Roland fa08

  • alepala
  • Membro: Guest
  • Risp: 1
  • Loc:
  • Thanks: 1  

13-01-22 20.53

Salve a tutti
ho da poco acquistato una Roland fa08 ma essendo un pianista non ho alcuna familiarità con la programmazione
esiste un testo che spieghi come programmare una workstation e quali sono le possibilità con questa tastiera?
gRAZIE
  • giulio12
  • Membro: Expert
  • Risp: 3114
  • Loc: Udine
  • Thanks: 137  

13-01-22 21.01

@ alepala
Salve a tutti
ho da poco acquistato una Roland fa08 ma essendo un pianista non ho alcuna familiarità con la programmazione
esiste un testo che spieghi come programmare una workstation e quali sono le possibilità con questa tastiera?
gRAZIE
Più che un testo, ti converrebbe vederti qualche video sulla sintesi sottrattiva, qualche PDF che trovi in rete sull'argomento, poi inizia a programmarti qualche suono, sperimenta, parti da un timbro e cerca di arrivare ad un obiettivo.. Ci vuole solo pazienza.
  • alepala
  • Membro: Guest
  • Risp: 1
  • Loc:
  • Thanks: 1  

13-01-22 21.04

@ giulio12
Più che un testo, ti converrebbe vederti qualche video sulla sintesi sottrattiva, qualche PDF che trovi in rete sull'argomento, poi inizia a programmarti qualche suono, sperimenta, parti da un timbro e cerca di arrivare ad un obiettivo.. Ci vuole solo pazienza.
sINTESI sOTTRATTIVA?
  • MicheleJD
  • Membro: Senior
  • Risp: 690
  • Loc: Milano
  • Thanks: 153  

13-01-22 21.30

@ alepala
sINTESI sOTTRATTIVA?
hai presente sintetizzatori tipo “minimoog”? quelli con tutte le manopoline per intenderci. quelli sono sintetizzatori a “sintesi sottrattiva” ossia partono da una forma d onda e viene plasmata per sottrazione e filtraggi. sicuro la mia non è la definizione tecnica più corretta, ma era per farti capire che è quello su cui si basano i sintetizzatori (almeno il 95% o più di quelli in commercio).
Anche le workstation tipo la Fa hanno questa tecnologia dentro.
Tuttavia io immagino che con “programmare” una workstation intendi cose più immediate tipo un suono di pianoforte con un suono di violini sovrapposto in una parte della tastiera e magari delle trombe da un altra?!?
o magari far partire degli arpeggi di basso mentre suoni un suono di chitarra ?
se e’ questo che intendi ci sono tanti video che fanno vedere le potenzialità di una workstation. youtube è pieno di video sulla fa. ed è anche utile vedere video di altre tastiere simili per farti una idea di cosa ti piacerebbe far fare alla workstation e poi capire come farlo con la tua.
Io - che sono un utente mediocre - ad esempio imparai qualche anni fa osservando i video che in una workstation la cosa che più mi interessa è avere suoni che posso far subentrare con un pedale (esempio suono il piano ed entrano i violini di tappeto) oppure a seconda di quanto forte suono entrano suoni diversi (esempio suono violini e se spingo forte entrano le trombe)
poi ci sono altre cose più avanzate che si possono fare con una workstation, ma dipende se interessano. a me non molto, quindi non ho mai approfondito

edit: dimenticavo..i video per lo più sono in inglese
  • giulio12
  • Membro: Expert
  • Risp: 3114
  • Loc: Udine
  • Thanks: 137  

13-01-22 22.11

Il suggerimento di Michele è corretto. Una workstation può fare molte cose. Comincia con quelle che ti servono nell'immediato. Fatti i suoni per il tuo repertorio. Comincia a memorizzarteli in una scaletta, poi regola volumi, attiva e disattiva parti, infine inizia a programmare qualche suono. Ripeto, leggi cos'è la sintesi sottrattiva e acquisisci almeno le nozioni fondamentali. Già ritoccando i suoni già presenti con equalizzatore, filtri, Attack, release ecc... farai il grosso del lavoro..
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1708
  • Loc: Verona
  • Thanks: 328  

14-01-22 08.12

... ma soprattutto, controlla che la FA08 sia aggiornata almeno alla versione del sistema operativo 2.0...
che introduce delle cose interessanti con la gestione dei pad che potrebbero tornarti molto utili.. .

e visto che devi cominciare da zero, meglio cominciare con il piede giusto... pertanto ti suggerisco IN OGNI CASO di aggiornare il S.O. all'ultima versione (la 2.03 se la FA non e' già a tale versione)... prima di cominiciare a salvare tutto.. visto che l'aggiornamento cancella tutto.
altrimenti prima ti devi salvare tutto, poi fare l'aggiornamento e poi ricaricare tutti i "tuoi" suoni..
ciao

ps: non so per quale motivo hai comprato una Workstation... ma se non sai cosa puo' fare la FA guarda qualche video su Youtube, qualche recensione, cosi' anche se non capisci cosa dicono, VEDI cosa puo' fare... ce ne sono molte...
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 20504
  • Loc: Torino
  • Thanks: 2364  

