Consiglio per sostituire un Nord Stage

  • bruggio
  • Membro: Senior
  • Risp: 683
  • Loc: Bologna
  • Status:
  • Thanks: 12  

24-05-21 08.54

Ciao a tutti chiedo un vostro parere...ho venduto da poco il mio nord stage 88 prima versione (l'avevo messo in vendita tanto tempo fa per passare alla 3...è arrivata l'offerta giusta e via!) con il quale io suonavo praticamente tutto da più di 10 anni. Principalmente mi servono bei suoni di piano rhodes wurly e hammond, un buon suono di basso synth e qualche suono di contorno. Per cose particolari ho una master con mainstage e li sono coperto.
Cosa scegliere adesso? va da se di prendere il nord stage 3 88 e siamo a posto, costa un botto e stavo valutando possibili alternative. Quello che amo dello stage è l'immediatezza nel fare tutto, quasi impossibile da trovare su altre tastiere. Mi serve comunque una 88 tasti, queste le mie idee alternative:
- prendo una master 88 keylab mk2 e piloto mainstage dove ho pianoteq e la v-collection arturia. poca spesa, devo provare la meccanica che non conosco. sono un pò dubbioso nell'affidarmi live solo al mac....l'ho già fatto alcune volte ed è sempre andata bene...però boh, tipo se suoni al sole con 30 gradi secondo me salta tutto..
- yamaha yc 88: ho visto delle demo, molto bella niente da dire, ma il costo non è tanto meno di un stage 3.
- viscout legend 70: questo mi tenta moltissimo. devo andare a provarla a san marino (posto più vicino a me dove ce l'hanno), dalle demo mi sembra una bomba, tutti i controlli li, modulare, hanno fatto anche la scheda synth adesso...gli manca l'hammond, ma potrei ovviare o con il mac, o con il legend exp che si trova a poco. la 88 si trova a 1650 + il modulo piano + il modulo ext per controllare il mac siamo sui 2000 circa (più di mille in meno dello stage). la proverò!
Altre idee? emo
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 19719
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 2129  

24-05-21 09.50

Ciao, sto facendo un percorso simile e alla fine le mie opzioni, escludendo il discorso master + virtual (che è quello che sto usando adesso, sfruttando un P35 come prestatasti), son bene o male quelle; ti consiglio quindi di andare a provare il Viscount (possibilmente sia la versione "normale" che Wood, io per ora ho provato solo un Compact e pur avendo la TP100 non mi è dispiaciuto, forse è una versione custom/migliorata) e di sostituire alla YC88 il CP-88 nella tua lista (visto che per l'hammond hai comunque delle alternative ed è sempre meglio suonarlo con una non-pesata, almeno per uno dei due manuali) ed eventualmente, per allargare la lista, potresti aggiungerci Dexibell, se puoi provare un S7 o meglio ancora un S9.
  • berlex65
  • Membro: Expert
  • Risp: 3675
  • Loc: Siena
  • Status:
  • Thanks: 219  

24-05-21 10.31

bruggio ha scritto:
yamaha yc 88: ho visto delle demo, molto bella niente da dire, ma il costo non è tanto meno di un stage 3.

qui a 2550 euro direi 1000 euro in meno del nord stage emo!
Dexibell S9 ora in offerta
Ciao
Paolo
  • Roberto_Forest
  • Membro: Expert
  • Risp: 2923
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 294  

24-05-21 10.35

Valuta anche Yamaha Yc73, la pesatura dovrebbe essere uguale a quella del CP73, cioè buona (meglio del nord stage 3 HA), e costa un millino di euro meno del nord stage (la Yc73 è più conveniente del Yc88). Sempre se ti bastano 73 tasti.
Pro nord stage 3 88:
- più possibilità di layer
- sezione synth più sviluppata
- sample library più ampia
- possibilità di campionare

Pro yc73:
- pesatura migliore, se è uguale alla cp73 come dicono
- piani elettrici migliori, parlo del Rhodes per lo più. Il wurlitzer sufficienti entrambi. Clavinet penso meglio Yamaha. Il gran vantaggio di Yamaha è che ha una simulazione di amp molto migliore di nord, questo si riflette su tutta la qualità dei piani elettrici.
- sui piani acustici direi che come qualità è un pareggio, anche se i suoni Yamaha sono più tradizionali, mentre il White grand deve piacere come timbro
- scheda audio interna
- leggerezza e trasportabilità. Ho usato il cp73 in un live venerdì scorso, una piuma...

