Mercato in flessione

  • fulezone
  • Membro: Expert
  • Risp: 3088
  • Loc: Palermo
  • Status:
  • Thanks: 109  

30-08-21 10.54

Sarà l'estate, sarà il covid, sarà la zona gialla, vedo che le discussioni si sono fatte un po' sterili, non è una critica, sarà il periodo storico? Grandissime novità non se ne vedono e invece ci sono sempre più strumenti che al suo interno integrano o emulano glorie le del passato, la M1 la D50 la Dx7 o sinth analogici e roba del genere, le keybed arrivate ormai all'eccellenza vengono messe da parte per robetta insuonabile presente su arranger di tutte le fasce, anche quelli che costano un botto, non si riesce a trovare un qualcosa di completo a prezzi decenti, i top di gamma costano 4000 euro anche se non li valgono solo perché sono top di gamma...

Speriamo bene per quest'anno, speriamo bene di poter continuare a suonare, io dopo l'ultimo concerto il 19 febbraio 2019 non ho praticamente più suonato...

Scusate la divagazione...
  • lucabbrasi
  • Membro: Expert
  • Risp: 4371
  • Loc: Firenze
  • Status:
  • Thanks: 244  

30-08-21 11.01

@ fulezone
Sarà l'estate, sarà il covid, sarà la zona gialla, vedo che le discussioni si sono fatte un po' sterili, non è una critica, sarà il periodo storico? Grandissime novità non se ne vedono e invece ci sono sempre più strumenti che al suo interno integrano o emulano glorie le del passato, la M1 la D50 la Dx7 o sinth analogici e roba del genere, le keybed arrivate ormai all'eccellenza vengono messe da parte per robetta insuonabile presente su arranger di tutte le fasce, anche quelli che costano un botto, non si riesce a trovare un qualcosa di completo a prezzi decenti, i top di gamma costano 4000 euro anche se non li valgono solo perché sono top di gamma...

Speriamo bene per quest'anno, speriamo bene di poter continuare a suonare, io dopo l'ultimo concerto il 19 febbraio 2019 non ho praticamente più suonato...

Scusate la divagazione...
...mah, sicuramente è iniziato un periodo storico che porterà purtroppo molti cambiamenti. Tecnicamente non saprei immaginare le scelte delle case, sicuramente mi pare che i progetti innovativi portino a livelli di prezzo adatti a "pro". Ormai, proprio perchè l'attività live si è ridotta all'osso da parte di hobbysti, non vengono più prodotti strumenti low-mid class.
Quanto al suonare...io lo sapevo che dopo la carestia si sarebbero riaffacciati sul posto i vari "coyotes" che credono di campare con i 50 euri di una serata. Si è moltiplicato (almeno qua a Firenze) l'effetto "orchestra Canello": gente che è presente in 20 formazioni diverse, che suona 1 ora qua, 1 ora di là, etc. Per me sarebbe 'na faticaccia immane, mi vengono dubbi anche su qualità "artistiche", ma capisco che per tirare a campare devi diventare un juke-box umano...per me non è più musica, non c'è passione, non c'è nulla, ma purtroppo l'osso ha sempre meno ciccia e ci sono schiere infinite di affamati...
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 1939
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 155  

30-08-21 11.16

@ fulezone
Sarà l'estate, sarà il covid, sarà la zona gialla, vedo che le discussioni si sono fatte un po' sterili, non è una critica, sarà il periodo storico? Grandissime novità non se ne vedono e invece ci sono sempre più strumenti che al suo interno integrano o emulano glorie le del passato, la M1 la D50 la Dx7 o sinth analogici e roba del genere, le keybed arrivate ormai all'eccellenza vengono messe da parte per robetta insuonabile presente su arranger di tutte le fasce, anche quelli che costano un botto, non si riesce a trovare un qualcosa di completo a prezzi decenti, i top di gamma costano 4000 euro anche se non li valgono solo perché sono top di gamma...