14-01-22 08.57

Leggere i manuali della FA, come prima cosa, è già stato detto?
  • MicheleJD
  • Membro: Senior
  • Risp: 690
  • Loc: Milano
  • Thanks: 153  

14-01-22 09.33

@ maxpiano69
Leggere i manuali della FA, come prima cosa, è già stato detto?
No maxpiano, quello è il tuo ruolo, non mi permetterei mai di scavalcarti!emo
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 20504
  • Loc: Torino
  • Thanks: 2364  

14-01-22 09.54

@ MicheleJD
No maxpiano, quello è il tuo ruolo, non mi permetterei mai di scavalcarti!emo
Scavalcare? Ma figurati emo anzi al massimo mi dai una mano a "diffondere il verbo" emo
(o meglio la mano la diamo insieme a chi ne ha bisogno) emo
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1708
  • Loc: Verona
  • Thanks: 328  

14-01-22 10.11

@ maxpiano69
Scavalcare? Ma figurati emo anzi al massimo mi dai una mano a "diffondere il verbo" emo
(o meglio la mano la diamo insieme a chi ne ha bisogno) emo
Diciamo che, per quanto strano, possono essere diverse le motivazioni che portano all'acquisto di uno strumento come la FA08 senza sapere cosa possa fare, almeno in linea di massima, uno strumento come questo emo

ma per chi possa essere totalmente digiuno di info sulle WS.. anche leggere un manuale non e' proprio "immediato"... in quanto mancano tante info sui termini utilizzati.
Per cui, a mio avviso, VEDERE prima cosa riescono a fare con tale strumento e POI andarsi a leggere il manuale, potrebbe essere piu' semplice... cosi' quando uno legge gli viente in mente... "ah ecco, questa e' la funzione di cui parlavano"... oppure se gli interessano solo determinate cose, va a vedersi solo quelle... per iniziare.

io di manuali ne ho letti tanti emo che ormai mi annoio e li apro solo se mi serve una determinata funzione (per capire se c'e' emo o se c'e' un modo piu' veloce di implementarla)... devo dire che da anni navigo praticamente "a vista" emo... anche se con MODX sono stato costretto a studiare! emo
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 20504
  • Loc: Torino
  • Thanks: 2364  

14-01-22 10.20

toniz1 ha scritto:
ma per chi possa essere totalmente digiuno di info sulle WS.. anche leggere un manuale non e' proprio "immediato"... in quanto mancano tante info sui termini utilizzati.

Non sono d'accordo, non in questo caso almeno, hai provato a leggere l'owner manual (disponibile in italiano) della FA08? Parte davvero dai basics, quello che tu dici ci sta se parliamo di manualistica avanzata (Reference Manual) ma a quello ci si arriva dopo e comunque se un termine non è chiaro oggigiorno basta cercarlo su Google o Wikipedia e ci si fa subito almeno un'idea.

In passato quando non esistevano tutorial e youtube (e nessuno "nasceva imparato") abbiamo tutti appreso le prime nozioni dai manuali, leggendoli, interpretandoli, provando, sbagliando e poi riprovando... alla fine secondo me paga di più di tanti video che danno delle informazioni magari più rapidamente, ma spesso anche parziali ed incomplete.

(OK si... sono vecchio.. emo emo)
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1708
  • Loc: Verona
  • Thanks: 328  

14-01-22 10.35

sei vecchio... appunto! emo.... come il sottoscritto... emo

cmq no, non ho letto il manuale! emo anche perche' spesso le traduzioni in italiano sono (erano?) oscene emo (quello di FA pero' appunto non l'ho letto emo e normalmente mi butto direttamente su quello inglese)...
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10805
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 1179  

14-01-22 10.42

Io credo che prendere una macchina della complessità di FA08 senza sapere cosa ci si può fare sia fuorviante, nel senso che ci si possono fare un sacco di cose, ed arrivare ad acquisirla completamente come funzionalità sia oneroso in termini di tempo. Consiglierei all'amico di partire da "cosa mi serve / mi interessa" poi si va a cercare con l'uso e con il manuale e con il tempo salteranno fuori funzionalità aggiuntive utili.
  • MicheleJD
  • Membro: Senior
  • Risp: 690
  • Loc: Milano
  • Thanks: 153  

14-01-22 10.52

@ maxpiano69
Scavalcare? Ma figurati emo anzi al massimo mi dai una mano a "diffondere il verbo" emo
(o meglio la mano la diamo insieme a chi ne ha bisogno) emo
emo
emo
  • lucabbrasi
  • Membro: Expert
  • Risp: 4417
  • Loc: Firenze
  • Thanks: 250  

