Completare setup live senza spendere troppo

  • GianfrixMG
  • Membro: Senior
  • Risp: 555
  • Loc: Bari
  • Thanks: 71  

31-05-22 02.08

Ciao a tutti!
Accanto al mio ruolo da cantante nella mia band sto pensando di affiancare il tastierista in alcuni passaggi per riempire il suono o triggerare sample.

Il mio setup attuale è il seguente:
- MODX7 per backing track
- Raspberry Pi + scheda audio con in/out stereo e MIDI IN/OUT per effettistica
- In ear monitor collegati ad una Behringer P1, collegabili wireless al mixer.

In ottica live vorrei:
- Poter tenere sul palco il trasmettitore degli in-ear, che possono essere sensibili ad eventuali interferenze se il mixer FOH è lontano dal palco.
- Lasciare a casa la MODX per non portarla sempre in giro alle prove quando non necessario o nei casi in cui i palchi sono stretti

Per il primo problema penserei ad un mixerino a basso costo come lo XENYX 502, al quale poi collegherei Raspberry ed eventualmente la MODX. Il segnale audio per la FOH poi uscirebbe da tale mixer ed avrei comunque un minimo di controllo diretto sui volumi del monitoring in-ear. Una situazione win-win direi.

Per il secondo problema vorrei provare a collegare al mio Raspberry Pi due controller MIDI separati; in particolare un foot controller (per cambio patch e triggering di alcuni sample) ed una piccola tastiera MIDI. Mi pare di capire che per poter collegare entrambi i dispositivi nello stesso ingresso MIDImi serva qualcosa che faccia da MIDI merger. Attualmente dispongo solo di una vecchia Keystation 49 e devo ancora procurarmi il foot controller, che vorrei sia programmabile.

Che acquisti mi converrebbe quindi fare per avere un setup adatto ai live, senza però spendere troppi soldi?
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 21050
  • Loc: Torino
  • Thanks: 2522  

31-05-22 07.52

Perché l'eventuale tastiera master e foot controller non li colleghi via USB al RPi, o almeno uno dei due?
Se sono USB-MIDI Class Compliant (come ormai la maggior parte) funzioneranno senza problemi.

In alternativa, se vuoi viaggiare su MIDI DIN, ti basta aggiungere al RPi3 una ulteriore interfaccia USB MIDI (ad es. da dedicare al foot controller) e poi configurare le applicazioni perché usino sia quella della scheda audio che questa "nuova"; altrimenti (si) ti ci vuole un MIDI Merge.
  • rdanl80
  • Membro: Senior
  • Risp: 613
  • Loc: Bologna
  • Thanks: 56  

31-05-22 08.31

@ maxpiano69
Perché l'eventuale tastiera master e foot controller non li colleghi via USB al RPi, o almeno uno dei due?
Se sono USB-MIDI Class Compliant (come ormai la maggior parte) funzioneranno senza problemi.

In alternativa, se vuoi viaggiare su MIDI DIN, ti basta aggiungere al RPi3 una ulteriore interfaccia USB MIDI (ad es. da dedicare al foot controller) e poi configurare le applicazioni perché usino sia quella della scheda audio che questa "nuova"; altrimenti (si) ti ci vuole un MIDI Merge.
In alternativa al midimerge una masterina che possa fare da tru per il midi input e mandarti i segnali in out un tempo alcune master serie lo facevano tipo la novation sl ...oggi come oggi non saprei ma basta guardarsi i manuali.
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 21050
  • Loc: Torino
  • Thanks: 2522  

31-05-22 08.34

@ rdanl80
In alternativa al midimerge una masterina che possa fare da tru per il midi input e mandarti i segnali in out un tempo alcune master serie lo facevano tipo la novation sl ...oggi come oggi non saprei ma basta guardarsi i manuali.
Buona idea, in effetti ad esempio anche le Roland Ax00 Pro lo fanno
  • zerinovic
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10788
  • Loc: Grosseto
  • Thanks: 1052  

31-05-22 10.06

@ rdanl80
In alternativa al midimerge una masterina che possa fare da tru per il midi input e mandarti i segnali in out un tempo alcune master serie lo facevano tipo la novation sl ...oggi come oggi non saprei ma basta guardarsi i manuali.
eh…c’è l’aveva..ma non dirò la marca è top secret…emo
  • GianfrixMG
  • Membro: Senior
  • Risp: 555
  • Loc: Bari
  • Thanks: 71  

31-05-22 15.22

zerinovic ha scritto:
eh…c’è l’aveva..ma non dirò la marca è top secret…

Quello è un masterone, non una masterina emo
Va a finire che me la ricompro usata emo

maxpiano69 ha scritto:
Perché l'eventuale tastiera master e foot controller non li colleghi via USB al RPi, o almeno uno dei due?
Se sono USB-MIDI Class Compliant (come ormai la maggior parte) funzioneranno senza problemi.

