Green Pass e musica dal vivo

  • anonimo
  • Membro: Expert
  • Risp: 2526
  • Loc: Livorno
  • Status:
  • Thanks: 145  

14-07-21 16.27

Stando alle ultime notizie, se venisse approvata la legge sul Green Pass, per suonare nei locali sarà obbligatorio essere vaccinati?

Fonte

Altra fonte
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 3441
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 537  

14-07-21 18.38

No, basta un tampone molecolare entro le 48 ore precedenti.
  • mauroverdoliva
  • Membro: Expert
  • Risp: 1677
  • Loc: Napoli
  • Status:
  • Thanks: 135  

15-07-21 08.15

@ anonimo
Stando alle ultime notizie, se venisse approvata la legge sul Green Pass, per suonare nei locali sarà obbligatorio essere vaccinati?

Fonte

Altra fonte
si, un molecolare basterebbe, anche se OBBLIGHEREI i locali a far entrare SOLO vaccinati con due dosi, pena il radere al suolo l'immobile, cosi' giusto per essere chiari e far capire il mio (opinabile) punto di vista che poi a braccio, si dovrebbe estendere a tutti i settori...
  • Roberto_Forest
  • Membro: Expert
  • Risp: 2983
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 311  

15-07-21 08.33

Tanto possono mettere quante regole vogliono, ma dopo se non fanno controlli è inutile. Finora a parte controllare la gente che sforava il coprifuoco (e anche lì le multe facevano fatica a farle) hanno fatto zero controlli.
Io, quando ancora nei bar non era permesso fare consumazioni al chiuso, ho fatto una data in un bar suonando all'esterno, ma all'interno il locale era pieno, tutti seduti a mangiare. In serata sono venuti due volte a fare i controlli la polizia, ma non ha fatto nessuna multa... Mah... Alcuni bar hanno seguito le regole, altri no, non mi sembra equo.

Per quanto riguarda green pass o tampone obbligatorio io sono favorevole. Siamo stati fin troppo chiusi finora, non ho assolutamente voglia di richiudere il prossimo autunno.

15-07-21 09.23

@ mauroverdoliva
si, un molecolare basterebbe, anche se OBBLIGHEREI i locali a far entrare SOLO vaccinati con due dosi, pena il radere al suolo l'immobile, cosi' giusto per essere chiari e far capire il mio (opinabile) punto di vista che poi a braccio, si dovrebbe estendere a tutti i settori...
Si vede che sei un genio!
  • mauroverdoliva
  • Membro: Expert
  • Risp: 1677
  • Loc: Napoli
  • Status:
  • Thanks: 135  

15-07-21 09.46

@ SanMicheleArcangelo
Si vede che sei un genio!
perchè? emo
  • lucaGiack
  • Membro: Senior
  • Risp: 445
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 28  

15-07-21 10.25

@ mauroverdoliva
perchè? emo
Tanto non ci sarà nessuno a controllare, e anche se ci fossero sarebbe ingestibile.
Purtroppo tocca affidarsi al buon senso della gente, e con questo ho detto tutto.
Io auspico che non richiudano tutto, ma se prima dell'estate ero abbastanza ottimista che non sarebbe successo, oggi lo sono molto meno.
I vaccini, ammesso che servano veramente, stanno andando al rilento: o si fa una sorta di dittatura e si impone la vaccinazione obbligatoria (impossibile in Italia perché la privacy, la libertà, non puoi imporlo, io ho le mie credenze, aggiungete quello che volete) per tutti in modo da capire se serve veramente, e in caso liberarci definitivamente di sto virus, oppure ho idea che sarà molto lunga.
Il green pass non servirà a nulla, semplicemente perché è bellissimo sulla carta, ma inapplicabile nella realtà
  • Roberto_Forest
  • Membro: Expert
  • Risp: 2983
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 311  

15-07-21 11.02

Diciamo che rendere obbligatorio il green pass in quei casi in cui è necessario comprare un biglietto d'ingresso sarebbe più semplice, tipo un concerto a pagamento, un cinema, anche una discoteca forse, o un biglietto di un mezzo di trasporto pubblico. In modo che il gestore del posto riesca in qualche modo a controllare gli ingressi.
I bar e ristoranti la vedo più difficile, l'ingresso è troppo libero. Cioè la regola del green pass nei bar possono anche metterla, ma senza controlli non sarebbe così efficace. In ogni caso sempre meglio di niente.
  • MarcezMonticus
  • Membro: Expert
  • Risp: 866
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 118  

15-07-21 11.28

lucaGiack ha scritto:
I vaccini, ammesso che servano veramente, stanno andando al rilento: o si fa una sorta di dittatura e si impone la vaccinazione obbligatoria (impossibile in Italia perché la privacy, la libertà, non puoi imporlo, io ho le mie credenze, aggiungete quello che volete) per tutti in modo da capire se serve veramente, e in caso liberarci definitivamente di sto virus, oppure ho idea che sarà molto lunga.

