Voglia di vintage... philicorda o gem jumbo?..

  • anonimo
  • Membro: Guest
  • Risp: 138
  • Loc: Asti
  • Status:
  • Thanks: 1  

17-02-11 00.52

come da titolo.. sono stato preso da sindrome da organo vintage...

Sto addocchiando un Philicorda 752 e un GEM JUMBO 61 R6, più altre alternative (anche più care...)

Qualcuno di voi ha o ha avuto qualcuno dei due organi citati o ne conosce la caratteristiche?
Mi attira di più il Philicorda al momento...

Ogni suggerimento è ben accetto!!
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10586
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 808  

17-02-11 10.27

Eccone un altro contagiato dal vintage emo

Non ho mai messo le mani sui combo che hai citato ma, dato che sono "fresco di combo" pure io mi permetto di darti comunque qualche consiglio:

- Innanzitutto fatti un'idea del suono che hanno guardando qualche demo su Youtube o cercando file mp3 con esempi audio degli strumenti in questione (ma questo penso che l'hai già fatto)

- Visiona ACCURATAMENTE lo strumento prima di acquistarlo. Sono strumenti che possono avere anche più di 40 anni, dei quali gli ultimi 15-25 passati abbandonati in cantine o soffitte, ed è quasi inevitabile che abbiano qualche problema. Io per esempio ho preso un CEI Prestige (per 70 euro), ed ha i busbar (contattiere) dei tasti sporchi, filtri un po' starati, slider che "friggono" quando mossi e non fanno bene contatto, ed altri piccoli acciacchi. Quando l'ho provato era pure abbastanza scordato, ma qui è stato sufficiente aprire il coperchio e riaccordare intervenendo sui relativi potenziometri (in tutti i combo si fa così). Ora io sono uno smanettone ed ho un amico elettronico che mi può aiutare per i lavori più difficili, quindi ho speso i 70 euro consapevolmente. Ma non tutti vogliono/possono sistemarsi, da se o con l'aiuto di qualcuno, gli strumenti che vanno ad acquistare, quindi se è questo il caso quando lo provi devi seguire una metodologia di test che ti permette di far saltar fuori eventuali difetti. Io faccio così:

1) Suono una scala su tutti i tasti della tastiera lasciando acceso singolarmente ogni registro, questo per vedere che gli oscillatori ed i relativi divisori di frequenza funzionino e per verificare lo stato dei busbar

2) Sempre suonando tutti i tasti come sopra, attivo mano a mano tutti i registri insieme, aggiungendone uno per ogni scala fatta. Questo per farsi un'idea del suono generale dello strumento

3) I passi 1 e 2 vanno fatti anche per l'ottava del basso, se presente (di solito la riconosci perché è la prima ottava della tastiera con i tasti invertiti di colore, e se il basso può essere esteso a 2 ottave, la seconda potrà avere anche lei i tasti colorati diversamente, di solito grigio per i cromatici e bianco per i diesis)

4) Se l'organo ha percussioni e sustain, ed anche la timbrica di questi 2 effetti può essere variata con dei registri, ripeti i passi 1 e 2 per ogni registro di ogni effetto e per ogni variante (di solito questi effetti permettono di selezionare 2 tempi di decay, short o long)

5) Testa effetti come il repeat della percussione ed il vibrato (le cui velocità possono essere variate) suonando qualche scala, fraseggio od accordo, per ogni variazione che questi effetti presentano.

6) Finito il test preliminare, suona qualche brano che conosci (io per esempio da fan dei Doors di solito ci smanetto su roba come Light My Fire, 20th Century Fox, ecc...) per renderti conto se lo strumento ti è gradevole da suonare

- Considera l'idea di far dare una controllata da un tecnico (o di farlo tu se ne hai le capacità) almeno ai condensatori di filtro dell'alimentazione. Se sono in corto possono scoppiare e rischi di danneggiare lo strumento

- Ricordati che difficilmente un organo combo suona bene direttamente su un mixer, una cassa monitor o in cuffia. Questi organi danno il massimo della loro timbrica quando attaccati ad un amplificatore da chitarra, meglio se valvolare, oppure ad un effetto che ne faccia le veci. Diversamente rischi di avere l'impressione di suonare su una Bontempi emo
  • am0
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9886
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 564  

