First Meeting

  • thenemesis
  • Membro: Guest
  • Risp: 13
  • Loc: Alessandria
  • Thanks: 5  

18-01-23 23.21

L'ultima fatica....
https://youtu.be/5Tz_W9LHiao
Graditi commenti e critiche (ma anche i complimenti eh?) :)
  • vin_roma
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9000
  • Loc: Roma
  • Thanks: 1031  

19-01-23 00.23

Meglio così:
  • thenemesis
  • Membro: Guest
  • Risp: 13
  • Loc: Alessandria
  • Thanks: 5  

20-01-23 00.01

@ vin_roma
Meglio così:
Grazie, ma nessuno commenta....
  • Dallaluna69
  • Membro: Expert
  • Risp: 2994
  • Loc: Firenze
  • Thanks: 601  

20-01-23 00.42

Ciao.
Hai caricato il video come destinato ai bambini, quindi non è possibile commentare su YouTube. Hai fatto la stessa cosa con gli altri video che hai caricato.
Sulla canzone non ho molto da dire. Un aspetto che secondo me potresti facilmente migliorare per i pezzi futuri è quello della struttura della canzone. Prendi una canzone che ti piace e studia la struttura che gli hanno dato: i BPM, quanto dura l'intro, la strofa, il ritornello... come si ripetono, gli strumenti quando entrano e quando escono...
Parere mio personalissimo, sia chiaro. Magari tu sei già contento così.
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12277
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 1546  

20-01-23 09.43

@ thenemesis
L'ultima fatica....
https://youtu.be/5Tz_W9LHiao
Graditi commenti e critiche (ma anche i complimenti eh?) :)
Hai messo giù tante belle idee. Secondo me, come ha già detto anche Dallaluna più o meno, devi focalizzarti di più sulla parte di batteria, intanto poco presente come suono, poi appunto deve mettere ordine sulle varie parti della composizione.
Anche certe scelte armoniche, azzardate, vanno messe in risalto e valorizzate, sovrapporre una 7 maggiore ad una di dominante va digerita da chi ascolta.
Ma ti faccio i miei complimenti, non è male, lavoraci un po' sopra. emo
  • WTF_Bach
  • Membro: Expert
  • Risp: 1576
  • Loc: .
  • Thanks: 521  

20-01-23 16.14

Per recarsi ad un meeting bisogna partire.

Purtroppo questo brano, pur gradevole e ben suonato, non parte mai. Restiamo costantemente in attesa dell’entrata di una melodia che non arriva mai.
  • thenemesis
  • Membro: Guest
  • Risp: 13
  • Loc: Alessandria
  • Thanks: 5  

21-01-23 01.02

@ WTF_Bach
Per recarsi ad un meeting bisogna partire.

Purtroppo questo brano, pur gradevole e ben suonato, non parte mai. Restiamo costantemente in attesa dell’entrata di una melodia che non arriva mai.
Beh la melodia arriva, basta avere orecchie per sentirla.
Cosa hai mai composto tu?
Sei il nuovo Bach?
  • thenemesis
  • Membro: Guest
  • Risp: 13
  • Loc: Alessandria
  • Thanks: 5  

21-01-23 01.05

@ Dallaluna69
Ciao.
Hai caricato il video come destinato ai bambini, quindi non è possibile commentare su YouTube. Hai fatto la stessa cosa con gli altri video che hai caricato.
Sulla canzone non ho molto da dire. Un aspetto che secondo me potresti facilmente migliorare per i pezzi futuri è quello della struttura della canzone. Prendi una canzone che ti piace e studia la struttura che gli hanno dato: i BPM, quanto dura l'intro, la strofa, il ritornello... come si ripetono, gli strumenti quando entrano e quando escono...
Parere mio personalissimo, sia chiaro. Magari tu sei già contento così.
Ringrazio per il tuo commento, ma, scusa, stai scrivendo a una persona che della composizione ha fatto la sua bandiera. "Personcine" come Mogol e Steve Hackett hanno apprezzato la progressione armonica e la composizione. Non ho certo bisogno di prendere canzoni "che mi piacciono" per studiarne la struttura. Grazie comunque per il tuo commento.
  • thenemesis
  • Membro: Guest
  • Risp: 13
  • Loc: Alessandria
  • Thanks: 5  