Si e no. Tempo fa collegai la Keystation via USB e perdevo segnali MIDI. Non so se con qualche aggiornamento sia migliorata la situazione emo
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 21050
  • Loc: Torino
  • Thanks: 2522  

31-05-22 15.29

@ GianfrixMG
zerinovic ha scritto:
eh…c’è l’aveva..ma non dirò la marca è top secret…

Quello è un masterone, non una masterina emo
Va a finire che me la ricompro usata emo

maxpiano69 ha scritto:
Perché l'eventuale tastiera master e foot controller non li colleghi via USB al RPi, o almeno uno dei due?
Se sono USB-MIDI Class Compliant (come ormai la maggior parte) funzioneranno senza problemi.

Si e no. Tempo fa collegai la Keystation via USB e perdevo segnali MIDI. Non so se con qualche aggiornamento sia migliorata la situazione emo
Strano, io ci suonavo Pianoteq sul RPi3 (per dei test), pilotandolo con una X-Station che faceva anche da scheda audio tra l'altro, quindi un bel "carico" di dati, magari un cavo difettoso? emo
  • GianfrixMG
  • Membro: Senior
  • Risp: 555
  • Loc: Bari
  • Thanks: 71  

31-05-22 15.34

@ maxpiano69
Strano, io ci suonavo Pianoteq sul RPi3 (per dei test), pilotandolo con una X-Station che faceva anche da scheda audio tra l'altro, quindi un bel "carico" di dati, magari un cavo difettoso? emo
Avevi anche collegato una scheda audio USB al RPi3 o usavi la scheda onboard?
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 21050
  • Loc: Torino
  • Thanks: 2522  

31-05-22 15.38

@ GianfrixMG
Avevi anche collegato una scheda audio USB al RPi3 o usavi la scheda onboard?
Usavo la X-Station stessa, dato che ha a bordo anche una scheda audio USB Class Compliant che veniva vista dal sistema automaticamente (quindi potevo sceglierla, direttamente in Pianoteq).

Avevo anche un DAC su daughter board collegato al GPIO del RPi, ma non lo usavo in quel caso.
  • GianfrixMG
  • Membro: Senior
  • Risp: 555
  • Loc: Bari
  • Thanks: 71  

31-05-22 19.19

@ maxpiano69
Usavo la X-Station stessa, dato che ha a bordo anche una scheda audio USB Class Compliant che veniva vista dal sistema automaticamente (quindi potevo sceglierla, direttamente in Pianoteq).

Avevo anche un DAC su daughter board collegato al GPIO del RPi, ma non lo usavo in quel caso.
Ho appena riprovato la Keystation e continuo ad avere lo stesso problema. Allora ho collegato il tutto alla MODX e sembra funzionare tutto correttamente pur suonando tante note ripetute... potrebbe essere un problema di compatibilità della tastiera stessa, siccome non mi da problemi su PC emo

Ora devo solo impostare i suoni e poi nel caso trovare una masterina anche da 49 tasti che costi poco emo
Altrimento esco il tamarro che è in me e mi faccio una keytar emo
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 2778
  • Loc: Perugia
  • Thanks: 510  

01-06-22 11.07

@ GianfrixMG
Ho appena riprovato la Keystation e continuo ad avere lo stesso problema. Allora ho collegato il tutto alla MODX e sembra funzionare tutto correttamente pur suonando tante note ripetute... potrebbe essere un problema di compatibilità della tastiera stessa, siccome non mi da problemi su PC emo

Ora devo solo impostare i suoni e poi nel caso trovare una masterina anche da 49 tasti che costi poco emo
Altrimento esco il tamarro che è in me e mi faccio una keytar emo
Ma la keystation è class compliant? O forse (magari solo la tua, magari no) ha qualche problema o bug al suo interno, perché io al Raspberry Pi ho connesso più volte dei controller MIDI via USB (come P45, ad esempio) senza mai avere nessun problema di comunicazione. Le mie prove l'ho fatte con il Pi 3B e 3B+, che sono i due modelli che possiedo.
  • GianfrixMG
  • Membro: Senior
  • Risp: 555
  • Loc: Bari
  • Thanks: 71  

