Modal Argon 8

  • PandaR1
  • Membro: Expert
  • Risp: 829
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 99  

16-12-19 12.06

Synth molto interessante a mio parere, prezzo ottimo
argon8
  • Bob_Braces
  • Membro: Senior
  • Risp: 186
  • Loc: Bolzano
  • Status:
  • Thanks: 46  

16-12-19 18.59

@ PandaR1
Synth molto interessante a mio parere, prezzo ottimo
argon8
Thanks! Stavo aspettando la pubblicazione del manuale.
  • PandaR1
  • Membro: Expert
  • Risp: 829
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 99  

18-12-19 14.06

@ PandaR1
Synth molto interessante a mio parere, prezzo ottimo
argon8
prima review
  • Dantes
  • Membro: Expert
  • Risp: 2240
  • Loc: Livorno
  • Status:
  • Thanks: 169  

11-08-21 07.11

Riprendo questo post rimasto lì..
volevo sapere se qualcuno del forum ce l'ha o ha avuto modo di lavorarci,
giusto così per inattivare la gas che mi è presa..emo
  • MiLord
  • Membro: Expert
  • Risp: 1577
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 79  

12-08-21 18.41

@ Dantes
Riprendo questo post rimasto lì..
volevo sapere se qualcuno del forum ce l'ha o ha avuto modo di lavorarci,
giusto così per inattivare la gas che mi è presa..emo
Anche io mi sto interessando sempre più ai sintetizzatori, e ho trovato questa marca e questo modello in rete, soprattutto in forum stranieri. Non la conoscevo, ho visto anche il cobalt8.
Molti fanno il paragone fra l'argon8, il korg wavestate e il blofeld pur non essendo perfettamente della stessa categoria. Oppure con il virus ma non sempre direttamente.
In cosa sono differenti questi tre modelli?
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 3521
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 556  

13-08-21 09.22

Argon 8 è un synth wavetable (come il PPG, però con filtri digitali).
Wavestate è uno step successivo, wave sequencing.
Blofeld ha più motori di sintesi (VA, wavetable, modelli fisici, FM base, sample based).
  • Dantes
  • Membro: Expert
  • Risp: 2240
  • Loc: Livorno
  • Status:
  • Thanks: 169  

13-08-21 10.23

è esattamente il tipo di sonorità di cui ho bisogno, mi sa che appena posso me lo prendo!
ora che i bug iniziali sono stati risolti..
  • MiLord
  • Membro: Expert
  • Risp: 1577
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 79  

13-08-21 12.05

@ wildcat80
Argon 8 è un synth wavetable (come il PPG, però con filtri digitali).
Wavestate è uno step successivo, wave sequencing.
Blofeld ha più motori di sintesi (VA, wavetable, modelli fisici, FM base, sample based).
Perfetto, thanks!
In realtà avevo più o meno capito, ma sei stato molto preciso come sempre.
Il blofeld sembra almeno sulla carta molto più potente dell'argon, no? Ha il va che l'argon non ha, ha molte più possibilità di polifonia e layer se non sbaglio, utilizza wavetable e fm. Importa campioni, che mi sembra un plus non indifferente.
Perchè preferire l'argon? Ha suoni migliori?
Il Wavestate, così come il wavemode (che mi sembrano molto simili emo) è diverso, a quanto ho capito usa sequenze che puoi programmare nel tempo, giusto?
Mi informo moltissimo ma è un argomento veramente vastissimo emo
  • PandaR1
  • Membro: Expert
  • Risp: 829
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 99  