Speriamo bene per quest'anno, speriamo bene di poter continuare a suonare, io dopo l'ultimo concerto il 19 febbraio 2019 non ho praticamente più suonato...

Scusate la divagazione...
L'ho notato anch'io.

Come dite voi si staranno adattando ai tempi.... le case costruttrici si orienteranno sempre di più al mercato home oppure ai professionisti spinti, limitando molto l'aspetto live amatoriale.
Roland FA ad esempio comincia ad avere i suoi anni, mi sembra impossibile che non vogliano fare qualche upgrade a breve... ma così per tante altre.
Va forte invece il mercato synths, per quello che dicevo sopra....
  • fulezone
  • Membro: Expert
  • Risp: 3088
  • Loc: Palermo
  • Status:
  • Thanks: 109  

30-08-21 12.06

@ lucabbrasi
...mah, sicuramente è iniziato un periodo storico che porterà purtroppo molti cambiamenti. Tecnicamente non saprei immaginare le scelte delle case, sicuramente mi pare che i progetti innovativi portino a livelli di prezzo adatti a "pro". Ormai, proprio perchè l'attività live si è ridotta all'osso da parte di hobbysti, non vengono più prodotti strumenti low-mid class.
Quanto al suonare...io lo sapevo che dopo la carestia si sarebbero riaffacciati sul posto i vari "coyotes" che credono di campare con i 50 euri di una serata. Si è moltiplicato (almeno qua a Firenze) l'effetto "orchestra Canello": gente che è presente in 20 formazioni diverse, che suona 1 ora qua, 1 ora di là, etc. Per me sarebbe 'na faticaccia immane, mi vengono dubbi anche su qualità "artistiche", ma capisco che per tirare a campare devi diventare un juke-box umano...per me non è più musica, non c'è passione, non c'è nulla, ma purtroppo l'osso ha sempre meno ciccia e ci sono schiere infinite di affamati...
Ma non so, sicuramente io sono un sognatore, ho chiesto a un amico di suonare e ci sono rimasto un po' male nel sentire quante serate sono e quanto mi pagate... mi è venuto in mente di chiedergli ma non l'ho fatto se lui non fosse stato compatibile con noi quanto ci avrebbe risarcito... in ogni caso ho visto una mia amica riprendete a suonare con il suo gruppo di musica moderna cantata in siciliano, scritta e arrangiata da suo fratello in sagre ed eventi e già solo nel mese di agosto ho visto almeno 6 o 8 date, chissà ora che siamo gialli cosa accadrà...
  • lucabbrasi
  • Membro: Expert
  • Risp: 4371
  • Loc: Firenze
  • Status:
  • Thanks: 244  

30-08-21 12.14

@ fulezone
Ma non so, sicuramente io sono un sognatore, ho chiesto a un amico di suonare e ci sono rimasto un po' male nel sentire quante serate sono e quanto mi pagate... mi è venuto in mente di chiedergli ma non l'ho fatto se lui non fosse stato compatibile con noi quanto ci avrebbe risarcito... in ogni caso ho visto una mia amica riprendete a suonare con il suo gruppo di musica moderna cantata in siciliano, scritta e arrangiata da suo fratello in sagre ed eventi e già solo nel mese di agosto ho visto almeno 6 o 8 date, chissà ora che siamo gialli cosa accadrà...
...ma è già una proposta "particolare", quindi certamente avrà intercettato una domanda particolare. Da me, ripeto, è un fiorire di "karaokisti" con la chitarrina, gente che te la ritrovi dappertutto come il prezzemolo. Sicuramente fanno un lavoro di paraculismo gigante, non so quanto tirino al mese, ma non li invidio. Tra studiarsi 400 pezzi minimo, e spostarsi, e il darsi da fare per procacciare..mah.
Evito ovviamente di parlare anche delle tribute band, il cui apprezzamento da parte della gente rimane ancora un mistero, per me...
  • fulezone
  • Membro: Expert
  • Risp: 3088
  • Loc: Palermo
  • Status:
  • Thanks: 109  

30-08-21 12.17

@ Raptus
L'ho notato anch'io.

