Hammond: meglio un clone nel Leslie o?

  • filigroove
  • Membro: Expert
  • Risp: 3161
  • Loc: Pistoia
  • Status:
  • Thanks: 174  

14-10-20 16.33

Domanda che probabilmente non ha una risposta precisa (o forse sì?): dovendo scegliere per forza, meglio un clone (magari bello, di ultima generazione) in un vero ampli rotante, o un vero Hammond in un simulatore di Leslie? 🙂
Ah... Per uso in studio, non è previsto lo spostamento.
  • FranzBraile
  • Membro: Expert
  • Risp: 3028
  • Loc: Varese
  • Status:
  • Thanks: 277  

14-10-20 16.52

Da esperienza diretta:
Beh... ti posso dire che un Hammond (io purtroppo ho avuto solo l'M100) in un Leslie vero il 251 a valvole (avuto) è il massimo che io abbia mai sentito sotto le mie dita. Molto probabilmente un A, B o C sarebbe stato ancora meglio, ma nella mia poca disponibilità non me lo sono mai potuto permettere.
Venduto il 251 ho collegato l'M100 al Ventilator II, devo dire che non sfigura affatto ma "non è la stessa cosa". Non è paragonabile ma funzia veramente bene.
Tornato dalle vacanze, il mio M100 è "in service" e in sala prove mi sono portato la vecchia VR-09 collegata sempre al Ventilator II. Beh si... devo dire che sfigura di brutto, forse anche perché mi son fatto l'orecchio con l'Hammond. In ogni caso no... non va bene.
Tempo fa invece collegai diversi cloni, tra cui il Numa-Organ I al Leslie 760 a transistor, lasciando stare il fatto che si sentiva la mancanza "valvolare" il tutto non suonava affatto male.
Hai mai suonato un vero Hammond senza Leslie? Con solo gli altoparlanti in dotazione (M100, L100 e simili) ?
Se si, ti rendi conto di come l'accoppiata Leslie-Hammond sia il connubio "perfetto".
Tornando alla tua domanda... Oggi come oggi, i cloni hanno un'ottima simulazione Leslie, di conseguenza bastano "da soli". Meglio sarebbe collegarli ad un Leslie valvolare e amplificarlo, ma non necessariamente visto che saresti già uno step più in alto.
Il Tornado???? Non l'ho mai avuto, ma sentito da diversi gruppi in live... a me... NON PIACE oppure l'hanno regolato/amplificato male...non so.. era collegato ad un mojo.
Ora.. specificatamente alla tua domanda... Che musica fai? Con chi suoni? In Studio da solo? Perché non un VST?
  • SimonKeyb
  • Membro: Expert
  • Risp: 5376
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 308  

14-10-20 17.19

un clone di ultima generazione dentro un Tornado te lo godi alla grande secondo me
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 2662
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 171  

14-10-20 17.52

filigroove ha scritto:
Per uso in studio, non è previsto lo spostamento.

Anzitutto l'Hammond vero, inzialmente ti puoi accontentare di un simulatore (io adopero un Burn che mi è comunqua prezioso per suonarlo in cuffia), poi verrà il Leslie.
Non è solo una questione di suono.
Per me.
  • zaphod
  • Membro: Expert
  • Risp: 4915
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 430  

14-10-20 18.56

@ filigroove
Domanda che probabilmente non ha una risposta precisa (o forse sì?): dovendo scegliere per forza, meglio un clone (magari bello, di ultima generazione) in un vero ampli rotante, o un vero Hammond in un simulatore di Leslie? 🙂
Ah... Per uso in studio, non è previsto lo spostamento.
a me è capitato varie volte di suonare il KeyBduo (e poi il Legend) in un Leslie, e specularmente qualche volta un Hammond A100 passato attraverso un Ventilator. Ho goduto di più in questa seconda configurazione emo
Se comunque non è previsto lo spostamento, andrei (come prima o poi farò io - molto poi) di Hammond e Leslie. Veri.
  • filigroove
  • Membro: Expert
  • Risp: 3161
  • Loc: Pistoia
  • Status:
  • Thanks: 174  

