Valutazione Nord

  • wildcat80
  • Membro: Senior
  • Risp: 172
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 18  

22-06-19 10.09

Nel mio girovagare alla ricerca di un preventivo per il restauro del piano, mi sono imbattuto in due strumenti che mi hanno scatenato la GAS.
Si tratta di un Nord Electro 5d 73 nuovo e di uno Stage Compact usato.
La richiesta per il nuovo è di 1550, mi farebbe 1200 ritirando il Vr09.
Per il Compact 1000 intrattabili.
Il nuovo è nuovo, l'usato è in ottime condizioni apparenti.
Secondo voi sono valutazioni congrue?
Lo Stage peraltro pur essendo in ottime condizioni potrebbe avere quasi 10 anni, apparentemente molto ben portati, ci sono batterie tampone da sostituire?
  • paolo_b3
  • Membro: Expert
  • Risp: 4802
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 211  

22-06-19 10.30

@ wildcat80
Nel mio girovagare alla ricerca di un preventivo per il restauro del piano, mi sono imbattuto in due strumenti che mi hanno scatenato la GAS.
Si tratta di un Nord Electro 5d 73 nuovo e di uno Stage Compact usato.
La richiesta per il nuovo è di 1550, mi farebbe 1200 ritirando il Vr09.
Per il Compact 1000 intrattabili.
Il nuovo è nuovo, l'usato è in ottime condizioni apparenti.
Secondo voi sono valutazioni congrue?
Lo Stage peraltro pur essendo in ottime condizioni potrebbe avere quasi 10 anni, apparentemente molto ben portati, ci sono batterie tampone da sostituire?
Secondo me siamo nella decenza, però se devo prendere NE5 a quella cifra... con 250 € in più ti porti a casa il 6.
  • zaphod
  • Membro: Expert
  • Risp: 4136
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 303  

22-06-19 11.08

@ wildcat80
Nel mio girovagare alla ricerca di un preventivo per il restauro del piano, mi sono imbattuto in due strumenti che mi hanno scatenato la GAS.
Si tratta di un Nord Electro 5d 73 nuovo e di uno Stage Compact usato.
La richiesta per il nuovo è di 1550, mi farebbe 1200 ritirando il Vr09.
Per il Compact 1000 intrattabili.
Il nuovo è nuovo, l'usato è in ottime condizioni apparenti.
Secondo voi sono valutazioni congrue?
Lo Stage peraltro pur essendo in ottime condizioni potrebbe avere quasi 10 anni, apparentemente molto ben portati, ci sono batterie tampone da sostituire?
le uniche cose che mi farebbero deporre a favore dello Stage (è la prima serie) sono la presenza di un VA, che per come mi ricordo (ho avuto lo stage prima serie ma da 88) suona benissimo; la possibilità di routing delle uscite; la multitimbricità a sei parti. Sugli altri suoni, pianistici e organistici in particolare, non c'è storia: la NE5 ha accesso ai campionamenti più nuovi di pianoforte, alla Sample Library e monta un clone Hammond molto migliore. Ma terrei anche conto di quanto ti ha detto Paolo... se Clavia deve essere, allora che sia uno strumento più nuovo. Io la penso così, spendo una volta, magari un po' di più, ma ho uno strumento più longevo. Molti paragonano Clavia ad Apple, per vari motivi, e io sono d'accordo, ma su un punto - e un punto solo - che non viene mai preso in considerazione: quello della longevità, appunto, in virtù degli aggiornamenti gratuiti (o forse prepagati emo) che vengono rilasciati. Prima o poi tutto invecchia, intendiamoci, ma preferisco spendere un po' di più una volta, che avvicendare più velocemente strumenti più desueti. Alla fine, fatti due conti, si risparmia.
  • wildcat80
  • Membro: Senior
  • Risp: 172
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 18  

