yamaha montage os 3.0 ....bah.

  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9735
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 619  

24-09-19 17.46

Io non voglio sempre andare contro a ogni cosa, ma quel che mi fa piu arrabbiare è vedere la gente sul web passivamente scrivere "ah che figo, che bello, grande yamaha" a ogni stupidaggine che fanno (...e che vi fanno credere sia una grande novità!)

va bene aggiungere nuove features, ma il problema è che continuano a ignorare GRAVI PECCHE che affliggono lo strumento e che oltretutto se fossero implementate, migliorerebbero notevolmente la potenza dello strumento e la sua usabilità professionale in contesti "seri".

per esempio, ci sono gli ingressi A/D con tecnologia PAC, convertitori super....perche devo chiamare in causa il computer per campionare? va bene va bene, non si puo, perche la tecnologia di stoccaggio della memoria è FLASH, e scrivere in realtime campionando sulla flash non è possibile, features non implementabile (tanto la maggior parte di voi non saprà come al solito manco di cosa sto parlando).
la motif infatti che era anche un vero campionatore, aveva DUE memorie, una ram di 128 mega volatile e veloce in scrittura su cui campionare, e una flash separata fino a 2 giga ovviamente piu lenta, sulla quale stoccare i campioni definitivi, oppure caricare librerie gia fatte di terze parti.

Ok ok, non si puo fare....ma almeno dico io, delle funzioni per MAPPARE una manciata di samples importati dalla stick? carico 20 campioni di percussioni dalla pendrive, voglio creare un drum kit personalizzato, possibile che io non possa fare "ok, il campione di cassa mappalo dalla nota C1 alla F1...poi lo snare da G1 a C2, lo shaker solo su F#1 ma intonato -15ct" etc etc etc.... e creami poi un multisample/keymap MY KIT 001"

...ma sono cose che facevi anche con l'akai s900 nel 1986!

tutt'ora montage non ha al suo interno funzioni di database per organizzare, copiare, spostare, cancellare efficientemente non solo user samples ma anche le user performances e i vari patterns...ma è normale in uno strumento da 2600 euro nel 2019?

e non venitemi a dire compra l'editor di johnny melas peras bananas, ognuno sia libero di fare editors potenti su computer per gestire gli strumenti (come è sempre stato dai tempi dell atari), ma allora yamaha, dato che non vuoi implementarmi queste funzioni (...che sarebbero ben piu utili di quelle scemenze come il wavefolder o l'ennesima emulazione del filtro del minimoog), almeno dammi un editor ufficiale e FREEWARE!
poi se non mi basta e volessi comprare il peras editor, magari piu avanzato e fatto meglio, lo comprerò...ma la base me la dovreste dare "in the box", è assurdo pagare una macchina cosi tanto e dover ricorrere a software di terze parti a pagamento per fare cose che sarebbero da avere di default all'accensione dello strumento.

....e lo stesso vale anche per FMX converter, kronos, kurzweil, per esempio ma non solo, leggono senza problemi i sysex della dx7/tx802 da un media connesso alla porta usb come una stick normalissima, ma vi pare possibile che in un sistema operativo cosi sofisticato come quello di montage (e open architecture) non ci sia una funzione di conversione di un banco sysex fm della dx7?

...per me tutto questo è assurdo e, senza esagerare, vergognoso.

ma piuttosto fatemi gli updates a pagamento come nel kurzweil k2000 (che erano pure hardware perche cambiavi la rom), però almeno non ci sarebbero scusanti per non implementare funzioni che gia ci dovrebbero essere nella release 1.0, se si volesse veramente far le cose come si deve.

....e poi mi venite a dire che è immotivato credere che il fantom (che allo stato attuale manco ha il tastierino numerico software assegnabile ai pads, come hanno tutti gli altri) non verrà molto potenziato un domani...ahahaha....guardate un po come vanno le cose con queste "superworkstation" del futuro, ne avete un esempio proprio qua, sotto gli occhi!

