Consiglio su 88 tasti leggera leggera leggera.

  • giannirsc
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12494
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 743  

08-03-16 09.05

Per le prove necessito di una 88 tasti leggera da collegare al mio expander,sto suonando spesso e per le prove necessito di qualcosa davvero leggero,intendo 8/9 kg senza stare a spendere cifre importanti. Della meccanica poco mi importa, mi basta che abbia midi out classico e sustain.
Sto pensando alla m audio keystation mk2 intorno ai 200 euro, ma essendo poco esperto su questa sezione di strumenti, vi chiedo se c è qualcosa di più interessante da cercare sul nuovo o sull usato...ad esempio mi pare che la numa nano abbia al suo interno anche dei suoni e usata siamo tra i 200/300...oppure potrei anche pensare ad un piano digitale casio entry level purché sia leggero...consigli?
Ripeto che lo scopo è quello di buttarla in macchina per le prove, nei live userei master pesate.
  • serpaven
  • Membro: Expert
  • Risp: 4534
  • Loc: Catania
  • Status:
  • Thanks: 407  

08-03-16 09.20

beh, se la leggerezza è prioritaria possono andar bene i 6,3 Kg della numa compact?
Edited 8 Mar. 2016 8:24
  • giannirsc
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12494
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 743  

08-03-16 12.42

ti ringrazio, interessante..
  • pj_korg_tri
  • Membro: Senior
  • Risp: 783
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 31  

08-03-16 13.01

ciao ..
la numa compact (che ho anch'io) rispetta esattamente i criteri da te elencati (ed ha anche 10 suoni propri, a mio giudizio anche utlilizzabili, specialmente i piani ac ed el).
la tastiera mi piace come tocco e sensazione (piu' leggera di una pesata, ma i piani si suonano bene ugualmente).
P.
Edited 8 Mar. 2016 12:02
  • tsuki
  • Membro: Expert
  • Risp: 3876
  • Loc: Sassari
  • Status:
  • Thanks: 308  

08-03-16 13.18

La Numa Nano pesa 10 Kg,ha 88 tasti pesati a mio avviso ottimi (ho visto dei video dove Rick Wakeman la usava per pilotare i suoi molti sinth) ha mi pare una 60ina di patch programmabili su 4 zone di tastiera,ha uscita midi ed usb ma (NB) non ha suoni propri.Ottima master muta.
  • zerinovic
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10051
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 870  

08-03-16 13.38

Si confermo, é un ottima tastierina.se avesse avuto la funzione split delle sorelle maggiori,sarebbe perfetta.

Avevo fatto una piccola recensione.

La numa compact di studiologic é un prodotto interessante, é dotata di una tastiera ad azione pesato (no hammer Action) il che la pone ad un compromesso da riferimento. A mio avviso il minimo indispensabile su una tastiera o synth professionale.
Ma veniamo ai dettagli che non si sanno sulle specifiche generiche, la tastiera é dotata di comodi preset che consentono di passare da un impostazione all' altra velocissimamente es:..seleziono tramite il modulo midi la combi sul mio expander tramite banco e Program change faccio gli split (combi su korg)sul mio expander tipo panflute e synth, e disattivo il modulo interno (in questo caso piano) registro il tutto sul preset 1 (che viene selezionato all'accensione e se l'expander o mac/pc é acceso lo imposterà automaticamente con i dati da noi immessi registrando il preset)
Nel brano successivo ho bisogno invece di solo piano, registro allora sul preset 2 lo strumento in modalità solo piano con il livello di volume che voglio gli effetti,la mandata e tutto il resto...fino ad un massimo di 50 preset, in una scaletta di brani in live é molto comodo permettendoti di registrare tutti i passaggi, passando da uno all' altro con la pressione di un solo tasto.
Come controlli in realtime ci sono modulation, Pitch bend, cc7 volume, cc11 expression, midi modulo on/off(out in parallelo midi e usb) bank select msb lsb octave e midi Channel trasmission.
É possibile nel modulo di suoni interno mettere due suoni in layer ma non in split.
C'è un knob che permette di bilanciare il volume dei due strumenti in layer.
La portabilità é veramente ottima, ed i suoni interni sono usabilissimi, permettendoti di alleggerire il lavoro della CPU lavorando con computer, aumentando la stabilità, che male non fa...
  • giannirsc
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12494
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 743  

08-03-16 13.46

vi ringrazio, la compact sarebbe l'ideale ma a roma usata non latrovo...nuova non mi conviene prenderla perchè costa "troppo"
  • Deckard
  • Membro: Expert
  • Risp: 1288
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 84  

08-03-16 14.02

@ giannirsc
vi ringrazio, la compact sarebbe l'ideale ma a roma usata non latrovo...nuova non mi conviene prenderla perchè costa "troppo"
Eccerto...con poco piu' si prende una PX5S emo
  • serpaven
  • Membro: Expert
  • Risp: 4534
  • Loc: Catania
  • Status:
  • Thanks: 407  

08-03-16 14.03

ce n'è una dichiarata inutilizzata su mm, ma è a MI
Edited 8 Mar. 2016 13:44
  • CarloF
  • Membro: Senior
  • Risp: 327
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 11  