01-06-22 15.03

@ d_phatt
Ma la keystation è class compliant? O forse (magari solo la tua, magari no) ha qualche problema o bug al suo interno, perché io al Raspberry Pi ho connesso più volte dei controller MIDI via USB (come P45, ad esempio) senza mai avere nessun problema di comunicazione. Le mie prove l'ho fatte con il Pi 3B e 3B+, che sono i due modelli che possiedo.
Si, è class compliant, ma solo in questo caso ho problemi. Farò altre prove in futuro emo
  • GianfrixMG
  • Membro: Senior
  • Risp: 555
  • Loc: Bari
  • Thanks: 71  

01-06-22 15.16

Altra domandina, questa volta relativa al mixer personale.

Come scritto sopra stavo considerando uno Xenyx 502, al quale prevedo di collegare il Raspberry su due canali diversi (voce e sample) oppure sia RPi che MODX. Da qui uscirei con due canali mono verso la PA e collegherei il mio trasmettitore wireless per gli IEM all'uscita "Phones". Il Behringer P1 può poi prendere il segnale stereo e rendermelo mono.

Però ora mi è venuto un dubbio: e se volessi un po' di band nel monitor? Immagino sarei costretto ad usare l'ingresso RCA nel quale farei entrare un mix dal fonico; per tale ingresso apparentemente posso fare routing solo all'uscita monitor (cfr. pulsante "2TR To Phones"), così da evitare feedback. Vedete problematiche a riguardo? Conoscete altrimenti prodotti alternativi?
  • zerinovic
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10788
  • Loc: Grosseto
  • Thanks: 1052  

01-06-22 17.57

@ GianfrixMG
Altra domandina, questa volta relativa al mixer personale.

Come scritto sopra stavo considerando uno Xenyx 502, al quale prevedo di collegare il Raspberry su due canali diversi (voce e sample) oppure sia RPi che MODX. Da qui uscirei con due canali mono verso la PA e collegherei il mio trasmettitore wireless per gli IEM all'uscita "Phones". Il Behringer P1 può poi prendere il segnale stereo e rendermelo mono.

Però ora mi è venuto un dubbio: e se volessi un po' di band nel monitor? Immagino sarei costretto ad usare l'ingresso RCA nel quale farei entrare un mix dal fonico; per tale ingresso apparentemente posso fare routing solo all'uscita monitor (cfr. pulsante "2TR To Phones"), così da evitare feedback. Vedete problematiche a riguardo? Conoscete altrimenti prodotti alternativi?
Anziché lo Xenyx 502 normale prenderei il Q502 quello con USB. puo fare da scheda audio, costa due lire in più..non si sa mai...alternativa da valutare

puoi usare i 2 track rca per monitorarti, (con il tastino to phones premuto e to main non premuto) ma dovrebbe arrivare dal fonico,..con il mix di tutti, quindi potresti solo abbassare e alzare il volume generale.(se ti hanno mixato male ti attacchi) all'uscita cuffie. ed eventulamente in questo caso non puoi usarlo come scheda audio.

certo con la "masterona di 7 kg" ti serve giusto:
1-il RasPi
2-"la masterona"
3-lo xenyx q502
4-cuffie/in-ear
5-foot controller

collegamenti:
masterona via usb al RasPi,
audio LR al fonico
audio uscita cuffia allo xenyx (il tuo monitor-mixer, che accetta essendo un mixer anche un bel pò di tipi di cavi, tra l'altro ) dove convergerà anche l'audio dell'aux di palco, da li sentirai tutti tranne te...tu arrivi gia allo xenyx e ti regoli come vuoi. senza toccare il volume numa che sarà anche quello del RasPi per via dell'audio over usb.
in-ear o cuffia all'uscita cuffia dello xenyx.
una fcb1010 o altro, all'ingresso midi numa compact (attivando il relativo merge) per avere tutti gli ulteriori controlli midi che desideri. verso il RasPi.

un pacchetto di suoni pronto in caso di debacle del lampone...emo

*la masterona= Numa compact 2 emo
  • GianfrixMG
  • Membro: Senior
  • Risp: 555
  • Loc: Bari
  • Thanks: 71  

03-06-22 18.03

zerinovic ha scritto:
Anziché lo Xenyx 502 normale prenderei il Q502 quello con USB. puo fare da scheda audio, costa due lire in più..non si sa mai...alternativa da valutare

puoi usare i 2 track rca per monitorarti, (con il tastino to phones premuto e to main non premuto) ma dovrebbe arrivare dal fonico,..con il mix di tutti, quindi potresti solo abbassare e alzare il volume generale.(se ti hanno mixato male ti attacchi) all'uscita cuffie. ed eventulamente in questo caso non puoi usarlo come scheda audio.

