Consiglio su casse attive uso 'familiare'

  • brushless
  • Membro: Guest
  • Risp: 2
  • Loc: Napoli
  • Status:
  • Thanks: 0  

10-07-19 03.20

Appena iscritto, mi presento brevemente, vecchio appassionato di hi-fi, alle prese con il gruppo dei millennials di figli e amici dei figli,telefonizzati e playlist dipendenti. D'estate ci capita di passare qualche giorno a bordo piscina, insieme ad amici e parenti, e vorrei sonorizzare con qualità e potenza un'area di circa 20x8m 160m^2, all'aperto, sia come musica di sottofondo durante il giorno e magari per far ballare i ragazzi (non più di 20/30 persone nella stessa area) durante la sera. Forse ci potrebbe ci potrebbe anche scappare un veglione di capodanno, numeri raddoppiati di persona, ma all'interno di una stanza di circa 70m^2. Generi musicali vari, nulla di definito.
Una delle richieste, che ovviamente non ho visto trattare in queste pagine, è che le casse siano facilmente interfacciabili con il bluetooth. Ormai ognuno dei ragazzi ha la sua musica nello smartphone e nel cloud, e sarebbe troppo limitante imporre collegamenti wired con le casse. Quello che vedo e che si passano una piccola cassa bluetooth che utilizziamo ora per la musica di sottofondo, proponendo ognuno canzoni, costruendo in maniera condivisa la colonna sonora della giornata..Questo requirement limita un bel po' la scelta, le casse col bluetooth incorporato con un minimo di qualità non ne ho trovate molte, Mackie BST, Alto serie W, e qualcuna omnicomprensiva completa di luci e giradischi :-).
Sarei tentato anche dalle QSC, delle quali ho sentito parlare un gran bene proprio su questo Forum, anche perché, passata l'estate, potrei portarmele a casa e vedere come vanno rispetto alle Dynaudio che ho. emo, ma se volessi usare casse de-bluetoothizzate dovrei dotarmi di qualche ricevitore xlr che ho visto in giro, ma hanno una scarsa autonomia (non durano una giornata) e costano un mezzo botto. Soluzioni come ricevitori bluetooth con la classica uscita RCA mi costringerebbe a collegare le casse al ricevitore, e nella situazione nella quale si opererà, meno fili ci sono e meglio è.
Come altre indicazioni vorrei roba roba semplice da montare (quindi tendenzialmente eviterei sub) e da riporre, probabilmente senza usare stativi, l'impianto dovrebbe avere il minore impatto visivo/ingombri, e il massimo impatto sonoro :-D.
Budget ..eh, bella domanda. Diciamo che sono andato a vedere il costo di una coppia di QSC 12.2 e ci potrei arrivare, immaginando di utilizzarle anche per qualche sessione 'casalinga'. Le Mackie e le Alto constano la metà circa. Alle QSC ci sarebbe da aggiungere il costo della parte bluetooth, che non è trascurabile.
Scusate la lunghezza del post, spero di non essere off topic in queste pagine, qualunque aiuto vogliate darmi sarà per me prezioso.
Grazie.
  • serpaven
  • Membro: Expert
  • Risp: 4339
  • Loc: Catania
  • Status:
  • Thanks: 358  

10-07-19 10.09

@ brushless
Appena iscritto, mi presento brevemente, vecchio appassionato di hi-fi, alle prese con il gruppo dei millennials di figli e amici dei figli,telefonizzati e playlist dipendenti. D'estate ci capita di passare qualche giorno a bordo piscina, insieme ad amici e parenti, e vorrei sonorizzare con qualità e potenza un'area di circa 20x8m 160m^2, all'aperto, sia come musica di sottofondo durante il giorno e magari per far ballare i ragazzi (non più di 20/30 persone nella stessa area) durante la sera. Forse ci potrebbe ci potrebbe anche scappare un veglione di capodanno, numeri raddoppiati di persona, ma all'interno di una stanza di circa 70m^2. Generi musicali vari, nulla di definito.
Una delle richieste, che ovviamente non ho visto trattare in queste pagine, è che le casse siano facilmente interfacciabili con il bluetooth. Ormai ognuno dei ragazzi ha la sua musica nello smartphone e nel cloud, e sarebbe troppo limitante imporre collegamenti wired con le casse. Quello che vedo e che si passano una piccola cassa bluetooth che utilizziamo ora per la musica di sottofondo, proponendo ognuno canzoni, costruendo in maniera condivisa la colonna sonora della giornata..Questo requirement limita un bel po' la scelta, le casse col bluetooth incorporato con un minimo di qualità non ne ho trovate molte, Mackie BST, Alto serie W, e qualcuna omnicomprensiva completa di luci e giradischi :-).
Sarei tentato anche dalle QSC, delle quali ho sentito parlare un gran bene proprio su questo Forum, anche perché, passata l'estate, potrei portarmele a casa e vedere come vanno rispetto alle Dynaudio che ho. emo, ma se volessi usare casse de-bluetoothizzate dovrei dotarmi di qualche ricevitore xlr che ho visto in giro, ma hanno una scarsa autonomia (non durano una giornata) e costano un mezzo botto. Soluzioni come ricevitori bluetooth con la classica uscita RCA mi costringerebbe a collegare le casse al ricevitore, e nella situazione nella quale si opererà, meno fili ci sono e meglio è.
Come altre indicazioni vorrei roba roba semplice da montare (quindi tendenzialmente eviterei sub) e da riporre, probabilmente senza usare stativi, l'impianto dovrebbe avere il minore impatto visivo/ingombri, e il massimo impatto sonoro :-D.
Budget ..eh, bella domanda. Diciamo che sono andato a vedere il costo di una coppia di QSC 12.2 e ci potrei arrivare, immaginando di utilizzarle anche per qualche sessione 'casalinga'. Le Mackie e le Alto constano la metà circa. Alle QSC ci sarebbe da aggiungere il costo della parte bluetooth, che non è trascurabile.
Scusate la lunghezza del post, spero di non essere off topic in queste pagine, qualunque aiuto vogliate darmi sarà per me prezioso.
Grazie.
le QSC sono tra le PA quelle che potresti utilizzare a casa, spendi di più ma sono più "HIFI"

