Altro scontro: Roland jupiter xm vs. Yamaha Modx

  • KirkNorton
  • Membro: Guest
  • Risp: 57
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 1  

21-03-20 17.27

Due synth diversi di due case diverse. Cosa ci voglio fare?

Vorrei fare le miei produzioni musicali e mi piacerebbe poter avere a disposizione un sequencer interno se possibile.

Per il resto vorrei un synth non mono-tono e buone possibilità di elaborare e memorizzare i miei suoi e le mie song (possibilmente senza dover passare per una daw).

Ovviamente sono aperto ad altri suggerimenti, specie se mi possono far risparmiare soldi!

Grazie a tutti!
  • paolo_b3
  • Membro: Guru
  • Risp: 7553
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 483  

21-03-20 17.36

@ KirkNorton
Due synth diversi di due case diverse. Cosa ci voglio fare?

Vorrei fare le miei produzioni musicali e mi piacerebbe poter avere a disposizione un sequencer interno se possibile.

Per il resto vorrei un synth non mono-tono e buone possibilità di elaborare e memorizzare i miei suoi e le mie song (possibilmente senza dover passare per una daw).

Ovviamente sono aperto ad altri suggerimenti, specie se mi possono far risparmiare soldi!

Grazie a tutti!
Yamaha MODX.
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 1642
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 154  

21-03-20 17.44

Dipende che sonorità cerchi. Lo Jupiter eccelle nell'emulazione dei classici Jupiter/Juno/Jx, più altre belle cosine tipo XV, RD, implementando modelli di sintesi VA per Jupiter, Juno, Jx, SuperNatural piano e PCM.. Il Modx si basa su campioni e sintesi FM.
Io ti dico XM perché la sintesi FM non mi interessa: considera comunque che l'XM non ha un vero e proprio sequencer ma un arpeggiatore intelligente che, se non ho capito male, è più vicino concettualmente un arranger che a un sequencer.
  • SimonKeyb
  • Membro: Expert
  • Risp: 5357
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 305  

21-03-20 17.45

Le produzioni anche casalinghe, non si fanno sui synth o workstation, ma si fanno sulle DAW.
Ormai la potenza media dei computer in circolazione permette di fare girare molte piattaforme efficienti a questo scopo.

Con MOdx fai un pò di tutto e lo fai bene, ma le cose serie le fai con Jupiter che (per dire) in un brano dance svernicia letteralmente MODx sul fronte Synth. Se vuoi un consiglio dovresti prima schiarirti le idee e informarti un pò prima di confrontare mari con monti emo
  • michelet
  • Membro: Supporter
  • Risp: 15135
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 1920  

21-03-20 18.36

Alla fine, nessuna delle due, perché come ti diceva già SimonKeyb devi appoggiarti ad una DAW.
MODX ha un semplice Sequencer a Pattern che non ha nulla a che fare con un Sequencer Lineare (e a Pattern) come potrebbe essere quello di un Motif XF.
Ho l'impressione che tu cerchi uno strumento in base al costo e non in base alle caratteristiche - che magari non sei ancora in grado di valutare autonomamente nella loro interezza, per cui ti rivogli al forum... Ma, con tutta la buona volontà che abbiamo di volerti aiutare, non puoi "sparare" nomi di strumenti così a ca**o... emo
  • kurz4ever
  • Membro: Expert
  • Risp: 3843
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 240  

22-03-20 08.44

@ KirkNorton
Due synth diversi di due case diverse. Cosa ci voglio fare?

Vorrei fare le miei produzioni musicali e mi piacerebbe poter avere a disposizione un sequencer interno se possibile.

Per il resto vorrei un synth non mono-tono e buone possibilità di elaborare e memorizzare i miei suoi e le mie song (possibilmente senza dover passare per una daw).

Ovviamente sono aperto ad altri suggerimenti, specie se mi possono far risparmiare soldi!

Grazie a tutti!
Domanda solo per capire cosa consigliare: quali sono le tue conoscenze di sintesi FM e sottrattiva?
  • afr
  • Membro: Supporter
  • Risp: 19577
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1138  

22-03-20 12.38

@ michelet
Alla fine, nessuna delle due, perché come ti diceva già SimonKeyb devi appoggiarti ad una DAW.
MODX ha un semplice Sequencer a Pattern che non ha nulla a che fare con un Sequencer Lineare (e a Pattern) come potrebbe essere quello di un Motif XF.
Ho l'impressione che tu cerchi uno strumento in base al costo e non in base alle caratteristiche - che magari non sei ancora in grado di valutare autonomamente nella loro interezza, per cui ti rivogli al forum... Ma, con tutta la buona volontà che abbiamo di volerti aiutare, non puoi "sparare" nomi di strumenti così a ca**o... emo
Dissento sul fatto che oggi ci si debba appoggiare ad una DAW.