14-01-22 10.52

io francamente, nel 2022, rimango abbastanza basito. Uno va, compra la prima cosa a caso (anche un bell'esborso di $$), e poi a casina si chiede "ma cosa ci faccio con questa?".
Eppure siamo stra-digitalizzati, ci son wikipedie e youtubi dappertutto.
Ma basterebbe anche il buon, vecchio semplice consiglio chiesto ad un amico, o farsi il classico giro in un negozio specializzato, fare 2 domande, e farsi un idea.
Mi paiono cose folli...come quelli che, sempre al 2022, chiedono i "manuali in italiano". A parte che leggere un minimo d'inglese...socials, ticchetocche e quant'altro son tutti in inglese, ormai lo si legge anche nella carta igienica...ma, soprattutto, cosa ti serve in italiano quando la tastiera ha serigrafie e comandi operativi in inglese??
  • MicheleJD
  • Membro: Senior
  • Risp: 690
  • Loc: Milano
  • Thanks: 153  

14-01-22 11.00

@ toniz1
sei vecchio... appunto! emo.... come il sottoscritto... emo

cmq no, non ho letto il manuale! emo anche perche' spesso le traduzioni in italiano sono (erano?) oscene emo (quello di FA pero' appunto non l'ho letto emo e normalmente mi butto direttamente su quello inglese)...
Anch’io mi butto direttamente sul manuale in inglese, principalmente perché le traduzioni spesso non sono il massimo. e poi tanto vale imparare le cose direttamente in inglese visto che Roland ad esempio fornisce solo il manuale base in Italiano… quello evoluto “Parameter guide” è solo in inglese.
per la carità io ci lavoro in Inglese, quindi ho una buona dimestichezza, ma in generale non servono conoscenze evolute, specie con i manuali più recenti.
Quindi anch’io suggerirei di provare direttamente con l inglese se si hanno almeno le conoscenze basiche
  • Steruny
  • Membro: Senior
  • Risp: 838
  • Loc: Cagliari
  • Thanks: 76  

14-01-22 11.17

@ lucabbrasi
io francamente, nel 2022, rimango abbastanza basito. Uno va, compra la prima cosa a caso (anche un bell'esborso di $$), e poi a casina si chiede "ma cosa ci faccio con questa?".
Eppure siamo stra-digitalizzati, ci son wikipedie e youtubi dappertutto.
Ma basterebbe anche il buon, vecchio semplice consiglio chiesto ad un amico, o farsi il classico giro in un negozio specializzato, fare 2 domande, e farsi un idea.
Mi paiono cose folli...come quelli che, sempre al 2022, chiedono i "manuali in italiano". A parte che leggere un minimo d'inglese...socials, ticchetocche e quant'altro son tutti in inglese, ormai lo si legge anche nella carta igienica...ma, soprattutto, cosa ti serve in italiano quando la tastiera ha serigrafie e comandi operativi in inglese??
Hai ragione. Sono pigri e domandare qua è più semplice che sfogliare i manuali.

14-01-22 11.19

@ alepala
Salve a tutti
ho da poco acquistato una Roland fa08 ma essendo un pianista non ho alcuna familiarità con la programmazione
esiste un testo che spieghi come programmare una workstation e quali sono le possibilità con questa tastiera?
gRAZIE
Posso chiederti perché l'hai acquistata?
Che ci vuoi fare, suonare in una band? Comporre e registrare brani tuoi? Programmare i suoni creando il flauto di pan a partire da un campione di pianoforte? Usarla come fiorera? Suonarci Chopin?
Quello che hai scritto non ci aiuta ad aiutarti.
I Manuali sono dei bei mappazzoni e hanno bisogno di tempo e pratica per essere digeriti ma se sei digiuno di queste cose è un bel casino darti una mano.
PS. Non esistono testi generalisti che ti aiutino ogni workstation è un mondo a se stante.
  • lucabbrasi
  • Membro: Expert
  • Risp: 4417
  • Loc: Firenze
  • Thanks: 250  

14-01-22 11.19

@ Steruny
Hai ragione. Sono pigri e domandare qua è più semplice che sfogliare i manuali.
non voglio dire questo, però...cavolo, si vive un epoca di pappa scodellata...io, ai miei tempi, mi feci ricco abbonamento a Keyboard e via di testate nel muro...abbiamo Google, abbiamo traduttori, l'avessi avuto ai miei tempi tutto questo ben di Dio per capire...
  • michelet
  • Membro: Supporter
  • Risp: 15960
  • Loc: Venezia
  • Thanks: 2164  

15-01-22 16.17

Detesto questo tipo dì post, perché non è possibile rispondere a richieste dì aiuto così generiche da parte dì gente che non conosce nemmeno le basi più semplici.
Detesto allo stesso modo i post dove il neofita che ha tutto, tranne che le idee chiare, chiede consigli e l’unico risultato è dì aumentare la sua confusione e questo determinerà un’altra serie dì domande, a cui seguiranno altre risposte e ulteriore confusione. Senza soluzione dì continuità.
Per cui, lo ripeterò fino alla nausea, dare consigli al neofita è solo tempo perso. Il neofita esce dalla sua condizione solo sbagliando acquisto e, di conseguenza, al secondo o terzo tentativo capisce qual è lo strumento giusto per lui.