(...adesso voglio proprio vedere chi di voi avrà il coraggio di dire che sarebbero cavolate le cose che ho fatto notare, perche ci scommetterei che ne arriverà qualcuno)
  • markelly2
  • Membro: Expert
  • Risp: 1658
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 57  

24-09-19 18.28

Non rispondete, è una trappola! emo
  • cecchino
  • Membro: Expert
  • Risp: 2689
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 202  

24-09-19 18.56

@ orange1978
Io non voglio sempre andare contro a ogni cosa, ma quel che mi fa piu arrabbiare è vedere la gente sul web passivamente scrivere "ah che figo, che bello, grande yamaha" a ogni stupidaggine che fanno (...e che vi fanno credere sia una grande novità!)

va bene aggiungere nuove features, ma il problema è che continuano a ignorare GRAVI PECCHE che affliggono lo strumento e che oltretutto se fossero implementate, migliorerebbero notevolmente la potenza dello strumento e la sua usabilità professionale in contesti "seri".

per esempio, ci sono gli ingressi A/D con tecnologia PAC, convertitori super....perche devo chiamare in causa il computer per campionare? va bene va bene, non si puo, perche la tecnologia di stoccaggio della memoria è FLASH, e scrivere in realtime campionando sulla flash non è possibile, features non implementabile (tanto la maggior parte di voi non saprà come al solito manco di cosa sto parlando).
la motif infatti che era anche un vero campionatore, aveva DUE memorie, una ram di 128 mega volatile e veloce in scrittura su cui campionare, e una flash separata fino a 2 giga ovviamente piu lenta, sulla quale stoccare i campioni definitivi, oppure caricare librerie gia fatte di terze parti.

Ok ok, non si puo fare....ma almeno dico io, delle funzioni per MAPPARE una manciata di samples importati dalla stick? carico 20 campioni di percussioni dalla pendrive, voglio creare un drum kit personalizzato, possibile che io non possa fare "ok, il campione di cassa mappalo dalla nota C1 alla F1...poi lo snare da G1 a C2, lo shaker solo su F#1 ma intonato -15ct" etc etc etc.... e creami poi un multisample/keymap MY KIT 001"

...ma sono cose che facevi anche con l'akai s900 nel 1986!

tutt'ora montage non ha al suo interno funzioni di database per organizzare, copiare, spostare, cancellare efficientemente non solo user samples ma anche le user performances e i vari patterns...ma è normale in uno strumento da 2600 euro nel 2019?

e non venitemi a dire compra l'editor di johnny melas peras bananas, ognuno sia libero di fare editors potenti su computer per gestire gli strumenti (come è sempre stato dai tempi dell atari), ma allora yamaha, dato che non vuoi implementarmi queste funzioni (...che sarebbero ben piu utili di quelle scemenze come il wavefolder o l'ennesima emulazione del filtro del minimoog), almeno dammi un editor ufficiale e FREEWARE!
poi se non mi basta e volessi comprare il peras editor, magari piu avanzato e fatto meglio, lo comprerò...ma la base me la dovreste dare "in the box", è assurdo pagare una macchina cosi tanto e dover ricorrere a software di terze parti a pagamento per fare cose che sarebbero da avere di default all'accensione dello strumento.

....e lo stesso vale anche per FMX converter, kronos, kurzweil, per esempio ma non solo, leggono senza problemi i sysex della dx7/tx802 da un media connesso alla porta usb come una stick normalissima, ma vi pare possibile che in un sistema operativo cosi sofisticato come quello di montage (e open architecture) non ci sia una funzione di conversione di un banco sysex fm della dx7?

...per me tutto questo è assurdo e, senza esagerare, vergognoso.

ma piuttosto fatemi gli updates a pagamento come nel kurzweil k2000 (che erano pure hardware perche cambiavi la rom), però almeno non ci sarebbero scusanti per non implementare funzioni che gia ci dovrebbero essere nella release 1.0, se si volesse veramente far le cose come si deve.