17-02-11 10.47

Tra i due andrei sul philicorda, suonano entrambi tristi, tristissimiemo, ma il gem è proprio il nulla, mentre il philips se non altro è "un pezzo da collezione", lo provai da ragazzino ma non era un gran che, il mio misero l.i.r.a.e. suonava mooooolto meglio.
  • anonimo
  • Membro: Guest
  • Risp: 138
  • Loc: Asti
  • Status:
  • Thanks: 1  

17-02-11 12.42

Grazie ad entrambi,

purtroppo al momento non ho occasione di provarli (ma sembrano affidabili come venditori, o almeno uno dei due che ho contattato).

Come suono (sentito su youtube poi, non il massimo) mi piace più il Philicorda, voi avete qualche altra marca di combo che non conosco da consigliarmi?

Se dovessi acquistarne uno ho la possibilità di attaccarlo ad un fender blues valvolare da 15 W o ad un ampli GEM da 70 W (più neutro come suono).

La febbre da vintage è una brutta roba, vacca boia...emo
Edited 17 Feb. 2011 11:45
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10586
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 808  

17-02-11 13.03

musicless ha scritto:
voi avete qualche altra marca di combo che non conosco da consigliarmi?


Beh io personalmente non trovo male la timbrica del mio Prestige della CEI, e sono uno che, da buon Doorsiano, ha le orecchie abituate ad organi come il Vox Continental od il Gibson G101 (di cui del primo, insieme al Farfisa Compact Deluxe, ne ho l'emulazione sulla mia Nord Electro 3). Ovviamente il CEI non è paragonabile a questi, ma a me piace. Il problema è che a quanto pare i CEI sono ormai abbastanza rari, molto più dei vari Vox, Farfisa, Gibson, ecc... proprio perché non hanno questo valore simbolico (e, parlando di prezzi a cui questi vengono venduti, spesso oltremodo esagerato) che gli altri hanno, grazie al fatto di essere stati usati da gruppi come appunto i Doors, i Pink Floyd, gli Animals, ecc... Il che ne ha fatti finire tanti nelle discariche.

Purtroppo qui si entra nei gusti personali, un timbro che piace a me può non piacere a te, e siccome di timbriche dei combo ce ne sono tonnellate di varianti, è difficile consigliarti, se mai ti si può suggerire qualche marca, poi devi vedere te se il suono ti piace.

Altre marche, beh ce ne sono a bizzeffe, tralasciando Bontempi c'è Ace Tone, GEM, Fender, Elka, Yamaha, Eko...

Se vuoi avere un'idea delle altre marche di organi combo esistite e dei modelli che hanno costruito dai un'occhiata a questo sito oppure a quest'altro. Possono essere dei punti di partenza interessanti per selezionare qualche altro combo che ti può interessare, su cui focalizzare le tue ricerche. In particolare il curatore del secondo sito è un ingegnere elettronico de l'Aquila specializzato in questi strumenti, quindi penso che puoi contattarlo se vuoi ulteriori informazioni.

musicless ha scritto:
La febbre da vintage è una brutta roba, vacca boia...


Eh... a chi lo dici emo
Edited 17 Feb. 2011 12:05
  • anonimo
  • Membro: Guest
  • Risp: 138
  • Loc: Asti
  • Status:
  • Thanks: 1  

17-02-11 13.21

ottimi consigli !

Il primo sito l'avevo già visto, il secondo lo visito appena posso (sbavando probabilmente...)