È indubbio che una DAW abbia tantissime utility ed anche molto potenti utili alla composizione, ma è a mio parere sbagliato dire che su una ws moderna non si possano ottenere risultati gratificanti. Come sempre ci si deve mettere d'impegno e studiare cosa si ha sotto le mani.

Il Sequencer del modx/montage dalla V3 offre le stesse possibilità di del motif xs/xf

Sta al forumer che ha posto la domanda capire se vuole una soluzione standalone, ed allora sceglierà MODX, oppure se non ha problemi ad usare una DAW, in questo caso anche il jxm andrà bene

Ovviamente dovrà considerare che con il MODX potrà gestire 16 parti, mentre con il roland solo 5

Concordo invece sul fatto che leggere di 2 strumenti così diversi lascia supporre che il termine di paragone sia stato posto sulla base del budget e non delle caratteristiche tecniche

Buona domenica e buon isolamento a tutti
  • SimonKeyb
  • Membro: Expert
  • Risp: 5357
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 305  

22-03-20 14.23

afr ha scritto:
È indubbio che una DAW abbia tantissime utility ed anche molto potenti utili alla composizione, ma è a mio parere sbagliato dire che su una ws moderna non si possano ottenere risultati gratificanti. Come sempre ci si deve mettere d'impegno e studiare cosa si ha sotto le mani.

Non dico che non puoi avere gratificazioni anche con un seq interno, dico che la fatica che impieghi a studiare come fare su una ws le cose che faresti agevolmente su una DAW, puoi impiegarla lavorando direttamente su una DAW a quel punto.
  • afr
  • Membro: Supporter
  • Risp: 19577
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1138  

22-03-20 14.45

@ SimonKeyb
afr ha scritto:
È indubbio che una DAW abbia tantissime utility ed anche molto potenti utili alla composizione, ma è a mio parere sbagliato dire che su una ws moderna non si possano ottenere risultati gratificanti. Come sempre ci si deve mettere d'impegno e studiare cosa si ha sotto le mani.

Non dico che non puoi avere gratificazioni anche con un seq interno, dico che la fatica che impieghi a studiare come fare su una ws le cose che faresti agevolmente su una DAW, puoi impiegarla lavorando direttamente su una DAW a quel punto.
Ovviamente parlo per esperienza personale, quindi nessuna presunzione di voler dettare il verbo, ma ritengo più immediato l'uso dei Sequencer interni.

Almeno per il midi è così

Nel caso emergesse l'esigenza di aggiungere tracce Audio, non vedo molte alternative alle DAW
  • paolo_b3
  • Membro: Guru
  • Risp: 7553
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 483  

22-03-20 15.25

Mi porrei anche il problema se in un live ha ancora senso un sistema "ibrido" con sequencer che pilotano le tastiere fisiche e tu che contemporaneamente le suoni.

Io mi farei un bel file mp3 (neanche ".wav") e suonerei mentre il lettore lo legge.

Korg SQD1 lo usavo nel 1988.
  • KirkNorton
  • Membro: Guest
  • Risp: 57
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 1  

24-03-20 18.03

@ kurz4ever
Domanda solo per capire cosa consigliare: quali sono le tue conoscenze di sintesi FM e sottrattiva?
Conoscenza zero. Sono ignorante in materia. K.
  • kurz4ever
  • Membro: Expert
  • Risp: 3843
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 240  

24-03-20 18.08

@ KirkNorton
Conoscenza zero. Sono ignorante in materia. K.
ok, quindi la seconda domanda è (senza offesa ma solo per darti una risposta più completa): perchè prendere un synth? Per i preset strettamente di suono sintetico? per i preset di suoni acustici? Per avere uno strumento con dei preset da cui partire per spippolare un poco? Per imparare la sintesi?
  • KirkNorton
  • Membro: Guest
  • Risp: 57
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 1  

03-04-20 12.15

@ paolo_b3
Yamaha MODX.
Possiedi un MODX? In ogni caso, sai se si può splittare solo in 2 parti o in più parti? Grazie.
  • KirkNorton
  • Membro: Guest
  • Risp: 57
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 1  

03-04-20 12.19

@ michelet
Alla fine, nessuna delle due, perché come ti diceva già SimonKeyb devi appoggiarti ad una DAW.
MODX ha un semplice Sequencer a Pattern che non ha nulla a che fare con un Sequencer Lineare (e a Pattern) come potrebbe essere quello di un Motif XF.
Ho l'impressione che tu cerchi uno strumento in base al costo e non in base alle caratteristiche - che magari non sei ancora in grado di valutare autonomamente nella loro interezza, per cui ti rivogli al forum... Ma, con tutta la buona volontà che abbiamo di volerti aiutare, non puoi "sparare" nomi di strumenti così a ca**o... emo
Hai ragione! Nel frattempo ho studiato e pensato. Forse farò un investimento maggiore rispetto a quello che pensavo, ma ci sono ancora un sacco di cose che non so sul mondo synth e purtroppo non posso provare tutte le macchine che vorrei per orientarmi. I manuali aiutano, cerco video, ma è difficile distinguere fra quello che ci fa un esperto della casa costruttrice e quello che ci puoi fare tu. :)
  • KirkNorton
  • Membro: Guest
  • Risp: 57
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 1  