....e poi mi venite a dire che è immotivato credere che il fantom (che allo stato attuale manco ha il tastierino numerico software assegnabile ai pads, come hanno tutti gli altri) non verrà molto potenziato un domani...ahahaha....guardate un po come vanno le cose con queste "superworkstation" del futuro, ne avete un esempio proprio qua, sotto gli occhi!

(...adesso voglio proprio vedere chi di voi avrà il coraggio di dire che sarebbero cavolate le cose che ho fatto notare, perche ci scommetterei che ne arriverà qualcuno)
Se leggi il thread dedicato agli aggiornamenti Yamaha scoprirai di non essere il solo a pensarla così
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9735
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 619  

24-09-19 19.50

@ cecchino
Se leggi il thread dedicato agli aggiornamenti Yamaha scoprirai di non essere il solo a pensarla così
...e lo voglio sperare.
  • afr
  • Membro: Supporter
  • Risp: 19197
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1070  

24-09-19 20.01

A parte qualche americano che ha gridato al miracolo, il di più degli utenti hanno recepito questa V3 per quello che realmente è, l'aggiunta di qualche funzione, punto.

Ma gli americani si sa, si accontentano di poco, ed infatti hanno trumpet
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9735
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 619  

24-09-19 20.06

@ afr
A parte qualche americano che ha gridato al miracolo, il di più degli utenti hanno recepito questa V3 per quello che realmente è, l'aggiunta di qualche funzione, punto.

Ma gli americani si sa, si accontentano di poco, ed infatti hanno trumpet
a me non sembra proprio cosi, cè anche quel dom sigalas che non è affatto americano, ogni volta che esce un prodotto yamaha spara dei razzi assurdi, come se avessero fatto un computer quantico o la fusione a freddo.
  • afr
  • Membro: Supporter
  • Risp: 19197
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1070  

24-09-19 20.08

@ orange1978
a me non sembra proprio cosi, cè anche quel dom sigalas che non è affatto americano, ogni volta che esce un prodotto yamaha spara dei razzi assurdi, come se avessero fatto un computer quantico o la fusione a freddo.
Si ma quello fa parte dell'orbita yamaha, cosa vuoi che ti dica che fa cagare?
  • kurz4ever
  • Membro: Expert
  • Risp: 3564
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 214  

24-09-19 20.08

@ afr
A parte qualche americano che ha gridato al miracolo, il di più degli utenti hanno recepito questa V3 per quello che realmente è, l'aggiunta di qualche funzione, punto.

Ma gli americani si sa, si accontentano di poco, ed infatti hanno trumpet
Da parte mia sono contento se ho il cambio scena senza stacco. Anzi no, ma diciamo mi aiuta... Certo, troppa grancassa per sta robetta qui. Il filtro non mi dispiace, ma altro che parafonico... Vabbè lo userò per i lead monofonici, tanto il muuug si sa che non ci fai pad...
Per fortuna ho il pc3...
  • kurz4ever
  • Membro: Expert
  • Risp: 3564
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 214  

24-09-19 20.11

@ orange1978
...e lo voglio sperare.
Ma la storia che ho letto che ora farebbe da USB host è vera?
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9735
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 619  

24-09-19 20.14

@ afr
Si ma quello fa parte dell'orbita yamaha, cosa vuoi che ti dica che fa cagare?
no, non voglio che mi dica che faccia cagare (anche perche non è necessario), ma almeno quando gli si fanno notare difetti reali (e non fantasie inventate) che eviti magari di sparare razzi, ad esempio nei commenti you tube dicendo che non è assolutamente vero, cambiando discorso o girando sempre la frittella come gli fa comodo.

io comunque di razzi nelle dimostrazioni yamaha sul web ne sento a iosa, gia dai tempi di motif xf, basta pensare che qualcuno diceva che montage ha al suo interno compressi qualcosa equivalente a quasi 100 giga di campioni grazie alla tecnologia awm2 che comprime di brutto, quando sappiamo benissimo che invece la awm2 opera con un rapporto che anche in caso di variable rate difficilmente va oltre 1:2/1:3, significa quindi che se stiamo larghi forseeee....arriviamo a 16/18 giga, che sono ben lontani dai 100, sono queste le cose che ritengo insopportabili da sentire, la pubblicità mi va benissimo, ma le leggende metropolitane no.
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9735
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 619  