Avevo messo gli occhi anche su di un Eko Tiger...
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10586
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 808  

17-02-11 13.53

musicless ha scritto:
Avevo messo gli occhi anche su di un Eko Tiger


Sul secondo sito che ti ho linkato (quello dell'ingegnere aquilano) c'è una pagina dettagliata a riguardo di quest'organo, in quanto il signore in questione ne possiede uno emo
Edited 17 Feb. 2011 12:53
  • alchemy1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1108
  • Loc: Latina
  • Status:
  • Thanks: 61  

17-02-11 13.55

io sto facendo...un po di spazio....se vuoi mandami una mail
Roberto
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10586
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 808  

17-02-11 14.16

alchemy1 ha scritto:
io sto facendo...un po di spazio....se vuoi mandami una mail


Non è che l'Elka Synthex ti ruba un po' di spazio? emoemoemo

Dai scherzo, ora non posso certo permettermi un Synthex... Poi non penso che venderesti facilmente una gemma del genere emo
Edited 17 Feb. 2011 13:18
  • alchemy1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1108
  • Loc: Latina
  • Status:
  • Thanks: 61  

17-02-11 14.31

@ mima85
alchemy1 ha scritto:
io sto facendo...un po di spazio....se vuoi mandami una mail


Non è che l'Elka Synthex ti ruba un po' di spazio? emoemoemo

Dai scherzo, ora non posso certo permettermi un Synthex... Poi non penso che venderesti facilmente una gemma del genere emo
Edited 17 Feb. 2011 13:18
Infatti,mi riferivo agli organi combo,ne ho diversi e devo fare un po di spazio,sto per essere sepolto.
Sta per arrivare il Re (non la nota e nemmeno l'accordo)e poiche molti di questi giocattoli,che a me piacciono,devono essere usati,senno si rovinano anche piu facilmente,preferisco recuperare, spazio, soldi e salute....
Il giorno che avro una sala...a mestiere,(ora non ho neanche quella accroccata,mi dedichero anche a loro)
Edited 17 Feb. 2011 13:32
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10586
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 808  

17-02-11 14.40

alchemy1 ha scritto:
Sta per arrivare il Re (non la nota e nemmeno l'accordo)


Chiaro... LUI è il Re emo.

Complimenti per il nuovo arrivo. Io mi sa che dovrò ancora aspettare... aspettare...

Per adesso sono già contento con la Nord Electro 3 emo
Edited 17 Feb. 2011 13:42
  • anonimo
  • Membro: Guest
  • Risp: 138
  • Loc: Asti
  • Status:
  • Thanks: 1  

17-02-11 15.50

ottimo, ti ho mandato una mail Roberto.

Intanto ho dato un'occhiata veloce al secondo sito linkato... Sono cose che fanno male (al portafoglio) !!
Però ad una delle più belle (a mio parere la PIU' bella) passioni della vita si fa fatica a resistere...
  • anonimo
  • Membro: Guest
  • Risp: 138
  • Loc: Asti
  • Status:
  • Thanks: 1  

17-02-11 19.30

sempre io...

Che ne pensate del Farfisa Matador? Mai suonato?
Mi sembra che sia troppo lodato... sarà ma a me non piace come suono (sempre e solo via youtube parlo..)
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10586
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 808  

17-02-11 20.48

Farfisa Matador, sempre dal sito dell'ingegnere aquilano.

Non lo conosco, ma a giudicare dalla descrizione non sembra abbia un suono particolarmente ricercato. Come detto devono essere le tue orecchie a giudicare, e se già alle tue orecchie il suono non dice niente, lascia perdere.

Un suggerimento. Se cerchi un suono un po' originale, bada che tra i vari registri a disposizione non ci siano solo quelli di ottava (di solito marcati come 16', 8', 4', 2') ma guarda che ci siano anche registri di quinte, terze, ecc... Questi registri di solito colorano il timbro in maniera più incisiva (e piacevole) rispetto alle sole ottave.

Se trovi registri tipo Flute, Brass, Reed, Strings, Horns, ecc... senza nessuna marcatura numerica al 99% sono solo registri di ottava, in pratica sono varianti filtrate diversamente del segnale in uscita dagli oscillatori per tentare di "emulare" le bande di frequenze delle categorie di strumenti riportate sui rispettivi pulsanti o slider. Quindi per esempio, per i registri di tipo Flute si avrà un suono morbido, più presente sui bassi e con pochi armonici, mentre per registri come Brass, Strings, Reed si avrà un tono parecchio brillante, con tante armoniche sugli alti ma scarso "corpo", mentre gli Horns saranno più una via di mezzo, di solito dal tono parecchio nasale.