Come dite voi si staranno adattando ai tempi.... le case costruttrici si orienteranno sempre di più al mercato home oppure ai professionisti spinti, limitando molto l'aspetto live amatoriale.
Roland FA ad esempio comincia ad avere i suoi anni, mi sembra impossibile che non vogliano fare qualche upgrade a breve... ma così per tante altre.
Va forte invece il mercato synths, per quello che dicevo sopra....
Ho chiesto ieri a Ed Diaz se arriverà un upgrade per Fa, ugrade che porti i nuovi hammond di rd800 e 2000 presenti anche su vr09 anche su fa, ma ne dubito parecchio devono spingere fantom, lasceranno come sempre uno strumento con enormi potenzialità incompiuto, come hanno fatto anche per Jupiter80...
Certo sarebbe bello come ha fatto Korg che ha tirato fuori il Next ridando nuovissima vita a uno strumento, vedere anche Zencore su FA invece di fare nuovi strumenti cloni dei precedenti che hanno solo un sistema operativo migliore, magari mettere in vendita nuove espansioni e roba seria
  • fulezone
  • Membro: Expert
  • Risp: 3088
  • Loc: Palermo
  • Status:
  • Thanks: 109  

30-08-21 12.27

lucabbrasi ha scritto:
Tra studiarsi 400 pezzi minimo, e spostarsi, e il darsi da fare per procacciare..mah.
Evito ovviamente di parlare anche delle tribute band, il cui apprezzamento da parte della gente rimane ancora un mistero, per me...

Ma come si fa a studiare 400 pezzi? Ho assistito a un gruppo composto da basso, batteria, chitarra e voce suonare sopra delle basi midi riprodotte da ipad almeno 300 brani ininterrottamente per 3 ore partendo dagli anni 60 sino agli ultimi brani del 2021, io potrei morire, poi ho anche visto una tribute band di jovanotti e non mi è dispiaciuta, il tizio aveva delle sequenze musicali autoprodotte con fantomX7 mandate e sincronizzate al batterista tramite in-ear, molto molto bravi, meglio di un jukebox, si vedeva e sentiva che sotto c'erano ore e ore di studio e prove, ho apprezzato molto...
  • keyboard7
  • Membro: Senior
  • Risp: 661
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 100  

30-08-21 12.27

lucabbrasi ha scritto:
è un fiorire di "karaokisti" con la chitarrina, gente che te la ritrovi dappertutto come il prezzemolo.

sto trascorrendo qualche giorno in un villaggio e ieri sera c'era un tizio che faceva "pianobar" con una gem wk1 (era preistorica già quando suonavo io 25 anni fa) e aveva le basi nel computer portatile. Ovviamente faceva finta di suonare e cantava soltanto (se quello era cantare). È chiaro che questa gente è disposta a suonare anche per 50 euro a sera, e per me non li meritano nemmeno
  • fulezone
  • Membro: Expert
  • Risp: 3088
  • Loc: Palermo
  • Status:
  • Thanks: 109  

30-08-21 12.36

@ keyboard7
lucabbrasi ha scritto:
è un fiorire di "karaokisti" con la chitarrina, gente che te la ritrovi dappertutto come il prezzemolo.

sto trascorrendo qualche giorno in un villaggio e ieri sera c'era un tizio che faceva "pianobar" con una gem wk1 (era preistorica già quando suonavo io 25 anni fa) e aveva le basi nel computer portatile. Ovviamente faceva finta di suonare e cantava soltanto (se quello era cantare). È chiaro che questa gente è disposta a suonare anche per 50 euro a sera, e per me non li meritano nemmeno
So di cosa parli, io ho visto un tipo in un villaggio riprodurre le basi su un Roland SC88 che suonava discretamente bene nonostante l'età collegato a un yamaha base, non riuscivo a capire perché il tizio ogni tanto faceva cadere le mani sui tasti in modo sconclusionato emettendo suoni tipo wrong scrang scras
  • ifus
  • Membro: Senior
  • Risp: 331
  • Loc: Parma
  • Status:
  • Thanks: 14  