24-09-19 20.16

@ kurz4ever
Ma la storia che ho letto che ora farebbe da USB host è vera?
se c'e scritto penso di si, ma host per cosa, per collegarci una master usb esterna? non certo per espanderne la memoria (che sarebbe piu utile, immagina un hard disc usb 3 collegato che manda in streaming 256 giga di librerie in real time....altro che kronos)
  • CoccigeSupremo
  • Membro: Expert
  • Risp: 3133
  • Loc: Latina
  • Status:
  • Thanks: 115  

24-09-19 21.55

orange1978 ha scritto:
per esempio, ci sono gli ingressi A/D con tecnologia PAC, convertitori super....perche devo chiamare in causa il computer per campionare?

Perchè è più comodo lavorare su schermo grande che sullo schermetto della Motif XF, e comunque potendola usare come scheda audio, quei convertitori te li ritrovi comunque :)

orange1978 ha scritto:
ma almeno dico io, delle funzioni per MAPPARE una manciata di samples importati dalla stick?

Anche li, io mi stresserei a fare tutto da schermino. Di fatto apprezzo infinitamente il nord sample editor e vorrei una cosa simile anche per Moxf e Motif della yamaha stessa senza ricorrere al Melas.

orange1978 ha scritto:
almeno dammi un editor ufficiale e FREEWARE!

Su questo mi trovi perfettamente d'accordo.
Tra l'altro inserire un proprio sample senza ricorrere ad un programma computeristico, e facendo tutto da tastiera (parlo di Moxf e Motif XF), rappresenta una procedura lunghissima.
Ci son riusciti alla Nord (e che editor, pazzesco e intuitivo), mi chiedo perchè una multinazionale come yamaha non ne faccia una copia...
Voglio dire, già hanno copiato l'electro in forma e funzioni... e fate 31, datecelo un editor simil nord sample editor. E tiè, li pagherei pure 80 euro aggiuntivi. emo

In generale comunque, qualità dei suoni a parte, notavo che la gente in diretta si è lamentata parecchio del sequencer del montage, quindi chissà se a sto giro si rendono conto che sarebbe molto più sagio ascoltare l'utenza...

Di fatto spero che le Cp73 abbiano venduto tanto, cosi che le versioni ridotte e pesate delle loro workstation diventino uno standard. emo
  • kurz4ever
  • Membro: Expert
  • Risp: 3564
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 214  

25-09-19 08.18

@ orange1978
se c'e scritto penso di si, ma host per cosa, per collegarci una master usb esterna? non certo per espanderne la memoria (che sarebbe piu utile, immagina un hard disc usb 3 collegato che manda in streaming 256 giga di librerie in real time....altro che kronos)
Si, ma probabilmente bisognerebbe cambiare anche tutta la scheda madre....
Anche se ti dirò che i 5Gb di campioni del modx mi bastano, il limite grosso sono i suoni synth classici.. che ne so tipo Jupiter, obx , moog, che campionati hanno sempre limiti (e poi i filtri e gli oscillatori non riesci mai a renderli imprecisi... Boh forse sono abituato troppo bene con Kurz).
Ma in fondo 7kg da portare in giro e dei buoni suoni acustici più 1 GB per librerie da caricare, semplicemente non c'è altro per quel prezzo... Forse pc4 ma credo costerà molto di più..
  • michelet
  • Membro: Supporter
  • Risp: 14580
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 1849  