21-01-23 01.10

@ paolo_b3
Hai messo giù tante belle idee. Secondo me, come ha già detto anche Dallaluna più o meno, devi focalizzarti di più sulla parte di batteria, intanto poco presente come suono, poi appunto deve mettere ordine sulle varie parti della composizione.
Anche certe scelte armoniche, azzardate, vanno messe in risalto e valorizzate, sovrapporre una 7 maggiore ad una di dominante va digerita da chi ascolta.
Ma ti faccio i miei complimenti, non è male, lavoraci un po' sopra. emo
Grazie il brano è stato realizzato solo su computer con un software gratuito (KB Piano 2) del 2008. Ora non ho la mia saletta a disposizione ma potrò fare altre cose, ma di solito ho ben altri strumenti a disposizione. Diciamo che questo pezzo era una "provocazione" per vedere l'effetto che fa costruire (è il termine corretto) un pezzo con un software sostanzialmente senza suonare, situazione per me fuori dal normale. Ma per ora devo fare così, spero entro qualche mese di tornare ad avere la mia mini-studio-recording attiva.
  • Dallaluna69
  • Membro: Expert
  • Risp: 2994
  • Loc: Firenze
  • Thanks: 601  

21-01-23 02.15

thenemesis ha scritto:
"Personcine" come Mogol e Steve Hackett hanno apprezzato la progressione armonica e la composizione.

Non ho capito cosa vuoi dire.
  • WTF_Bach
  • Membro: Expert
  • Risp: 1576
  • Loc: .
  • Thanks: 521  

21-01-23 13.07

@ thenemesis
Beh la melodia arriva, basta avere orecchie per sentirla.
Cosa hai mai composto tu?
Sei il nuovo Bach?
Servito:

im Rückwärtsgang

Due appunti:

1) la melodia, nel senso classico di un’aria che si stacchi sopra all’insieme e trascini il brano verso un crescendo inarrestabile, non si sente. È una scelta lecita, alcuni compositori ne hanno persino fatto una cifra stilistica personale. Ma non mi pare di poter dire che in questo brano si possa sentir partire una melodia caratterizzata e ben distinta.

2) se si pubblica un brano si accettano le critiche ed i suggerimenti e non si risponde stizziti come dei bimbiminkia permalosi. Sapessi i liscia e bussa che mi prendo su MuseScore, ma questi liscia e bussa mi hanno permesso imparare un sacco di cose.
  • thenemesis
  • Membro: Guest
  • Risp: 13
  • Loc: Alessandria
  • Thanks: 5  

22-01-23 00.27

@ WTF_Bach
Servito:

im Rückwärtsgang

Due appunti:

1) la melodia, nel senso classico di un’aria che si stacchi sopra all’insieme e trascini il brano verso un crescendo inarrestabile, non si sente. È una scelta lecita, alcuni compositori ne hanno persino fatto una cifra stilistica personale. Ma non mi pare di poter dire che in questo brano si possa sentir partire una melodia caratterizzata e ben distinta.

2) se si pubblica un brano si accettano le critiche ed i suggerimenti e non si risponde stizziti come dei bimbiminkia permalosi. Sapessi i liscia e bussa che mi prendo su MuseScore, ma questi liscia e bussa mi hanno permesso imparare un sacco di cose.
Non mi sembra di aver risposto stizzito, piuttosto ho risposto a chi, non conosco, si permette di criticare senza sapere chi critica. Non credo che nella musica "pop" o "rock" si possa parlare di una melodia "che stacchi in un crescendo inarrestabile". Sicuramente tu ti stai riferendo alla musica classica che io non ho né la capacità né l'ambizione né la voglia di imitare. Nel mio piccolo so di essere un buon compositore ed arrangiatore (detto da gente che di musica ne sa qualcosina). Accetto volentieri critiche e consigli da chi ne "sa" più di me, ovviamente. Dal buon Nando De Luca (fine jazzista), Luciano Milanese (purtroppo mancato qualche anno fa), Riccardo Zegna, Mogol, Steve Hackett e tanti altri, hanno sempre apprezzato le mie progressioni armoniche e linee melodiche. Scusa se mi stupisco delle tue critiche, ma non so chi sei e quindi per me non sei nessuno. Dimostrami la tua capacità compositiva e conoscenza musicale e sicuramente diventeremo "amici" e potremo discutere serenamente.
  • Dallaluna69
  • Membro: Expert
  • Risp: 2994
  • Loc: Firenze
  • Thanks: 601  