I vaccini servono.
Non esiste la dittatura vaccinale, esiste una costituzione che chiede di tutelare la salute pubblica e quando si dovesse rendere necessaria la vaccinazione obbligatoria (come nel caso della poliomelite che si stava diffondendo pericolosamente) si deve fare.
Per liberarci dal vaccino servono le opportune difese prima che questo ti mandi in ospedale a rischiare la pelle, la soluzione c'è e si chiama vaccino.
Le credenze servono per metterci i piatti e le stoviglie, la scienza serve a migliorare la qualità della vita.

lucaGiack ha scritto:
Il green pass non servirà a nulla, semplicemente perché è bellissimo sulla carta, ma inapplicabile nella realtà

Il green pass è utile nella misura in cui viene controllato da chi di dovere ma nell'Italia dell'evasione IVA incontrollata, del lavoro nero, dei furbetti del quartiere, dei contratti di 'stocazzo, ecc, la vedo dura anch'io.
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1335
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 184  

15-07-21 12.22

mah.... io mi chiedo...

il giornale.it

e perche' Astrazeneca e JJ sono di fatto annullati? Costavano meno di 3 euro contro i 15 di PF e Mod... eppure ... CLICCA e AIFA e AIFA 2

io aspetto piu' che posso prima di vaccinarmi... finche' posso scegliere.
  • MarcezMonticus
  • Membro: Expert
  • Risp: 866
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 118  

15-07-21 12.28

toniz1 ha scritto:
e perche' Astrazeneca e JJ sono di fatto annullati?

Il polverone mediatico sollevato dopo i casi ("pochi" in relazione ai milioni di dosi effettuate) di trombosi successe in vaccinati under 60 ha portato a questa conclusione.
Vaccinarsi serve a potersi curare con una (o più) tachipirine invece che intasare le terapie intensive.
Il giornale emo
  • anonimo
  • Membro: Expert
  • Risp: 2526
  • Loc: Livorno
  • Status:
  • Thanks: 145  

15-07-21 15.27

@ MarcezMonticus
lucaGiack ha scritto:
I vaccini, ammesso che servano veramente, stanno andando al rilento: o si fa una sorta di dittatura e si impone la vaccinazione obbligatoria (impossibile in Italia perché la privacy, la libertà, non puoi imporlo, io ho le mie credenze, aggiungete quello che volete) per tutti in modo da capire se serve veramente, e in caso liberarci definitivamente di sto virus, oppure ho idea che sarà molto lunga.

I vaccini servono.
Non esiste la dittatura vaccinale, esiste una costituzione che chiede di tutelare la salute pubblica e quando si dovesse rendere necessaria la vaccinazione obbligatoria (come nel caso della poliomelite che si stava diffondendo pericolosamente) si deve fare.
Per liberarci dal vaccino servono le opportune difese prima che questo ti mandi in ospedale a rischiare la pelle, la soluzione c'è e si chiama vaccino.
Le credenze servono per metterci i piatti e le stoviglie, la scienza serve a migliorare la qualità della vita.

lucaGiack ha scritto:
Il green pass non servirà a nulla, semplicemente perché è bellissimo sulla carta, ma inapplicabile nella realtà

Il green pass è utile nella misura in cui viene controllato da chi di dovere ma nell'Italia dell'evasione IVA incontrollata, del lavoro nero, dei furbetti del quartiere, dei contratti di 'stocazzo, ecc, la vedo dura anch'io.
La soluzione c'è e si chiama terapia domiciliare.
Ma forse coi vaccini qualcuno ci guadagna di più e allora conviene così.
  • MarcezMonticus
  • Membro: Expert
  • Risp: 866
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 118  

15-07-21 15.55

Spectrum ha scritto:
La soluzione c'è e si chiama terapia domiciliare.