13-08-21 12.36

@ MiLord
Perfetto, thanks!
In realtà avevo più o meno capito, ma sei stato molto preciso come sempre.
Il blofeld sembra almeno sulla carta molto più potente dell'argon, no? Ha il va che l'argon non ha, ha molte più possibilità di polifonia e layer se non sbaglio, utilizza wavetable e fm. Importa campioni, che mi sembra un plus non indifferente.
Perchè preferire l'argon? Ha suoni migliori?
Il Wavestate, così come il wavemode (che mi sembrano molto simili emo) è diverso, a quanto ho capito usa sequenze che puoi programmare nel tempo, giusto?
Mi informo moltissimo ma è un argomento veramente vastissimo emo
L'argon E' un virtual analog (edit: parlo del cobalt). Il blofeld e' piu' versatile ma anche piu' ostico visto che non usa one function - one knob ma usa una matrice, ha qualche problema di affidabilita' per gli encoder direttamente saldati allo stampato e qualche bug grosso se usato in multi timbro... l'argon (edit: cobalt) e' sicuramente piu' immediato se si cercano suoni analogici, viceversa e' monotimbrico e non ha tutte le modalita' di sintesi del blofeld... il wavestate c'entra poco con i synth di cui sopra, non parte da forme d'onda semplici ma e' quasi un rompler avanzato con limitate capacita' di sintesi, lo paragonerei quasi ad un omnisphere hardware con il plus di un sequencer molto evoluto, in grado di cambiare praticamente tutti i parametri ad ogni step...
  • MiLord
  • Membro: Expert
  • Risp: 1577
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 79  

13-08-21 12.46

Sì ho letto dei vari problemi sul blofeld, ma ho letto anche che nelle ultime versioni e con l'ultimo aggiornamento sono stati risolti, non so quanto sia vero.
Resta la difficoltà di gestione in tempo reale a casua delle poche manopole. Ok thanks!

Da inesperto, guardando il pannello, non mi sembrava che l'argon avesse molte funzioni come VA. Non so in paragone col blofeld

PandaR1 ha scritto:
il wavestate c'entra poco con i synth di cui sopra, non parte da forme d'onda semplici ma e' quasi un rompler avanzato con limitate capacita' di sintesi, lo paragonerei quasi ad un omnisphere hardware con il plus di un sequencer molto evoluto, in grado di cambiare praticamente tutti i parametri ad ogni step...

In effetti anche a me sembrava un po' forzato il paragone con gli altri due emo

Peccato la gestione limitata del blofeld e i problemi ai knobs che si sono verificati più volte, perchè mi sembra il synth più potente di tutti in quella fascia di prezzo, ma non solo.
Chissà se faranno un blofeld 2 emo
  • PandaR1
  • Membro: Expert
  • Risp: 829
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 99  

13-08-21 12.49

@ MiLord
Sì ho letto dei vari problemi sul blofeld, ma ho letto anche che nelle ultime versioni e con l'ultimo aggiornamento sono stati risolti, non so quanto sia vero.
Resta la difficoltà di gestione in tempo reale a casua delle poche manopole. Ok thanks!

Da inesperto, guardando il pannello, non mi sembrava che l'argon avesse molte funzioni come VA. Non so in paragone col blofeld

PandaR1 ha scritto:
il wavestate c'entra poco con i synth di cui sopra, non parte da forme d'onda semplici ma e' quasi un rompler avanzato con limitate capacita' di sintesi, lo paragonerei quasi ad un omnisphere hardware con il plus di un sequencer molto evoluto, in grado di cambiare praticamente tutti i parametri ad ogni step...

In effetti anche a me sembrava un po' forzato il paragone con gli altri due emo

Peccato la gestione limitata del blofeld e i problemi ai knobs che si sono verificati più volte, perchè mi sembra il synth più potente di tutti in quella fascia di prezzo, ma non solo.
Chissà se faranno un blofeld 2 emo
Secondo me oggi come oggi il synth digitale piu' potente ed avanzato rimanendo nel monotimbrico e' l'asm hydrasynth... ha un software veramente eccezionale come versatilita'...
  • MiLord
  • Membro: Expert
  • Risp: 1577
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 79  

13-08-21 12.51

PandaR1 ha scritto:
'asm hydrasynth

Lo sto guardando da un po', però mi sembra davvero complicatissimo. Diciamo per utenti esperti, no?
  • PandaR1
  • Membro: Expert
  • Risp: 829
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 99  