22-06-19 11.44

Grazie per gli spunti.
La NE5 ha il bonus dei vari aggiornamenti fra cui la bitimbricità, la Compact credo che come base sonora, piani e organo ovviamente, sia assolutamente identica alla NE2 che avevo comprato appena uscita (volevo la Compact ma costava come 2 NE), più il Nord Lead prima generazione incluso a bordo.
Non so nemmeno se farò l'acquisto, il motivo di tanti dubbi e GAS sfrenata è che sto cambiando casa e ho esigenza di razionalizzare il parco strumenti e le spese connesse.
GAS senza senso, sto pensando mille cose e cambiando mille idee.
Devo fare coincidere tanti fattori, vi spiego in dettaglio.
Nella nuova casa ho una stanza in più, sono partito con l'entusiasmo a 1000 ma ho riflettuto sul fatto che entro un annetto quella stanza dovremmo utilizzarla per scopi ben più nobili, quindi abbiamo deciso di non saturarla di roba.
D'altro canto, l'open space del soggiorno voglio tenerlo ordinato.
Avrei uno spazio per mettere il pianoforte verticale, ma prima ho trovato difficoltà per avere un preventivo per il restauro, poi il trasportatore prima mi ha fatto un preventivo ad occhi chiusi ma dopo il sopralluogo ha detto che la logistica non è favorevole quindi deve ricalcolarmi le spese che potrebbero anche raddoppiare... Quindi stavo valutando di spostare il piano in casa dei miei a braccia e non portarlo da me.
Morale della favola, avere uno strumento che sia funzionale alle mie esigenze ma che abbia anche un'estetica giusta è la priorità.
Una rossa con uno stand giusto sarebbe il giusto compromesso.
Bella da vedersi, pratica e funzionale alle mie esigenze, con la Nord Electro 2 avevo un oggetto bellissimo a vedersi, che mettevo in spalla nella sua borsa e andavo in saletta in vespa... Sono stato una belina a venderlo, ma la GAS è sempre in agguato: ero di casa in un negozio di strumenti, un giorno arriva un Fender MkI e inizio a pensare di prenderlo. 1500 euro, meccanica perfetta. Penso e ripenso, arriva un SV1 73 rosso che viene parcheggiato lì a fianco, il tizio mi chiama per sentirlo, cazzo era uguale al Rhodes suonato nel Twin. Continuo a pensare, vendono il Rhodes, io a quel punto prendo il Korg per l'Electro più 300 euro.
Bellissimo il Korg, ma inutilizzabile perché pesa ed ha una forma tutt'altro che ergonomica... Lasciamo stare va, vediamo di non fare minchiate... Se facessi il conto dei soldi che ho speso in tastiere probabilmente mi prenderei a schiaffi da solo per aver incenerito qualche migliaio di euro...
  • hrestov
  • Membro: Expert
  • Risp: 2204
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 172  

22-06-19 12.04

wildcat80 ha scritto:
la Compact credo che come base sonora, piani e organo ovviamente, sia assolutamente identica alla NE2 che avevo comprato appena uscita (volevo la Compact ma costava come 2 NE), più il Nord Lead prima generazione incluso a bordo.


Però la compact ha 128 mega per la piano library, che sono veramente pochini. E la generazione d'organo è un po' vecchiotta. Già l'hammond del nord stage 2 oggi suona vecchio.. Quindi non ha proprio gli stessi suoni del nord stage 2. Senza contare che il nord stage 1 non ha neanche la sample library..
La nord electro in ogni caso ha tante limitazioni: no pitch-md wheel, solo 2 suoni alla volta, no uscite separate, no sezione synth.
Io penserei a un nord stage 2 compcat usato, che lo trovi si 1500/1600 euro, che è più completo sotto quasi tutti i punti i vista. Del nord electro andrei forse solo sul 6 per la seamless transition, ma comunque il grande limite dell'unico suono per sezione per me sarebbe troppo grande.

p.s. non sono così sicuro che gli strumenti nord siano "belli" esteticamente. Per un non addetto ai lavori il colore rosso lo fa sembrare meno serio. O almeno così ho sentito dire da più d'uno in giro. Una tastiera nera risulterebbe più seria,elegante e professionale agli occhi dei più.
  • wildcat80
  • Membro: Senior
  • Risp: 172
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 18  

22-06-19 12.11

@ hrestov
wildcat80 ha scritto:
la Compact credo che come base sonora, piani e organo ovviamente, sia assolutamente identica alla NE2 che avevo comprato appena uscita (volevo la Compact ma costava come 2 NE), più il Nord Lead prima generazione incluso a bordo.


Però la compact ha 128 mega per la piano library, che sono veramente pochini. E la generazione d'organo è un po' vecchiotta. Già l'hammond del nord stage 2 oggi suona vecchio.. Quindi non ha proprio gli stessi suoni del nord stage 2. Senza contare che il nord stage 1 non ha neanche la sample library..
La nord electro in ogni caso ha tante limitazioni: no pitch-md wheel, solo 2 suoni alla volta, no uscite separate, no sezione synth.
Io penserei a un nord stage 2 compcat usato, che lo trovi si 1500/1600 euro, che è più completo sotto quasi tutti i punti i vista. Del nord electro andrei forse solo sul 6 per la seamless transition, ma comunque il grande limite dell'unico suono per sezione per me sarebbe troppo grande.

p.s. non sono così sicuro che gli strumenti nord siano "belli" esteticamente. Per un non addetto ai lavori il colore rosso lo fa sembrare meno serio. O almeno così ho sentito dire da più d'uno in giro. Una tastiera nera risulterebbe più seria,elegante e professionale agli occhi dei più.
Fuori budget, sono di poche pretese e consapevole del valore di ciò che posso acquistare.
  • hrestov
  • Membro: Expert
  • Risp: 2204
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 172  

22-06-19 12.20

@ wildcat80
Fuori budget, sono di poche pretese e consapevole del valore di ciò che posso acquistare.
in che senso fuori budget? non si parlava di 1550 per la nord electro 5? a quel prezzo un nord stage 2 compact lo si trova.
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 16627
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1571  

22-06-19 12.22

wildcat80 ha scritto:
la Compact credo che come base sonora, piani e organo ovviamente, sia assolutamente identica alla NE2 che avevo comprato appena uscita (volevo la Compact ma costava come 2 NE), più il Nord Lead prima generazione incluso a bordo.


