Novation ultranova, il software è obbligatorio?

  • Mark_Buz
  • Membro: Guest
  • Risp: 22
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 0  

04-07-13 01.04

Ciao ragazzi, avrei intenzione di comprare il synth in questione per utilizzarlo con il mio gruppo.
Il mio problema è che non ho a disposizione un pc da poter utilizzare nei live.
Per editare suoni il software è "obbligatorio"?!Posso non usarlo!?
Sono nuovo in questo campo ho gia utilizzato synth ma non ho mai avuto la possibilità di utilizzare prodotti Novation, tanto meno con software da poter utilizzare come sound editing.
Grazie in anticipo!emoemo

  • gabrieleagosta
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12936
  • Loc: Siracusa
  • Status:
  • Thanks: 827  

04-07-13 01.12

Certo che puoi farne a meno, il synth è totalmente editabile senza computer.
  • Mark_Buz
  • Membro: Guest
  • Risp: 22
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 0  

04-07-13 01.26

@ gabrieleagosta
Certo che puoi farne a meno, il synth è totalmente editabile senza computer.
Grazie per l interessamento e per la rispostaemo mi hai risollevato il morale! emo
  • gabrieleagosta
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12936
  • Loc: Siracusa
  • Status:
  • Thanks: 827  

04-07-13 01.31

emo
  • alkemyst85
  • Membro: Expert
  • Risp: 1710
  • Loc: Viterbo
  • Status:
  • Thanks: 89  

04-07-13 01.33

...si edita anche meglio dal pannello l'ultranova, è fatto molto bene emo
Edited 3 Lug. 2013 23:34
  • anonimo
  • Membro: Guru
  • Risp: 6108
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 136  

04-07-13 10.21

Non vorrei fare il bastian contrario, pero' pur programmando da pannello, il back up dei propri suoni va fatto per forza, altrimenti si rischia di perdere lavori importanti, con tutto cio' che consegue.

Se non si vuole usare l'editor, almeno una passata di librarian per organizzare i preset ed archiviare i propri suoni va fatta, salvo che non si voglia tenere lo strumento cosi' com'e' di fabbrica, e suonare solo cio' che c'e' dentro.
emo

  • JM
  • Membro: Expert
  • Risp: 770
  • Loc: Perugia
  • Status:
  • Thanks: 136  

04-07-13 10.43

robykaiman ha scritto:
Non vorrei fare il bastian contrario, pero' pur programmando da pannello, il back up dei propri suoni va fatto per forza, altrimenti si rischia di perdere lavori importanti, con tutto cio' che consegue.


Be', questo vale per tutte le macchine, non solo per Ultranova, no?

robykaiman ha scritto:
l'editor, almeno una passata di librarian per organizzare i preset ed archiviare i propri suoni va fatta, salvo che non si voglia tenere lo strumento cosi' com'e' di fabbrica, e suonare solo cio' che c'e' dentro


Come sopra. Tenendo conto che, se si decide di sovrascrivere le patches di fabbrica, si hanno a disposizione 4 banchi da 127 locazioni: ce ne vuole, prima di riempirli emo

Tornando a bomba: Ultranova si programma tranquillamente SENZA dover ricorrere all'editor (che peraltro è in formato VST, perciò richiede un host per girare). Il librarian, periodicamente, fa comodo. Complessivamente buon rapporto Q/P.

Ciao!
Jacopo
  • xk3
  • Membro: Senior
  • Risp: 365
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 14  

04-07-13 19.39

@ anonimo
Non vorrei fare il bastian contrario, pero' pur programmando da pannello, il back up dei propri suoni va fatto per forza, altrimenti si rischia di perdere lavori importanti, con tutto cio' che consegue.

Se non si vuole usare l'editor, almeno una passata di librarian per organizzare i preset ed archiviare i propri suoni va fatta, salvo che non si voglia tenere lo strumento cosi' com'e' di fabbrica, e suonare solo cio' che c'e' dentro.
emo

qualche buona anima che sa spiegrami in parole povere come si effettua il back up? è da un pò che smanetto ma non ci riesco emoemoemo
  • anonimo
  • Membro: Guru
  • Risp: 6108
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 136  

04-07-13 20.17

JM ha scritto:
Be', questo vale per tutte le macchine, non solo per Ultranova, no?


