Come insonorizzare ambiente domestico per la musica

  • gusepal
  • Membro: Senior
  • Risp: 706
  • Loc: Ancona
  • Status:
  • Thanks: 47  

05-01-14 23.48

Ciao a tutti ed auguri
Desidero alcuni consigli da chi se ne intende, e qui siete in tanti, per allestire ed insonorizzare un ambiente che mi sono ricavato in casa, in santa pace, senza sentire mia moglie che mi minaccia di cacciarmi perché tra strumenti e musica le ho occupato la taverna.
Premetto che ho letto diverse discussioni sul forum ma penso che ogni caso sia a se.
Abito in una unità indipendente confinante solo sui lati.
Ho un garage rettangolare che confina lateralmente nei lati più lunghi con la mia taverna e dall'altra parte con un locale di sgombero/ caldaia sempre di casa mia. Davanti ovviamente con l'esterno e dietro la terra del mio giardino.
In questo garage ho tirato su una parete di cartongesso riempito di lana di roccia, ricavando uno spazio di 3,80 x2,90.
Ci sono due porte tipo ignifughe, una che va in taverna e una che va nel rimanente garage.
Ora come rivestire le pareti verticali, porte, soffitto e pavimento?
Lo scopo e' di fare meno rumore possibile in modo che non ci siano lamentele e io posso continuare a suonare anche ad un volume sostenuto che a me piace.
Spero di aver messo tutti ciò che serve per inquadrare la problematica.
Grazie a chi può darmi qualche consiglio
Edited 5 Gen. 2014 22:49
  • jacus78
  • Membro: Guru
  • Risp: 6025
  • Loc: Agrigento
  • Status:
  • Thanks: 231  

06-01-14 00.16

bah....per insonorizzare una stanza ci vogliono materiali idonei già in fase di costruzione dei partimenti, tipo lana di vetro, materiali fonoassorbenti all'interno dei partimenti....insomma va trattato tutto in fase di ideazione, non dopo....ma visto che hai già tirato su i partimenti col cartongesso, il massimo che potresti fare penso sia mettere delle tende pesanti lungo i partimenti ....e un pò di materiale catturabassi....e qualche tappeto sul pavimento.
non penso che altri materiali attaccati ai muri possano impedire alla musica alta di uscire.

però.....sei ancora in tempo a ributtare giù i partimenti e ricominciare da capo come dio comandaemoemo
  • gusepal
  • Membro: Senior
  • Risp: 706
  • Loc: Ancona
  • Status:
  • Thanks: 47  

06-01-14 00.23

Grazie jacus
Purtroppo tre muri sono quelli di casa il quarto e' la parete di cartongesso che ho tirato su riempendo la di lana di roccia che avevo letto essere meglio della lana di vetro.
Avevo pensato di mettere moquette per terra, bugnato sulle pareti verticali e tendaggi pesanti sul soffitto.
Che ne dici?
Certo non è' che ci suono a volumi da sala prove o live comunque nemmeno piano.
Mi basterebbe già una buona attenuazione sopratutto verso l'esterno.
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 16627
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1571  

06-01-14 00.25

Ti suggerisco di rivolgerti ad una ditta specializzata, io lo feci per informarmi su come insonorizzare il mio pianoforte acustico, ma alla fine la soluzione ideale per me costava troppo e mal si adattava alla mia abitazione (appartamento), per cui mi sono adattato io a suonarlo meno spesso (sic... ) ed ho tamponato con dei piedini di gomma fonoassorbente ed un tappeto (e tanti sorrisi ai vicini emo)
Edited 5 Gen. 2014 23:27
  • textars
  • Membro: Guru
  • Risp: 7598
  • Loc: Ferrara
  • Status:
  • Thanks: 251  

06-01-14 00.31

Veloce ed economico esiste il cartongesso con 30 mm di lana minerale.. Da applicare ovviamente su una orditura che potresti fare in legno a questo punto... che aiuterebbe il tutto molto meglio dell'acciaio...
Di solito consiglio 50 mm di celenit N, applicato sulle pareti/soffitti insonorizza efficacemente, mai ricevuto lamentele, ho fatto insonorizzare sale motori, aree con home theatre, discoteche tra sala e privee, etc.. Sempre molto contenti... Se riesci invece a conoscere le frequenze da abbattere puoi affidarti alla spugna piramidale o altri prodotti specific; E', pero' importante conoscere, comunque, le frequenze da bloccare o abbattere..
Per le porte REI, obbligatorio direi applicare sull'anta un prodotto fonoisolante o fonoassorbente..
emo
Edited 5 Gen. 2014 23:34
  • gusepal
  • Membro: Senior
  • Risp: 706
  • Loc: Ancona
  • Status:
  • Thanks: 47  