In registri invece marcati come Mix o Mixture hai ottime probabilità di trovare oltre agli armonici di ottava anche quinte, terze, ecc... a dipendenza di come è stato progettato l'organo.
  • anonimo
  • Membro: Guest
  • Risp: 138
  • Loc: Asti
  • Status:
  • Thanks: 1  

17-02-11 23.49

mmm... quindi per dire queste foto del philicorda (tanto per dirne uno di quelli che sto tenendo d'occhio) che vedete a questo indirizzo (circa intorno al 15° intervento) sembrano indicare soltanto che ci sono registri di 8' 4' 2' come dicevi tu... la mia ignoranza mi impedisce di capire se si possono combinare in maniera diversa;

Qualcuno sa dove si possono vedere dei video (e sentire più che altro) sull'organo CEI Recital ? Ho cercato ma niente per ora...
Edited 17 Feb. 2011 22:51
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10586
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 808  

18-02-11 00.03

musicless ha scritto:
(circa intorno al 15° intervento) sembrano indicare soltanto che ci sono registri di 8' 4' 2'


Però nella foto subito dopo ci sono quei registri VOX I, II, III, ecc... Leggendo sul sito www.combo-organ.com da quanto ho capito variano il timbro (la forma d'onda) del gruppo di registri.

musicless ha scritto:
la mia ignoranza mi impedisce di capire se si possono combinare in maniera diversa


Beh c'è poco da combinare, li accendi o li spegni in varie combinazioni emo ma sempre quelli rimangono. In quel caso, con 3 registri che accendi o spegni, puoi fare 2^3 combinazioni, per un totale di 8.

Poi dipende anche che forma d'onda hanno gli oscillatori, perché se in uscita danno una forma d'onda già ricca timbricamente, anche con pochi registri si possono ottenere bei suoni. Per esempio, con le pseudo-triangolari degli oscillatori del Vox Continental si possono ottenere dei bei suoni anche semplicemente con i 3 registri di 16', 8', e 4'. Poi ovvio, quando si interviene anche sul quarto registro di mistura le cose cambiano radicalmente emo ma comunque anche già con i primi 3 si hanno dei bei suoni.

Quindi appunto con quei registri VOX che variano il suono dei 3 registri di ottava magari si possono ottenere dei suoni interessanti.

musicless ha scritto:
Qualcuno sa dove si possono vedere dei video (e sentire più che altro) sull'organo CEI Recital


Purtroppo su sti CEI c'è pochissima informazione su Internet, quasi nulla... Hai per caso adocchiato questo?

Dovrebbe essere la versione ancora più avanzata del mio Prestige, ed il mio Prestige un registro di 5a ce l'ha. Quello dalla foto mi pare di capire che ha ancora più registri del mio...
Edited 17 Feb. 2011 23:20
  • vin_roma
  • Membro: Guru
  • Risp: 8119
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 695  

18-02-11 03.33

GEM Jumbo No!...

Philips Philicorda? mah, anche,...comunque, se non ricordo male, la prima 8' e mezza (a sx) fungeva anche da one finger chord.

sui suonabili mi orienterei su alcuni Farfisa: Compact , Fast 4 o 5 e sul Professional duo e ad una tastiera

poi la chicca è il SyntOrchestra sempre della Farfisa che non era niente male, usato anche dai New Trolls nell' epoca d' oro...
Edited 18 Feb. 2011 2:49
  • anonimo
  • Membro: Guest
  • Risp: 138
  • Loc: Asti
  • Status:
  • Thanks: 1  

18-02-11 10.55

@mima85: grazie per le delucidazioni !! Ho addocchiato un CEI Recital proprio del modello che hai indicato tu ma non da quel venditore.. solo che effettivamente si trova poco e niente su questi organi, tu sei soddisfatto del tuo? (so che non è un parametro valido per un eventuale acquisto, ma intanto chiedo javascript:emo !!

