Strumenti musicali (tastiere) o giocattoli

  • Sbaffone
  • Membro: Senior
  • Risp: 538
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 90  

03-09-21 19.37

una volta si costruivano strumenti musicali oggi si sta virando sempre di più verso i giocattoli
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 20004
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 2203  

03-09-21 19.47

non ci sono piú le mezze stagioni
  • keyboard7
  • Membro: Senior
  • Risp: 633
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 86  

03-09-21 19.48

@ Sbaffone
una volta si costruivano strumenti musicali oggi si sta virando sempre di più verso i giocattoli
è vero, però bisogna anche dire che una volta il gap di prezzo e di prestazioni tra gli strumenti professionali e quelli amatoriali era enorme, oggi la forbice si è molto ridotta. Già a mille euro prendi strumenti che suonano dignitosamente , poi se ne vuoi spendere 5 mila trovi di meglio. Diciamo che oggi l'offerta è molto più varia, e mediamente comunque di qualità superiore anche nella fascia medio/bassa ( entry level).
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3744
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 542  

03-09-21 19.52

keyboard7 ha scritto:
è vero, però bisogna anche dire che una volta il gap di prezzo e di prestazioni tra gli strumenti professionali e quelli amatoriali era enorme, oggi la forbice si è molto ridotta.

Verissimo. Un B3 costava come tre medie FIAT.
  • Sbaffone
  • Membro: Senior
  • Risp: 538
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 90  

03-09-21 19.54

@ keyboard7
è vero, però bisogna anche dire che una volta il gap di prezzo e di prestazioni tra gli strumenti professionali e quelli amatoriali era enorme, oggi la forbice si è molto ridotta. Già a mille euro prendi strumenti che suonano dignitosamente , poi se ne vuoi spendere 5 mila trovi di meglio. Diciamo che oggi l'offerta è molto più varia, e mediamente comunque di qualità superiore anche nella fascia medio/bassa ( entry level).
hai ragione, la mia è una provocazione perchè con questa lotta al ribasso vedo una sacco di roba che per me non sono altro che giocattoli
  • Sbaffone
  • Membro: Senior
  • Risp: 538
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 90  

03-09-21 19.54

@ maxpiano69
non ci sono piú le mezze stagioni
se vuoi le mezze stagioni fai un lista dei giocattoli vs strumenti veri emo
  • WTF_Bach
  • Membro: Senior
  • Risp: 565
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 162  

03-09-21 19.58

In campo tastiere il cliente potenziale é:

1) il DJ

2) il pensionato

Il musicista professionista tesaurizza gli strumenti coi quali si trova bene, il dilettante oggi ha pochi soldi da spendere...invece il DJ o il pensionato hanno i soldi e la bizzarra idea che comprando uno strumento più moderno la loro musica sarà migliore.
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 20004
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 2203  

03-09-21 19.58

@ Sbaffone
se vuoi le mezze stagioni fai un lista dei giocattoli vs strumenti veri emo
Il problema é che messa cosí é troppo generica la cosa, stai parlando di strumenti in generale o solo tastiere (o una sottocategoria di quelle)? Supporti Musicali in teoria non é per soli tastieristi (anche se numericamente in maggioranza)

Ad esempio nel mondo degli strumenti a corda ci sono sia i giocattoli che strumento di alto pregio costruttivo (e relativo alto prezzo), quindi magari dovresti contestualizzare: cosa ti fa dire quello che hai scritto? Con chi/cosa ce l'hai esattamente? emo

Edit: vedo che hai corretto il titolo emo emo

Per andare avanti, tu cosa intendi, quali sono i fattori che secondo te discriminano il "giocattolo" dallo "strumento musicale"?
  • MicheleJD
  • Membro: Senior
  • Risp: 401
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 88  

03-09-21 20.18

@ Sbaffone
una volta si costruivano strumenti musicali oggi si sta virando sempre di più verso i giocattoli
sarebbe interessante analizzando per periodi temporali.
comunque penso che se escludiamo i pianoforti di qualità che ancora oggi hanno prezzi sostenuti,
la differenza tra anni 60-70 e oggi è che in quegli anni il set up di un tastierista di alto livello costava come un appartamento o più. Oggi siamo a livello di 4-5 stipendi da operaio massimo.
poi che un piano elettromeccanico sia più “vero” che un bel digitale non ci sono dubbi… ma ciò non toglie che ci si possa fare comunque ottima musica con gli strumenti di oggi.
Io direi più che la tecnologia ha reso gli strumenti di alta gamma più accessibili economicamente (per quanto non economici)
  • MicheleJD
  • Membro: Senior
  • Risp: 401
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 88  

03-09-21 20.41

WTF_Bach ha scritto:
il pensionato hanno i soldi e la bizzarra idea che comprando uno strumento più moderno la loro musica sarà migliore

non trascurare il fatto che uno strumento di qualità è anche più piacevole da ascoltare. Un po’ come una mercedes o bmw di alta gamma sono più piacevoli di una utilitaria da guidare.
e come la bmw non renderà il pensionato (o amatore in generale) un pilota da granturismo certo anche uno strumento top di gamma non lo renderà un virtuoso… quindi non ci trovo niente di male nel pensionato che si compra la top workstation (anzi, se io fossi una azienda di strumenti punterei molto a quel tipo di cliente l jo detto già più volte..)
…se anche suoni due accordi in croce sentire un bel suono piace a tutti…
  • Fabri72
  • Membro: Expert
  • Risp: 1201
  • Loc: Alessandria
  • Status:
  • Thanks: 124  

03-09-21 20.46

@ giosanta
keyboard7 ha scritto:
è vero, però bisogna anche dire che una volta il gap di prezzo e di prestazioni tra gli strumenti professionali e quelli amatoriali era enorme, oggi la forbice si è molto ridotta.

