Cazzeggio con arpeggiatori, seq e lfo DeepMind

  • wildcat80
  • Membro: Senior
  • Risp: 592
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 62  

13-01-20 19.57

Cazzeggio

Solo arpeggiatore, control sequencer, lfo syncati, rare note suonate.
Patch tutte realizzate da me.
Puro cazzeggio dance tanto per mostrare le caratteristiche dell'arpeggiatore e del control sequencer.
Roba grezza, ma penso che renda l'idea.
  • paolo_b3
  • Membro: Guru
  • Risp: 5828
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 279  

14-01-20 13.24

@ wildcat80
Cazzeggio

Solo arpeggiatore, control sequencer, lfo syncati, rare note suonate.
Patch tutte realizzate da me.
Puro cazzeggio dance tanto per mostrare le caratteristiche dell'arpeggiatore e del control sequencer.
Roba grezza, ma penso che renda l'idea.
Bello, molto basic come idea, ma valida nel complesso!

Inutile ti dica che la scordatura del solo è un po' eccessiva...
  • wildcat80
  • Membro: Senior
  • Risp: 592
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 62  

14-01-20 14.51

@ paolo_b3
Bello, molto basic come idea, ma valida nel complesso!

Inutile ti dica che la scordatura del solo è un po' eccessiva...
Guarda il "solo" non rende perché mannaggia l'ho registrato in mono ed esce in realtà con un delay modulato stereo che suonerebbe molto ma molto diverso.
Quel che volevo fare sentire/vedere è che il DeepMind ha un arpeggiatore molto potente.
Il primo suono arpeggiato è controllato dal control sequencer è che nel caso specifico controlla l'intonazione degli oscillatoro. Dai una nota di partenza e lui costruisce la frase preventivamente impostata sugli step, cosa interessante si può anche separare l'intonazione degli oscillatori per costruire fraseggi un pochino più non dico complessi ma articolati.
Il secondo è una patch in sync polifonico che si basa su un power chord con aggiunta una nona.
Cassa e hihat 100% analogici sono semplicemente arpeggiati in maniera basica.
Il solo è arpeggiato.
Le uniche note suonate stanno nel riff di basso.

La prima patch che parte oltre all'arpeggiatore prevede un LFO sample&glide sincronizzato al beat che "costruisce cose" attorno.
La seconda invece è una patch polifonica con hard sync estrema: pitch modulato dal secondo LFO e Tone Mod dall'inviluppo 3.
Il basso... È un synthbass molto semplice basato su sawtooth in mono 6 detunate.
Il solo si basa su quadre molto filtrate e delay modulato syncato.
Cassa e hihat ottenuti classicamente, in pratica dal solo inviluppo del filtro la prima, e dal filtraggio LPF+HPF del noise generator il secondo.
È uno strumento molto versatile, se avesse 12 voci e fosse politimbrico costerebbe 10 volte tanto, ci si accontenta...
Nei prossimi giorni sempre per la sagra della versatilità vi proporrò della patches di natura organistica.