira del "giallo" è l'interfaccia piena di controlli, al contrario del LP....il Moog si lascia tranquillamente spippolare benissimo, ma alla fine nella velocità il sistema pulsante-poi-knob alla lunga può diventare stancante e limitare la creatività.....

Ma il suono?? Non ho mai provato nè posso farlo a breve il DSI, quindi mi devo affidare alle demo su internet, e tutti sappiamo quanto sia limitante.....Dave Smith è una garanzia, ma la prova sul campo è sempre meglio, e per quanto mi riguarda ho solo provato una volta per 15 minuti un Prophet 08.....


....minch....lo sapevo, l'ho detto emo......vabè, vuoto il sacco: il sogno nel cassetto sarebbe un P08, senza tanti giri di parole. Ci penso da tempo, ma 1500€ (usato, nuovo siamo quasi a 2000) per uno strumento che non mi serve a lavorare, ma più a divertirmi (anche se lo inserirei praticamente sempre nel setup, mi conosco...) non me li posso al momento permettere, mentre invece facendo il cambio Moog usato <-> Mopho Key nuovo praticamente ci andrei in pari, o quasi.


Che faccio?? (grazie in anticipo, come al solito, per i vostri interventi emo)

Gabriele emo
non fare sta cazzata....
per me il filtro del lp è superiore....
per quanto riguarda la pasta sonora può essere un gusto soggettivo (e per me ovviamente non c'è storia...),
li ho provati personalmente parecchio tutti e due.
Qualità costruttiva design in generale credo che il phatty sia assolutamente superiore.
Continua a divertirti con il phatty....
Se vuoi un p08 ingrassa il porcellino un anno ed affiancalo al cicciottello, ma non venderlo assolutamente!
Poi non voglio sentire storie del tipo:
Ho venduto il phatty, ora mi dite come faccio a fare impressioni di settembre con il mopho per avere quella pasta alla moog?
emo
  • gabrieleagosta
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12936
  • Loc: Siracusa
  • Status:
  • Thanks: 827  

09-09-10 23.55

Allora, cerco di rispondere un po' in ordine sparso ed in modo discorsivo.....

Mi è venuto in mente questo "cambio" per il fatto che sarebbe praticamente a costo zero, chiamatela GAS, chiamatela opportunità o quello che volete ecc.....il Phatty mi piace, ma ha delle pecche nell'interfaccia, nella trasportabilità/inseribilità sugli stand (avete mai provato a metterlo dal vivo su uno stand a colonna?? un casino....ha bisogno della sua bella X messa di fianco), e tutto sommato dal punto di vista della sintesi non è così pazzesco....certo, il suono è MOOG al 100%, non ci piove, ma delle "etichette" poi uno se ne può anche fregare, e probabilmente in un blind test verrebbe facilmente confuso con altre macchine.

Non voglio venderlo a tutti i costi, sia chiaro, ma il MophoKey mi stava intrigando per tutto ciò che il Phatty invece non ha: compattezza, controlli, sintesi un po' più avanzata ecc....l'ideale sarebbe proprio affiancarli, per fare un confronto, ma a sto punto vendo tutto e mi faccio il P08, e fine della storia.....ma siccome al momento non se ne può parlare.....

Insomma, me lo sconsigliate??
  • Antonello_Psc
  • Membro: Senior
  • Risp: 762
  • Loc: Ascoli Piceno
  • Status:
  • Thanks: 25  

10-09-10 00.07

Io te lo sconsiglierei...vuoi mettere girare la manopolona vintage style coi led attorno, che quell'accozzaglia di rotelline di plastica?? Certo, può venire qualche dubbio comprando sul nuovo, dato che il mopho viene 300 euro (o di più?) in meno, ma fare uno scambio alla pari non so....io non lo farei mai

Poi per i lead caldi e corposi, teoricamente potrebbe anche bastare un'oscillatore, quindi credo che il phatty abbia tutto quello che serve, con un'interfaccia intuitiva a ben rifinita..

Certo, se poi preferisci proprio il suono del mopho è un'altro paio di maniche, ma il phatty è una garanziaemo
Edited 9 Set. 2010 22:09
  • anonimo

10-09-10 00.54

No. Non farlo. Li ho avuti entrambi, dati via entrambi. Ma il phatty perche' gli mancava qualcosa, il mopho key perche' costruito al risparmio. Non e' la stessa classe di macchina. Se hai prurito, attacca un mopho module (250 euro, usato) al phatty.