30-08-21 12.56

@ keyboard7
lucabbrasi ha scritto:
è un fiorire di "karaokisti" con la chitarrina, gente che te la ritrovi dappertutto come il prezzemolo.

sto trascorrendo qualche giorno in un villaggio e ieri sera c'era un tizio che faceva "pianobar" con una gem wk1 (era preistorica già quando suonavo io 25 anni fa) e aveva le basi nel computer portatile. Ovviamente faceva finta di suonare e cantava soltanto (se quello era cantare). È chiaro che questa gente è disposta a suonare anche per 50 euro a sera, e per me non li meritano nemmeno
Secondo me il vero problema è che chi sente non ascolta. Se la gente a fronte di personaggi del genere lasciasse la sala senza consumare nulla, i gestori che chiamano questi menestrelli de' noialtri la smetterebbero e si rivolgerebbero solo a seri musicisti (sia professionisti che non)
  • fulezone
  • Membro: Expert
  • Risp: 3088
  • Loc: Palermo
  • Status:
  • Thanks: 109  

30-08-21 14.09

@ ifus
Secondo me il vero problema è che chi sente non ascolta. Se la gente a fronte di personaggi del genere lasciasse la sala senza consumare nulla, i gestori che chiamano questi menestrelli de' noialtri la smetterebbero e si rivolgerebbero solo a seri musicisti (sia professionisti che non)
Serve qualcuno che intrattiene, deve costare poco, lavorare da schiavo, in passato ho visto gente pluristrumentista, fare un assolo di sax sopra i midi, assolo di percussioni, oggi la richiesta è costare poco o niente

Per cui anche gli strumenti si devono adeguare devono costare poco o niente e si vede gente che fa karaoke con la wk2, con la ms60, e qualcuno ancora con i vari sc88 o ancora peggio on vanblasko
  • claudio101
  • Membro: Senior
  • Risp: 153
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 46  

30-08-21 14.52

@ keyboard7
lucabbrasi ha scritto:
è un fiorire di "karaokisti" con la chitarrina, gente che te la ritrovi dappertutto come il prezzemolo.

sto trascorrendo qualche giorno in un villaggio e ieri sera c'era un tizio che faceva "pianobar" con una gem wk1 (era preistorica già quando suonavo io 25 anni fa) e aveva le basi nel computer portatile. Ovviamente faceva finta di suonare e cantava soltanto (se quello era cantare). È chiaro che questa gente è disposta a suonare anche per 50 euro a sera, e per me non li meritano nemmeno
Mah, comprimere le spese al minimo del minimo, dopo chiusure forzate ecc., è l'obiettivo primario di ogni esercente...poi è anche vero che, prima del covid, ho assistito a qualche pezzo eseguito da un complessino che non tentava neanche di nascondere che facevano finta di suonare: il "sassofonista" ogni tanto urlacchiava qualche frase di incitamento ai 4 sfigati che ballucchiavano mentre la parte registrata del suo intervento continuava a suonare...
In definitiva, credo che, in generale, molto dipenda dalla "qualità" del pubblico e da cosa questo si aspetti e pretenda, in altri casi anche se uno suonasse veramente mi sa che non cambierebbe nulla, fra il casino degli amplificatori, gli altoparlanti che annunciano che le pizze sono pronte, le birrazze, i bambini che corrono qua e là...
Ocio, non sto dicendo che fingere di suonare sia giusto, eh, ma ci sono livelli e livelli (come in tutti i contesti professionali) e la qualità a volte è considerata un plus (che chiaramente prevede i suoi giusti costi, che se si possono ridurre...)
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 1939
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 155  

