Il synth di più immediato utilizzo

  • Constrictor
  • Membro: Expert
  • Risp: 2656
  • Loc: Cosenza
  • Status:
  • Thanks: 137  

09-10-20 16.17

Qual è il synth hardware polifonico analogico o FM più semplice da usare e con presets? Non importa quante ottave abbia:
  • zaphod
  • Membro: Expert
  • Risp: 4914
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 430  

09-10-20 16.25

@ Constrictor
Qual è il synth hardware polifonico analogico o FM più semplice da usare e con presets? Non importa quante ottave abbia:
analogico? VA? Wavetable? FM? sei stato un po' vago nella domanda... emo

La mia salomonica risposta non ti piacerà, ma direi che a prescindere dal tipo di sintesi, il synth più semplice è quello con preset. Non hai da imparare niente: al limite smanetti un po' sul cutoff emo

La risposta da musicista, invece, è: un synth con un pannello chiaro, one-pot-one-function; direi che gli analogici o i VA con catena di sintesi simile al minimoog siano quelli più semplici da padroneggiare.
Poi, tra i VA, uno Sledge o un King Korg hanno dei pannelli chiari e suonano pure bene emo
  • paolo_b3
  • Membro: Guru
  • Risp: 7749
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 508  

09-10-20 16.28

Mi trattengo dalla battuta scontata, ma ti prego, cambia titolo! emoemoemo
  • Constrictor
  • Membro: Expert
  • Risp: 2656
  • Loc: Cosenza
  • Status:
  • Thanks: 137  

09-10-20 16.33

@ paolo_b3
Mi trattengo dalla battuta scontata, ma ti prego, cambia titolo! emoemoemo
Hai ragione... emo , ho provveduto
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10211
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 692  

09-10-20 16.39

@ Constrictor
Qual è il synth hardware polifonico analogico o FM più semplice da usare e con presets? Non importa quante ottave abbia:
secondo me tra gli analogici sicuramente il sequential prophet 6, macchina spaventosa, facilissima da usare e ricca di presets.

tra i digitali fm etc direi la Kurzweil Pc4...ma tutte siano montage/modx, kronos o fantom oramai hanno interfacce utente semplici e sono ricchi di tanti presets (anche piu di 2000 suoni a bordo a volte).
  • Constrictor
  • Membro: Expert
  • Risp: 2656
  • Loc: Cosenza
  • Status:
  • Thanks: 137  

09-10-20 16.44

@ orange1978
secondo me tra gli analogici sicuramente il sequential prophet 6, macchina spaventosa, facilissima da usare e ricca di presets.

tra i digitali fm etc direi la Kurzweil Pc4...ma tutte siano montage/modx, kronos o fantom oramai hanno interfacce utente semplici e sono ricchi di tanti presets (anche piu di 2000 suoni a bordo a volte).
Grazie Orange1978, io sono un pò avanti con l'età e non avrei una gran pazienza a scervellarmi troppo, da qui, la mia richiesta orientata su uno strumento semplice e di immediato utilizzo. Da quel che ho letto, probabilmente quelli con presets, fanno al caso mio. Vedrò Kurzweil PC4 e Prophet 6. Li ho visti ma i costi sono molto elevati per uno che deve farne un passatempo casalingo. Invero, ho omesso il budget 350/650). Grazie ancora.
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 1781
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 178  

09-10-20 16.56

Per quanto riguarda analogici e VA tutti quelli che sono stati costruiti senza bisogno di navigare nei menu, e soprattutto quelli con meno oscillatori per voce.
Sicuramente i Juno, gli Alpha Juno SE E SOLO SE dotati di controller dedicato, la serie JX sempre SE con controller, i Jupiter... Sì può andare avanti molto a lungo, con un'indicazione sul budget si può essere più precisi.
  • Constrictor
  • Membro: Expert
  • Risp: 2656
  • Loc: Cosenza
  • Status:
  • Thanks: 137  

09-10-20 17.20

@ wildcat80
Per quanto riguarda analogici e VA tutti quelli che sono stati costruiti senza bisogno di navigare nei menu, e soprattutto quelli con meno oscillatori per voce.
Sicuramente i Juno, gli Alpha Juno SE E SOLO SE dotati di controller dedicato, la serie JX sempre SE con controller, i Jupiter... Sì può andare avanti molto a lungo, con un'indicazione sul budget si può essere più precisi.
Grazie Wildcat, in effetti il budget avrei dovuto indicarlo.
Diciamo da 350 a 650 euro.
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 1781
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 178  

09-10-20 18.50

Sul vintage direi nulla, nel senso che per quei soldi puoi trovare un JX ma difficilmente con programmer (senza l'editing non è immediato), tranne forse Alpha Juno più PG300, ma non è facile.
Nel modernariato c'è moltissimo.
Sempre in casa Roland, parlando di VA, SH32, SH201, SH01 Gaia, i 3 SH sono così semplici che non hanno neppure il display (fra i 3, SH201).
Cose più moderne facili facili il Korg Minilogue (analogico), oppure se non temi i minitasti e l'assenza di presets, Yamaha ReFace CS.
Più recenti Waldorf Sledge.
Anche i vecchi Novation della serie "liquid analog" suonano bene, tutto sulla plancia, presets a go go ma un minimo di menù lo devi navigare per gli effetti e altri dettagli.
  • zerinovic
  • Membro: Guru
  • Risp: 8685
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 654  