Come hammond non saprei dire, ma dalle demo mi sembrano comparabili.

Quindi, usando mainstage e una master gli ultimi tre punti del nord stage non ti sono così utili. Andrei di YC.

Il legend non saprei, mi sembra molto limitato. Lo prenderei solo per un fattore estetico. Perché a livello di keybed, suoni e funzionalità siamo nettamente sotto a nord e yamaha.
  • divicos
  • Membro: Expert
  • Risp: 829
  • Loc: Aquila
  • Status:
  • Thanks: 118  

24-05-21 14.21

@ maxpiano69
Ciao, sto facendo un percorso simile e alla fine le mie opzioni, escludendo il discorso master + virtual (che è quello che sto usando adesso, sfruttando un P35 come prestatasti), son bene o male quelle; ti consiglio quindi di andare a provare il Viscount (possibilmente sia la versione "normale" che Wood, io per ora ho provato solo un Compact e pur avendo la TP100 non mi è dispiaciuto, forse è una versione custom/migliorata) e di sostituire alla YC88 il CP-88 nella tua lista (visto che per l'hammond hai comunque delle alternative ed è sempre meglio suonarlo con una non-pesata, almeno per uno dei due manuali) ed eventualmente, per allargare la lista, potresti aggiungerci Dexibell, se puoi provare un S7 o meglio ancora un S9.
Quotone per max. E anche per Roberto poco sotto.

Gli 88 all-in-one capaci di rivaleggiare con Nord Stage quelli sono...
Con un occhio di riguardo agli organi, YC88 e DexibellS9.
Se invece per gli organi si sceglie una soluzione a parte, Yamaha Cp88, Dexibell S7 pro, Korg Grandstage, Roland rd88.
Legend è una ficata spaziale, rientra benissimo nella seconda categoria! Ma è ingombrante, meno versatile, e gli organi mi pare non ci siano proprio, a meno di non dotarsi del modulo external e pilotarci qualcosa di dedicato..
  • bruggio
  • Membro: Senior
  • Risp: 683
  • Loc: Bologna
  • Status:
  • Thanks: 12  

24-05-21 15.21

Grazie per le dritte, domani spero di riuscire a provare qualcosa, anche lo stage 88 perchè per ora ho provato poco tempo fa uno stage 76 e aveva una meccanica imbarazzante (almeno a mio giudizio).
Spero di trovare il yamaha che mi incuriosisce molto, anche se non ho capito in quante parti puoi splittarlo o quanti suoni assieme puoi usare.
vedremo...devo proprio innamorami per sostituire il nord con altro, ma mai dire mai!
  • divicos
  • Membro: Expert
  • Risp: 829
  • Loc: Aquila
  • Status:
  • Thanks: 118  

24-05-21 16.07

bruggio ha scritto:
yamaha .. non ho capito in quante parti puoi splittarlo

Cp88 in due.
bruggio ha scritto:
quanti suoni assieme puoi usare

uno per sezione (piano - epiano - sub), che puoi mettere indifferentemente su upper, lower o entrambi.
C'è poi modo per comandare da una sezione i suoni di un'altra, quindi in effetti si possono usare insieme anche due o tre suoni appartenenti alla stessa sezione, ma ci si arriva con meno immediatezza.