Finché non ho letto dell'idrossiclorichina aveva un che di sensato.
https://www.pharmercure.com/blog/index.php/plaquenil-e-vero-che-puo-aiutare-la-lotta-al-covid-19/
https://www.sifweb.org/sif-magazine/articolo/idrossiclorochina-e-covid-19-ci-sono-evidenze-a-supporto-del-suo-impiego-2020-11-26 dato che non ci sono dati certi meglio il vaccino.
Spectrum ha scritto:
Ma forse coi vaccini qualcuno ci guadagna di più e allora conviene così.

https://www.sanofi.it/it/mediaroom/news/Idrossiclorochina Sanofi è produttrice del plaquenil che come principio attivo ha proprio l'idrossiclorochina, inoltre https://www.quotidianosanita.it/scienza-e-farmaci/articolo.php?articolo_id=91894 dovrebbe essere coinvolta nella produzione del vaccino Pfizer attualmente utilizzato in quantità massicce in Italia.
Quinidi direi che, in ogni caso, ci guadagnerebbero, loro come altri, quindi decade un po' questo assioma, anche perché le case farmaceutiche non sono onlus.
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 1698
  • Loc: Perugia
  • Status:
  • Thanks: 303  

15-07-21 15.56

@ anonimo
La soluzione c'è e si chiama terapia domiciliare.
Ma forse coi vaccini qualcuno ci guadagna di più e allora conviene così.
Terapia domiciliare...anche interessante in linea teorica sotto certi aspetti, ma nessuno si ricorda di quando le terapie intensive erano intasate al limite?
Quelle come fai a sostituirle con una camera da letto? Con quali attrezzature?

Abbiamo pure più di un medico nel forum, in particolare Wildcat80 ha scritto una marea di post che spiegano in maniera molto chiara gli aspetti della faccenda...non capisco perché continuare a remare contro a quella che è un'evidenza logistica e scientifica.

Evidentemente molte persone non hanno avuto bisogno di cure mediche e ospedale durante i periodi più duri della pandemia in Italia, perché altrimenti certe cose sarebbe difficile pensarle.

Che poi alcune cose potevano (e avrebbero dovuto) essere gestite meglio, senza dubbio. Come senza dubbio le aziende farmaceutiche non sono Babbo Natale e agiscono per soldi. Ma da qui a negare certe evidenze logistiche e scientifiche ce ne vuole.

Io, per inciso, mi sono vaccinato (prima e seconda dose).
  • MarcezMonticus
  • Membro: Expert
  • Risp: 866
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 118  

15-07-21 15.56

@ Roberto_Forest
Diciamo che rendere obbligatorio il green pass in quei casi in cui è necessario comprare un biglietto d'ingresso sarebbe più semplice, tipo un concerto a pagamento, un cinema, anche una discoteca forse, o un biglietto di un mezzo di trasporto pubblico. In modo che il gestore del posto riesca in qualche modo a controllare gli ingressi.
I bar e ristoranti la vedo più difficile, l'ingresso è troppo libero. Cioè la regola del green pass nei bar possono anche metterla, ma senza controlli non sarebbe così efficace. In ogni caso sempre meglio di niente.
Tornando in topic, concordo con quanto scritto sopra.
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 1698
  • Loc: Perugia
  • Status:
  • Thanks: 303  

15-07-21 15.58

@ MarcezMonticus
Tornando in topic, concordo con quanto scritto sopra.
Anch'io.
  • ruggero
  • Membro: Guru
  • Risp: 8643
  • Loc: Mantova
  • Status:
  • Thanks: 617  

15-07-21 16.56

apriamo un mondo...
  • lucaGiack
  • Membro: Senior
  • Risp: 445
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 28  

15-07-21 17.08

@ MarcezMonticus
lucaGiack ha scritto:
I vaccini, ammesso che servano veramente, stanno andando al rilento: o si fa una sorta di dittatura e si impone la vaccinazione obbligatoria (impossibile in Italia perché la privacy, la libertà, non puoi imporlo, io ho le mie credenze, aggiungete quello che volete) per tutti in modo da capire se serve veramente, e in caso liberarci definitivamente di sto virus, oppure ho idea che sarà molto lunga.