06-01-14 00.41

@ gusepal
Grazie jacus
Purtroppo tre muri sono quelli di casa il quarto e' la parete di cartongesso che ho tirato su riempendo la di lana di roccia che avevo letto essere meglio della lana di vetro.
Avevo pensato di mettere moquette per terra, bugnato sulle pareti verticali e tendaggi pesanti sul soffitto.
Che ne dici?
Certo non è' che ci suono a volumi da sala prove o live comunque nemmeno piano.
Mi basterebbe già una buona attenuazione sopratutto verso l'esterno.
Grazie max
Ma penso che se mi dovessi rivolgere ad una ditta specializzata mi farebbero spendere un mare di soldi per una cosa che poi è' solo di uso personale. Mi basta attenuare un po' i decibel in modo che i vicini non si lamentino.
  • gusepal
  • Membro: Senior
  • Risp: 706
  • Loc: Ancona
  • Status:
  • Thanks: 47  

06-01-14 00.44

@ textars
Veloce ed economico esiste il cartongesso con 30 mm di lana minerale.. Da applicare ovviamente su una orditura che potresti fare in legno a questo punto... che aiuterebbe il tutto molto meglio dell'acciaio...
Di solito consiglio 50 mm di celenit N, applicato sulle pareti/soffitti insonorizza efficacemente, mai ricevuto lamentele, ho fatto insonorizzare sale motori, aree con home theatre, discoteche tra sala e privee, etc.. Sempre molto contenti... Se riesci invece a conoscere le frequenze da abbattere puoi affidarti alla spugna piramidale o altri prodotti specific; E', pero' importante conoscere, comunque, le frequenze da bloccare o abbattere..
Per le porte REI, obbligatorio direi applicare sull'anta un prodotto fonoisolante o fonoassorbente..
emo
Edited 5 Gen. 2014 23:34
Grazie anche te textar
Quindi dici che è' meglio mettere questi pannelli di celenit al posto del bugnato da 5 cm. Che comunque potrebbe andare sulle porte rei come materiale assorbente oppure no?
  • textars
  • Membro: Guru
  • Risp: 7598
  • Loc: Ferrara
  • Status:
  • Thanks: 251  

06-01-14 01.00

non so cosa intendi per "bugnato"... Di sicuro hai la porta che essendo in acciaio trasmette il suono che è un piacere, anche le cerniere poi passerebbero il suono alla parete che a sua volta trasmette all'ambiente adiacente..., se non sbaglio sono 2 porte.. tieni conto che in edilizia il battiscopa non staccato dal pavimento fa perdere del 30% l'efficacia di insonorizzazione da un solaio all'ambiente sottostante, per intenderci...
Di solito faccio utilizzare il celenit N per questi interventi "di fortuna", sono pannelli che possono anche essere applicati con un adesivo poliuretanico ed i risultati sono soddisfacenti, in genere, tieni la mia indicazione come generica, ovviamente.
Perché ho specificato un adesivo poliuretanico, perché utilizzando viti o telai in acciaio creiamo dei ponti che limitano l'efficacia del pannello insonorizzante... Spesso le contropareti in cartongesso e lana minerale perdono in efficacia proprio perché l'orditura in acciaio poi riduce la resa dell'intervento.
Ah complimenti x il tuo avatar... Sei tu quella ragazza in pantaloni bianchi?....emo
emo
Edited 6 Gen. 2014 0:06
  • gusepal
  • Membro: Senior
  • Risp: 706
  • Loc: Ancona
  • Status:
  • Thanks: 47  

06-01-14 10.17

@ textars
non so cosa intendi per "bugnato"... Di sicuro hai la porta che essendo in acciaio trasmette il suono che è un piacere, anche le cerniere poi passerebbero il suono alla parete che a sua volta trasmette all'ambiente adiacente..., se non sbaglio sono 2 porte.. tieni conto che in edilizia il battiscopa non staccato dal pavimento fa perdere del 30% l'efficacia di insonorizzazione da un solaio all'ambiente sottostante, per intenderci...
Di solito faccio utilizzare il celenit N per questi interventi "di fortuna", sono pannelli che possono anche essere applicati con un adesivo poliuretanico ed i risultati sono soddisfacenti, in genere, tieni la mia indicazione come generica, ovviamente.
Perché ho specificato un adesivo poliuretanico, perché utilizzando viti o telai in acciaio creiamo dei ponti che limitano l'efficacia del pannello insonorizzante... Spesso le contropareti in cartongesso e lana minerale perdono in efficacia proprio perché l'orditura in acciaio poi riduce la resa dell'intervento.
Ah complimenti x il tuo avatar... Sei tu quella ragazza in pantaloni bianchi?....emo
emo
Edited 6 Gen. 2014 0:06
Scusa, per bugnato intendo i pannelli con le piramidi tipo i cartoni per le uova, ovviamente quelli professionale con altezza delle piramidi da 5 cm.
Ricordo che da ragazzo con il gruppo che avevo avevamo insonorizzato una stanza proprio coi i contenitori delle uova raggiungendo un buon risultato. E qualche sala prove dove andiamo adesso ha le pareti rivestite solo di quello ma non so cosa ci sia sotto.
Comunque mi hai dato informazioni molto interessanti su come andare avanti con il lavoro.emo

