Unione di più banchi suoni per Montage

  • michelet
  • Membro: Supporter
  • Risp: 14580
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 1849  

02-10-19 11.54

Sto cercando di creare un file unico fondendo assieme tre banchi suoni, Analog Phat, Analog Phat 2 ed Analog Phat 3 prodotti da Easy Sounds.
Per fare questo mi avvalgo di Montage Waveform Editor che apre file nativi in formato .X7L. Dai video esplicativi sembra sia una fesseria, basta copiare le Waveform da un file all’altro ed il software “trasporta” tutte le Performance, gli arpeggi ecc.
Ma d’improvviso cercando di copiare il terzo banco (Analog Phat 3, cronologicamente quello realizzato più di recente) MWE si rifiuta si completare l’operazione asserendo che il file ha formato 4.02 mentre gli altri 4.01.
Ora non ricordo se per “allineare” i files si debba caricarli in Montage e salvarli con altro nome, oppure basti intervenire con il solo MWE.
C’è da dire che avendo appena aggiornato Montage al più recente firmware, non so se MWE sia in grado di importare i dati nuovi.
Qualcun altro si è trovato in una situazione simile?
Grazie
  • michelet
  • Membro: Supporter
  • Risp: 14580
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 1849  

02-10-19 12.24

Mi rispondo da solo... Sembra che il buon John Melas stia lavorando ad un'aggiornamento che consenta di copiare i dati tra file di versioni differenti. Ora con la nuova uscita del firmware sarà ben bene impegnato.
  • michelet
  • Membro: Supporter
  • Risp: 14580
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 1849  

02-10-19 14.55

Ulteriore aggiornamento: il metodo corretto per la conversione consiste nel caricare i vecchi file in Montage, risalvandoli in versione 3.x e successivamente importandoli in MWE versione 1.3.0 che sarà disponibile a fine ottobre 2019.
  • paolo_b3
  • Membro: Expert
  • Risp: 5457
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 250  

02-10-19 14.56

michelet ha scritto:
che sarà disponibile a fine ottobre 2109.


Speriamo di arrivarci emoemoemo
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9735
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 619  

02-10-19 14.56

ma in teoria avendo l'editor di melas sarebbe possibile fondere per dire 5/6 banchi easysound, i piu belli diciamo e fare una sola "library" con dentro tutti i suoni easysound che interessano? per esempio i tre phat analogue, xtrasyn, fm-x etc...? sarebbe molto piu comodo anche perche ogni banco sono poche performances, al limite penso si possano buttare quelle che non servono a nulla giusto? su 128 non saranno tutte strafighe...
  • michelet
  • Membro: Supporter
  • Risp: 14580
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 1849  

02-10-19 14.59

@ paolo_b3
michelet ha scritto:
che sarà disponibile a fine ottobre 2109.


Speriamo di arrivarci emoemoemo
Ho corretto... grazie della segnalazione
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9735
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 619  

02-10-19 15.02

nell'ottobre 2109 l'umanità si sarà cosi rotta i coglioni della tecnologia che secondo me il synth piu venduto sarà il gravicembalo col piano e il forte originale del 1698.
  • michelet
  • Membro: Supporter
  • Risp: 14580
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 1849  

02-10-19 15.02

Si, è possibile, però tutti i banchi devono avere la stessa release del firmware con cui sono stati creati.
Ecco perché non sono riuscito a fondere i tre Analog Phat, perché il terzo è stato realizzato con la versione firmware 2,5 mentre gli altri due con la precedente, È quindi MWE non li importa, o meglio, li apre ma il copia ed incolla da versioni diverse non è consentito.
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9735
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 619  

02-10-19 15.08

michelet ha scritto:
Si, è possibile, però tutti i banchi devono avere la stessa release del firmware con cui sono stati creati.


si vabbe ma io la butto davvero dalla finestra questa caldaia con touch screen e lampadina intermittente...ogni giorno ce nè una!!!
e il firmware...e il driver...e il cazzo...cè sempre qualcosa che impedisce di fare quello che si vorrebbe fare (il piu delle volte cose banalissime).