YC88 non so, non l'ho studiato, ma guardando il pannello immagino la giostra sia simile: unico punto di split, un suono per ogni sezione (organ, keys1, keys2) e probabilmente qualche trick nelle impostazioni come per CP per mischiare un po' le carte.
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3328
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 406  

24-05-21 17.19

A titolo di cornaca. Il Viscount è venduto di base con un modulo che contiene suoni di tutti tipi, piani ed organo compresi. Non so quanto e se editabili. So che esiste un editor esterno. Me lo fece notare Berlex, che ringrazio ulteriormente.
  • bruggio
  • Membro: Senior
  • Risp: 683
  • Loc: Bologna
  • Status:
  • Thanks: 12  

24-05-21 17.59

@ giosanta
A titolo di cornaca. Il Viscount è venduto di base con un modulo che contiene suoni di tutti tipi, piani ed organo compresi. Non so quanto e se editabili. So che esiste un editor esterno. Me lo fece notare Berlex, che ringrazio ulteriormente.
ma infatti secondo me è l'unico che mi può far cambiare idea...vedremo!
  • Jackcats73
  • Membro: Senior
  • Risp: 144
  • Loc: Bologna
  • Status:
  • Thanks: 14  

25-05-21 09.18

@ bruggio
Ciao a tutti chiedo un vostro parere...ho venduto da poco il mio nord stage 88 prima versione (l'avevo messo in vendita tanto tempo fa per passare alla 3...è arrivata l'offerta giusta e via!) con il quale io suonavo praticamente tutto da più di 10 anni. Principalmente mi servono bei suoni di piano rhodes wurly e hammond, un buon suono di basso synth e qualche suono di contorno. Per cose particolari ho una master con mainstage e li sono coperto.
Cosa scegliere adesso? va da se di prendere il nord stage 3 88 e siamo a posto, costa un botto e stavo valutando possibili alternative. Quello che amo dello stage è l'immediatezza nel fare tutto, quasi impossibile da trovare su altre tastiere. Mi serve comunque una 88 tasti, queste le mie idee alternative:
- prendo una master 88 keylab mk2 e piloto mainstage dove ho pianoteq e la v-collection arturia. poca spesa, devo provare la meccanica che non conosco. sono un pò dubbioso nell'affidarmi live solo al mac....l'ho già fatto alcune volte ed è sempre andata bene...però boh, tipo se suoni al sole con 30 gradi secondo me salta tutto..
- yamaha yc 88: ho visto delle demo, molto bella niente da dire, ma il costo non è tanto meno di un stage 3.
- viscout legend 70: questo mi tenta moltissimo. devo andare a provarla a san marino (posto più vicino a me dove ce l'hanno), dalle demo mi sembra una bomba, tutti i controlli li, modulare, hanno fatto anche la scheda synth adesso...gli manca l'hammond, ma potrei ovviare o con il mac, o con il legend exp che si trova a poco. la 88 si trova a 1650 + il modulo piano + il modulo ext per controllare il mac siamo sui 2000 circa (più di mille in meno dello stage). la proverò!
Altre idee? emo
Direi che le 88 tasti che hai elencato sono tutte ok per quanto hai detto ti occorra.

Aggiungerei Roland RD2000 e Kawai MP7 SE che hanno già qualche anno alle spalle, leggi potrebbe uscire il nuovo modello il giorno dopo che l’hai comprata, e decisamente pesanti.

Diciamo che anche io da utilizzatore di MainStage con due master (sl88 studio+ Impulse 61) faccio spesso il pensiero di una 88 con keybed migliore e suoni che coprano un range ampio per non dover accendere il Mac.