13-08-21 12.54

@ MiLord
PandaR1 ha scritto:
'asm hydrasynth

Lo sto guardando da un po', però mi sembra davvero complicatissimo. Diciamo per utenti esperti, no?
Mah, secondo me lo puoi usare a tanti livelli... pero' ha delle potenzialita' pazzesche...
  • MiLord
  • Membro: Expert
  • Risp: 1577
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 79  

13-08-21 13.06

PandaR1 ha scritto:
Mah, secondo me lo puoi usare a tanti livelli... pero' ha delle potenzialita' pazzesche...

emo
  • Dantes
  • Membro: Expert
  • Risp: 2240
  • Loc: Livorno
  • Status:
  • Thanks: 169  

13-08-21 13.50

PandaR1 ha scritto:
l'argon e' sicuramente piu' immediato se si cercano suoni analogici

emoemoemo
  • PandaR1
  • Membro: Expert
  • Risp: 829
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 99  

13-08-21 13.54

@ Dantes
PandaR1 ha scritto:
l'argon e' sicuramente piu' immediato se si cercano suoni analogici

emoemoemo
Cosa non ti e' chiaro? Ovviamente essendo un synth digitale la frase sopra vuol dire "suoni che si rifanno al mondo analogico classico"
  • Dantes
  • Membro: Expert
  • Risp: 2240
  • Loc: Livorno
  • Status:
  • Thanks: 169  

13-08-21 13.56

L'argon è un onestissimo synth a wavetables, il cobalt imita l'analogico.
Tra i synth con spirito digitale a me l'argon piace tantissimo da quello che sento, il blofeld ce l'ho avuto, interessante ma usarlo in modalità multitimbrica è una rottura di ... a quel punto preferisco l'argon monotimbrico..magari versione modulo. L'hydrasynth è troppo per quello che mi serve.
  • PandaR1
  • Membro: Expert
  • Risp: 829
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 99  

13-08-21 14.02

@ Dantes
L'argon è un onestissimo synth a wavetables, il cobalt imita l'analogico.
Tra i synth con spirito digitale a me l'argon piace tantissimo da quello che sento, il blofeld ce l'ho avuto, interessante ma usarlo in modalità multitimbrica è una rottura di ... a quel punto preferisco l'argon monotimbrico..magari versione modulo. L'hydrasynth è troppo per quello che mi serve.
Si, sorry, ovviamente mi sono confuso con il cobalt... purtroppo sono identici esteticamente e anche i nomi non aiutano tantissimo... l'argon e' il primo uscito, e' un synth wavetable...
  • MarioSynth
  • Membro: Expert
  • Risp: 1043
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 134  

13-08-21 14.25

Aggiungo e suggerisco i due video demo e la review di Jexus, che tra l’altro, in fondo all’articolo, riprende molte delle vostre considerazioni sull’Argon.
  • MiLord
  • Membro: Expert
  • Risp: 1577
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 79  

15-08-21 01.31

Dantes ha scritto:
L'argon è un onestissimo synth a wavetables, il cobalt imita l'analogico.

Domanda di ferragosto, come avete intuito non sono al mare emo

Maaaaaa ricapitolando:
La sintesi wavetable è basata su campioni di forme d'onda che possono essere manipolate, esattamente come in un va.
Mentre il virtual analog, o meglio ancora l'analogico, genera le forme d'onda. Non usa campioni, giusto?

Deduco che un sintetizzatore wavetable abbia perciò molte più forme d'onda disponibili, non mi è chiaro, anche se immagino di sì, se un synth wavetable pò usare anche campioni di classiche forme d'onda triangolare o quadra o comunque quelle tipiche di un analogico.
E immagino comunque che, a parità di onda quadra (per esempio) quella campionata non possa suonare come quella generata da un va, giusto? emo

Deduco quindi che per le sonorità classiche, quelle che usano le onde tradizionali, il suono sia migliore in un va emo
Il va è penalizzato sulla minore esplorazione sonora dovuta al numero minore di forme d'onda disponibili.

Mi sono capito bene? emo

Buon ferragosto a tutti emo