ma veramente la lancio dal balcone adesso, e mi ricompro il kurzweil k2000vp....possibile che vent'anni fa questi problemi assurdi (perche sono assurdi...) non li avevo e li ho adesso che la tecnologia è andata avanti? ma è normale?
  • maxtub
  • Membro: Expert
  • Risp: 4450
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 320  

02-10-19 19.31

@ orange1978
michelet ha scritto:
Si, è possibile, però tutti i banchi devono avere la stessa release del firmware con cui sono stati creati.


si vabbe ma io la butto davvero dalla finestra questa caldaia con touch screen e lampadina intermittente...ogni giorno ce nè una!!!
e il firmware...e il driver...e il cazzo...cè sempre qualcosa che impedisce di fare quello che si vorrebbe fare (il piu delle volte cose banalissime).

ma veramente la lancio dal balcone adesso, e mi ricompro il kurzweil k2000vp....possibile che vent'anni fa questi problemi assurdi (perche sono assurdi...) non li avevo e li ho adesso che la tecnologia è andata avanti? ma è normale?
No! non è possibile! qui devo darti ragione!
Ho avuto montage per qualche mese e mi sono scontrato anch'io con questi assurdi limiti...
Il Synth suona bene, nulla da dire, ma per fare cose banalissime che con Kronos si fanno in modo estremamente semplice, qui ci perdi la salute!
  • michelet
  • Membro: Supporter
  • Risp: 14580
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 1849  

02-10-19 21.33

@ maxtub
No! non è possibile! qui devo darti ragione!
Ho avuto montage per qualche mese e mi sono scontrato anch'io con questi assurdi limiti...
Il Synth suona bene, nulla da dire, ma per fare cose banalissime che con Kronos si fanno in modo estremamente semplice, qui ci perdi la salute!
L'errore è anche un po' mio, nel senso che ho acquistato i banchi da EasySounds, ma mi sono messo in testa di lavorarli solamente dopo mesi, In più adesso c'è l'aggiornamento alla versione 3.0 del firmwware che rimescola ancora del tutto le carte.
Rimane comunque il fatto che Montage Waveform Editor ha un piccolo bug che va a modificare i punti di loop dei samples. Ne ho parlato con John Melas e spero che nella prossima release di MWE gli metta mano,
Diversamente bisogna caricare in Montage i singoli banchi a mano.
  • afr
  • Membro: Supporter
  • Risp: 19197
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1070  

02-10-19 21.38

@ maxtub
No! non è possibile! qui devo darti ragione!
Ho avuto montage per qualche mese e mi sono scontrato anch'io con questi assurdi limiti...
Il Synth suona bene, nulla da dire, ma per fare cose banalissime che con Kronos si fanno in modo estremamente semplice, qui ci perdi la salute!
Yamaha se non fa le cose complicate non è yamaha
  • michelet
  • Membro: Supporter
  • Risp: 14580
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 1849  

02-10-19 22.22

@ afr
Yamaha se non fa le cose complicate non è yamaha
La questione fondamentale è che per fare una selezione delle Performance, comunque bisogna caricarle in User, tener traccia di quelle che ci piacciono, cancellare tutto e ricaricare solo quelle scelte. Un autentico bordello. emo
  • afr
  • Membro: Supporter
  • Risp: 19197
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1070  

03-10-19 00.20

@ michelet
La questione fondamentale è che per fare una selezione delle Performance, comunque bisogna caricarle in User, tener traccia di quelle che ci piacciono, cancellare tutto e ricaricare solo quelle scelte. Un autentico bordello. emo
Una gestione di m.

Korg Kronos è anni luce avanti, dalla pagina disk ti ascolti i program residenti su USB e poi li carichi in una qualsiasi location

  • michelet
  • Membro: Supporter
  • Risp: 14580
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 1849  

03-10-19 08.14

@ afr
Una gestione di m.