@vin_roma: il Compact magari !! (se lo trovo ad un prezzo accessibile per le mie tasche..). Sui FAST oggi provo a sentire da qualche video !! Grazie !!
Il Philicorda lo trovavi "triste"?
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10586
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 808  

18-02-11 11.43

musicless ha scritto:
tu sei soddisfatto del tuo


A me non dispiace. Chiaro se fosse un Vox Continental sarebbe meglio (ormai ho la fissa per questo combo, ma viene venduto a prezzi da truffa solo per "l'effetto Manzarek") ma per il prezzo che l'ho pagato e per il suono che ha non mi posso lamentare.

Lo sto provando in questi giorni attaccato ad uno scaruso amplificatore da chitarra Fender 15G (quelli piccoli per chitarristi principianti) ed è divertente da suonare, abbastanza godibile (rigorosamente IMHO). Chissà attaccato ad un bell'amplificatore valvolare emo

Sicuramente il CEI suona meglio di tanti organetti anni 70 da casa (quelli a consolle con il mobile intero e l'amplificazione integrata per intenderci) e penso praticamente di tutti i Bontempi. Di questi organi casalinghi ho un Solina, che mi è stato regalato tempo fa, ed il suono è abbastanza penoso emo.

Probabilmente suona anche meglio del Gem Jumbo di cui parlavi, data la scarsità di registri di quest'ultimo.

Poi appunto oltrettutto devo ancora restaurarlo, quindi a restauro terminato sono convinto che le cose miglioreranno ulteriormente.

Resta il fatto che se trovi un organo tipo il Farfisa Compact funzionante per, che ne so, 300 euro (ogni tanto saltano fuori, anche se non così spesso), lascia perdere CEI & Co. e buttatici a capofitto. Male che vada lo puoi rivendere senza perderci un centesimo e anzi, magari puoi caricargli su ancora un 50-100 euro senza troppi patemi d'animo, perché secondo me, dato il prestigio dello strumento e comunque tenendo conto che i combo sono cassoni pieni di componenti elettronici il cui valore commerciale è prossimo allo 0, 600 euro per un organo del genere sono un prezzo ragionevole.

Il discorso cambia quando comincio a vedere strumenti del genere venduti per 1500 o più euro e li no, non sono più d'accordo. Va bene il prestigio, ma a tutto c'è un limite. Per quel prezzo mi compro una Nord Electro 3 (come ho fatto), che non mi fa soltanto il Vox, ma mi fa anche il Farfisa Compact e l'Hammond, e me li fa come Dio comanda (OK, va bene, l'analogico è più affascinante, però è comunque un ottimo compromesso). Senza parlare dei pianoforti elettrici ed acustici e della possibilità di caricare i campioni che voglio. E, fatto non trascurabile, della sua affidabilità, che strumenti analogici che hanno 40 anni sul groppone, dei quali molti passati malamente, molto difficilmente possono avere.

Per esempio scommetto che questo, pure essendo quasi identico ad un Continental (i registri sono identici, il suono a quanto dicono lo è quasi, cambiano forme e colori e ha qualche differenza nei controlli), viene venduto ad un decimo del prezzo di quest'ultimo. Solo perché non era quello usato da Ray Manzarek emo
Edited 18 Feb. 2011 11:11
  • anonimo
  • Membro: Guest
  • Risp: 138
  • Loc: Asti
  • Status:
  • Thanks: 1  

18-02-11 12.35

devo assolutamente trovare il modo di sentire questo CEI...

Il fatto è che trovo anche organi "blasonati" (es. compact!) ad un buon prezzo ma sono da revisionare, e dove abito io (cioè il nulla in mezzo al nulla) non ci sono esperti revisionatori, e ho paura che andando da qualcuno "fuori" mi prenda più del dovuto essendo io un ignorante in materia!

Quindi opterei per il momento su qualcosa di già revisionato, poi chissà che non mi venga voglia di farmi una cultura in materia!!

Ho dato un'occhiata al Wurlitzer citato (conoscevo solo il piano elettrico), ma di offerte non ne ho viste in giro..

Rimangono in lista Eko Tiger (o Corsaire), Cei Recital 36P (ma devo sentirlo) e Philicorda.

A salire di prezzo non riesco, la mia donna poi giustamente me lo butta giù dalla finestra con le sue mani (anche se si trattasse di un Hammond da 180 kg !!)