30-08-21 14.53

@ lucabbrasi
...ma è già una proposta "particolare", quindi certamente avrà intercettato una domanda particolare. Da me, ripeto, è un fiorire di "karaokisti" con la chitarrina, gente che te la ritrovi dappertutto come il prezzemolo. Sicuramente fanno un lavoro di paraculismo gigante, non so quanto tirino al mese, ma non li invidio. Tra studiarsi 400 pezzi minimo, e spostarsi, e il darsi da fare per procacciare..mah.
Evito ovviamente di parlare anche delle tribute band, il cui apprezzamento da parte della gente rimane ancora un mistero, per me...
Me lo chiedo anche io e mi rispondo pure: perché alla gente non frega nulla della musica e quei pochi che ascoltano qualcosa ascoltano solo quelle 4 o 5 band che le "tribute band" propongono.

Nel marasma dell'ignoranza vincono loro.

@Fulezone: Riguardo alla Roland FA se facessero una tastiera mix tra la VR-700 e FA avremmo una meraviglia MA avrebbero meno fasce di mercato. Invece tengono ben separati i mercati perché ci guadagnano di più.
  • fulezone
  • Membro: Expert
  • Risp: 3088
  • Loc: Palermo
  • Status:
  • Thanks: 109  

30-08-21 15.03

Raptus ha scritto:

@Fulezone: Riguardo alla Roland FA se facessero una tastiera mix tra la VR-700 e FA avremmo una meraviglia MA avrebbero meno fasce di mercato. Invece tengono ben separati i mercati perché ci guadagnano di più.

Parlavamo non di unire fa a vr ma di un upgrade di Fa, come per windows 7 che upgradato gratis a windows 10 ha introdotto lo store a pagamento, la stessa cosa potrebbe essere fatto per fa, aggiungere uno stare a pagamento dove pagando posso scegliere di acquistarmi piani migliori e hanmond
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10310
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 1078  

30-08-21 15.16

@ claudio101
Mah, comprimere le spese al minimo del minimo, dopo chiusure forzate ecc., è l'obiettivo primario di ogni esercente...poi è anche vero che, prima del covid, ho assistito a qualche pezzo eseguito da un complessino che non tentava neanche di nascondere che facevano finta di suonare: il "sassofonista" ogni tanto urlacchiava qualche frase di incitamento ai 4 sfigati che ballucchiavano mentre la parte registrata del suo intervento continuava a suonare...
In definitiva, credo che, in generale, molto dipenda dalla "qualità" del pubblico e da cosa questo si aspetti e pretenda, in altri casi anche se uno suonasse veramente mi sa che non cambierebbe nulla, fra il casino degli amplificatori, gli altoparlanti che annunciano che le pizze sono pronte, le birrazze, i bambini che corrono qua e là...
Ocio, non sto dicendo che fingere di suonare sia giusto, eh, ma ci sono livelli e livelli (come in tutti i contesti professionali) e la qualità a volte è considerata un plus (che chiaramente prevede i suoi giusti costi, che se si possono ridurre...)
Facile, se riempio il locale con il karaoke e mi costa 100€ perchè devo spenderne di più? C'è scritto ristorante, non associazione culturale.
Sono andato a cena un paio di settimane fa senza sapere che il ristorante proponeva il karaoke. A parte che non non riuscivo a parlare con l'amico di fronte a me, ci hanno servito dopo un ora ed abbiamo mangiato malissimo quasi certamente perchè la cucina era in overbooking.
Io non ci ritornerò, ma gli altri clienti non mi pareva fossero dello stesso avviso.
  • fulezone
  • Membro: Expert
  • Risp: 3088
  • Loc: Palermo
  • Status:
  • Thanks: 109  