Korg Kronos è anni luce avanti, dalla pagina disk ti ascolti i program residenti su USB e poi li carichi in una qualsiasi location

In realtà la complicazione nasce dalle Performance che hanno samples associati. Con SoundMondo puoi fare il pre ascolto di tutte le Performance immaginabili.
  • Benis67
  • Membro: Guest
  • Risp: 103
  • Loc: Barletta-Andria-Trani
  • Status:
  • Thanks: 21  

04-10-19 00.05

@ michelet
In realtà la complicazione nasce dalle Performance che hanno samples associati. Con SoundMondo puoi fare il pre ascolto di tutte le Performance immaginabili.
Come dicevo a Michele in Chat, per il mix di librerie anche piene di multisample non occorre alcun software esterno. Lo si fa all'interno del Montage. Basta crearsi una una user vuota (utility system initialize all data), caricarsi come library le librerie che si vogliono unire (load library nei max 8 slot disponibili) e come ultima operazione fare l'import andando su utility - library import - select all (tutte o solo quelle che servono) e import to user bank. L'operazione ovviamente la si può fare prelevando alcune performance anche da tutte le max 8 librerie caricate, per una personale Greatest Hits di max 640 performance!! Montage oltre a caricare nella user memory le performance IMPORTA ANCHE I MULTISAMPLE nella user memory mantenendo corretti i riferimenti performance- Wave: ovviamente se non si vuole intasare la flash di duplicati poi si possono cancellare le librerie dalla memoria. Shot: Inizialize User Data - Shot Import Librerie
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9735
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 619  

04-10-19 15.24

@ Benis67
Come dicevo a Michele in Chat, per il mix di librerie anche piene di multisample non occorre alcun software esterno. Lo si fa all'interno del Montage. Basta crearsi una una user vuota (utility system initialize all data), caricarsi come library le librerie che si vogliono unire (load library nei max 8 slot disponibili) e come ultima operazione fare l'import andando su utility - library import - select all (tutte o solo quelle che servono) e import to user bank. L'operazione ovviamente la si può fare prelevando alcune performance anche da tutte le max 8 librerie caricate, per una personale Greatest Hits di max 640 performance!! Montage oltre a caricare nella user memory le performance IMPORTA ANCHE I MULTISAMPLE nella user memory mantenendo corretti i riferimenti performance- Wave: ovviamente se non si vuole intasare la flash di duplicati poi si possono cancellare le librerie dalla memoria. Shot: Inizialize User Data - Shot Import Librerie
perche esiste una chat sul sito? ma dove?
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 17062
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1627  

04-10-19 15.34

@ orange1978
perche esiste una chat sul sito? ma dove?
Credo intenda i messaggi privati
  • Benis67
  • Membro: Guest
  • Risp: 103
  • Loc: Barletta-Andria-Trani
  • Status:
  • Thanks: 21  

06-10-19 12.17

@ maxpiano69
Credo intenda i messaggi privati
Con Michele ci sentiamo su Facebook dove sono presente nei vari gruppi dedicati con il mio nome e la mia pagina (Synth Caffè, Tastieristi Setup, Montage e Modx,...etc) e la sua chat Messenger.
Visto che parliamo di librerie e di organizzazione della memoria sul Montage, personalmente la considero veramente efficiente e funzionale.
La prima grossa comodità è che ciascuna performace è una unità a se stante e non dipende da null'altro (a meno degli user samples che possono ovviamente essere condivisi: duplicarli per ogni performance sarebbe una follia). Nel modo Roland, ad esempio, c'è ancora l'assurda divisione in Tone e Program che può fare riferimento agli user tone (c'è solo il link alla loro locazione) ma senza contenerli (vedi anche gli ultimissimi AX Edge e Fantom). Se alla fine devo condividere un program che utilizza user tone sarei obbligato a dare la intera user tone, a meno di complicati passaggi e modifiche a mano. Di fatto si possono solo condividere toni e non programmi . Ho preso ad inizio anno l'AX Edge dove il Program è un mix di 4 Toni (ciascuno con 4 parziali) + vocoder + effetti aggiuntivi e il limite è bello grosso. Yamaha nel passato aveva questa logica (il mio Sy-85), ma grazie al cielo ora tutto è cambiato. Tecnologicamente serve solo un po' di flash Ram in più. Altra cosa comodissima del Montage è la presenza delle librerie, che sono di fatto degli oggetti definitivi presenti in modalità read only e totalmente indipendenti. Bisogna poi, solo padroneggiare il metodo che ho descritto (lo si fa in pochi minuti) e la possibilità di mixare librerie e di avere la propria libreria personalizzata è veramente comodo. Speriamo solo nell'ampliamento magari a 16 librerie, in quanto 8 in certe situazioni sono pochine ( anche se staimo parlando di ben 8X640=5120 performnce).
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9735
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 619  