22-01-23 01.25

thenemesis ha scritto:
Mogol, Steve Hackett e tanti altri, hanno sempre apprezzato le mie progressioni armoniche e linee melodiche

Ah ok. Ora ho capito.
Guarda: ieri ho fatto ascoltare il tuo brano a Paul McCartney. Lo ha apprezzato moltissimo. All'inizio pensavo scherzasse, poi ho capito che era serio.
Complimenti: sei davvero ad un livello molto alto. Continua così.
  • vin_roma
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9000
  • Loc: Roma
  • Thanks: 1031  

22-01-23 02.55

@ thenemesis
Non mi sembra di aver risposto stizzito, piuttosto ho risposto a chi, non conosco, si permette di criticare senza sapere chi critica. Non credo che nella musica "pop" o "rock" si possa parlare di una melodia "che stacchi in un crescendo inarrestabile". Sicuramente tu ti stai riferendo alla musica classica che io non ho né la capacità né l'ambizione né la voglia di imitare. Nel mio piccolo so di essere un buon compositore ed arrangiatore (detto da gente che di musica ne sa qualcosina). Accetto volentieri critiche e consigli da chi ne "sa" più di me, ovviamente. Dal buon Nando De Luca (fine jazzista), Luciano Milanese (purtroppo mancato qualche anno fa), Riccardo Zegna, Mogol, Steve Hackett e tanti altri, hanno sempre apprezzato le mie progressioni armoniche e linee melodiche. Scusa se mi stupisco delle tue critiche, ma non so chi sei e quindi per me non sei nessuno. Dimostrami la tua capacità compositiva e conoscenza musicale e sicuramente diventeremo "amici" e potremo discutere serenamente.
Tu stesso hai aperto il thread con "graditi commenti e critiche" ma poi quando queste ti sono state rivolte, contravvenendo ai tuoi propositi (forse eri sicuro di un'indiscussa standing ovation) rispondi stizzito con una sorta di "lei non sa chi sono io..."

Non voglio dire "artisticamente" ma musicalmente, stilisticamente e tecnicmente ti ha risposto il personaggio probabilmente più colto e preparato di questo forum ed inoltre è anche un eccellente pianista jazz.

Tornando al brano che hai messo in questo post ...dai, non è una meraviglia. Ti rifai molto alle sonorità e soluzioni armoniche (che comunque amo anch'io) di Hackett ma niente di più. Direi che era molto più interessante il brano che postasti 9 anni fa anche se pure questo era pensato e confezionato sulla copia Gabriel/Hackett.
  • markelly2
  • Membro: Expert
  • Risp: 3947
  • Loc: .
  • Thanks: 391  

22-01-23 08.20

@ thenemesis
L'ultima fatica....
https://youtu.be/5Tz_W9LHiao
Graditi commenti e critiche (ma anche i complimenti eh?) :)
Molto bello il video. emo
  • WTF_Bach
  • Membro: Expert
  • Risp: 1576
  • Loc: .
  • Thanks: 521  

22-01-23 08.28

@ thenemesis
Non mi sembra di aver risposto stizzito, piuttosto ho risposto a chi, non conosco, si permette di criticare senza sapere chi critica. Non credo che nella musica "pop" o "rock" si possa parlare di una melodia "che stacchi in un crescendo inarrestabile". Sicuramente tu ti stai riferendo alla musica classica che io non ho né la capacità né l'ambizione né la voglia di imitare. Nel mio piccolo so di essere un buon compositore ed arrangiatore (detto da gente che di musica ne sa qualcosina). Accetto volentieri critiche e consigli da chi ne "sa" più di me, ovviamente. Dal buon Nando De Luca (fine jazzista), Luciano Milanese (purtroppo mancato qualche anno fa), Riccardo Zegna, Mogol, Steve Hackett e tanti altri, hanno sempre apprezzato le mie progressioni armoniche e linee melodiche. Scusa se mi stupisco delle tue critiche, ma non so chi sei e quindi per me non sei nessuno. Dimostrami la tua capacità compositiva e conoscenza musicale e sicuramente diventeremo "amici" e potremo discutere serenamente.
Quando qualcuno mi fa notare, ad esempio, che in una mia composizione un tritono non chiude oppure una voce si muove ondivagamente senza una precisa direzione - e sono cose che capitano anche ai più esperti compositori - non gli chiedo il “pedigree musicale”.

Piuttosto li ringrazio e mi butto a pesce a vedere come migliorare la mia scrittura.