30-08-21 15.38

@ paolo_b3
Facile, se riempio il locale con il karaoke e mi costa 100€ perchè devo spenderne di più? C'è scritto ristorante, non associazione culturale.
Sono andato a cena un paio di settimane fa senza sapere che il ristorante proponeva il karaoke. A parte che non non riuscivo a parlare con l'amico di fronte a me, ci hanno servito dopo un ora ed abbiamo mangiato malissimo quasi certamente perchè la cucina era in overbooking.
Io non ci ritornerò, ma gli altri clienti non mi pareva fossero dello stesso avviso.
Metti li un uomo di spettacolo, 300 euro di pc riciclato, 600 di casse e le persone si divertono, e qui ci ricolleghiamo ai 4000 euro di top di gamma
Io vado a vedere lo strumento, chi è come lo suona, il gruppo, il repertorio, gli effetti, i microfoni... gli altri guardano altro, qualcuno che li fa divertire spesso in modo grottesco...
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 1939
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 155  

30-08-21 16.05

@ fulezone
Metti li un uomo di spettacolo, 300 euro di pc riciclato, 600 di casse e le persone si divertono, e qui ci ricolleghiamo ai 4000 euro di top di gamma
Io vado a vedere lo strumento, chi è come lo suona, il gruppo, il repertorio, gli effetti, i microfoni... gli altri guardano altro, qualcuno che li fa divertire spesso in modo grottesco...
Stiamo un po' uscendo dal seminato e lo dico per te che hai aperto il topic emo però sì, alla fine se uno guarda solo l'aspetto economico basta un pc con VanBasco e i tuoi 100 euro te li porti a casa (avendo speso quasi uguale per il pc...)
  • Ulisse71
  • Membro: Guest
  • Risp: 79
  • Loc: Pistoia
  • Status:
  • Thanks: 6  

30-08-21 16.06

@ fulezone
Metti li un uomo di spettacolo, 300 euro di pc riciclato, 600 di casse e le persone si divertono, e qui ci ricolleghiamo ai 4000 euro di top di gamma
Io vado a vedere lo strumento, chi è come lo suona, il gruppo, il repertorio, gli effetti, i microfoni... gli altri guardano altro, qualcuno che li fa divertire spesso in modo grottesco...
concordo, anch'io volevo comprarmi la Korg pa4x.....ho finito per comprare un piano digitale, un Kawai es110 usato....credo di aver fatto un buon affare, per l'arranger se mai lo acquisterò aspetterò a meno che non mi capiti un'offerta veramente interessante.Dopotutto la pa4x è una vero studio e nessuno se ne sbarazza per meno di 2000 euro.....però ne voglio andare a provare una giusto per capire che cosa è, se i menù sono facilmente navigabile come appare dai tutors, la dinamica
  • tsuki
  • Membro: Expert
  • Risp: 3875
  • Loc: Sassari
  • Status:
  • Thanks: 308  

30-08-21 16.12

Bhè il mio gruppo di 5 elementi,discretamente quotato localmente,ha fatto qualche serata in locali...Chiedendo il minimo sindacale, 500 euri con service a carico nostro,nonostante il tutto esaurito abbiamo notato che ai gestori vengono i sudori freddi....Chiaro che se riesce a fare una serata con un tizio che fa karaoke a 100 euri è piu' favorevole....Alla fine la gente in questi locali vuol solo mangiare e sentire una qualche musica,non son veri e propri concerti dove vengono solo per sentirti....diciamo che per il target ristoranti-pizzerie un vero e proprio gruppo ai tempi di oggi risulta eccessivo.
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10310
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 1078  

30-08-21 16.19

@ Raptus
Stiamo un po' uscendo dal seminato e lo dico per te che hai aperto il topic emo però sì, alla fine se uno guarda solo l'aspetto economico basta un pc con VanBasco e i tuoi 100 euro te li porti a casa (avendo speso quasi uguale per il pc...)
Per tornare al tema della discussione, il mercato è in flessione da almeno 10 anni, però non credo abbia influito sulla proposta dei costruttori di strumenti. Forse si è investito meno, ma in questi 10 anni mi pare che l'offerta abbia mantenuto inalterata la proporzione su tutte le fasce di mercato. Se parliamo di tastiere mi pare che l'offerta sia sempre più condizionata dall'uso del PC