25-09-19 14.05

@ kurz4ever
Si, ma probabilmente bisognerebbe cambiare anche tutta la scheda madre....
Anche se ti dirò che i 5Gb di campioni del modx mi bastano, il limite grosso sono i suoni synth classici.. che ne so tipo Jupiter, obx , moog, che campionati hanno sempre limiti (e poi i filtri e gli oscillatori non riesci mai a renderli imprecisi... Boh forse sono abituato troppo bene con Kurz).
Ma in fondo 7kg da portare in giro e dei buoni suoni acustici più 1 GB per librerie da caricare, semplicemente non c'è altro per quel prezzo... Forse pc4 ma credo costerà molto di più..
Sembra che PC4 abbia un prezzo di 1800€, almeno è quello che è stato fissato dall'importatore (grazie cecchino per l'informazione). Non so se è tanto o poco, confrontato con quello di MODX8, forse è solamente adeguato alle funzioni in più offerte, come il clone di organo elettromeccanico. Un fattore indiscusso di Kurzweil è la obsolescenza più lenta rispetto alle altre marche.
  • kurz4ever
  • Membro: Expert
  • Risp: 3564
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 214  

25-09-19 19.51

@ michelet
Sembra che PC4 abbia un prezzo di 1800€, almeno è quello che è stato fissato dall'importatore (grazie cecchino per l'informazione). Non so se è tanto o poco, confrontato con quello di MODX8, forse è solamente adeguato alle funzioni in più offerte, come il clone di organo elettromeccanico. Un fattore indiscusso di Kurzweil è la obsolescenza più lenta rispetto alle altre marche.
Ma ti dirò che l'obsolescenza si chiama spesso GAS.
Il pc3k è ancora una macchina eccellente anche se è uscito forte e pc4.
Motif xf è ancora una macchina di riferimento anche se è uscito montage... Anche uno stage 2 è ancora una ottima macchina anche se è uscito il 3...
  • luigitarta
  • Membro: Senior
  • Risp: 433
  • Loc: Foggia
  • Status:
  • Thanks: 20  

25-09-19 20.00

@ orange1978
Io non voglio sempre andare contro a ogni cosa, ma quel che mi fa piu arrabbiare è vedere la gente sul web passivamente scrivere "ah che figo, che bello, grande yamaha" a ogni stupidaggine che fanno (...e che vi fanno credere sia una grande novità!)

va bene aggiungere nuove features, ma il problema è che continuano a ignorare GRAVI PECCHE che affliggono lo strumento e che oltretutto se fossero implementate, migliorerebbero notevolmente la potenza dello strumento e la sua usabilità professionale in contesti "seri".

per esempio, ci sono gli ingressi A/D con tecnologia PAC, convertitori super....perche devo chiamare in causa il computer per campionare? va bene va bene, non si puo, perche la tecnologia di stoccaggio della memoria è FLASH, e scrivere in realtime campionando sulla flash non è possibile, features non implementabile (tanto la maggior parte di voi non saprà come al solito manco di cosa sto parlando).
la motif infatti che era anche un vero campionatore, aveva DUE memorie, una ram di 128 mega volatile e veloce in scrittura su cui campionare, e una flash separata fino a 2 giga ovviamente piu lenta, sulla quale stoccare i campioni definitivi, oppure caricare librerie gia fatte di terze parti.

Ok ok, non si puo fare....ma almeno dico io, delle funzioni per MAPPARE una manciata di samples importati dalla stick? carico 20 campioni di percussioni dalla pendrive, voglio creare un drum kit personalizzato, possibile che io non possa fare "ok, il campione di cassa mappalo dalla nota C1 alla F1...poi lo snare da G1 a C2, lo shaker solo su F#1 ma intonato -15ct" etc etc etc.... e creami poi un multisample/keymap MY KIT 001"

...ma sono cose che facevi anche con l'akai s900 nel 1986!

tutt'ora montage non ha al suo interno funzioni di database per organizzare, copiare, spostare, cancellare efficientemente non solo user samples ma anche le user performances e i vari patterns...ma è normale in uno strumento da 2600 euro nel 2019?

e non venitemi a dire compra l'editor di johnny melas peras bananas, ognuno sia libero di fare editors potenti su computer per gestire gli strumenti (come è sempre stato dai tempi dell atari), ma allora yamaha, dato che non vuoi implementarmi queste funzioni (...che sarebbero ben piu utili di quelle scemenze come il wavefolder o l'ennesima emulazione del filtro del minimoog), almeno dammi un editor ufficiale e FREEWARE!
poi se non mi basta e volessi comprare il peras editor, magari piu avanzato e fatto meglio, lo comprerò...ma la base me la dovreste dare "in the box", è assurdo pagare una macchina cosi tanto e dover ricorrere a software di terze parti a pagamento per fare cose che sarebbero da avere di default all'accensione dello strumento.

