Controllo wifi Mixer Yamaha MG12XU

  • attilafuma
  • Membro: Guest
  • Risp: 4
  • Loc:
  • Thanks: 1  

29-07-22 13.32

Buongiorno a tutti... accompagno i live di mia figlia cantante con basi realizzate su Logic Pro X, utilizzando il mixer in titolo per il mixaggio di voce e base mp3. Tutto è cablato e quindi, per comodità, mi sistemo defilato (affianco e dietro) rispetto alla sua postazione sul palco. In questo modo, però, non riesco ad ascoltare se il suono in uscita dalle casse è ottimale per l'ambiente in cui canta (l'uscita dalle cuffie non mi da soddisfazione). Pertanto, vorrei sapere se esiste qualche supporto per il mixer o specifiche app o qualcosa del genere, che mi consenta di collegare un tablet/ipad per poter regolare i livelli dei singoli canali del mixer a distanza in maniera wifi. In questo modo potrei collocarmi in fondo all'ambiente ma difronte al palco e alle due casse. Spero di essere stato chiaro e attendo i vostri consigli. W
  • Giusep
  • Membro: Guest
  • Risp: 10
  • Loc:
  • Thanks: 6  

31-07-22 08.41

@ attilafuma
Buongiorno a tutti... accompagno i live di mia figlia cantante con basi realizzate su Logic Pro X, utilizzando il mixer in titolo per il mixaggio di voce e base mp3. Tutto è cablato e quindi, per comodità, mi sistemo defilato (affianco e dietro) rispetto alla sua postazione sul palco. In questo modo, però, non riesco ad ascoltare se il suono in uscita dalle casse è ottimale per l'ambiente in cui canta (l'uscita dalle cuffie non mi da soddisfazione). Pertanto, vorrei sapere se esiste qualche supporto per il mixer o specifiche app o qualcosa del genere, che mi consenta di collegare un tablet/ipad per poter regolare i livelli dei singoli canali del mixer a distanza in maniera wifi. In questo modo potrei collocarmi in fondo all'ambiente ma difronte al palco e alle due casse. Spero di essere stato chiaro e attendo i vostri consigli. W
Ciao, non credo che esista nulla del genere per mixer analogici tradizionali. Per fare quello che dici dovresti cambiare mixer e passare a un behringer xair xr12, behringer flow 8 o soundcraft ui 12
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 21179
  • Loc: Torino
  • Thanks: 2572  

31-07-22 11.34

@ Giusep
Ciao, non credo che esista nulla del genere per mixer analogici tradizionali. Per fare quello che dici dovresti cambiare mixer e passare a un behringer xair xr12, behringer flow 8 o soundcraft ui 12
Esatto, oppure mettere sul palco una classica "ciabatta" per i collegamenti (+ eventuali DI) e poi portare il mixer dove si vuole (entro i limiti di lunghezza del cavo della ciabatta)
  • attilafuma
  • Membro: Guest
  • Risp: 4
  • Loc:
  • Thanks: 1  

01-08-22 09.22

@ Giusep
Ciao, non credo che esista nulla del genere per mixer analogici tradizionali. Per fare quello che dici dovresti cambiare mixer e passare a un behringer xair xr12, behringer flow 8 o soundcraft ui 12
Grazie per l'info, pensavo che bastasse un interfaccia wifi usb da collegare sul mixer e un app specifica su ipad. Allora penso che presto venderò lo yamaha per uno dei tre.... cosa mi consigli per restare su un buon livello di qualità?
  • attilafuma
  • Membro: Guest
  • Risp: 4
  • Loc:
  • Thanks: 1  

01-08-22 09.26

@ maxpiano69
Esatto, oppure mettere sul palco una classica "ciabatta" per i collegamenti (+ eventuali DI) e poi portare il mixer dove si vuole (entro i limiti di lunghezza del cavo della ciabatta)
Grazie per la risposta... purtroppo con la ciabatta e i cavi lunghi credo che si perda qualità in uscita. W
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 21179
  • Loc: Torino
  • Thanks: 2572  

01-08-22 09.52

@ attilafuma
Grazie per la risposta... purtroppo con la ciabatta e i cavi lunghi credo che si perda qualità in uscita. W
Al massimo "in entrata", ma per quello ho citato le DI, altrimenti non ti viene da domandarti come facciano tutti i professionisti che le usano regolarmente...? Dipende poi anche da quali siano le distanze in gioco, chiaramente.

Comunque, volendo restare sul wireless l'alternativa è uno dei mixer citati da Giusep e dotati di controllo remoto WiFi. Il Behringer X-Air ho avuto occasione di vederlo in azione in alcuni live (lo usava i fonico del service) e come qualità è OK.

Occhio solo che alcuni di quei mixer non hanno una gran portata/stabilità del WiFi (es. proprio i Behringer) quindi meglio prevedere di portarsi dietro un router/access point esterno.
  • attilafuma
  • Membro: Guest
  • Risp: 4
  • Loc:
  • Thanks: 1  

01-08-22 14.09

@ maxpiano69
Al massimo "in entrata", ma per quello ho citato le DI, altrimenti non ti viene da domandarti come facciano tutti i professionisti che le usano regolarmente...? Dipende poi anche da quali siano le distanze in gioco, chiaramente.