Preferisco DSI a moog (se parlassi della classe superiore, preferirei prophet a voyager) , ma preferisco phatty a mopho.


Parere peronale, soggettivo, ma basato su prova concreta.
  • HammonDan
  • Membro: Expert
  • Risp: 1745
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 110  

10-09-10 01.29

ok se dai via il cicciottello,
inizierai ad ingrassare a dismisura, talmente tanto fino a che con le manone grassoccie inizierai a rompere tutti i potenziometrini del mopho insieme ai tasti....
emo
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 2237
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 132  

10-09-10 01.40

Scusa se m'intrometto ma nel tuo discorso ci sono, permettimelo e naturalmente a mio modesto parere, delle contraddizioni.
Indipendentemente da quelli che sono i gusti personali, parli di vendere uno strumento che conosci bene, per uno che invece, se non ho capito male, hai sentito solo in qualche demo on line, per di più consideri quale punto d'arrivo un terzo strumento... non torna.
Dopodiché è ovvio che se vendi un coda per un verticale lo fai a costo zero (l'esempio è relativo al solo costo), ma continui a non avere quello che desideri.
Premesso che personalmente cambierei il Phatty solo per il Voyager, tienti il piccolo Moog, il Prophet arriverà.
Naturalmente a fargli compagnia.
  • eminenza67
  • Membro: Expert
  • Risp: 1289
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 81  

10-09-10 11.09

Qualcuno forse ha frainteso o non ha letto bene,ma il buon Gabriele cambiava il Phatty con il MophoKey,che non costa 300 euro(quello è il desktop),ma ne costa circa 700(800 da Scolo....emoemo).Personalmente ho il Tetr4 di DSI e devo dire che in quanto a Timbrica sono rimasto piacevolmente sorpreso,suona analogico alla grande,e visto che è fatto da quattro Mopho messi insieme ne deduco che il "piccoletto"suoni identico(a parte la polifonia).Altri forumer e amici che avevano venduto il Phatty hanno acquistato il Mophokey e non si sono pentiti della scelta,certamente se è la timbrica Moog che cerchi,tieniti il Phatty,se invece ti interessa un monofonico analogico con molti Pot penso che il Mophokey non abbia rivali in quanto a rapporto Q.P.
PS:Anche io voglio prendere un P08 e un Little Phatty,emo
  • Antonello_Psc
  • Membro: Senior
  • Risp: 762
  • Loc: Ascoli Piceno
  • Status:
  • Thanks: 25  

10-09-10 11.30

eminenza67 ha scritto:
Qualcuno forse ha frainteso o non ha letto bene,ma il buon Gabriele cambiava il Phatty con il MophoKey,che non costa 300 euro(quello è il desktop),ma ne costa circa 700


Se leggi bene, ho scritto che costa 300 euro in meno del phatty, e quindi sul nuovo potrebbe essere un alternativa..(non ho scritto che costa 300 euro)emo
  • mao
  • Membro: Expert
  • Risp: 1754
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 179  

10-09-10 11.50

Quando la gas prende non c'è niente da fare. Ti capisco, sapessi quante volte mi piglia la voglia di cambiare qualcosa. Comunque, se a te non interessa il suono Moog, non vedo nulla di male a passare ad altro. Come già detto la qualità costruttiva del Mopho è decisamente inferiore, quindi sai qual'è il rischio che corri. Per il resto il Mopho suona bene un po' troppo "dritto" per via dei DCO per i miei gusti ma è ottimo. Io sinceramente punterei a qualcosa di diverso ovvero un Mono Evolver Keyboard. La parte analogica (2 osc DCO) suona analogica e non molto distante dal Mopho (anzi a me piace pure di più) la parte digitale (altri due osc)suona calda ugualmente perchè passa per il filtro analogico. Buon delay con feedback, 4 step sequencer, tutti i controller a disposizione (molto meglio del mopho), Audio in per processare fonti esterne. Costruito bene... e usato costa meno del tuo LP usato. Io ne ho preso uno come nuovo a 650 euro qualche mese fa.

ascoltati qualche suono qui (scegli SOUND dal menu a tendina): MonoEvolverKeyboard
Edited 10 Set. 2010 9:52
  • anonimo

10-09-10 12.15

gabrieleagosta ha scritto: il sogno nel cassetto sarebbe un P08


saggio.

gabrieleagosta ha scritto: facendo il cambio Moog usato <-> Mopho Key nuovo praticamente ci andrei in pari, o quasi.


no.

errore di calcolo economico.

