sipario midi router è utile per setup complessi ?

  • calav
  • Membro: Expert
  • Risp: 1852
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 24  

06-05-21 06.54

Ciao a tutti, premetto che suono live con 4 tastiere e gestire tra un brano e l'altro tutte diventa macchinoso e lungo. Valutavo l'acquisto di sipario di cui ho visto tutorial e non mi sembra complicato mapparlo. Però le mie necessità sono minori di quelle che offre sipario nel senso che mi servirebbe solo per inviare program change tra un brano e l'altro e niente più. Qui il dubbio che mi viene è spendere 300 eurozzi per utilizzarlo in minima parte ma d'altronde non ho trovato nulla del genere che mi permettesse di fare ciò che io voglio.
Una seconda ipotesi è gestire tramite il mac con mainstage gli external instruments e inviare program change, cosa che ho già sperimentato e funziona e allo stesso tempo potrei utilizzare vst in live in particolare omnisphere che apprezzo per le sue sonorità anche se certo i suoni con 4 tastiere non mi mancano, anzi.....
Quale mi consigliereste tra le due soluzioni ? Considero anche il fatto che col mac non dovrei spendere nulla però il sipario mi affascina per la sua duttilità
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 3026
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 417  

06-05-21 07.02

Esistono soluzioni analoghe a costo "quasi" zero che si chiamano Camelot Pro per iPad, Mac e Windows, Cantabile solo per utenti Windows, e infine, solo per utenti Mac, Mainstage.
Se hai un iPad o un tablet/convertibile Windows proverei Camelot Pro.
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 19599
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 2073  

06-05-21 07.08

@ wildcat80
Esistono soluzioni analoghe a costo "quasi" zero che si chiamano Camelot Pro per iPad, Mac e Windows, Cantabile solo per utenti Windows, e infine, solo per utenti Mac, Mainstage.
Se hai un iPad o un tablet/convertibile Windows proverei Camelot Pro.
+1, Sipario é un bel prodotto per chi non vuole usare un PC/Tablet e preferisce un box dedicato, ma se hai giá il Mac puoi usare Mainstage o Camelot Pro
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 3026
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 417  

06-05-21 11.50

Io sono un amante delle soluzioni hardware, ma in questo caso credo che la comodità di dello stesso hardware sia pari a quella di un iPad o convertibile Windows con un software, o del Mac che hai già.
  • berlex65
  • Membro: Expert
  • Risp: 3665
  • Loc: Siena
  • Status:
  • Thanks: 214  

06-05-21 12.15

@ calav
Ciao a tutti, premetto che suono live con 4 tastiere e gestire tra un brano e l'altro tutte diventa macchinoso e lungo. Valutavo l'acquisto di sipario di cui ho visto tutorial e non mi sembra complicato mapparlo. Però le mie necessità sono minori di quelle che offre sipario nel senso che mi servirebbe solo per inviare program change tra un brano e l'altro e niente più. Qui il dubbio che mi viene è spendere 300 eurozzi per utilizzarlo in minima parte ma d'altronde non ho trovato nulla del genere che mi permettesse di fare ciò che io voglio.
Una seconda ipotesi è gestire tramite il mac con mainstage gli external instruments e inviare program change, cosa che ho già sperimentato e funziona e allo stesso tempo potrei utilizzare vst in live in particolare omnisphere che apprezzo per le sue sonorità anche se certo i suoni con 4 tastiere non mi mancano, anzi.....
Quale mi consigliereste tra le due soluzioni ? Considero anche il fatto che col mac non dovrei spendere nulla però il sipario mi affascina per la sua duttilità
+1 emoemo!!
Ma no dai che senso hanno queste soluzioni hardware? Se tanto il mac lo devi portare per i VST!
Tanto vale usare camelot che è veramente una figata e super professionale: poi ti permette la samless transition dei suoniemoemo io l'ho testata anche con tastiere vecchie e funziona! Puoi caricarti le partiture, andare avanti e indietro sulle patch con un pedale bluetooth, ecc. ecc. Forse ultimamente ha aggiunto un sacco di surplus anche complessi..ma per quello che chiedi tu è semplicissimo da gestire.
Tra l'altro ho visto che ora è in offerta se possiedi un tablet a 19$.
Ciao
Paolo
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 3026
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 417  

06-05-21 21.56

C'è anche da dire che solo per gestione program non serve una macchina particolarmente performante, quindi...
  • calav
  • Membro: Expert
  • Risp: 1852
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 24  

07-05-21 04.49

@ wildcat80
C'è anche da dire che solo per gestione program non serve una macchina particolarmente performante, quindi...
A questo punto dato che in live uso mainstage faccio partire i program change verso le tastiere direttamente da li .Camelot è molto completo ed interessante ma per quello che ci devo fare mainstage basta ed avanza
  • JohnBarleycorn
  • Membro: Expert
  • Risp: 1961
  • Loc: Sassari
  • Status:
  • Thanks: 33  