Ecco, un mixer con controllo separato dei volumi per la mandata monitor è molto utile. Ne ho trovato pure un altro che costa meno, ovvero questo.

Considerando che nelle situazioni in cui suoneremmo potremmo non avere granchè controllo sul setup del palco (esempio: festival o eventi con service non nostro), personalmente punterei sulla soluzione che crea meno grattacapi e giri di attrezzatura. Mi sto chiedendo se una soluzione "ibrida" (del tipo: sia monitor da palco classici che gli in-ear con solo voce e tastiera personale) possa funzionare. In sala prove sfrutto un approccio simile, in quanto ho in cuffia sia l'audio ambientale proveniente dal microfono che un pelo di tastiera proveniente da un canale aux del mixer in sala con impostazione pre-fader. In un ambiente esterno però non so se riuscirei ad avere lo stesso risultato. Altrimenti prendo uno di quei due mixer con canale ausiliario e spero che il fonico riesca a passarmi un cavo adatto.

P.S.: I miei in-ear non sono fatti su misura, quindi non isolano completamente l'esterno

zerinovic ha scritto:
certo con la "masterona di 7 kg" ti serve giusto:
1-il RasPi
2-"la masterona"
3-lo xenyx q502
4-cuffie/in-ear
5-foot controller

collegamenti:
masterona via usb al RasPi,
audio LR al fonico
audio uscita cuffia allo xenyx (il tuo monitor-mixer, che accetta essendo un mixer anche un bel pò di tipi di cavi, tra l'altro ) dove convergerà anche l'audio dell'aux di palco, da li sentirai tutti tranne te...tu arrivi gia allo xenyx e ti regoli come vuoi. senza toccare il volume numa che sarà anche quello del RasPi per via dell'audio over usb.
in-ear o cuffia all'uscita cuffia dello xenyx.
una fcb1010 o altro, all'ingresso midi numa compact (attivando il relativo merge) per avere tutti gli ulteriori controlli midi che desideri. verso il RasPi.

*la masterona= Numa compact 2

Tu dici in pratica di sfruttare la Masterona™ come scheda audio USB del RPi e far uscire tutto di la per entrare nel mixer? In tal caso ti direi che non sarebbe granchè necessario, visto che il mio lampone ha già una scheda audio collegata ai pin GPIO e ben configurata per la bassa latenza emo
Inoltre preferirei tenere separate in termini di canali voce e tastiera provenienti dal RPi, in quanto il fonico potrebbe voler regolare i volumi, equalizzare o applicare riverberi separatamente; con la NC2 come finale mi perderei la possibilità di fare panning.

zerinovic ha scritto:
un pacchetto di suoni pronto in caso di debacle del lampone...

Guarda, ho stimato delle backing che non potrei fare con due soli layer della Masterona™ (Sia benedetta la MODX) emo
Comunque, fin'ora con prove molto lunghe non è mai crollato e ci ho applicato anche delle ventole per evitare surriscaldamenti vari, anche se ora ha l'aspetto di un ordigno esplosivo emo
E si, so benissimo che la legge di Murphy è sempre in agguato emo
  • zerinovic
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10788
  • Loc: Grosseto
  • Thanks: 1052  

03-06-22 19.03

GianfrixMG ha scritto:
onsiderando che nelle situazioni in cui suoneremmo potremmo non avere granchè controllo sul setup del palco (esempio: festival o eventi con service non nostro), personalmente punterei sulla soluzione che crea meno grattacapi e giri di attrezzatura. Mi sto chiedendo se una soluzione "ibrida" (del tipo: sia monitor da palco classici che gli in-ear con solo voce e tastiera personale) possa funzionare. In sala prove sfrutto un approccio simile, in quanto ho in cuffia sia l'audio ambientale proveniente dal microfono che un pelo di tastiera proveniente da un canale aux del mixer in sala con impostazione pre-fader. In un ambiente esterno però non so se riuscirei ad avere lo stesso risultato. Altrimenti prendo uno di quei due mixer con canale ausiliario e spero che il fonico riesca a passarmi un cavo adatto.