....e lo stesso vale anche per FMX converter, kronos, kurzweil, per esempio ma non solo, leggono senza problemi i sysex della dx7/tx802 da un media connesso alla porta usb come una stick normalissima, ma vi pare possibile che in un sistema operativo cosi sofisticato come quello di montage (e open architecture) non ci sia una funzione di conversione di un banco sysex fm della dx7?

...per me tutto questo è assurdo e, senza esagerare, vergognoso.

ma piuttosto fatemi gli updates a pagamento come nel kurzweil k2000 (che erano pure hardware perche cambiavi la rom), però almeno non ci sarebbero scusanti per non implementare funzioni che gia ci dovrebbero essere nella release 1.0, se si volesse veramente far le cose come si deve.

....e poi mi venite a dire che è immotivato credere che il fantom (che allo stato attuale manco ha il tastierino numerico software assegnabile ai pads, come hanno tutti gli altri) non verrà molto potenziato un domani...ahahaha....guardate un po come vanno le cose con queste "superworkstation" del futuro, ne avete un esempio proprio qua, sotto gli occhi!

(...adesso voglio proprio vedere chi di voi avrà il coraggio di dire che sarebbero cavolate le cose che ho fatto notare, perche ci scommetterei che ne arriverà qualcuno)
Caro orange1978 il tuo sfogo è giusto.....ma non credere che faranno mai lo strumento perfetto....rischierebbero di fallire...
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9735
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 619  

26-09-19 01.42

@ luigitarta
Caro orange1978 il tuo sfogo è giusto.....ma non credere che faranno mai lo strumento perfetto....rischierebbero di fallire...
no vabbè ma allora ci rinuncio a sentir sparare questi razzi....

allora, te lo dico con molta calma, guarda che se implementassero le aggiunte di cui ho parlato, montage sarebbe BEN LUNGI dall'essere uno strumento "perfetto", ma valà....

qui si tratta semplicemente di chiedere cose normali che erano di serie su strumenti 20/25 anni fa, anche di piu! non si cerca l'esoterismo.

cioe fammi capire, uno strumento che consente di copiare UNA PATCH da un banco a un altro in una locazione che preferisci....sarebbe "troppo perfetto" e rischierebbe di farli fallire? allora sarebbero gia falliti tutti, kurzweil con tutta la serie K, roland con tutta la serie XP/JD/JV, Korg con la serie Trinity,Triton etc etc...
  • fulezone
  • Membro: Expert
  • Risp: 2665
  • Loc: Palermo
  • Status:
  • Thanks: 73  

26-09-19 09.09

Però sai una cosa strana? Mi chiedo anch'io perchè non implementano tutte le funzioni del passato anche sulle macchine nuove,

orange1978 ha scritto:
qui si tratta semplicemente di chiedere cose normali che erano di serie su strumenti 20/25 anni fa, anche di piu! non si cerca l'esoterismo

