Situazione sale prove

  • Bassoforte
  • Membro: Senior
  • Risp: 162
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 20  

14-09-20 15.51

Ciao, dopo un lungo periodo di fermo macchine dovute principalmente al cambio di strumento, dopo attente e profonde riflessioni valutavo di ripartire con una band di nuova formazione: in questo la prima domanda che mi viene alla mente insistentemente è per la situazione delle sale prove professionali in riferimento alle difficoltà/limitazioni dovute al COVID, quindi mi chiedevo se la pratica dell'applicazione delle misure di contenimento del contagio se e come ha cambiato le abitudini e le routine di sala per quanti di voi sono tornati a suonarci: se suonate mascherati, se le sanificazioni che il locale pratica sono in qualche modo tracciabili, la band che va non incontra quella che viene, etc..
Grazie in anticipo.
  • giumargio
  • Membro: Senior
  • Risp: 178
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 10  

15-09-20 10.26

Guarda è molto semplice emo:
- prima di entrare devono essere presenti tutti i componenti del gruppo, dopo di che si avvisa il titolare della sala che comunica se si può accedere oppure se occorre attendere che un altro gruppo sia entrato o uscito dai locali;
- sanificazione mani e misurazione della temperatura prima di entrare;
- la sala prove deve essere di dimensione adeguata al numero dei musici (noi che siamo in sei abbiamo dovuto slittare in quella più grande con maggior esborso ...);
- mascherine obbligatorie, "in teoria" anche durante le prove, cosa che noi tendiamo a non osservare visto anche il distanziamento e dato che comunque le postazioni dei singoli strumenti sono segnalate a terra;
- gli eventuali microfoni devono essere personali e portati da casa in quanto non sanificabili dopo le prove;
- l'eventuale cantante / armonicista / strumentista a fiato deve essere ulteriormente dotato di pannello protettivo in plexiglass;
- interrotto l'eventuale servizio frigobar;
- consigliato di non uscire dalla sala prove durante il periodo di permanenza, nemmeno per andare alla toilette;
- a fine prove si avvisa il titolare e, se non è in transito alcun altro gruppo, un solo musico provvede al pagamento e dopo tutto il gruppo abbandona i locali allegramente.

Ovvio che eventuale amicizia e frequentazione da lungo tempo smussa un po' qualche spigolo emo
  • Bassoforte
  • Membro: Senior
  • Risp: 162
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 20  

15-09-20 15.22

@ giumargio
Guarda è molto semplice emo:
- prima di entrare devono essere presenti tutti i componenti del gruppo, dopo di che si avvisa il titolare della sala che comunica se si può accedere oppure se occorre attendere che un altro gruppo sia entrato o uscito dai locali;
- sanificazione mani e misurazione della temperatura prima di entrare;
- la sala prove deve essere di dimensione adeguata al numero dei musici (noi che siamo in sei abbiamo dovuto slittare in quella più grande con maggior esborso ...);
- mascherine obbligatorie, "in teoria" anche durante le prove, cosa che noi tendiamo a non osservare visto anche il distanziamento e dato che comunque le postazioni dei singoli strumenti sono segnalate a terra;
- gli eventuali microfoni devono essere personali e portati da casa in quanto non sanificabili dopo le prove;
- l'eventuale cantante / armonicista / strumentista a fiato deve essere ulteriormente dotato di pannello protettivo in plexiglass;
- interrotto l'eventuale servizio frigobar;
- consigliato di non uscire dalla sala prove durante il periodo di permanenza, nemmeno per andare alla toilette;
- a fine prove si avvisa il titolare e, se non è in transito alcun altro gruppo, un solo musico provvede al pagamento e dopo tutto il gruppo abbandona i locali allegramente.

Ovvio che eventuale amicizia e frequentazione da lungo tempo smussa un po' qualche spigolo emo
Chiarissimo emo Grazie!
  • giannirsc
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12182
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 714  

16-09-20 07.53

Io ho fatto le prove ieri sera al mamo Non so se la conosci, Comunque tutto tranquillo, nella saletta hanno delimitato con il nastro le varie zone per i musicisti.. la mascherina è a tua discrezione perché Di fatto si è distanti più di 2 metri dagli altri musicisti..
  • Bassoforte
  • Membro: Senior
  • Risp: 162
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 20  

16-09-20 08.47

@ giannirsc
Io ho fatto le prove ieri sera al mamo Non so se la conosci, Comunque tutto tranquillo, nella saletta hanno delimitato con il nastro le varie zone per i musicisti.. la mascherina è a tua discrezione perché Di fatto si è distanti più di 2 metri dagli altri musicisti..
No mai suonato lì, lo stavo confondendo con il MOB dove sono stato un paio di volte. Grazie emo
  • serpaven
  • Membro: Expert
  • Risp: 4407
  • Loc: Catania
  • Status:
  • Thanks: 376  

17-09-20 06.49

@ giannirsc
Io ho fatto le prove ieri sera al mamo Non so se la conosci, Comunque tutto tranquillo, nella saletta hanno delimitato con il nastro le varie zone per i musicisti.. la mascherina è a tua discrezione perché Di fatto si è distanti più di 2 metri dagli altri musicisti..
mah, secondo me è 'na strunz...emo

stare ore 3/4 o più persone in una stanza chiusa (per esigenze acustiche) senza ricambio forzato d'aria (o filtratura EPA chirurgical grade) non c'è mascherina che tenga, sarete immersi in un bel brodo/aerosol dei vostri droplets e di quelli di coloro che hanno utilizzato la saletta prima di voi che si sarannno depositati e stratificati su tutte le superfici.

vale il rischio?emo
  • michelet
  • Membro: Supporter
  • Risp: 15141
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 1924  

17-09-20 07.13

@ serpaven
mah, secondo me è 'na strunz...emo

stare ore 3/4 o più persone in una stanza chiusa (per esigenze acustiche) senza ricambio forzato d'aria (o filtratura EPA chirurgical grade) non c'è mascherina che tenga, sarete immersi in un bel brodo/aerosol dei vostri droplets e di quelli di coloro che hanno utilizzato la saletta prima di voi che si sarannno depositati e stratificati su tutte le superfici.

vale il rischio?emo
Osservazione pertinente. Pensa che costi avrebbe una sala prove dotata di un sistema di aereazione con ricambio forzato, filtraggio e igienizzazione dell’aria. Riscaldamento e condizionamento si spera ci siano già.
Con i guadagni attuali (e pregressi) di una sala prove, magari composta da più ambienti utilizzabili contemporaneamente, non so se ci siano disponibilità sufficienti ad investire per installare impianti di questo tipo.
Forse l’unico sistema è frequentare posti dove ci siano superfici abbastanza ampie ed un tasso di affollamento relativamente basso. In altre parole, meglio andare in sala prove per primi, mai per ultimi.