Roland E-60 alimentazione guasta...cosa farne?

  • beat88
  • Membro: Senior
  • Risp: 637
  • Loc: Treviso
  • Thanks: 33  

11-02-22 16.24

Buonasera a tutti,

ho una roland e-60 a cui ho cambiato tempo fa l'attacco dell'alimentatore. Ho acquistato poi un alimentatore con cui riusciva ad alimentarsi. tempo fa questo alimentatore si è rotto non funziona più e anche altri che ho acquistato non riescono più ad accendere la tastiera.

Cosa ne posso fare quindi di questa tastiera? può tramite qualcuno che sa smanettare o in qualche negozio di strumenti musicali avere ancora qualche utilità o mi tocca buttarla senza pietà (cosa che mi dispiacerebbe parecchio)?

Grazie a tutti!
  • jeedo
  • Membro: Senior
  • Risp: 588
  • Loc: Pisa
  • Thanks: 153  

11-02-22 16.45

Buttarla via sarebbe veramente un peccato!
Mal che vada la puoi:
- mettere in vendita su eBay come NON FUNZIONANTE/PER PEZZI DI RICAMBIO ad una cifra simbolica.
- portarla ad un tecnico per la riparazione e poi venderla funzionante.
- se vuoi evitare di spedire l'intero strumento, smontarla e vendere i singoli pezzi come ricambi.

Per parlare del problema che descrivi, c'è una cosa che non capisco:
beat88 ha scritto:
tempo fa questo alimentatore si è rotto non funziona più e anche altri che ho acquistato non riescono più ad accendere la tastiera.

Si è rotto l'alimentatore e, nonostante tu ne abbia acquistato più di uno con identiche caratteristiche di voltaggio, amperaggio e polarità, lo strumento non si accende più, oppure... cos'altro? emo

emo
  • giannirsc
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12776
  • Loc: Roma
  • Thanks: 782  

11-02-22 16.58

È rotto il tasto Power
  • beat88
  • Membro: Senior
  • Risp: 637
  • Loc: Treviso
  • Thanks: 33  

11-02-22 17.00

jeedo ha scritto:
Per parlare del problema che descrivi, c'è una cosa che non capisco:
beat88 ha scritto:
tempo fa questo alimentatore si è rotto non funziona più e anche altri che ho acquistato non riescono più ad accendere la tastiera.

Si è rotto l'alimentatore e, nonostante tu ne abbia acquistato più di uno con identiche caratteristiche di voltaggio, amperaggio e polarità, lo strumento non si accende più, oppure... cos'altro?


si ne ho provati altri con stesse caratteristiche ma non va più, non si accende. per la riparazione la vedo difficile perchè dato che alla alimentazione originale si era rotto il chiodino centrale (non so se riesco a farlo capire cosi emo) e non si attacava più l'alimentatore, lo ho sostituito con un altro preso da un altro oggetto elettronico (quindi con mio padre abbiamo staccato quello rotto e saldato quest'altro). Avendo quindi smanettato un po' vedo difficile poterla fare riparare
  • jeedo
  • Membro: Senior
  • Risp: 588
  • Loc: Pisa
  • Thanks: 153  

11-02-22 17.15

beat88 ha scritto:
Avendo quindi smanettato un po' vedo difficile poterla fare riparare

Se la "smanettata" si è limitata al cambio dell'attacco dell'alimentatore, non vedo perché non possa essere riparata. Il guasto potrebbe veramente essere una questione semplice (come giannirsc ha anticipato, ad esempio, potrebbe essere solo il pulsante di alimentazione).
In ogni caso i centri di assistenza fanno un preventivo prima di procedere con la riparazione; fossi in te proverei.
  • Acoltemp
  • Membro: Senior
  • Risp: 178
  • Loc: Bari
  • Thanks: 29  

11-02-22 19.04

A Bari puoi provare da Technolab, è bravo anche se, secondo me, un po' caro (la qualità si paga!).
Essendo un problema di alimentazione, non dovrebbe venire molto e potresti provare da chiunque altro.
Seguono due domande ovvie (la cui risposta non sempre lo è) ed una nota.

Prima: gli alimentatori avevano tensione corretta e corrente sufficiente?
Seconda: fusibile?
Nota: il "chiodino" centrale non è indispensabile al funzionamento dell'alimentatore e della tastiera.
  • beat88
  • Membro: Senior
  • Risp: 637
  • Loc: Treviso
  • Thanks: 33  

11-02-22 19.15

Acoltemp ha scritto:
A Bari puoi provare da Technolab, è bravo anche se, secondo me, un po' caro (la qualità si paga!).

purtroppo non abito più a bari, si lo conosco feci riparare la mia vecchia fantom X7.

gli alimentatori li ho presi con le stesse caratteristiche di quello che si è rotto. Vedrò in questi giorni cosa fare, sinceramente la tastiera aveva bisogno anche di una pulita ai tastini in gomma alcuni non andavano più la tenevo solo quando dovevo suonare qualcosa al volo e non volevo accendere tutto l'impianto ma adesso ho preso un pianoforte digitale con mobile quindi non mi servirebbe più. per questo volevo capire che fine farle fare emo
  • violino999
  • Membro: Senior
  • Risp: 238
  • Loc:
  • Thanks: 38  

12-02-22 17.12

@ beat88
Acoltemp ha scritto:
A Bari puoi provare da Technolab, è bravo anche se, secondo me, un po' caro (la qualità si paga!).

purtroppo non abito più a bari, si lo conosco feci riparare la mia vecchia fantom X7.

gli alimentatori li ho presi con le stesse caratteristiche di quello che si è rotto. Vedrò in questi giorni cosa fare, sinceramente la tastiera aveva bisogno anche di una pulita ai tastini in gomma alcuni non andavano più la tenevo solo quando dovevo suonare qualcosa al volo e non volevo accendere tutto l'impianto ma adesso ho preso un pianoforte digitale con mobile quindi non mi servirebbe più. per questo volevo capire che fine farle fare emo
Certe volte sono riuscito a risolvere problemi di alimentazione su apparecchi vari, facendo fare una saldatura dal mio elettricista, bypassando interruttore di accensione r lasciando il funzionamento continuo. In questo modo un ventilatore da bagno mi è durato tantissimi anni. Forse può esser possibile anche per la tua tastiera.