Tanti anni fa, faccio un esempio parallelo, la Canon nella ultima sua macchina a pellicola implemento una funzione interessante, guardando nel mirino, la macchina metteva a fuoco esattamente il punto che stavamo guardando, attraverso dei sensori riusciva a capire in quale punto la nostra pupilla stava guardando mettendolo a fuoco, oggi in un test condotto da una cassa molto seria, quindi circa 30 anni dopo l'uscita di quella macchina, si è visto che quel sistema di messa a fuoco aveva una percentuale di errore di 1 su 100, 1% di errore, diciamo che un fotografo amatoriale sbaglia la messa a fuoco diciamo 30 volte su 100?
Dopo 30 anni la Canon lo ripresenta come innovativo, perchè mai comparso su un sistema digitale, una tecnologia di 30 anni fa,
ora io sulla mia D70 della Roland avevo l'aftertouch, cosa sparita su FA, Su Mo, su Moxfe su Modx...
Mi sembra di tornare ai tempi dei cellulari nokia, hai l bluetooth ma non hai il gps, hai il gps ma non hai la radio, hai la radio il bluethooth ma non hai il gps, e io mi chiedevo ma scusa quanto ci vuole nel top di gamma a implementare tutto?
Sono scelta aziendali che non si riescono a comprendere, dopo decine di modelli combinati cosi alla fine adesso è normale avere il GPS, il Bluetooth, ma non la radio (e non parlo in streaming).
Gli strumenti musicali digitali non fanno eccezione, funzioni presenti su strumenti di 30 anni fa non sono presenti su strumenti moderni e questa cosa è incomprensibile, mentre errori presenti su strumenti di 30 anni fa, tipo la nota che rimane in sospeso, continuano ad essere presenti su strumenti di oggi!
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9735
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 619  

26-09-19 14.52

fulezone ha scritto:
ora io sulla mia D70 della Roland avevo l'aftertouch, cosa sparita su FA, Su Mo, su Moxfe su Modx...


si però....questo esempio che fai non calza per nulla, la roland d70 quando uscì nel 1990 costava di listino 3,700,000 lire, era il top di gamma, il suo prezzo rapportato ad oggi sarebbe quello di una montage 8....e in quella fascia oltre i 2000 qualsiasi tastiera ha l'aftertouch, kronos, motif, montage, kurzweil pc3k...

per fare l'aftertouch occorre una progettazione ad hoc della meccanica, non è una funzione software che aggiungi, anzi....la funzione aftertouch è quasi sempre presente anche negli strumenti che ne sembrano privi, se imparassi a leggere le midi implementation chart ti renderesti conto che 90% delle volte uno strumento che non trasmette l'aftertouch (ne di canale ne tantomeno polifonico) è però in grado di riceverlo via midi (da un sequencer o da un altra tastiera che lo supporta).

...il motivo è semplice, poterlo gestire dalla keybed (cioe trasmetterlo in sostanza) implica la presenza di sensori di pressione, che hanno dei costi inevitabili, quando si vuole contenere il costo finale di una tastiera la prima cosa è proprio risparmiare sull'hardware, e i sensori x l'aftertouch sono tra le prime cose che si vanno a levare!

....ma nel caso di cui parlavamo si tratterebbe di implementare funzioni "software", estensioni del sistema operativo che sono stupidaggini, semplicissime linee di codice, del tipo copia una patch da un banco e mettila in un altro banco, su questo aspetto non ci sono scuse, non puoi dirmi "non si possono implementare" (come il sampling diretto di cui parlavo) ma solamente "non abbiamo voglia di implementarle" (perche boh, non le riterranno necessarie)
  • Benis67
  • Membro: Guest
  • Risp: 103
  • Loc: Barletta-Andria-Trani
  • Status:
  • Thanks: 21  

27-09-19 07.54

orange1978 ha scritto:
Ok ok, non si puo fare....ma almeno dico io, delle funzioni per MAPPARE una manciata di samples importati dalla stick? carico 20 campioni di percussioni dalla pendrive, voglio creare un drum kit personalizzato, possibile che io non possa fare "ok, il campione di cassa mappalo dalla nota C1 alla F1...poi lo snare da G1 a C2, lo shaker solo su F#1 ma intonato -15ct" etc etc etc.... e creami poi un multisample/keymap MY KIT 001"

Lo si pò fare sia in modalità AWM2 che in Drums. Ad esempio in AWM2 vai in edit, element1 e click su new waveform. Da lì si apre il menù che ti chiede quale campione caricare dalla chiavetta usb. Una volta fatto vai su edit e ti puoi creare tutti i tuoi split, volume, traspose.