07-10-19 00.22

Benis67 ha scritto:
Nel modo Roland, ad esempio, c'è ancora l'assurda divisione in Tone e Program che può fare riferimento agli user tone (c'è solo il link alla loro locazione)


....sono ANNI e PAGINE in cui scrivo la stessa cosa....vedi thread del fantom -.-

comunque non in tutte le roland, le ultime come jupiter 80 o fa, perche per esempio nel jd800/990 assolutamente no (si nel 990 il modo performance ma non lo si usa mai per la scarsa polifonia), nel d50 mai esistito, ne tantomeno nel vsynth classico, esiste invece nel vsynth gt, e poi in strumenti della famiglia U come u110/u20/u50-d70 dove addirittura un oggetto finale performance aveva due dipendenze (tone, patch), e anche nella korg wavestation (patches e performances oltre alle waveseq).

Benis67 ha scritto:
Yamaha nel passato aveva questa logica (il mio Sy-85)


....la sy85 era pure peggio perche era essenzialmente come una korg m3r, ossia un synth a 1 oscillatore, per poter creare timbriche interessanti dovevi usare 4 voices sovrapposte e si creavano le dipendenze (fino anche a 4 oggetti), tutto questo però non esiste ne nella sy77 ne tantomeno sulla sy99, il modo voice consente di avere fino a 4 elementi in svariate configurazioni, per le quali sulla 85 servirebbe una performance a 4 parti.

se parliamo del modo "patch" o "program", le roland come jv/xv/fantom etc....nel modo patch non avevano alcuna dipendenza, e cosi anche kurzweil e korg, ma esistono però quando si cambia modo, ossia combi....ecco montage è la prima grossa workstation che annulla la differenza tra combi e program.

in passato comunque già le nord lead o access virus nel modo dei primi 4 banchi, annullavano dipendenze, in ogni performance della nord lead sono salvati separatamente non i link ma i programmi stessi dei quattro slot.

kurzweil ha le dipendenze tra program e setup, però in modo program consente di avere oltre 192 oscillatori su 32 layers, e quindi è palese che nessuno vieterebbe di creare dei suoni "stile combinations" che negli altri synth richiederebbero il passaggio al modo "combi" o "performance" direttamente nel livello program, dove la maggior parte dei synth (montage compreso) quando arrivano a tanto gestiscono 4 o 8 layers/oscillatori.

...studia ragazzino.

Benis67 ha scritto:
Tecnologicamente serve solo un po' di flash Ram in più.


bah...secondo me servirebbero molte cose in piu altro che flash ahahaha....per esempio servirebbe che tutti (e non solo yamaha) abbandonassero queste obsolete tecnologie che limitano la quantità di memoria visibile ai processori/dsp e si aprisse la strada al direct from disc streaming, ossia la lettura del campione da hard disc/dispositivo di massa, realtà sui pc presente dalla fine degli anni 90 con il gigasampler ahahahaaha che vergogna, ancora qui a parlare di 2 giga di flash dopo aver sborsato 3000 euro.

pensiamo al poter avere su una chiavetta o hard disc esterno usb ssd (che oggi costano relativamente molto poco) 128 o 256 giga di campioni visti dalle performances del montage, pensiamo a un pianoforte campionato con 128 giga privo di loops....non si puo nel 2019 avere dei computer comprati al supermercato che fanno queste cose tranquillamente (le fa anche fruity loops o magix music maker, programmi da 50 euro), e non le fanno workstations hardware che dovrebbero essere il non plus ultra della tecnologia musicale.