Consiglio: piano digitale per studiare.

  • Depy_Xuki
  • Membro: Guest
  • Risp: 3
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 0  

07-06-21 17.04

Ciao a tutti, perdonate l'intrusione.

Allora: suono e compongo da una vita, tutto però molto a orecchio e alla buona. Non ho mai avuto studiato davvero. Da qualche anno però ho cominciato a volermi dedicare più seriamente alla musica, e ora il momento per me è abbastanza buono.

Mi sono dedicato un pochino allo studio della chitarra, per motivi pratici, ma non ne cavo un ragno dal buco (e non riesco ad appassionarmici). Ho pensato che si vive una volta sola e allora dai: faccio quello che vorrei fare e mi metto a studiare il piano!

Io non voglio diventare docente di conservatorio o Glenn Gould, mi piacerebbe però diventare più bravino e divertirmi di più a suonare e a comporre le mie cose.

Il pianoforte lo userei solo in casa e mi piacerebbe avere un bel oggettino. Quindi cerco qualcosa che sia:

- a mobile;
- con una buona pesatura per studiare;
- con dei buoni timbri (decenti... che si possano registrare insomma) almeno di piano e rhodes;
- abbia un midi out, mi piace collegare le cose al computer;
- una uscita cuffie, per non disturbare i vicini.

Ho una possibilità di spesa di circa €600. So che non sono molti. Ho dato un'occhiata in Germania e ho visto che diverse soluzioni si trovano pure, ma non ho idea di come orientarmi su questo tipo di strumenti.

Ecco... nel peggiore dei casi potrei anche orientarmi su una soluzione master+computer, ma preferirei uno "strumento vero".

Grazie mille a tutti!
  • tsuki
  • Membro: Expert
  • Risp: 3789
  • Loc: Sassari
  • Status:
  • Thanks: 280  

07-06-21 17.12

Ultimamente ho provato un Orla a mobile che considerato il rapporto qualita'-prezzo mi ha fatto una buona impressione.Se puoi dagli un'occhiata.
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3218
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 356  

07-06-21 17.31

https://www.korg.com/it/products/digitalpianos/b2sp/index.php
https://www.korg.com/it/products/digitalpianos/lp_180/index.php
https://www.2ldistribuzioni.com/prodotto/cdp-101-rosewood/
https://kurzweil.com/m90/
https://www.casio-europe.com/it/prodotti/strumenti-musicali/celviano-digital-pianos/ap-270/
ecc.
Mi permetto solo di aggiungere che tra uno stage amplificato ed un piano a mobile di questa fascia non c'é molta differenza, perchè in ogni caso l'amplificazione è quella che è.
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9315
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 854  

07-06-21 17.43

@ Depy_Xuki
Ciao a tutti, perdonate l'intrusione.

Allora: suono e compongo da una vita, tutto però molto a orecchio e alla buona. Non ho mai avuto studiato davvero. Da qualche anno però ho cominciato a volermi dedicare più seriamente alla musica, e ora il momento per me è abbastanza buono.

Mi sono dedicato un pochino allo studio della chitarra, per motivi pratici, ma non ne cavo un ragno dal buco (e non riesco ad appassionarmici). Ho pensato che si vive una volta sola e allora dai: faccio quello che vorrei fare e mi metto a studiare il piano!

Io non voglio diventare docente di conservatorio o Glenn Gould, mi piacerebbe però diventare più bravino e divertirmi di più a suonare e a comporre le mie cose.

Il pianoforte lo userei solo in casa e mi piacerebbe avere un bel oggettino. Quindi cerco qualcosa che sia:

- a mobile;
- con una buona pesatura per studiare;
- con dei buoni timbri (decenti... che si possano registrare insomma) almeno di piano e rhodes;
- abbia un midi out, mi piace collegare le cose al computer;
- una uscita cuffie, per non disturbare i vicini.

Ho una possibilità di spesa di circa €600. So che non sono molti. Ho dato un'occhiata in Germania e ho visto che diverse soluzioni si trovano pure, ma non ho idea di come orientarmi su questo tipo di strumenti.