P.s. Magari avessi io quel culo!! Ora con il cazzo che stavo chiedendo consigli per arrangiarmi a suonare facendo meno rumore possibile; avevo già uno studio di registrazione.
L'ho messo perché in un forum come questo dove ognuno ha la sua opinione e dove non esiste il meglio in assoluto,
difronte ad un culo del genere siamo tutti d'accordo... emoemoemo
Edited 6 Gen. 2014 9:37
  • textars
  • Membro: Guru
  • Risp: 7598
  • Loc: Ferrara
  • Status:
  • Thanks: 251  

06-01-14 10.38

gusepal ha scritto:
difronte ad un culo del genere siamo tutti d'accordo...

Mah... noi maschietti magari si... Ma le femminucce?? O siamo tutti OMMINI qui?
emo

Tieni presente che a seconda della misura della piramide, tipo 2cmx2cm oppure 5cmx5cm avrai una soluzione per una gamma di frequenze, dovresti dirmi, a grandi linee almeno, se vuoi bloccare le frequenze alte oppure basse... Qualcuno disse che con il celenit non si bloccano tutte le frequenze, a me non risulta o per lo meno in caso di corretta installazione... MA mai dare per assoluto qualsiasi cosa..
Prova, se riesci a dirmi che cosa vuoi bloccare, ad es. la voce piuttosto della batteria o altro..
emo
  • Hamichordiano
  • Membro: Senior
  • Risp: 593
  • Loc: Catania
  • Status:
  • Thanks: 30  

06-01-14 11.01

Il lavoro di insonorizzazione complicato e sarà poco economico perché hai usato il cartongesso.
Io sto per ultimare un secondo box 3x2, 5 con le pareti di GASBETON. È già di per sé un materiale fonoassorbente ed un ottimo isolante termico (costa la metà del cartongesso).
Ma la cosa alla quale non si pensa è l'isolamento acustico del pavimento. In natura abbiamo un materiale che isola egregiamente da rumori ed è la sabbia fine. Io mi sono rialzato dal pavimento con dei bancali (EUROPALLET) e lo spazio vuoto che si ricava da sotto i bancali è stato riempito con la sabbia fine marina. La pavimentazione verrà definita da dei pannelli di fenoloco. In sostanza la sabbia evita che le vibrazioni si propaghino nel pavimento ed evita che il rialzo funga da cassa di risonanza.
Un'altra cosa da tenere in considerazione è il rivestimento degli angoli con della spugna piramidale. Evitare anche materiali riflettenti.
  • andreakappa
  • Membro: Senior
  • Risp: 211
  • Loc: Massa Carrara
  • Status:
  • Thanks: 5  

06-01-14 11.23

Ho visto risposte molto ben argomentate, l'unica cosa che non ho visto menzionare e che vorrei aggiungere è quella di prestare particolare attenzione se hai dei pilastri intorno alla stanza, quelli sono il modo migliore di far risuonare tutto il fabbricato.
  • Hamichordiano
  • Membro: Senior
  • Risp: 593
  • Loc: Catania
  • Status:
  • Thanks: 30  

06-01-14 11.30

Bravo andreakappa, hai ragione. I pilastri sarebbero i primi ad essere isolati.
  • textars
  • Membro: Guru
  • Risp: 7598
  • Loc: Ferrara
  • Status:
  • Thanks: 251  

06-01-14 12.02

Bè tirar su dei muri ed abbattere quello che già c'è mi sembra antieconomico, giusto ricordare che i ponti formati dall strutture riducono notevolmente l'efficacia isolante di materiali come lana di roccia etc.. Come hai evidenziato l'isolamento acustico DOVREBBE partire dal pavimento, ma non lo fa quasi nessuno...
Per far star tranquillo il nostro forumer ricordo che con 5 cm di celenit N ho sempre risolto problemi di "inquinamento acustico" anche adiacenti a sale motori, officine e quant'altro fino agli home theatre e sale prova...
Poi ovvio maggiore è l'intervento maggiore sarà il risultato...
Mai utilizzato la sabbia fine come isolante, ci affidiamo a tappeti sottopavimento tipo quelli prodotti dalla Isolgomma etc..
Grazie!
emo
Edited 6 Gen. 2014 11:08
  • textars
  • Membro: Guru
  • Risp: 7598
  • Loc: Ferrara
  • Status:
  • Thanks: 251  