Due giorni dopo averlo comprato, il mopho automaticamente si deprezza del 30%. Visto come è costruito, e il fatto che dovrà avere una relese 2 che corregge qualche problema,

diciamo che fra un anno lo rivendi a -30 o -40%.

Quindi lo scambio non è alla pari, stai facendo uno scalino al ribasso [peraltro noto a tutti, produttori compresi: DSI ha fatto in modo di fare una macchina 35% meno cara del phatty per un calcolo preciso, sennò avrebbe messo 5 centimetri in più, pomelli in stile prophet, eccetera)

gabrieleagosta ha scritto: ma 1500€ non me li posso al momento permettere,


ma se continui a fare cambi da GAS in cui ci rimetti 300 euro, non li avrai mai.

Se ti stufa il mopho cosa fai? permuti a... 700 -30% = 490... con un Gaia nuovo? Non ne esci più!

Io sono arrivato al prophet keyboard (avendo già il modulo) facendo una serie di upgrade (anche passando dal phatty): ogni volta che avevo 300 euro facevo uno scalino all'insù giocando sull'usato, - sono passato da matrix6, da phatty, da se1, ecc... finché il colpo "alla pari" l'ho fatto con un voyager d'occasione [e da lì sono passato al prophet]

Abbi pazienza, cresci nel phatty, e punta al prophet PE

Edited 10 Set. 2010 10:17
  • mao
  • Membro: Expert
  • Risp: 1754
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 179  

10-09-10 12.55

goldbug:

mi chiariresti perchè preferisci il P08 ? Non è assolutamente una domanda provocatoria. Ti reputo molto competente, a quanto pare ne hai viste di tutti i colori nel mondo dei synth. Ho due amici che hanno il P08 l'ho provato a fondo e non riesco a farmelo piacere. Nonostante abbia indubbiamente un suono potente e "in your face" ho trovato difficoltoso ottenere pad, strings e altro che non si assomigliassero tutti pesantemente per via di quel filtro che appena lo apri un po' sfrizza e fa assomigliare tutto. L'andromeda pur avendo una sonorità decisamente più pacata grazie al post filter mix ti permette di dosare il "sizzle" del passa alto, andando ad ottenere pad molto morbidi. Sono stato tentato spesso di cambiare l'andromeda con un P08 (a dire il vero anche con un omega8 ma è un altro discorso) ma alla fine appena passo un po' di tempo sul P08 mi gaso a sentire quel suono potente e corposo poi mi sgaso subito se penso che un polyanalogue che non mi entusiasma sui pad/strings sia un grosso errore.

Thanks in advance for your kind reply....
  • anonimo

10-09-10 13.12

mao ha scritto: per via di quel filtro che appena lo apri un po' sfrizza


ho già suggerito più volte di tarare i filtri del prophet.

lo dico perché io il mio primo prophet08 [lo permutai con il prophet5 !] a momenti lo buttavo dalla finestra per quanto suonava male.

Era solo il filtro starato, sempre aperto e "sguaiato".

Inoltre bisogna stare attenti alla "audio modulation", un feedback sul filtro che, ancora, aggiunge "apertura".

Prova i preset "T8 Strings", oppure "Softie" oppure "X Strings": hai voglia, tappeti...

Inoltre: netti due suoni in layer: uno te lo chiudi per benino, l'altro lo lasci solo per dare al suono qualche "frizzino" o "campanellino" che lasci le note leggibili, senza però spalancare tutto.

Ci vogliono i due layer, e 4 voci per ciascuno. Che macchina usi sennò?

Ultima considerazione: a me piace perché uso molto due tipi di suoni, e li fa molto bene:

1) "fiati" e "piani elettrici": qui mi serve un bottom importante, ma non posso usare il sub: la macchina deve suonare piena senza impastare gli accordi.