Ecco... nel peggiore dei casi potrei anche orientarmi su una soluzione master+computer, ma preferirei uno "strumento vero".

Grazie mille a tutti!
A mobile con 600€ puoi trovare forse nell'usato. In quel caso bisogna capire se la tastiera è ancora in buono stato o è un po' sfinita.

Per le altre caratteristiche che cerchi in un pianoforte digitale entry level secondo me le puoi trovare con la tua cifra o qualcosa meno. Ovvio non so cosa ti soddisfa come timbrica e come pesatura, ma Yamaha P125, Roland FP30, Kawai ES110, Casio PX-S 1000... (ce ne sono altri però i migliori mi sembrano questi) secondo me sono del tutto idonei per uno scopo come il tuo. Ti conviene provarli ed inizi a farti un idea.

Master + computer nel tuo caso non credo sia la scelta migliore, le master con buona KB costano, e nemmeno la più comoda, con un pianoforte digitale accendi e suoni.

Tutti quelli che ho citato hanno il midi over usb tranne il Kawai, per connetterti ad un computer in quel caso ti occorre un interfaccia MIDI USB, che però è una specie di cavetto che si trova a partire da 20€.
  • zerinovic
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9528
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 765  

07-06-21 17.52

Depy_Xuki ha scritto:
Ho una possibilità di spesa di circa €600. So che non sono molti. Ho dato un'occhiata in Germania e ho visto che diverse soluzioni si trovano pure,

avrai quindi visto questo:
a mobile alzando un po’ il prezzo forse gli ydp yamaha e casio ap.o ancora
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9315
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 854  

07-06-21 18.18

@ zerinovic
Depy_Xuki ha scritto:
Ho una possibilità di spesa di circa €600. So che non sono molti. Ho dato un'occhiata in Germania e ho visto che diverse soluzioni si trovano pure,

avrai quindi visto questo:
a mobile alzando un po’ il prezzo forse gli ydp yamaha e casio ap.o ancora
Azz... beccato in fallo da Zeri. emoemoemo

Si ma per gli altri 600€ non bastano.

emo
  • Fabri72
  • Membro: Expert
  • Risp: 1068
  • Loc: Alessandria
  • Status:
  • Thanks: 96  

07-06-21 19.54

Ciao! Secondo me un buon compromesso, optando per un portatile e non per un piano a mobile, anche dal punto di vista estetico, potrebbe essere il Kawai Es7 con gambe e pedali. L'Es7 ha lo chassis in metallo ed i fianchetti in legno ed è a mio parere molto elegante.
In questo video si ha una vista parziale.
È un modello che inizia ad avere qualche annetto
[Edit]
Qui una comparazione col Rhodes
  • zerinovic
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9528
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 765  

07-06-21 21.06

@ paolo_b3
Azz... beccato in fallo da Zeri. emoemoemo

Si ma per gli altri 600€ non bastano.

emo
thomann dp 95 questo mi sembra il migliore come prezzoxcaratteristiche.
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9315
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 854  

07-06-21 21.08

@ zerinovic
thomann dp 95 questo mi sembra il migliore come prezzoxcaratteristiche.
Il mobile effettivamente è fico! emo
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1053
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 107  

07-06-21 21.22

Visto che se ne parla Zeri.. ma tu li hai provati sti thomann... o qualcuno delle sue copie? perche' so che ce ne sono diversi tra medeli, kurz, alesis
che hanno nomi diversi ma sono la stessa macchina...
no perche' probabilmente come suoni (almeno i base) si difendono... ma la keybed come siamo?
Visto che li "consigli" per certi budget vale sicuramente la pena... ma meglio uno di questi o un P115 usato??