Purtroppo non mi decido perché i suoni che ho mi soddisfano parecchio e i costi per un nuovo strumento sono impegnativi. Viscount Legend mi piace come concetto e spero di poterlo provare presto.
  • zerinovic
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9654
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 807  

25-05-21 09.40

bruggio ha scritto:
prendo una master 88 keylab mk2 e piloto mainstage dove ho pianoteq e la v-collection arturia. poca spesa, devo provare la meccanica che non conosco. sono un pò dubbioso nell'affidarmi live solo al mac....l'ho già fatto alcune volte ed è sempre andata bene...però boh, tipo se suoni al sole con 30 gradi secondo me salta tutto..

solo un appunto a questa soluzione, mi sento di non consigliartela, sicuramente la mia esperienza al riguardo é negativa, nel senso che ti viene a mancare qualcosa...io invece di arturia opterei sicuramente per Roland rd 88. master ma anche strumento.
  • Dadopotter
  • Membro: Expert
  • Risp: 1249
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 80  

25-05-21 23.39

se sei disposto a lavorare con master allora guarda un GSI Gemini desktop al
quale aggiungere sipario per avere immediatezza sui programmi che ti crei

modello fisici e vb3II ...cosa puoi avere di meglio?!?
  • MicheleJD
  • Membro: Senior
  • Risp: 122
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 33  

26-05-21 14.02

@ Dadopotter
se sei disposto a lavorare con master allora guarda un GSI Gemini desktop al
quale aggiungere sipario per avere immediatezza sui programmi che ti crei

modello fisici e vb3II ...cosa puoi avere di meglio?!?
Buongiorno Dadopotter, conosco a grandi linee sipario e come da altro mio post sono interessato ad un prossimo futuro ad acquistare un gsi gemini. Secondo te quale vantaggi porterebbe a chi possiede il gemini l uso di Sipario in aggiunta ad una master keyboard (immagino qualcosa oltre ai semplici cambi di programma, i quali dovrebbero essere fattibili anche solo con la master keyboard). Grazie in anticipo
  • Dadopotter
  • Membro: Expert
  • Risp: 1249
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 80  

26-05-21 14.07

@ MicheleJD
Buongiorno Dadopotter, conosco a grandi linee sipario e come da altro mio post sono interessato ad un prossimo futuro ad acquistare un gsi gemini. Secondo te quale vantaggi porterebbe a chi possiede il gemini l uso di Sipario in aggiunta ad una master keyboard (immagino qualcosa oltre ai semplici cambi di programma, i quali dovrebbero essere fattibili anche solo con la master keyboard). Grazie in anticipo
per farla in breve puoi crearti dei programmi nominandoli e richiamarli
con una semplicità enorme, puoi anche farlo usando più dispositivi, per esempio usando oltre al gemini magari un altro expander
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 1170
  • Loc: Perugia
  • Status:
  • Thanks: 204  

26-05-21 14.24

@ MicheleJD
Buongiorno Dadopotter, conosco a grandi linee sipario e come da altro mio post sono interessato ad un prossimo futuro ad acquistare un gsi gemini. Secondo te quale vantaggi porterebbe a chi possiede il gemini l uso di Sipario in aggiunta ad una master keyboard (immagino qualcosa oltre ai semplici cambi di programma, i quali dovrebbero essere fattibili anche solo con la master keyboard). Grazie in anticipo
Dipende dalla master, se è una vera master keyboard che permette split, layer, program change, di salvare tutto in vari preset/scene e quant'altro non c'è bisogno di Sipario, la gestione alla Sipario è già all'interno della master. Per esempio io uso una SL73 e non serve altro, può fare da sola quello che dice Dadopotter, e lo stesso vale per altre master keyboards con funzionalità simili.
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 1170
  • Loc: Perugia
  • Status:
  • Thanks: 204  