Ni, l'organo è grossomodo quello (ma basta farlo passare da un buon emulatore Leslie esterno tipo Burn o Ventilator e dice ancora la sua, secondo me), per i pianoforti invece gli acustici già "di serie" sono decisamente meglio rispetto a quelli del NE2; inoltre, anche se la Piano memory è di soli 128 Mbyte, puoi caricare i suoni della Nord Piano Library fino alla penultima versione 5.x e gestendola con oculatezza puoi crearti un parco suoni più che completo (uno o due Grand, 3-4 EPs ed il Clav ci stanno).

Diciamo che la scelta è ardua ma dipende da quanto conta per te la completezza e flessibilità d'uso (Nord Stage Compact o anche EX, doppia memoria e string resonance) rispetto ai suoni più aggiornati/aggiornabili (NE5).
  • hrestov
  • Membro: Expert
  • Risp: 2204
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 172  

22-06-19 12.27

avevo letto che la paragonava al nord stage 2, non al nord electro 2....scusate ho sbagliato
  • wildcat80
  • Membro: Senior
  • Risp: 172
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 18  

22-06-19 12.29

@ hrestov
in che senso fuori budget? non si parlava di 1550 per la nord electro 5? a quel prezzo un nord stage 2 compact lo si trova.
Mi facevano sui 1200 con permuta
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 16627
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1571  

22-06-19 12.34

@ wildcat80
Mi facevano sui 1200 con permuta
Su MM la trovi quasi a quel prezzo usata, senza permuta (se devi andare al risparmio), lo dico solo per completezza di valutazione.
  • hrestov
  • Membro: Expert
  • Risp: 2204
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 172  

22-06-19 12.35

@ wildcat80
Mi facevano sui 1200 con permuta
Si, ma la permuta ha un valore. La Vr09 la vendi facilmente a 350euro su mercatino. Anzi è una valutazione bassetta (perché il negozio ci deve aggiungere la ricarica poi). Quello che spendi effettivamente sono 1550 comunque.
  • zaphod
  • Membro: Expert
  • Risp: 4136
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 303  

22-06-19 12.35

wildcat80 ha scritto:
Bella da vedersi, pratica e funzionale alle mie esigenze, con la Nord Electro 2 avevo un oggetto bellissimo a vedersi, che mettevo in spalla nella sua borsa e andavo in saletta in vespa... Sono stato una belina a venderlo, ma la GAS è sempre in agguato: ero di casa in un negozio di strumenti, un giorno arriva un Fender MkI e inizio a pensare di prenderlo. 1500 euro, meccanica perfetta. Penso e ripenso, arriva un SV1 73 rosso che viene parcheggiato lì a fianco, il tizio mi chiama per sentirlo, cazzo era uguale al Rhodes suonato nel Twin. Continuo a pensare, vendono il Rhodes, io a quel punto prendo il Korg per l'Electro più 300 euro.
Bellissimo il Korg, ma inutilizzabile perché pesa ed ha una forma tutt'altro che ergonomica... Lasciamo stare va, vediamo di non fare minchiate... Se facessi il conto dei soldi che ho speso in tastiere probabilmente mi prenderei a schiaffi da solo per aver incenerito qualche migliaio di euro...

in effetti, se sei così volubile, ti conviene aspettare e pensarci un po' su... emo

  • wildcat80
  • Membro: Senior
  • Risp: 172
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 18  

22-06-19 13.27

@ hrestov
Si, ma la permuta ha un valore. La Vr09 la vendi facilmente a 350euro su mercatino. Anzi è una valutazione bassetta (perché il negozio ci deve aggiungere la ricarica poi). Quello che spendi effettivamente sono 1550 comunque.
Guarda il mercatino mi sta deludendo.
Sono pieno di richieste di gente che fra un po' vorrebbe che gli dessi pure dei soldi.
È inserzionista a 350 e mi arrivano offerte a 200 euro.
Io ho chiesto info per un paio di NE e NSC e non mi sono sognato di chiedere ribassi del 30% come primo approccio!
  • hrestov
  • Membro: Expert
  • Risp: 2204
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 172  