08-03-16 14.08

...alla fine l'identikit porta a casio...
  • Tama72
  • Membro: Expert
  • Risp: 925
  • Loc: Parma
  • Status:
  • Thanks: 57  

08-03-16 14.55

in offerta su SM vendono la Alto live88 a meno di 190 euro attualmente non c'è nulla a quel prezzo ( nuova ).
10 kg, midi out classico e sustain e USB
  • giannirsc
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12494
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 743  

08-03-16 15.58

la casio costa più di 800 euro ed è un furto per i suoni scandalosi che ha..ho visto anche la Alto ma come dicevo preferisco prender la cosa che pesa meno..oggi mi vado a provare sta m audio e la nektar impact 88
  • anumj
  • Membro: Supporter
  • Risp: 17836
  • Loc: Cuneo
  • Status:
  • Thanks: 1081  

08-03-16 17.05

@ giannirsc
la casio costa più di 800 euro ed è un furto per i suoni scandalosi che ha..ho visto anche la Alto ma come dicevo preferisco prender la cosa che pesa meno..oggi mi vado a provare sta m audio e la nektar impact 88
vai di nektar che sei accavallo
  • zerinovic
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10051
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 870  

08-03-16 17.11

Su Roma ho visto usata la vmk 88 studiologic che sarebbe la compact con piu controlli e senza suoni Qui
Edited 8 Mar. 2016 16:14
  • Deckard
  • Membro: Expert
  • Risp: 1288
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 84  

08-03-16 17.58

@ giannirsc
la casio costa più di 800 euro ed è un furto per i suoni scandalosi che ha..ho visto anche la Alto ma come dicevo preferisco prender la cosa che pesa meno..oggi mi vado a provare sta m audio e la nektar impact 88
Vabbe questo e' estremismo gratuito, nemmeno da prendere in considerazione...perdonami eh? emo

EDIT: mi riferisco ai soli "furto" e "suoni scandalosi" ovviamente
Edited 8 Mar. 2016 17:00
  • fuztec25
  • Membro: Senior
  • Risp: 785
  • Loc: Ferrara
  • Status:
  • Thanks: 96  

08-03-16 20.42

Preso la nektar lx88 proprio per il peso. La consiglio.

Fuz.
  • giannirsc
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12494
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 743  

08-03-16 21.26

Fuz come ti ci trovi con i tasti? Alla fine devo decidere tra impact e la m-audio...

Sul px5 la mia impressione è totalmente negativa, meccanica discreta, suoni brutti, unico vantaggio è il peso ma per 800/900 euro mi guardo altre soluzioni...poi è la mia impressione/esigenza soggettiva, usate se ne trovano diverse a prezzo interessante ma non mi piace proprio neanche visivamente.
  • rik
  • Membro: Senior
  • Risp: 821
  • Loc: Viterbo
  • Status:
  • Thanks: 59  

08-03-16 23.20

Ma m-audio e nektar nn hanno meccanica pesata, ma sono tipo synth o sbaglio?
  • giannirsc
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12494
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 743  

08-03-16 23.55

Si sono synth action,ma anche tra le synth action ci sono quelle che fanno molto schifo e quelle poco schifo..emo
Edited 8 Mar. 2016 22:55
  • fuztec25
  • Membro: Senior
  • Risp: 785
  • Loc: Ferrara
  • Status:
  • Thanks: 96  

10-03-16 18.06

Eccomi Gianni scusa se rispondo solo adesso ma sono alquanto incasinato (ho cominciato Lunedì un nuovo lavoro e devo ancora prenderci la mano...).

In ogni caso, con la Nektar, ti dico già di non aspettarti un grande feeling. Non fa schifo (nel senso che c'è di peggio) ma non si può nemmeno pensare di suonare una Fatar! L'azione dei tasti è leggera e alquanto "faticosa" a controllarsi per chi proviene da pesatura pianistica. Tuttavia, ci si prende l'abitudine (suonandola) e la facilità con cui si possono aggiustare le curve di "action" (ce ne sono 3 pronte: soft, standard, hard) rende il tutto più gradevole al tatto (e scusa il "quasi gioco" di parole).

Punti negativi:
1 - Non suona! Se qualcuno vuol portarsi appresso dei suoni con lo stesso peso, deve provvedere con una Numa Compact (che pesa qualcosina di più).
2 - La action tra tasti bianchi e neri è diversa: quelli neri sono più duri da premere (hanno usato probabilmente le stesse molle e, essendo quelli neri più piccoli, sono più "duri" in relazione ai bianchi). Mi risulta essere un "problema" comune anche ad altre tastiere low cost (es. M-Audio)

Punti positivi:
1 - La metti sotto il braccio e non fai NESSUNA fatica.
2 - Ha pur sempre 88 tasti
3 - Costa 250 Euro IVA compresa(!)
4 - Ti danno Studio One Artist (ahimè alla versione 2.6)
5 - Template per i più importanti sequencer pronti (controlli praticamente tutto senza mai staccare le mani dalla tastiera)
6 - Funziona senza alimentatore (basta una porta USB: la tengo sempre accesa e quando accendo il pc, parte anche lei)

Penso di averti detto tutto: se ti trovassi in difficoltà a settarla (ma non credo), fammi un fischio.

Fuz!