14-10-20 19.11

Siamo più specifici, c'è posto per una spinetta e basta, oppure per un Leslie, mentre il clone c'è già, non c'è da trovargli posto.
Quindi il quesito è semplice e netto: M100+simulatore o clone+122? Per registrare.
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 18907
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1888  

14-10-20 19.25

@ filigroove
Siamo più specifici, c'è posto per una spinetta e basta, oppure per un Leslie, mentre il clone c'è già, non c'è da trovargli posto.
Quindi il quesito è semplice e netto: M100+simulatore o clone+122? Per registrare.
Con queste ultime premesse, se il clone lo hai giá e ti ci trovi bene ovvero non prevedi di darlo via, prenderei il Leslie (se non hai problemi di volume, altrimenti é sprecato o va "boxato") , ma partendo da zero io la vedrei come giosanta.
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 2662
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 171  

14-10-20 19.25

filigroove ha scritto:
Quindi il quesito è semplice e netto

Perdona la franchezza ma "quesito semplice e netto" che significa? È il tuo studio, si tratta di allestire uno studio generico?
Se si deve registrare e basta un clone va direttamente nel mixer e festa finita, nel tuo caso costo zero. Microfonare un Leslie che amplifica un suono digitale, per poi ridigitalizzare in registrazione lo vedo uno spreco. Tanto vale restare completamente nel dominio digitale.
Se vuoi viceversa godere della sensazione di suonare un elettromagnetico non c'è clone che tenga, ma dopo ci vorrà il Leslie.
In ogni caso "IO" fisso in uno studio terrei un vero Hammond, anche al posto del clone.
  • filigroove
  • Membro: Expert
  • Risp: 3161
  • Loc: Pistoia
  • Status:
  • Thanks: 174  

14-10-20 19.45

@ giosanta
filigroove ha scritto:
Quindi il quesito è semplice e netto

Perdona la franchezza ma "quesito semplice e netto" che significa? È il tuo studio, si tratta di allestire uno studio generico?
Se si deve registrare e basta un clone va direttamente nel mixer e festa finita, nel tuo caso costo zero. Microfonare un Leslie che amplifica un suono digitale, per poi ridigitalizzare in registrazione lo vedo uno spreco. Tanto vale restare completamente nel dominio digitale.
Se vuoi viceversa godere della sensazione di suonare un elettromagnetico non c'è clone che tenga, ma dopo ci vorrà il Leslie.
In ogni caso "IO" fisso in uno studio terrei un vero Hammond, anche al posto del clone.
È il mio studio (anche se non ho capito a che serve saperlo). Comunque la tua risposta mi pare bella orientata e netta: per te meglio organo+sim. Ok.
Ah non è una questione di convenienza, vorrei sapere solo voi cosa preferireste.
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 2662
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 171  

14-10-20 19.52

filigroove ha scritto:
È il mio studio (anche se non ho capito a che serve saperlo).

Non è mera curiosità, ma il semplice fatto che lo studio privato del Sig. X può magari avere caratteristiche diverso da uno studio accessibile a noleggio. Tutto qui.
  • RudiRioli
  • Membro: Guest
  • Risp: 74
  • Loc: Macerata
  • Status:
  • Thanks: 9  

14-10-20 20.04

@ filigroove
Domanda che probabilmente non ha una risposta precisa (o forse sì?): dovendo scegliere per forza, meglio un clone (magari bello, di ultima generazione) in un vero ampli rotante, o un vero Hammond in un simulatore di Leslie? 🙂
Ah... Per uso in studio, non è previsto lo spostamento.
io ho piu o meno tutto quello che dici, cioè, ho fatto una miriade di prove e al 100% l'organo hammond B o C dentro il ventilor 2 è la soluzione piu godibile. Secondo me il leslie non è indispensabile infatti io personalmente li ho dati via tutti.
  • filigroove
  • Membro: Expert
  • Risp: 3161
  • Loc: Pistoia
  • Status:
  • Thanks: 174  