Perche' sto capendo (per me) che e' meglio avere meno suoni ma di qualita' piuttosto che 5000 suoni di cui buoni 10 e 4990 che non userai mai.
ok i ritmi... ok (per qualcuno) gli accompagnamenti... ma io con (un piano) 50-60 suoni sarei a posto... piuttosto che 600 scarsi.
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3218
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 356  

07-06-21 21.42

Il probema secondo me, poi il nostra amico si regolerà come meglio vorrà, è che il "plus" dei piani digitali con il mobile è potervi alloggiare dei sistemi di amplificazione tali da restituire, entro certi limiti, la senzazione della vibrazione sotto le dita di un acustico, ma tutto questo si ottiene con oggetti relativamente costosi, poiché è una prestazione condizionata dalla presenza di un sofisticato sistema di altoparlanti, in alcuni casi con addirittura uno di essi dedicato a mettere in risonanza una tavola armonica in legno.
Nel range indicato ci troviamo viceversa di fronte a degli stage amplificati, che differiscono da questi ultimi unicamente per il supporto e il triplo pedale inclusi e, qualche volta, il coperchio, ma dal punto di vista sonoro utilizzano i medesimi altoparlantini.
A questo punto, PER ME, meglio uno stage, quantomeno piu flessibile, che poi nella stragrande maggioranza dei casi puo essere dotato di supporto e triplo pedale dedicato.
  • zerinovic
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9528
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 765  

07-06-21 22.51

@ toniz1
Visto che se ne parla Zeri.. ma tu li hai provati sti thomann... o qualcuno delle sue copie? perche' so che ce ne sono diversi tra medeli, kurz, alesis
che hanno nomi diversi ma sono la stessa macchina...
no perche' probabilmente come suoni (almeno i base) si difendono... ma la keybed come siamo?
Visto che li "consigli" per certi budget vale sicuramente la pena... ma meglio uno di questi o un P115 usato??

Perche' sto capendo (per me) che e' meglio avere meno suoni ma di qualita' piuttosto che 5000 suoni di cui buoni 10 e 4990 che non userai mai.
ok i ritmi... ok (per qualcuno) gli accompagnamenti... ma io con (un piano) 50-60 suoni sarei a posto... piuttosto che 600 scarsi.
i medeli si, sp 4000=thomann dp 26, ha una meccanica piacevole, non mi stupisce che kurzweil l’abbia adottata su sp6. per la durata non saprei, ma l’esemplare provato aveva due anni, e rumori strani non ne faceva.
il suono é un po’ vecchio, ma non cosi male per quanto riguarda il pianoforte, sulle altre categorie difetta o manca del tutto, ci sono sorprese come qualche fiato carino che ho sentito su sp5600,ma tanto poi se si usa comunque..un pc per sostituire o aggiungere un suono che non c’è non importa più di tanto. e il pc lo aggiungi anche su un p115, magari non per il suono di piano ma per altre cose...
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1053
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 107  

08-06-21 09.07

@ zerinovic
i medeli si, sp 4000=thomann dp 26, ha una meccanica piacevole, non mi stupisce che kurzweil l’abbia adottata su sp6. per la durata non saprei, ma l’esemplare provato aveva due anni, e rumori strani non ne faceva.
il suono é un po’ vecchio, ma non cosi male per quanto riguarda il pianoforte, sulle altre categorie difetta o manca del tutto, ci sono sorprese come qualche fiato carino che ho sentito su sp5600,ma tanto poi se si usa comunque..un pc per sostituire o aggiungere un suono che non c’è non importa più di tanto. e il pc lo aggiungi anche su un p115, magari non per il suono di piano ma per altre cose...
thx dato zerinovic, grazie.
e' che gira e rigira... (a parte la GAS latente... sempre emo) volevo farmi un'idea migliore di sti aggeggi...
come alternativa economica all' Havian 30... raro come non so cosa... (lo so ce n'e' uno in vendita a Lecco ora...)
che a casa non mi serve "tantissimo"... ma mi piacerebbero suoni "di qualità" (per le mie orecchie)... che ultimamente escono cose buone anche su prodotti economici.

me li studio ... con calma... come al solito... emoemo

  • zerinovic
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9528
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 765  

08-06-21 10.08

@ toniz1
thx dato zerinovic, grazie.
e' che gira e rigira... (a parte la GAS latente... sempre emo) volevo farmi un'idea migliore di sti aggeggi...
come alternativa economica all' Havian 30... raro come non so cosa... (lo so ce n'e' uno in vendita a Lecco ora...)
che a casa non mi serve "tantissimo"... ma mi piacerebbero suoni "di qualità" (per le mie orecchie)... che ultimamente escono cose buone anche su prodotti economici.