09-05-21 09.18

@ calav
Ciao a tutti, premetto che suono live con 4 tastiere e gestire tra un brano e l'altro tutte diventa macchinoso e lungo. Valutavo l'acquisto di sipario di cui ho visto tutorial e non mi sembra complicato mapparlo. Però le mie necessità sono minori di quelle che offre sipario nel senso che mi servirebbe solo per inviare program change tra un brano e l'altro e niente più. Qui il dubbio che mi viene è spendere 300 eurozzi per utilizzarlo in minima parte ma d'altronde non ho trovato nulla del genere che mi permettesse di fare ciò che io voglio.
Una seconda ipotesi è gestire tramite il mac con mainstage gli external instruments e inviare program change, cosa che ho già sperimentato e funziona e allo stesso tempo potrei utilizzare vst in live in particolare omnisphere che apprezzo per le sue sonorità anche se certo i suoni con 4 tastiere non mi mancano, anzi.....
Quale mi consigliereste tra le due soluzioni ? Considero anche il fatto che col mac non dovrei spendere nulla però il sipario mi affascina per la sua duttilità
Ho sipario e rispetto alle soluzioni software e lo trovo molto comodo collegato alla dmc 122 che fa da alimentazione, in questo caso diventa un'estensione della master per gestire la scaletta, praticamente sipario si accende insieme al dmc122 al quale è fissato con dei magneti.
Se invece ti devi comunque portare dietro un pad o pc, a mio avviso non avrebbe più senso (a meno che non vuoi gestire il midi routing-scaletta da una macchina dedicata) perché le sue funzionalità possono tranquillamente essere gestite con programmi tipo camelot, però c'è da dire che la versione ipad costa dai 20 ai 30€, quindi nulla, ma quella per pc/mac sta intorno ai 130 che è una bella spesa anche quella.
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 19599
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 2073  

09-05-21 09.50

@ JohnBarleycorn
Ho sipario e rispetto alle soluzioni software e lo trovo molto comodo collegato alla dmc 122 che fa da alimentazione, in questo caso diventa un'estensione della master per gestire la scaletta, praticamente sipario si accende insieme al dmc122 al quale è fissato con dei magneti.
Se invece ti devi comunque portare dietro un pad o pc, a mio avviso non avrebbe più senso (a meno che non vuoi gestire il midi routing-scaletta da una macchina dedicata) perché le sue funzionalità possono tranquillamente essere gestite con programmi tipo camelot, però c'è da dire che la versione ipad costa dai 20 ai 30€, quindi nulla, ma quella per pc/mac sta intorno ai 130 che è una bella spesa anche quella.
Non fa una grinza, nel tuo caso non usando il computer si giustifica e rende compatto il setup della DMC-122, nel caso di calav, nel momento in cui dice che usa già il Mac con Mainstage (che con l'External Instrument channel strip e le sue funzionalità MIDI avanzate può controllare agevolmente qualsiasi synth hardware) non vale neanche la pena porsi la questione.
  • JohnBarleycorn
  • Membro: Expert
  • Risp: 1961
  • Loc: Sassari
  • Status:
  • Thanks: 33  

09-05-21 12.05

@ maxpiano69
Non fa una grinza, nel tuo caso non usando il computer si giustifica e rende compatto il setup della DMC-122, nel caso di calav, nel momento in cui dice che usa già il Mac con Mainstage (che con l'External Instrument channel strip e le sue funzionalità MIDI avanzate può controllare agevolmente qualsiasi synth hardware) non vale neanche la pena porsi la questione.
Eh, infatti
  • clouseau57
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10435
  • Loc: Napoli
  • Status:
  • Thanks: 516  

10-05-21 11.48

Ho usato Sipario per un periodo abbastanza lungo.Ti risolve tutto il routering e la gestione midi dal vivo senza portarti un computer dietro.Puoi addirittura caricare le sequenze pre programmate e gestirtele con Sipario.
Se non ci fosse bisognerebbe inventarlo e ci ha pensato un’azienda italiana !
Direttamente dal Produttore al consumatore !

.......dimenticavo : Non si inchioda ! emo

NB: io gestivo split, layer, dinamiche volumi routering e altro richiamabili all’istante con la semplice pressione di un dito. Yamaha Motif rack Xs, Korg trinity rack, Master Impulse 61 , Studiologic Studio 88 , Nord Stage 76 ex hp.....;-)
  • berlex65
  • Membro: Expert
  • Risp: 3665
  • Loc: Siena
  • Status:
  • Thanks: 214  

10-05-21 12.02

@ clouseau57
Ho usato Sipario per un periodo abbastanza lungo.Ti risolve tutto il routering e la gestione midi dal vivo senza portarti un computer dietro.Puoi addirittura caricare le sequenze pre programmate e gestirtele con Sipario.
Se non ci fosse bisognerebbe inventarlo e ci ha pensato un’azienda italiana !
Direttamente dal Produttore al consumatore !

.......dimenticavo : Non si inchioda ! emo

NB: io gestivo split, layer, dinamiche volumi routering e altro richiamabili all’istante con la semplice pressione di un dito. Yamaha Motif rack Xs, Korg trinity rack, Master Impulse 61 , Studiologic Studio 88 , Nord Stage 76 ex hp.....;-)
Si certamente è una grande invenzione per chi non usa un PC e vuole gestire tutto come una master keyboard vecchio stile (anche perché master del genere non le producono più).
Tra l'altro ora hanno fatto anche Sipario X che dispone di una Wheel utile per esempio a chi ha un pianoforte digitale e ci suona un synth Lead emoemo..oltre ad altre funzioni aggiunte. Test del validissimo MexKey .
Ciao
Paolo