09-10-20 20.31

@ Constrictor
Grazie Wildcat, in effetti il budget avrei dovuto indicarlo.
Diciamo da 350 a 650 euro.
suggerisco il virus serie b.desktop (o indigo 1 a 37 tasti) o kb a 61 tasti, di ottima fattura. ne hai da sbizzarrirti...dai suoni più classici ai più complessi...tanti preset ma anche tanto edit al volo..

come suono sono di quelli che ti fanno fare la risatina satanica mentre ci spippoli...emo
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 1781
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 178  

09-10-20 21.12

@ zerinovic
suggerisco il virus serie b.desktop (o indigo 1 a 37 tasti) o kb a 61 tasti, di ottima fattura. ne hai da sbizzarrirti...dai suoni più classici ai più complessi...tanti preset ma anche tanto edit al volo..

come suono sono di quelli che ti fanno fare la risatina satanica mentre ci spippoli...emo
Magari, lo trovi sopra i 750 ormai...
  • zerinovic
  • Membro: Guru
  • Risp: 8685
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 654  

09-10-20 22.05

@ wildcat80
Magari, lo trovi sopra i 750 ormai...
il b desktop lo trovi a meno di 500€,
  • Constrictor
  • Membro: Expert
  • Risp: 2656
  • Loc: Cosenza
  • Status:
  • Thanks: 137  

09-10-20 22.22

Ringrazio Wildcat80 e Zerinovic per i preziosi suggerimenti. Thanks registrato.
  • giannirsc
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12194
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 714  

10-10-20 10.08

Anche con un sh-201 Roland usato riesci a capire un po' Come funziona la creazione dei suoni in analogico.. è abbastanza intuitivo è già dal pannello ti rende molto chiare le idee
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 1781
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 178  

10-10-20 11.03

@ giannirsc
Anche con un sh-201 Roland usato riesci a capire un po' Come funziona la creazione dei suoni in analogico.. è abbastanza intuitivo è già dal pannello ti rende molto chiare le idee
Esatto, credo sia uno degli strumenti più didattici in assoluto. Poi, se vuoi andare a fondo, ci sono una serie di shortcut (e in questo si paga il dazio della mancanza del display) con cui scolpire a fondo soprattutto gli effetti, ma è lo step successivo.
  • pluto30
  • Membro: Guest
  • Risp: 49
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 0  

10-10-20 11.20

@ Constrictor
Qual è il synth hardware polifonico analogico o FM più semplice da usare e con presets? Non importa quante ottave abbia:
Nessuno ha ancora citato il Roland JP-8000. Immediato ed estremamente adatto ad imparare la sintesi sottrattiva
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 2662
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 171  

10-10-20 11.22

zaphod ha scritto:
...un synth con un pannello chiaro, one-pot-one-function; direi che gli analogici o i VA con catena di sintesi simile al minimoog siano quelli più semplici da padroneggiare...

Zaphod, come al solito, centra e "sintetizza".
Condivido. Semplici e didattici al contempo. Dopodichè i preset, ancorchè comodi, non sono assolutamente indispensabili.
  • MarioSynth
  • Membro: Senior
  • Risp: 820
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 74  

10-10-20 13.52

Scusate, ma Constrictor ha scritto:

"Qual è il synth hardware polifonico analogico o FM più semplice da usare e con presets?"

"sono un pò avanti con l'età e non avrei una gran pazienza a scervellarmi troppo, da qui, la mia richiesta orientata su uno strumento semplice e di immediato utilizzo. Da quel che ho letto, probabilmente quelli con presets, fanno al caso mio."

e gli consigliate synth SENZA preset? Ancora un pò e scrivete che l'ideale per lui è un modulare... emo

Nota per Constrictor: un synth senza preset significa che, ogni volta che vuoi cambiare suono, devi cambiare completamente tutti i controlli del synth in questione, a mano. E tutti i suoni devi "salvarli".... su un foglio di carta --> non mi sembra proprio un "immediato utilizzo".

Constrictor, fermo restando che sarebbe utile capire l'utilizzo che ne farai, dalle tue richieste si capisce che ti serve una macchina semplice e senza troppi fronzoli, e, sul budget che hai indicato il mio consiglio è:

- Yamaha Motif Rack ES (andrà associata ad una master, parliamo di ottimo usato) --> quasi nessun controllo, tantissimi preset eccellenti.
- Korg Minilogue XD (ad oggi con il tuo budget la scelta migliore, parliamo del nuovo), macchina eccellente ed in continua evoluzione, tanti controlli e tanti preset.
- Behringer DeepMind (6 o 12, a te la scelta se nuovo, usato, con più o meno tasti), tanti controlli e tanti preset.
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 18905
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1888  

10-10-20 14.02

MarioSynth ha scritto:
e gli consigliate synth SENZA preset? Ancora un pò e scrivete che l'ideale per lui è un modulare...

Uhm... sicuro di aver letto bene...? Io leggendo le risposte precedenti vedo solo consigli di modelli con preset ed anche abbastanza sensati, anzi ne aggiungo 1: un bel Nord Lead 2X, usato rientra nel budget.
  • MarioSynth
  • Membro: Senior
  • Risp: 820
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 74  

10-10-20 14.11

Si, si, giusto, (a parte il Reface), ma era il discorso in generale che prendeva una direzione opposta a quella della richiesta iniziale.

maxpiano69 ha scritto:
un bel Nord Lead 2X, usato rientra nel budget.


Si, eccellente. emo. Poi c'è il discorso della richiesta iniziale, "analogico o FM" che andrebbe chiarito meglio.