E da c3 a c5 il prophet ha "palle" lasciandoti però ascoltare le note (prova a suonare sol, sib, do sulla seconda ottava della tastiera, con un banale suono "prophet horns", filtro chiuso, mettendo in layer due patch uguali, ma una alzata di una quarta. Pompa fino a dare un buon impatto che esca nel mix. Ecco. quante macchine ti fanno sentire tutt'e sei le note, "leggere" l'armonia invece di farti sentire un pastone?)

2) suoni "parlati" dove controlli il filtro contemporaneamente da:

a) inviluppo, e va bene.
b) velocity, inclusa audio modulation (due parametri diversi per env amt e audio mod)
c) aftertouch, inclusa audio modulation (due parametri diversi per env amt e audio mod)
d) secondo inviluppo (usando l'eg 3), inclusa audio modulation (due parametri diversi per env amt e audio mod, così serve la matrice per allocare due volte l'eg3)
e) un lfo lentissimo, inclusa audio modulation (due parametri diversi per env amt e audio mod, così servono due lfo)

e ancora ti avanzano due lfo?!?

Be'...

Fallo con un'altra macchina analogica.

probabilmente l'Andromeda, ma certo non il phatty.







Edited 10 Set. 2010 11:15
  • mao
  • Membro: Expert
  • Risp: 1754
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 179  

10-09-10 13.41

ok chiaro grazie. I filtri devono essere tarati dalla dsi o possono essere fatti "in casa" con un minimo di attrezzatura (oscilloscopio). Hai un link alla procedura di taratura?
  • anonimo

10-09-10 13.50

nahhhh...

è una sequenza di tastini da pannello... ultima pagina del manuale...

macchina controllata digitalmente, si fa tutto da controlli, niente trimmer cacciaviti e oscilloscopio emo

Solo che bisogna farlo spesso. Diciamo: ogni 20/30 ore di uso, e SEMPRE dopo aver fatto stranezze (dump, esperimenti con controller esterni, prima di fare massicce sessioni di editing).

Dura 3 minuti, rimette "in riga" forme d'onda e filtri.

E' diventata una mia "fissa" perché ripeto: una sera ero arrivato a ODIARE quella macchina per quanto sottile suonava... l'unison invece di rafforzarla dava una specie di chorus sguaiato... l'ho tarata per passare il tempo, e quando l'ho riaccesa l'ho messa in unison e il volume della macchina era raddoppiato.

Cioé: le frequenze erano allineate, e non spatasciate in giro (mi riferisco all'unison all voices senza detune, ovviamente).

Ripeto un'altra cosa già detta, perché mi è costata malumori che desidero evitare a altri emo: il prophet prende dentro controlli midi di tutti i tipi e qualche volta li usa male.

Ho fatto l'esempio della mc2000 che trasmette un cc20 ogni volta che attivi una zona... be', il prophet piglia e traspone di un'ottava l'oscillatore 1...

Una volta mi sono trovato il prophet completamente starato dopo aver provato una masterina di quelle moderne con tutte le manopoline. Doveva avere su una map per qualhe software che inlsudeva del sysex, fatto sta che giro due manopole e il prophet sembra scemo.

Quindi: ogni tanto, rimetterlo in quadro.

Il bello è che non ci vuole una station wagon e una gita da LEMI, come ai tempi...






Edited 10 Set. 2010 11:57
  • gabrieleagosta
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12936
  • Loc: Siracusa
  • Status:
  • Thanks: 827  

10-09-10 17.39

Come al solito, la notte porta consiglio e il forum dà una grossa mano......credo che mi terrò il Moog, fosse anche solo in studio, e quando potrò cercherò un P08PE magari usato....vedrò poi sul momento se tenere o meno il Phatty.

Il MoPho Key mi piacerebbe comunque provarlo, così per sfizio....ma vabbè, è più una curiosità, penso che il Prophet sia comunque una scelta più sensata emo
  • anonimo

10-09-10 17.52

un'altra anima salvata dalla GAS.


Un altro po' di indulgenza quando l'Altissimo dovrà decidere cosa fare di questa povera carcassa... emo

Perché lo sapete, sì, che vendere un analogico per pura GAS è peccato mortale in tutte le religioni monoteistiche,

e che nelle religioni orientali porta a reincarnarsi in una scolopendra?