questo dipende dalla situazione...io il mixerino e cuffie lo portavo sempre, e guardavo se metterlo come monitor o come mixer, e se era il caso di mettere le cuffie o no,dipendeva dalla situazione.
a volte solo per pararmi l'udito, mettevo le cuffie.
  • zerinovic
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10788
  • Loc: Grosseto
  • Thanks: 1052  

03-06-22 19.14

GianfrixMG ha scritto:
Tu dici in pratica di sfruttare la Masterona™ come scheda audio USB del RPi e far uscire tutto di la per entrare nel mixer? In tal caso ti direi che non sarebbe granchè necessario, visto che il mio lampone ha già una scheda audio collegata ai pin GPIO e ben configurata per la bassa latenza
Inoltre preferirei tenere separate in termini di canali voce e tastiera provenienti dal RPi, in quanto il fonico potrebbe voler regolare i volumi, equalizzare o applicare riverberi separatamente; con la NC2 come finale mi perderei la possibilità di fare panning.

calcola he se usassi la numa come master hai un eq con compressore e volume, a portata di mano. che vale anche per quello che hai attaccato via usb. non puoi fare panning? si, via midi (al raspberry)...ma? in live?? ma questa scheda audio che uscite audio ha? minijack? hai un uscita audio per la voce dal Raspberry? sfruttando LR? quindi vuol dire che con gli strumenti esci in mono?
  • zerinovic
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10788
  • Loc: Grosseto
  • Thanks: 1052  

03-06-22 19.18

@ GianfrixMG
zerinovic ha scritto:
Anziché lo Xenyx 502 normale prenderei il Q502 quello con USB. puo fare da scheda audio, costa due lire in più..non si sa mai...alternativa da valutare

puoi usare i 2 track rca per monitorarti, (con il tastino to phones premuto e to main non premuto) ma dovrebbe arrivare dal fonico,..con il mix di tutti, quindi potresti solo abbassare e alzare il volume generale.(se ti hanno mixato male ti attacchi) all'uscita cuffie. ed eventulamente in questo caso non puoi usarlo come scheda audio.

Ecco, un mixer con controllo separato dei volumi per la mandata monitor è molto utile. Ne ho trovato pure un altro che costa meno, ovvero questo.

Considerando che nelle situazioni in cui suoneremmo potremmo non avere granchè controllo sul setup del palco (esempio: festival o eventi con service non nostro), personalmente punterei sulla soluzione che crea meno grattacapi e giri di attrezzatura. Mi sto chiedendo se una soluzione "ibrida" (del tipo: sia monitor da palco classici che gli in-ear con solo voce e tastiera personale) possa funzionare. In sala prove sfrutto un approccio simile, in quanto ho in cuffia sia l'audio ambientale proveniente dal microfono che un pelo di tastiera proveniente da un canale aux del mixer in sala con impostazione pre-fader. In un ambiente esterno però non so se riuscirei ad avere lo stesso risultato. Altrimenti prendo uno di quei due mixer con canale ausiliario e spero che il fonico riesca a passarmi un cavo adatto.

P.S.: I miei in-ear non sono fatti su misura, quindi non isolano completamente l'esterno

zerinovic ha scritto:
certo con la "masterona di 7 kg" ti serve giusto:
1-il RasPi
2-"la masterona"
3-lo xenyx q502
4-cuffie/in-ear
5-foot controller

collegamenti:
masterona via usb al RasPi,
audio LR al fonico
audio uscita cuffia allo xenyx (il tuo monitor-mixer, che accetta essendo un mixer anche un bel pò di tipi di cavi, tra l'altro ) dove convergerà anche l'audio dell'aux di palco, da li sentirai tutti tranne te...tu arrivi gia allo xenyx e ti regoli come vuoi. senza toccare il volume numa che sarà anche quello del RasPi per via dell'audio over usb.
in-ear o cuffia all'uscita cuffia dello xenyx.
una fcb1010 o altro, all'ingresso midi numa compact (attivando il relativo merge) per avere tutti gli ulteriori controlli midi che desideri. verso il RasPi.

*la masterona= Numa compact 2

Tu dici in pratica di sfruttare la Masterona™ come scheda audio USB del RPi e far uscire tutto di la per entrare nel mixer? In tal caso ti direi che non sarebbe granchè necessario, visto che il mio lampone ha già una scheda audio collegata ai pin GPIO e ben configurata per la bassa latenza emo
Inoltre preferirei tenere separate in termini di canali voce e tastiera provenienti dal RPi, in quanto il fonico potrebbe voler regolare i volumi, equalizzare o applicare riverberi separatamente; con la NC2 come finale mi perderei la possibilità di fare panning.

zerinovic ha scritto:
un pacchetto di suoni pronto in caso di debacle del lampone...