22-06-19 13.52

@ wildcat80
Guarda il mercatino mi sta deludendo.
Sono pieno di richieste di gente che fra un po' vorrebbe che gli dessi pure dei soldi.
È inserzionista a 350 e mi arrivano offerte a 200 euro.
Io ho chiesto info per un paio di NE e NSC e non mi sono sognato di chiedere ribassi del 30% come primo approccio!
Pare anche a me che le vendite siano calate parecchio... D'altronde anche nei locali si fa sempre più fatica a suonare perché ci sono cachet ridottissimi, quindi anche di musicisti ce ne sono meno...
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 16627
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1571  

22-06-19 14.11

@ hrestov
Pare anche a me che le vendite siano calate parecchio... D'altronde anche nei locali si fa sempre più fatica a suonare perché ci sono cachet ridottissimi, quindi anche di musicisti ce ne sono meno...
Quello è un fattore, l'altro è che per anni siamo stati "invasi" da decine decine di "nuovi" prodotti, che hanno saturato il mercato, sia del nuovo che dell'usato.
  • wildcat80
  • Membro: Senior
  • Risp: 172
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 18  

22-06-19 14.30

Mah in realtà credo che ci sia anche un problema di crisi di fondo, unito a una scarsa educazione.
Se vedo pubblicato, tanto per restare in tema, un NE2 a 900 euro, non gli scrivo per offrirne 600, o peggio per dire che a quel prezzo si trova un 4. Per me quell'annuncio non esiste.
Se ho 1000 euro di budget e trovo l'articolo a 1200, allora il discorso cambia, siamo nei limiti del buonsenso e magari si trova un'intesa a metà strada, con buona pace di tutti.
  • hrestov
  • Membro: Expert
  • Risp: 2204
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 172  

22-06-19 14.32

@ maxpiano69
Quello è un fattore, l'altro è che per anni siamo stati "invasi" da decine decine di "nuovi" prodotti, che hanno saturato il mercato, sia del nuovo che dell'usato.
Sì, vero, con tanti nuovi prodotti è anche difficile vendere un prodotto nato magari solo 5-6 anni fa, perché è uscita così tanta roba successivamente che lo fa sembrare più vecchio di quello che è..
La moda di comprare sempre l'ultimo modello mi pare stia aumentando. Spero non si arrivi come con i cellulari, che quando si rompono conviene più comprarne uno nuovo che aggiustarlo..
  • Dadopotter
  • Membro: Senior
  • Risp: 627
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 29  

23-06-19 00.53

@ hrestov
Sì, vero, con tanti nuovi prodotti è anche difficile vendere un prodotto nato magari solo 5-6 anni fa, perché è uscita così tanta roba successivamente che lo fa sembrare più vecchio di quello che è..
La moda di comprare sempre l'ultimo modello mi pare stia aumentando. Spero non si arrivi come con i cellulari, che quando si rompono conviene più comprarne uno nuovo che aggiustarlo..
Io direi anche che fanno uscire decine di modelli che potrebbero evitarsi.

Restiamo in casa nord, gli stage nella versione ex sono una cagata, sostanzialmente raddoppiano la memoria ma tutto il resto è lì già presente nel modello precedente!!!

Gli electro sono la stessa cosa, dal 4 al 5 l’unica vera implementazione è la multitimbricità che potevano già mettere sul 4, dal 3 al 4 cambiano sostanzialmente i drawbar fisici e la memoria

Sono tutte piccole cose per far uscire modelli nuovi che saturano il mercato del nuovo e dell’usato!!!
Il prossimo anno sarà quello del nord stage 3 ex, modello che sarà col doppio di memoria, col white grand installato e i modelli stage 3 scenderanno di 4/500€ di valore per una novità che poco avrà di più di quello che già oggi c’è!!!
  • benjomy
  • Membro: Expert
  • Risp: 4426
  • Loc: Monza
  • Status:
  • Thanks: 127  

23-06-19 01.13

@ Dadopotter
Io direi anche che fanno uscire decine di modelli che potrebbero evitarsi.

Restiamo in casa nord, gli stage nella versione ex sono una cagata, sostanzialmente raddoppiano la memoria ma tutto il resto è lì già presente nel modello precedente!!!

Gli electro sono la stessa cosa, dal 4 al 5 l’unica vera implementazione è la multitimbricità che potevano già mettere sul 4, dal 3 al 4 cambiano sostanzialmente i drawbar fisici e la memoria

Sono tutte piccole cose per far uscire modelli nuovi che saturano il mercato del nuovo e dell’usato!!!
Il prossimo anno sarà quello del nord stage 3 ex, modello che sarà col doppio di memoria, col white grand installato e i modelli stage 3 scenderanno di 4/500€ di valore per una novità che poco avrà di più di quello che già oggi c’è!!!
Non è esattamente cosi ma mi sono stufato di ripeterlo...