In quanto a “dimostrare la capacità compositiva e musicale”, le mie decine di fughe, suites, cantate - ed armonizzazioni di standard jazz o improvvisazioni be bop - parlano da se.

PS io con Zegna, Milanese, Capurro, Guazzo e compagnia ci ho suonato per una vita, ma non mi pare elegante - e neppure probatorio - accampare un loro eventuale giudizio per avvalorare la qualità della mia musica: un contrappunto a quattro voci funziona oppure no a prescindere da quello che ne dica chiunque.

Tornando alla tua musica: la progressione armonica è piacevole e ben suonata, la timbrica generale accattivante. Trovo solo che ad un certo punto si avverte la necessità che appaia in primo piano una linea melodica più presente.

Se poi la tua è una scelta stilistica, allora nulla da dire. Del resto nella musica pop le cosiddette “regole” hanno un peso ed una valenza molto meno rigorose che nella musica barocca.
  • 1paolo
  • Membro: Expert
  • Risp: 3976
  • Loc: Cuneo
  • Thanks: 439  

22-01-23 08.28

@ thenemesis
Grazie, ma nessuno commenta....
Ciao, a me piace nel suo insieme; lo vedo come un brano da colonna sonora di un documentarioemo
  • WTF_Bach
  • Membro: Expert
  • Risp: 1576
  • Loc: .
  • Thanks: 521  

22-01-23 09.29

Un appunto didattico: la “progressione armonica” è un artificio compositivo in cui un modello (mettiamo il movimento di quarta ascendente) viene riproposto di seguito a partire da gradi diversi del tono d’impianto.

Se il modello resta nella tonalità d’impianto la progressione si dice diatonica, se ne fuoriesce si dice modulante.

Nel brano di Thenemesis non mi pare di cogliere alcuna “progressione”.
  • thenemesis
  • Membro: Guest
  • Risp: 13
  • Loc: Alessandria
  • Thanks: 5  

22-01-23 22.41

@ WTF_Bach
Un appunto didattico: la “progressione armonica” è un artificio compositivo in cui un modello (mettiamo il movimento di quarta ascendente) viene riproposto di seguito a partire da gradi diversi del tono d’impianto.

Se il modello resta nella tonalità d’impianto la progressione si dice diatonica, se ne fuoriesce si dice modulante.

Nel brano di Thenemesis non mi pare di cogliere alcuna “progressione”.
Mah, non so, mi sembra che i tuoi appunti didattici siano un po' "particolari". A me, al conservatorio, hanno insegnato che nella teoria musicale, la progressione armonica è un insieme di trasposizioni ascendenti o discendenti di una sequenza di accordi.
Peraltro riportato correttamente anche da Wikipedia.
Diatoniche o modulanti (o principali o modulate) lo sono per la diversa trasposizione degli accordi che le compongono (ma magari ricordo male, visto che le ho studiate quasi 50 anni fa).
Riguardo alle tue frequentazioni jazzistiche, sono simili alle mie (Riccardo Zegna è stato anche fidanzato con mia sorella, sono cresciuto a pane, jazz e prog, oltre che classica).
Nel brano la progressione armonica, se vista come detto, c'è. Poi magari non è a livelli di quello che puoi scrivere tu, ma io sono un umile hobbista che suona solo per divertimento, mai mi metterei in concorrenza con un professionista.
  • thenemesis
  • Membro: Guest
  • Risp: 13
  • Loc: Alessandria
  • Thanks: 5  

22-01-23 22.44

@ vin_roma
Tu stesso hai aperto il thread con "graditi commenti e critiche" ma poi quando queste ti sono state rivolte, contravvenendo ai tuoi propositi (forse eri sicuro di un'indiscussa standing ovation) rispondi stizzito con una sorta di "lei non sa chi sono io..."

Non voglio dire "artisticamente" ma musicalmente, stilisticamente e tecnicmente ti ha risposto il personaggio probabilmente più colto e preparato di questo forum ed inoltre è anche un eccellente pianista jazz.

Tornando al brano che hai messo in questo post ...dai, non è una meraviglia. Ti rifai molto alle sonorità e soluzioni armoniche (che comunque amo anch'io) di Hackett ma niente di più. Direi che era molto più interessante il brano che postasti 9 anni fa anche se pure questo era pensato e confezionato sulla copia Gabriel/Hackett.
Ecco,