14-10-20 20.13

@ RudiRioli
io ho piu o meno tutto quello che dici, cioè, ho fatto una miriade di prove e al 100% l'organo hammond B o C dentro il ventilor 2 è la soluzione piu godibile. Secondo me il leslie non è indispensabile infatti io personalmente li ho dati via tutti.
Bene, interessante. Il fatto che nel mio caso si tratti di una spinetta non cambierebbe il tuo giudizio? Voglio dire, i cloni clonano il B/C3, un M (pur con foldback) è un'altra cosa...
  • 1paolo
  • Membro: Expert
  • Risp: 2007
  • Loc: Cuneo
  • Status:
  • Thanks: 83  

14-10-20 21.04

In un home studio, che ha esigenze ben specifiche, anche e soprattutto quella di registrare digitalmente del materiale sonoro, credo che la soluzione più indicata sua quella del clone + simulatore, entrambi della massima qualità possibile
  • RudiRioli
  • Membro: Guest
  • Risp: 74
  • Loc: Macerata
  • Status:
  • Thanks: 9  

14-10-20 21.19

@ filigroove
Bene, interessante. Il fatto che nel mio caso si tratti di una spinetta non cambierebbe il tuo giudizio? Voglio dire, i cloni clonano il B/C3, un M (pur con foldback) è un'altra cosa...
assssolutamente no !! anche se è una spinetta che era considerata il "fiat" degli hammond, il confronto fra clone e leslie vero sarebbe impietoso. Diciamo le cose come stanno, nessun clone potrà mai eguagliare l'organo vero, però è chiaro che il clone è di una comodità assoluta. Secondo me vai di organo + simulazione. in un contesto live ad esempio la differenza fra un ventilator 2 e un leslie vero è praticamente inesistente a meno che si faccia uso di microfonazioni avanzate e giochi di pan ma sono cmq "usi" particolari, mentre il clone anche un neofita lo riconosce a mio avviso.
  • vin_roma
  • Membro: Guru
  • Risp: 8388
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 751  

14-10-20 21.35

Un M, a parte le limitazioni nelle tastiere e bassi e che stia bene, non è poi tanto un'altra cosa da B/C, l'M ha il suo perché e la "cicciottagine" sonora di un Hammond fa sempre la differenza.

Io sto per Hammond + Ventilator.
  • FranzBraile
  • Membro: Expert
  • Risp: 3028
  • Loc: Varese
  • Status:
  • Thanks: 277  

15-10-20 07.16

vin_roma ha scritto:
Io sto per Hammond + Ventilator.

E' la soluzione che ho io (in sala prove). E come ho detto in un precedente post è molto ma molto buona!
  • filigroove
  • Membro: Expert
  • Risp: 3161
  • Loc: Pistoia
  • Status:
  • Thanks: 174  

15-10-20 07.45

Ok, grazie mille a tutti. Per la cronaca anche io tendenzialmente preferirei questa soluzione, che fra l'altro rende anche disponibile l'alternativa di escludere il simulatore e microfonare l'ampli statico interno che, a quanto dice qualcuno, ha un suo perché.
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 2662
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 171  

15-10-20 09.20

filigroove ha scritto:
microfonare l'ampli statico interno che, a quanto dice qualcuno, ha un suo perché.

Non per me. Un'inutile zavorra, a mio giudizio.
  • ROLL
  • Membro: Expert
  • Risp: 1464
  • Loc: Varese
  • Status:
  • Thanks: 42  

15-10-20 10.10

My 2 cents:
clone "italiano" a piacere + leslie valvolare (se i generi musicali sono orientati al rock).
se serve per jazz et similia, potrebbe andare bene anche una simulazione leslie seria (e anche un clone serio).

gli m10x hanno un loro suono e un loro perché, ma secondo me necessitano di valvole (a settembre ho suonato ad un festival un M102 dentro un leslie Elka: bello, ma non ho goduto come un bambino rispetto a C3+122).
E comunque qualsiasi combinazione è degna, a meno di ricercare la perfezione.
  • 1paolo
  • Membro: Expert
  • Risp: 2007
  • Loc: Cuneo
  • Status:
  • Thanks: 83  

15-10-20 10.58

Approfitto della presenza di tanti appassionati dell'hammond per una curiosità: qual è il prezzo giusto per un L100p del 1970? Grazie