I vaccini servono.
Non esiste la dittatura vaccinale, esiste una costituzione che chiede di tutelare la salute pubblica e quando si dovesse rendere necessaria la vaccinazione obbligatoria (come nel caso della poliomelite che si stava diffondendo pericolosamente) si deve fare.
Per liberarci dal vaccino servono le opportune difese prima che questo ti mandi in ospedale a rischiare la pelle, la soluzione c'è e si chiama vaccino.
Le credenze servono per metterci i piatti e le stoviglie, la scienza serve a migliorare la qualità della vita.

lucaGiack ha scritto:
Il green pass non servirà a nulla, semplicemente perché è bellissimo sulla carta, ma inapplicabile nella realtà

Il green pass è utile nella misura in cui viene controllato da chi di dovere ma nell'Italia dell'evasione IVA incontrollata, del lavoro nero, dei furbetti del quartiere, dei contratti di 'stocazzo, ecc, la vedo dura anch'io.
Non voglio fare polemica, anche se il tono sembrerà tale.
Che i vaccini servano è, guardando i dati, ancora da dimostrare, vedremo a settembre-ottobre se saranno efficaci.
L'obbligo vaccinale di fatto non è mai esistito, nemmeno per quelli che si fanno da decenni per i bambini: bastava e basta pagare una multa e ti sei tolto il pensiero. Per me obbligo significa che se non te lo fai volontariamente o mi porti un certificato che attesta il perché non puoi farlo o vengo a prenderti a casa e te lo inietto a forza cose che per i motivi scritti prima non succederà mai.
Io la prima dose l'ho fatta, ad agosto farò la seconda, non sono no vax e credo nella scienza, ma se non si raggiunge una certa percentuale di vaccinati dal punto di vista epidemiologico servirà a ben poco. E di gente dubbiosa, scettica, menefreghista, o spaventata ce n'è tanta
Per quanto riguarda il green pass io credo che serva a poco ovunque, non solo in Italia. Sono situazioni a mio parere incontrollabili: chi vuoi che venga a guardare se quello che sta facendo colazione al bar ha il green pass?
Per fare un paragone, visto che siamo in un forum di musicisti, quante volte avete avuto controlli dalla siae? Io mai. Ogni tanto ne pescano uno che pagherà per tutti e così sarà anche con il green pass. Almeno secondo la mia opinione
  • anonimo
  • Membro: Expert
  • Risp: 2526
  • Loc: Livorno
  • Status:
  • Thanks: 145  

15-07-21 17.10

@ MarcezMonticus
Spectrum ha scritto:
La soluzione c'è e si chiama terapia domiciliare.

Finché non ho letto dell'idrossiclorichina aveva un che di sensato.
https://www.pharmercure.com/blog/index.php/plaquenil-e-vero-che-puo-aiutare-la-lotta-al-covid-19/
https://www.sifweb.org/sif-magazine/articolo/idrossiclorochina-e-covid-19-ci-sono-evidenze-a-supporto-del-suo-impiego-2020-11-26 dato che non ci sono dati certi meglio il vaccino.
Spectrum ha scritto:
Ma forse coi vaccini qualcuno ci guadagna di più e allora conviene così.

https://www.sanofi.it/it/mediaroom/news/Idrossiclorochina Sanofi è produttrice del plaquenil che come principio attivo ha proprio l'idrossiclorochina, inoltre https://www.quotidianosanita.it/scienza-e-farmaci/articolo.php?articolo_id=91894 dovrebbe essere coinvolta nella produzione del vaccino Pfizer attualmente utilizzato in quantità massicce in Italia.
Quinidi direi che, in ogni caso, ci guadagnerebbero, loro come altri, quindi decade un po' questo assioma, anche perché le case farmaceutiche non sono onlus.
Non si tratta di case farmaceutiche ma di assumere personale medico per la medicina territoriale, manovra peraltro in agenda Conte e dimezzata da Draghi.
  • soicaM
  • Membro: Senior
  • Risp: 378
  • Loc: Forlì e Cesena
  • Status:
  • Thanks: 148  

15-07-21 17.48

Ci sono già abbastanza cose che dividono.....
A pensar bene direi che prima di vaccinarsi bisognerebbe controllare il sangue, se hai sviluppato gli anticorpi forse potresti aspettare.
A pensar male si è complottari.
Comunque io aspetto, almeno fino a quando me lo permetteranno, e non perché mi sento migliore o più furbo, ma perché ho paura di stare male dopo averlo fatto, e anche perché, dal mio punto di vista, la situazione non è chiara.
Chiedo scusa a tutti emo