altrimenti esistono sistemini sub+minisat con bluetooth i varie aziende

  • brushless
  • Membro: Guest
  • Risp: 2
  • Loc: Napoli
  • Status:
  • Thanks: 0  

10-07-19 10.47

serpaven ha scritto:
e QSC sono tra le PA quelle che potresti utilizzare a casa, spendi di più ma sono più "HIFI"

ci dovrei aggiungere più di 100€ per gli xlr bluetooth, ma immaginavo che fosse la soluzione più hifi. Una Mackie 12bst 0 15bst sarebbe quanto meno hifi delle QSC?
serpaven ha scritto:
altrimenti esistono sistemini sub+minisat con bluetooth i varie aziende

qualche suggerimento in merito? grazie
  • serpaven
  • Membro: Expert
  • Risp: 4339
  • Loc: Catania
  • Status:
  • Thanks: 358  

10-07-19 11.25

brushless ha scritto:
ci dovrei aggiungere più di 100€ per gli xlr bluetooth, ma immaginavo che fosse la soluzione più hifi. Una Mackie 12bst 0 15bst sarebbe quanto meno hifi delle QSC

giocano su campionati diversi, da 0 @ 100 direi 80 (meno hifi, quindi molto peggio delle QSC), le 15" non classificate proprio...

con i sistemini DB non spendi meno, sono più pratici e carucci da vedere ma per utilizzo hifi indoor li escluderei proprio. sono progettati per esigenze di sonorizzazione differenti e richiedono tassativamente asta sub/sat + piantana. hanno il bluetooth.

le QSC hanno una qualizzazione DSP per il funzionamento "stage monitor" che attenua i mediobassi altrimenti enfatizzati dal posizionamento a pavimento e potrebbero funzionare senza piantane, ma chi starà dietro (intendo deatro a chi sta davanti le casse) ascolterà molto ovattato.
  • brushless
  • Membro: Guest
  • Risp: 2
  • Loc: Napoli
  • Status:
  • Thanks: 0  

10-07-19 14.29

serpaven ha scritto:
giocano su campionati diversi, da 0 @ 100 direi 80 (meno hifi, quindi molto peggio delle QSC), le 15" non classificate proprio...

Capito, quindi mi sa che, se voglio un uso 'promiscuo' devo andare di qsc12.2. Rimane da capire come renderle wireless. Qualcuno ha esperienza di questi adattatori bluetooth? consigli in merito?

serpaven ha scritto:
con i sistemini DB non spendi meno, sono più pratici e carucci da vedere ma per utilizzo hifi indoor li escluderei proprio. sono progettati per esigenze di sonorizzazione differenti e richiedono tassativamente asta sub/sat + piantana. hanno il bluetooth.

Ok, a questi preferirei le Mackie, se non posso utilizzarle indoor almeno risparmio e sono più pratiche. La condizione per l'uso indoor nasce dal fatto di non limitare l'uso di un bene a un paio di settimane l'anno, ma, se lascio cadere questo vincolo, credo che possano sonorizzare l'area che ho descritto con un volume sufficiente.
serpaven ha scritto:
le QSC hanno una qualizzazione DSP per il funzionamento "stage monitor" che attenua i mediobassi altrimenti enfatizzati dal posizionamento a pavimento e potrebbero funzionare senza piantane, ma chi starà dietro (intendo deatro a chi sta davanti le casse) ascolterà molto ovattato.

Mi sono espresso male, potrei attaccarle a parete o a altri supporti presistenti, l'importante e mantenere un cablaggio pulito e sicuro e gli ingombri al minimo.
Qualcuno sa dirmi dove si possono ascoltare le qsc in Campania? Oppure qualche buon negozio online?
grazie.