Verissimo. Un B3 costava come tre medie FIAT.
Non sapevo che la Fiat facesse le birre! emo
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10280
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 1063  

03-09-21 20.52

@ Fabri72
Non sapevo che la Fiat facesse le birre! emo
Cioè la scuola media è una fattoria didattica?
emoemoemo
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 3490
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 552  

03-09-21 20.57

Basta farsi un giro su due gruppi Facebook a caso (Synthcafé e Tastieristi Setup) per vedere come il mercato sia diviso in due, anzi, si capisce che sono due mercati differenti.
Inutile dire quale sia il gruppo dove si vedono più "giocattoli".
Attenzione: giocattoli per me sono anche i Moog in mano a gente che non sa fare due note.
Anche se, a onor del vero, non di rado su Tastieristi Setup compaiono spesso i due strumenti più bistrattati dal forum emo
  • Fabri72
  • Membro: Expert
  • Risp: 1201
  • Loc: Alessandria
  • Status:
  • Thanks: 124  

03-09-21 20.57

@ paolo_b3
Cioè la scuola media è una fattoria didattica?
emoemoemo
No, quello si chiamava ancora Avviamento! 😉
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10280
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 1063  

03-09-21 21.00

@ Fabri72
No, quello si chiamava ancora Avviamento! 😉
E tu ci andavi in motorino?

emo
  • BB79
  • Membro: Expert
  • Risp: 3724
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 300  

03-09-21 21.18

@ Sbaffone
una volta si costruivano strumenti musicali oggi si sta virando sempre di più verso i giocattoli
...Era mejo quann'era peggio...
emo
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 1843
  • Loc: Perugia
  • Status:
  • Thanks: 341  

03-09-21 21.20

@ wildcat80
Basta farsi un giro su due gruppi Facebook a caso (Synthcafé e Tastieristi Setup) per vedere come il mercato sia diviso in due, anzi, si capisce che sono due mercati differenti.
Inutile dire quale sia il gruppo dove si vedono più "giocattoli".
Attenzione: giocattoli per me sono anche i Moog in mano a gente che non sa fare due note.
Anche se, a onor del vero, non di rado su Tastieristi Setup compaiono spesso i due strumenti più bistrattati dal forum emo
Chiedo senza ironia e con sincera curiosità,
Iscriversi a tali gruppi (o altri del genere) su FB ha un qualche ritorno a livello culturale e di informazioni tecniche?
Non ho idea di che "posti" virtuali siano.
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 1843
  • Loc: Perugia
  • Status:
  • Thanks: 341  

03-09-21 21.22

@ Sbaffone
hai ragione, la mia è una provocazione perchè con questa lotta al ribasso vedo una sacco di roba che per me non sono altro che giocattoli
Per lotta al ribasso intendi anche le tastiere top?
Nel senso, a tuo avviso anche strumenti tipo CP88, Nord, ecc... stanno peggiorando come qualità?
  • Sbaffone
  • Membro: Senior
  • Risp: 538
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 90  

03-09-21 21.32

@ d_phatt
Per lotta al ribasso intendi anche le tastiere top?
Nel senso, a tuo avviso anche strumenti tipo CP88, Nord, ecc... stanno peggiorando come qualità?
No le top di gamma sono strumenti fatti per musicisti
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3744
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 542  

03-09-21 22.43

MicheleJD ha scritto:
sarebbe interessante analizzando per periodi temporali...
...
Io direi più che la tecnologia ha reso gli strumenti di alta gamma più accessibili economicamente (per quanto non economici)

Integralmente Ineccepibile. Rispetto ai costi del passato oggi non costano nulla, e non è una battuta.

MicheleJD ha scritto:
non trascurare il fatto che uno strumento di qualità è anche più piacevole da ascoltare. Un po’ come una mercedes o bmw di alta gamma sono più piacevoli di una utilitaria da guidare.
e come la bmw non renderà il pensionato (o amatore in generale) un pilota da granturismo certo anche uno strumento top di gamma non lo renderà un virtuoso… quindi non ci trovo niente di male nel pensionato che si compra la top workstation (anzi, se io fossi una azienda di strumenti punterei molto a quel tipo di cliente l jo detto già più volte..)
…se anche suoni due accordi in croce sentire un bel suono piace a tutti…

Anche su questo sono assolutamente d'accordo (?!). Non saper suonare non implica essere sordi.
I soldi sono miei e ci faccio quello che mi pare (miei in senso virtuale perchè in realtà...), quindi se mi va di comprami un Fazioli è un problema mio che nulla ha a che spartire col mio, si fa sempre per dire, tasso tecnico. Del resto Il Sig. Fazioli sarà felicissimo in ogni caso, i dipendenti mi ringrazieranno e il tasportatore si prenderà una lauta mancia.
Altro sarebbe dire "ho un Fazioli quindi sono un musicista" perchè prima che verso gli altri mi renderei ridicolo davanti a me stesso.