03-04-20 12.20

@ kurz4ever
Domanda solo per capire cosa consigliare: quali sono le tue conoscenze di sintesi FM e sottrattiva?
Sinceramente 0. sono un neofita (ma con tanta passione!) ;)
  • michelet
  • Membro: Supporter
  • Risp: 15135
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 1920  

03-04-20 12.21

@ KirkNorton
Hai ragione! Nel frattempo ho studiato e pensato. Forse farò un investimento maggiore rispetto a quello che pensavo, ma ci sono ancora un sacco di cose che non so sul mondo synth e purtroppo non posso provare tutte le macchine che vorrei per orientarmi. I manuali aiutano, cerco video, ma è difficile distinguere fra quello che ci fa un esperto della casa costruttrice e quello che ci puoi fare tu. :)
Sfrutta il tempo della clausura obbligatoria per documentarti ulteriormente.
  • KirkNorton
  • Membro: Guest
  • Risp: 57
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 1  

03-04-20 12.21

@ afr
Dissento sul fatto che oggi ci si debba appoggiare ad una DAW.

È indubbio che una DAW abbia tantissime utility ed anche molto potenti utili alla composizione, ma è a mio parere sbagliato dire che su una ws moderna non si possano ottenere risultati gratificanti. Come sempre ci si deve mettere d'impegno e studiare cosa si ha sotto le mani.

Il Sequencer del modx/montage dalla V3 offre le stesse possibilità di del motif xs/xf

Sta al forumer che ha posto la domanda capire se vuole una soluzione standalone, ed allora sceglierà MODX, oppure se non ha problemi ad usare una DAW, in questo caso anche il jxm andrà bene

Ovviamente dovrà considerare che con il MODX potrà gestire 16 parti, mentre con il roland solo 5

Concordo invece sul fatto che leggere di 2 strumenti così diversi lascia supporre che il termine di paragone sia stato posto sulla base del budget e non delle caratteristiche tecniche

Buona domenica e buon isolamento a tutti
Grazie, tutto vero
  • KirkNorton
  • Membro: Guest
  • Risp: 57
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 1  

03-04-20 12.25

@ michelet
Sfrutta il tempo della clausura obbligatoria per documentarti ulteriormente.
Si ma voi datemi una mano perchè io l'amico synth a cui chiedere non lo ho! Sono un synth-amico-cane sciolto. :(
  • kurz4ever
  • Membro: Expert
  • Risp: 3843
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 240  

03-04-20 12.38

@ KirkNorton
Sinceramente 0. sono un neofita (ma con tanta passione!) ;)
Allora se cerchi uno strumento che abbia anche una valenza didattica mi atterrei al solito synth puro con tutti i comandi a vista, tipo un nord lead 4,A1,il jupiter xm, un roland JD-XA, un system 8, uno sledge, un DeepMind12. Il numero di parti contemporanee su queste macchine è relativo (al più sono 4 + la linea ritmica) perchè puoi usare una daw per incidere tutte le tracce che vuoi. A meno di prenderlo per suonare live... ma io ho sempre associato la musica elettronica live ad una montagna di synth... tipo kebu quindi anche lì al più 2 parti possono bastare,
anche se guardare queste demo di gattobus col jd-xa possono giustificare una macchina con 4 parti + un bell'arpeggiatore...

Poi un kurzweil pc3k o un modx vanno benissimo per fare anche musica elettronica (e fai tutto con una sola tastiera)...ma sono parecchio meno semplici da padroneggiare
  • KirkNorton
  • Membro: Guest
  • Risp: 57
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 1  

03-04-20 14.04

@ kurz4ever
ok, quindi la seconda domanda è (senza offesa ma solo per darti una risposta più completa): perchè prendere un synth? Per i preset strettamente di suono sintetico? per i preset di suoni acustici? Per avere uno strumento con dei preset da cui partire per spippolare un poco? Per imparare la sintesi?
Sto pensando ad un sinth perchè un arranger non mi basta più. Vorrei poter lavorare sul suono, modificarli o costruirli da zero. Nell'immediato, la mia prima esigenza è avere a disposizione una macchina che mi consenta (senza dover dipendere da pc e daw) di costruire una song e di non perdere i miei appunti di lavoro.
Mi sto orientando su Yamaha MODX6 o Roland FA06: di quest'ultimo mi piace la semplicità d'uso del sequencer, del primo la possibilità di gestire la tastiera (split, sovrapposizioni, scene, etc.).