Guarda, ho stimato delle backing che non potrei fare con due soli layer della Masterona™ (Sia benedetta la MODX) emo
Comunque, fin'ora con prove molto lunghe non è mai crollato e ci ho applicato anche delle ventole per evitare surriscaldamenti vari, anche se ora ha l'aspetto di un ordigno esplosivo emo
E si, so benissimo che la legge di Murphy è sempre in agguato emo
vabbe magari puoi alleggerire il carico facendo fare un piano per esempio alla numa..
  • GianfrixMG
  • Membro: Senior
  • Risp: 555
  • Loc: Bari
  • Thanks: 71  

03-06-22 19.32

@ zerinovic
GianfrixMG ha scritto:
onsiderando che nelle situazioni in cui suoneremmo potremmo non avere granchè controllo sul setup del palco (esempio: festival o eventi con service non nostro), personalmente punterei sulla soluzione che crea meno grattacapi e giri di attrezzatura. Mi sto chiedendo se una soluzione "ibrida" (del tipo: sia monitor da palco classici che gli in-ear con solo voce e tastiera personale) possa funzionare. In sala prove sfrutto un approccio simile, in quanto ho in cuffia sia l'audio ambientale proveniente dal microfono che un pelo di tastiera proveniente da un canale aux del mixer in sala con impostazione pre-fader. In un ambiente esterno però non so se riuscirei ad avere lo stesso risultato. Altrimenti prendo uno di quei due mixer con canale ausiliario e spero che il fonico riesca a passarmi un cavo adatto.


questo dipende dalla situazione...io il mixerino e cuffie lo portavo sempre, e guardavo se metterlo come monitor o come mixer, e se era il caso di mettere le cuffie o no,dipendeva dalla situazione.
a volte solo per pararmi l'udito, mettevo le cuffie.
Come mixer lo porterò sicuro sempre sul palco. Potrebbe farmi da DI per il RPi e mi consentirebbe di avere il trasmettitore wireless per gli in-ear sul palco, risparmiando un gran rischio di interferenze. Immagina se il mixer fosse troppo lontano dal palco!
Io al fonico passerei due segnali mono con un livello adatto al mio monitoring. Poi per i livelli in uscita se la vedrebbe lui.

Comunque, relativamente alle soluzioni mixer, credo che il Mackie che ho linkato non sia adatto in quanto gli aux sono post-fader e non pre-fader come sul Notepad 5.
  • GianfrixMG
  • Membro: Senior
  • Risp: 555
  • Loc: Bari
  • Thanks: 71  

03-06-22 19.38

@ zerinovic
GianfrixMG ha scritto:
Tu dici in pratica di sfruttare la Masterona™ come scheda audio USB del RPi e far uscire tutto di la per entrare nel mixer? In tal caso ti direi che non sarebbe granchè necessario, visto che il mio lampone ha già una scheda audio collegata ai pin GPIO e ben configurata per la bassa latenza
Inoltre preferirei tenere separate in termini di canali voce e tastiera provenienti dal RPi, in quanto il fonico potrebbe voler regolare i volumi, equalizzare o applicare riverberi separatamente; con la NC2 come finale mi perderei la possibilità di fare panning.

calcola he se usassi la numa come master hai un eq con compressore e volume, a portata di mano. che vale anche per quello che hai attaccato via usb. non puoi fare panning? si, via midi (al raspberry)...ma? in live?? ma questa scheda audio che uscite audio ha? minijack? hai un uscita audio per la voce dal Raspberry? sfruttando LR? quindi vuol dire che con gli strumenti esci in mono?
Il mastering della Numa non mi è mai piaciuto e l'effettistica tra voce e tastiera dev'essere completamente separata.

Per quanto riguarda la scheda audio del lampone, ha un ingresso ed un'uscita stereo da 6.35mm. Uscirei con un cavo ad Y nel mixer in due canali mono: uno per la voce effettata ed uno per sample e backing da me suonate. Questa diciamo che sarebbe l'unica limitazione, alla quale potrei sopperire solo usando un mixer più complesso che abbia più uscite stereo. Si che poi sono così poche le parti che suonerei che non ne varrebbe manco la pena.

P.S. in che senso panning via midi?