Certo ! spiegami dove ho scritto che vale solo per l'ultranova emoemo


JM ha scritto:
Come sopra. Tenendo conto che, se si decide di sovrascrivere le patches di fabbrica, si hanno a disposizione 4 banchi da 127 locazioni: ce ne vuole, prima di riempirli emo


Forse parlo un'altra lingua.

Se programmi una sola patch o dieci o comunque tutto il banco USER (che e' fatto apposta) spendi tempo per creare la tua libreria per il live o altro.

Se poi sei costretto a fare un factory reset oppure per qualsiasi imprevisto si perdono i banchi che hai programmato, perdi tutto e ti attacchi al primo tram assieme alla tastiera. emoemo

Io almeno sul mininova faccio cosi' e consiglio ad altri di fare altrettanto, poi ognuno ovviamente e' libero di gestirsi gli strumenti come meglio crede. emoemo




  • xk3
  • Membro: Senior
  • Risp: 365
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 14  

04-07-13 21.04

Ho vari preset che mi sono creato sul banco D, senza andare a sovrascrivere gli altri banchi al momento. la mia paura è che se un giorno qualcosa va storto, perdo tutti i preset che mi sono creato... per questo chiedo come si fa a fare un back up sul computer per poi eventualmente andare a ricaricare i vari suoni su un'altro ultranova...
  • anonimo
  • Membro: Guru
  • Risp: 6108
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 136  

04-07-13 23.35

@ xk3
Ho vari preset che mi sono creato sul banco D, senza andare a sovrascrivere gli altri banchi al momento. la mia paura è che se un giorno qualcosa va storto, perdo tutti i preset che mi sono creato... per questo chiedo come si fa a fare un back up sul computer per poi eventualmente andare a ricaricare i vari suoni su un'altro ultranova...
Io posso dirti come faccio sull mininova, ma penso che il librarian sia lo stesso.

1) colleghi il sintetizzatore al pc (via USB ovviamente)

2) lanci il librarian

nella parte sinistra del mininova librarian trovi la cartella principale library, con diverse sottocartelle (on my pc, grabbed patches, factory, e "on my ultranova" )

Quanfo l'ultranova e' collegato al PC, e' acceso e sul pc e' stato lanciato il librarian, nella cartella "on my ultranova" compariranno 4 sottocartelle relative ai banchi del novation.

Selezionando una delle 4 cartelle, sulla destra si possono vedere tutte le patches relative al corrispondente banco.

A questo punto si puo' decidere di operare in due modi :

1) salvare tutto il banco : puntare il destro del mouse su una cartella relativa al banco che interessa salvare (esportare) e cliccare il tasto destro del mouse. Nella lista che appare, selezionare "export SysEx, e salvare nella cartella dove si intende conservare il banco contenente le patches che ci interessano.
Tutte le patches del banco verranno salvate in un solo file e potranno essere importate seguendo la procedura inversa (cliccare nella cartella dove interessa caricare il banco, e selezionare "import SysEx).


2) Il secondo modo consiste nel salvare la singola patch selezionando la cartella che contiene la patch da salvare, poi andando nella lista a destra con tutte le patch si seleziona quella che si vuole salvare.
Si evidenzia la patch con il mouse, si clicca con il tasto destro e si seleziona "export Sysex" : in questo caso il SysEx conterra' la singola patch.


Tornando al punto 1 (esportazione dei banchi) e' possibile fare backup dei 4 banchi, o caricare il banco b sul banco a ecc.

Dalla lista delle singole patches invece si possono organizzare i preset spostandoli di posizione, con i comandi taglia, copia, incolla ecc. per organizzarli secondo l'ordine preferito.

  • JM
  • Membro: Expert
  • Risp: 770
  • Loc: Perugia
  • Status:
  • Thanks: 136  

05-07-13 11.00

robykaiman ha scritto:
spiegami dove ho scritto che vale solo per l'ultranova emoemo


Roby, credo che abbiamo semplicemente partecipato alla discussione da prospettive diverse. Ovvero: tu giustamente sottolinei l'importanza di un backup (che Ultranova rende possibile in una determinata maniera), io ho voluto fare presente che una simile esigenza (probabilmente nemmeno troppo frequente, a meno di non voler preventivare guasti di Ultranova) la si avrebbe con qualsiasi macchina. Non credo quindi che sia questo IL paletto in base al quale acquistare o meno Ultranova, che - ripeto per Mark_Buz - si fa editare senza problemi a prescindere dall'editor VST.