me li studio ... con calma... come al solito... emoemo

é chiaro che, bisogna pur sempre pagare da qualche parte, ma alla fine nemmeno tanto se il problema principale sono i suoni, oggi con un ipad,che tra la tante cose fa anche da leggio. si superano facilmente se vuoi un pianoforte superlativo prendi il rav, o ivory, perché quello con 600 suoni e accompagnamenti? perche solitamente hanno più polifonia, e avere un po’ di ritmi sotto a disposizione non è una brutta cosa. poi ci sono midi in e out din oltre che usb. e aux in.
il thomann dp 95b non mi sembra affatto male oltretutto esteticamente é molto bello, sembra un clavinova.anche l’amplificazione almeno sulla carta sembra superiore al modello stage. penso che a 555€ bisogna ad un certo punto accontentarsi e trovare strategie per compensare certe inevitabili carenze.
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1053
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 107  

08-06-21 10.22

@ zerinovic
é chiaro che, bisogna pur sempre pagare da qualche parte, ma alla fine nemmeno tanto se il problema principale sono i suoni, oggi con un ipad,che tra la tante cose fa anche da leggio. si superano facilmente se vuoi un pianoforte superlativo prendi il rav, o ivory, perché quello con 600 suoni e accompagnamenti? perche solitamente hanno più polifonia, e avere un po’ di ritmi sotto a disposizione non è una brutta cosa. poi ci sono midi in e out din oltre che usb. e aux in.
il thomann dp 95b non mi sembra affatto male oltretutto esteticamente é molto bello, sembra un clavinova.anche l’amplificazione almeno sulla carta sembra superiore al modello stage. penso che a 555€ bisogna ad un certo punto accontentarsi e trovare strategie per compensare certe inevitabili carenze.
esatto...emo
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3218
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 356  

08-06-21 10.43

Fabri72 ha scritto:
Qui una comparazione col Rhodes

Notevole.
In quale modello attuale si trovano queste caratteristiche, visto che ES7 è fuori produzione?
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1053
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 107  

08-06-21 12.14

@ giosanta
Fabri72 ha scritto:
Qui una comparazione col Rhodes

Notevole.
In quale modello attuale si trovano queste caratteristiche, visto che ES7 è fuori produzione?
Tenendo conto che pure ES8 ora e' fuori produzione e che non credo siano andati indietro con la qualita' ...
i nuovi ES520 e 920 dovrebbero essere sostanzialmente equivalenti dal punto di vista sonoro, cambia la Keybed.
mentre ES110 credo sia decisamente piu' basico... magari i suoni sono buoni uguali (come credo) ma meno funzioni o altro...
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9315
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 854  

08-06-21 12.26

@ toniz1
Tenendo conto che pure ES8 ora e' fuori produzione e che non credo siano andati indietro con la qualita' ...
i nuovi ES520 e 920 dovrebbero essere sostanzialmente equivalenti dal punto di vista sonoro, cambia la Keybed.
mentre ES110 credo sia decisamente piu' basico... magari i suoni sono buoni uguali (come credo) ma meno funzioni o altro...
Riguardo le funzioni di pianoforte digitale ES110 ha una meccanica più leggera ma più scarsa, ed anche i campioni almeno nel 920 sono più definiti. Inoltre gli speaker a bordo hanno più potenza.
Poi ci sono una serie di features varie in più, occorre confrontare le specifiche tecniche.
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3218
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 356  

08-06-21 12.32

toniz1 ha scritto:
Tenendo conto che pure ES8 ora e' fuori produzione...

Ti ringrazio.
M'interessava per il Rhodes, che è rarissimo da trovare dignitoso su strumenti relativamente economici e/o non specificatamente dedicati.
Ad esempio quelli del pur bellissimo P515 di un mio amico, non sono all'altezza, secondo me.
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9315
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 854  

08-06-21 12.44

giosanta ha scritto:
Ad esempio quelli del pur bellissimo P515 di un mio amico, non sono all'altezza, secondo me.

Temo che un pianoforte digitale non faccia al tuo caso...