06-01-14 12.02

...
Edited 6 Gen. 2014 11:07
  • Hamichordiano
  • Membro: Senior
  • Risp: 593
  • Loc: Catania
  • Status:
  • Thanks: 30  

06-01-14 14.35

Caro Textars per la sabbia garantisco io che ho già fatto un box insonorizzato...emo emo
  • gusepal
  • Membro: Senior
  • Risp: 706
  • Loc: Ancona
  • Status:
  • Thanks: 47  

06-01-14 22.37

@ textars
gusepal ha scritto:
difronte ad un culo del genere siamo tutti d'accordo...

Mah... noi maschietti magari si... Ma le femminucce?? O siamo tutti OMMINI qui?
emo

Tieni presente che a seconda della misura della piramide, tipo 2cmx2cm oppure 5cmx5cm avrai una soluzione per una gamma di frequenze, dovresti dirmi, a grandi linee almeno, se vuoi bloccare le frequenze alte oppure basse... Qualcuno disse che con il celenit non si bloccano tutte le frequenze, a me non risulta o per lo meno in caso di corretta installazione... MA mai dare per assoluto qualsiasi cosa..
Prova, se riesci a dirmi che cosa vuoi bloccare, ad es. la voce piuttosto della batteria o altro..
emo
Tieni presente che a casa suono da solo, studio piano, improvviso con le tastiere che ho usando anche ritmi di batteria, faccio cantare mia figlia con le basi, e ogni tanto vine il chitarrista che suona con me a provare dei pezzi da fare con il gruppo.
Penso che i bassi siano le frequenze che più si sentono.

P.s. Se quel culo non piace alle donne e' per invidiaemo
  • gusepal
  • Membro: Senior
  • Risp: 706
  • Loc: Ancona
  • Status:
  • Thanks: 47  

06-01-14 22.43

@ Hamichordiano
Il lavoro di insonorizzazione complicato e sarà poco economico perché hai usato il cartongesso.
Io sto per ultimare un secondo box 3x2, 5 con le pareti di GASBETON. È già di per sé un materiale fonoassorbente ed un ottimo isolante termico (costa la metà del cartongesso).
Ma la cosa alla quale non si pensa è l'isolamento acustico del pavimento. In natura abbiamo un materiale che isola egregiamente da rumori ed è la sabbia fine. Io mi sono rialzato dal pavimento con dei bancali (EUROPALLET) e lo spazio vuoto che si ricava da sotto i bancali è stato riempito con la sabbia fine marina. La pavimentazione verrà definita da dei pannelli di fenoloco. In sostanza la sabbia evita che le vibrazioni si propaghino nel pavimento ed evita che il rialzo funga da cassa di risonanza.
Un'altra cosa da tenere in considerazione è il rivestimento degli angoli con della spugna piramidale. Evitare anche materiali riflettenti.
Grazie anche a te hamichordiano
Non pensavo di fare un lavoro perfetto dato che lo faccio a casa mia e serve per me cioè non ci farò le prove con il gruppo.
Ho la fortuna di avere casa singola, ovvero cielo terrà confinante solo sui lati e il pavimento e' al piano terra.
Se già riduco parecchio i decibel, posso suonare ad un volume decente senza avere grosse rotture di palle.
Interessante invece il discorso degli angoli rivestiti con spugna piramidale.
Puoi essere più chiaro?
  • gusepal
  • Membro: Senior
  • Risp: 706
  • Loc: Ancona
  • Status:
  • Thanks: 47  

06-01-14 22.45

@ Hamichordiano
Bravo andreakappa, hai ragione. I pilastri sarebbero i primi ad essere isolati.
Grazie anche a te
No in questo spazio non ho pilastri, fortunatamente, comunque l'unità abitativa e' mia quindi sopra ho il piano giorno e sopra ancora il piano notte.
  • textars
  • Membro: Guru
  • Risp: 7598
  • Loc: Ferrara
  • Status:
  • Thanks: 251  

06-01-14 22.55

.... Ma adesso in che stato sta l'insonorizzazione??
Spiega, hai provato a calcolare o misurare quanti db ci sono nelle camere attigue quando suoni?
emo