Ciao!
Jacopo
  • anonimo
  • Membro: Guru
  • Risp: 6108
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 136  

05-07-13 14.14

@ JM
robykaiman ha scritto:
spiegami dove ho scritto che vale solo per l'ultranova emoemo


Roby, credo che abbiamo semplicemente partecipato alla discussione da prospettive diverse. Ovvero: tu giustamente sottolinei l'importanza di un backup (che Ultranova rende possibile in una determinata maniera), io ho voluto fare presente che una simile esigenza (probabilmente nemmeno troppo frequente, a meno di non voler preventivare guasti di Ultranova) la si avrebbe con qualsiasi macchina. Non credo quindi che sia questo IL paletto in base al quale acquistare o meno Ultranova, che - ripeto per Mark_Buz - si fa editare senza problemi a prescindere dall'editor VST.

Ciao!
Jacopo
Nessun problema, credo che l'equivoco sia chiarito.

Io ho una visione puristica del sintetizzatore, nel senso che quando me ne capita uno, lo personalizzo quasi completamente con le mie patches in modo progressivo.

Man mano che ho un esigenza per un determinato brano, mi faccio il suono e lo salvo nella sua locazione, saturando anche i banchi user ecc.

E' chiaro che man mano che il bagaglio di timbri personali cresce, diventa fondamentale l'esigenza di fare back up per poter avere sempre le varie configurazioni create progressivamente.

Siccome mi e' capitato "con l'MS2000B" che per un bug di casa korg (poi scoperto dal sottoscritto e risolto), ho fatto backup di tutto il materiale, ma nel fare il restore i dati sono risultati compromessi (l'Ms2000 gracchiava cose senza senso)... perdendo mesi di lavoro, da allora ho preso l'abitudine di salvare ed archiviare in piu' copia le configurazioni dei synth man mano che programmo.

Non e' solo una questione di timore di dover fare il restore : a volte serve tornare ai suoni di fabbrica per alte motivazioni, oppure serve cambiare l'ordine delle patches per crearsi una scaletta progressiva e per questo faccio largo uso dei librarian.

emoemo
  • xk3
  • Membro: Senior
  • Risp: 365
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 14  

06-07-13 15.01

@ anonimo
Io posso dirti come faccio sull mininova, ma penso che il librarian sia lo stesso.

1) colleghi il sintetizzatore al pc (via USB ovviamente)

2) lanci il librarian

nella parte sinistra del mininova librarian trovi la cartella principale library, con diverse sottocartelle (on my pc, grabbed patches, factory, e "on my ultranova" )

Quanfo l'ultranova e' collegato al PC, e' acceso e sul pc e' stato lanciato il librarian, nella cartella "on my ultranova" compariranno 4 sottocartelle relative ai banchi del novation.

Selezionando una delle 4 cartelle, sulla destra si possono vedere tutte le patches relative al corrispondente banco.

A questo punto si puo' decidere di operare in due modi :

1) salvare tutto il banco : puntare il destro del mouse su una cartella relativa al banco che interessa salvare (esportare) e cliccare il tasto destro del mouse. Nella lista che appare, selezionare "export SysEx, e salvare nella cartella dove si intende conservare il banco contenente le patches che ci interessano.
Tutte le patches del banco verranno salvate in un solo file e potranno essere importate seguendo la procedura inversa (cliccare nella cartella dove interessa caricare il banco, e selezionare "import SysEx).


2) Il secondo modo consiste nel salvare la singola patch selezionando la cartella che contiene la patch da salvare, poi andando nella lista a destra con tutte le patch si seleziona quella che si vuole salvare.
Si evidenzia la patch con il mouse, si clicca con il tasto destro e si seleziona "export Sysex" : in questo caso il SysEx conterra' la singola patch.


Tornando al punto 1 (esportazione dei banchi) e' possibile fare backup dei 4 banchi, o caricare il banco b sul banco a ecc.

Dalla lista delle singole patches invece si possono organizzare i preset spostandoli di posizione, con i comandi taglia, copia, incolla ecc. per organizzarli secondo l'ordine preferito.

grazie mille robykaiman! quando posso provo a fare come mi hai indicato, considerando che ho ultranova+mac, ma la teoria dovrebbe rimanere la stessa... sei stato gentilissimo emo