Comunque, volendo restare sul wireless l'alternativa è uno dei mixer citati da Giusep e dotati di controllo remoto WiFi. Il Behringer X-Air ho avuto occasione di vederlo in azione in alcuni live (lo usava i fonico del service) e come qualità è OK.

Occhio solo che alcuni di quei mixer non hanno una gran portata/stabilità del WiFi (es. proprio i Behringer) quindi meglio prevedere di portarsi dietro un router/access point esterno.
Ok ti ringrazio ...considerate le indicazioni tue e di Giuseppe e la finalità (canto dal vivo con base in entrata da ipad), userei tre cavi buoni da 20 mt (per mic e le due casse) protetti da una canalina centrale a terra dal palco alla mia postazione (difronte e dietro o in mezzo al pubblico) e mi terrei stretto lo yamaha mg12xu, che non è male. Personalmente mi sono trovato bene con i cavi quik lok (però quelli assemblati in Italia)... che ne dite?
  • Giusep
  • Membro: Guest
  • Risp: 10
  • Loc:
  • Thanks: 6  

02-08-22 07.14

@ attilafuma
Grazie per l'info, pensavo che bastasse un interfaccia wifi usb da collegare sul mixer e un app specifica su ipad. Allora penso che presto venderò lo yamaha per uno dei tre.... cosa mi consigli per restare su un buon livello di qualità?
Io ho il behringer xr12 dal 2015 e ho avuto modo di usare il soundcraft ui12 per un paio di serate. Posso dirti che l'xair è migliore del ui12 per pre microfonici (più silenziosi), router wifi interno ( il tablet perdeva spesso il segnale col soundcraft cosa che col behringer mi e successa solo un paio di volte), ma comunque con entrambi si può rimediare facilmente con un piccolo router esterno. Ed infine il behringer è molto più completo ( 4 rack di effetti e una scelta di decine di effetti tutti editabili tra compressori, riverberi, equalizzatori, deesser, compressore multibanda, ecc. contro un compressore, un riverbero e poco altro sul soundcraft che per contro è più facile da usare e più simile ad un analogico. Il soundcraft inoltre ha in più un feedback destroyer che il behringer non ha e che nel caso devi impostare manualmente sull xair tramite l"eq parametrico. Non ho invece esperienza col flow8, che dovrebbe essere un po' più semplice dell'xair ( 2 rack invece di 4 e qualcosa di meno sui singoli canali) ma col bonus della presenza dei fader. A titolo di cronaca esiste anche la versione Midas dell"xr12 che ha pre e connettori migliori ed è completamente uguale per il resto. Ma secondo me abbastanza indistinguibile per un uso live.
  • attilafuma
  • Membro: Guest
  • Risp: 4
  • Loc:
  • Thanks: 1  

02-08-22 19.06

@ Giusep
Io ho il behringer xr12 dal 2015 e ho avuto modo di usare il soundcraft ui12 per un paio di serate. Posso dirti che l'xair è migliore del ui12 per pre microfonici (più silenziosi), router wifi interno ( il tablet perdeva spesso il segnale col soundcraft cosa che col behringer mi e successa solo un paio di volte), ma comunque con entrambi si può rimediare facilmente con un piccolo router esterno. Ed infine il behringer è molto più completo ( 4 rack di effetti e una scelta di decine di effetti tutti editabili tra compressori, riverberi, equalizzatori, deesser, compressore multibanda, ecc. contro un compressore, un riverbero e poco altro sul soundcraft che per contro è più facile da usare e più simile ad un analogico. Il soundcraft inoltre ha in più un feedback destroyer che il behringer non ha e che nel caso devi impostare manualmente sull xair tramite l"eq parametrico. Non ho invece esperienza col flow8, che dovrebbe essere un po' più semplice dell'xair ( 2 rack invece di 4 e qualcosa di meno sui singoli canali) ma col bonus della presenza dei fader. A titolo di cronaca esiste anche la versione Midas dell"xr12 che ha pre e connettori migliori ed è completamente uguale per il resto. Ma secondo me abbastanza indistinguibile per un uso live.
Parlando poco fa con un tecnico del suono.. mi consigliava rcf m18. Ho letto un po’ in rete e non sembra male…Anche se mi diceva che spendendo la metà in cavi (sui 25 mt) avrei maggiore qualità
  • Giusep
  • Membro: Guest
  • Risp: 10
  • Loc:
  • Thanks: 6  

02-08-22 21.26

@ attilafuma
Parlando poco fa con un tecnico del suono.. mi consigliava rcf m18. Ho letto un po’ in rete e non sembra male…Anche se mi diceva che spendendo la metà in cavi (sui 25 mt) avrei maggiore qualità
Dipende sempre dalle tue esigenze e dai soldi che sei disposto a spendere. Se ti serve veramente il controllo via wifi o non hai problemi a mettere un cavo tra il pubblico. Comunque secondo me comprare un mixer 18 canali per utilizzarne solo 2 mi sembra un po' un'esagerazione ma è una mia opinione. Infine secondo me ha poco senso parlare di qualità con i mixer digitali in quanto la quantità di regolazioni che offrono ti consente di fartelo tu il suono che ti piace, come pure fare dei guai immensi se non sai cosa stai facendo.