26-05-21 14.33

@ bruggio
Ciao a tutti chiedo un vostro parere...ho venduto da poco il mio nord stage 88 prima versione (l'avevo messo in vendita tanto tempo fa per passare alla 3...è arrivata l'offerta giusta e via!) con il quale io suonavo praticamente tutto da più di 10 anni. Principalmente mi servono bei suoni di piano rhodes wurly e hammond, un buon suono di basso synth e qualche suono di contorno. Per cose particolari ho una master con mainstage e li sono coperto.
Cosa scegliere adesso? va da se di prendere il nord stage 3 88 e siamo a posto, costa un botto e stavo valutando possibili alternative. Quello che amo dello stage è l'immediatezza nel fare tutto, quasi impossibile da trovare su altre tastiere. Mi serve comunque una 88 tasti, queste le mie idee alternative:
- prendo una master 88 keylab mk2 e piloto mainstage dove ho pianoteq e la v-collection arturia. poca spesa, devo provare la meccanica che non conosco. sono un pò dubbioso nell'affidarmi live solo al mac....l'ho già fatto alcune volte ed è sempre andata bene...però boh, tipo se suoni al sole con 30 gradi secondo me salta tutto..
- yamaha yc 88: ho visto delle demo, molto bella niente da dire, ma il costo non è tanto meno di un stage 3.
- viscout legend 70: questo mi tenta moltissimo. devo andare a provarla a san marino (posto più vicino a me dove ce l'hanno), dalle demo mi sembra una bomba, tutti i controlli li, modulare, hanno fatto anche la scheda synth adesso...gli manca l'hammond, ma potrei ovviare o con il mac, o con il legend exp che si trova a poco. la 88 si trova a 1650 + il modulo piano + il modulo ext per controllare il mac siamo sui 2000 circa (più di mille in meno dello stage). la proverò!
Altre idee? emo
Se gli 88 tasti non sono obbligatori probabilmente potrebbe bastare anche un Nord Electro HP...che però è TP100.
Sennò anche le YC potrebbero andare.

Comunque secondo me, ad oggi una performance keyboard che sia un vero sostituto all-in-one al Nord Stage, buona per qualsiasi situazione o esigenza non esiste. La Stage è ancora unica nella sua categoria, e sinceramente non capisco perchè, visto che tutti (Yamaha, Korg) si sono messi a imitare Nord, eppure hanno sempre mancato dell'ultimo step...

Anche la stessa YC, se ho capito bene, non è un vero superset del CP, che se non sbaglio ha dei suoni di piano in più. Cosa che con Nord non succede, per esempio...
  • Roberto_Forest
  • Membro: Expert
  • Risp: 2923
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 294  

26-05-21 14.54

Yc ha solo tre suoni, alla fine nord stage ne ha 6, seppur con limitazioni. Penso che vedano in montage il corrispettivo del nord stage. Secondo me il nord stage è concettualmente macchinoso, preferisco lo stile del montage come struttura, almeno puoi gestirti i suoni come vuoi, senza scendere ai compromessi che hai con nord stage. Se vuoi le cose semplici ti accontenti del Yc o CP, se vuoi un po' di tutto vai su Montage.
  • tsuki
  • Membro: Expert
  • Risp: 3817
  • Loc: Sassari
  • Status:
  • Thanks: 292  

26-05-21 15.05

Si ma il Montage 88,pur bello, quanto pesa?
  • berlex65
  • Membro: Expert
  • Risp: 3675
  • Loc: Siena
  • Status:
  • Thanks: 219  

26-05-21 15.11

d_phatt ha scritto:
Anche la stessa YC, se ho capito bene, non è un vero superset del CP, che se non sbaglio ha dei suoni di piano in più. Cosa che con Nord non succede, per esempio...

Non direi ..
Costa 650 euro in più yc88 da cp88!! Saranno 650 euro di emulazione hammond emoemo..direi che come prezzo di differenza è equilibrato.

Ciao
Paolo
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 1170
  • Loc: Perugia
  • Status:
  • Thanks: 204  

26-05-21 15.19

Sì però il Montage è un tipo diverso di tastiera...tra l'altro, tanto ne ammiro le qualità tecniche, tanto lo considero inguardabile emo anche se questo non c'entra nulla.

berlex65 ha scritto:
Non direi

Ah ok, allora per quanto riguarda pianoforti e piani elettrici le due serie ora sono identiche?