Quando le alterazioni sono tra parentesi

  • ROX_65
  • Membro: Guest
  • Risp: 10
  • Loc: Bologna
  • Status:
  • Thanks: 2  

02-11-08 17.35

salve a tutti!

Avrei bisogno di un piccolo aiuto,qualcuno di voi mi può spiegare quando su uno spartito i segni di alterazione sono tra parentesi come vanno interpretati?......
grazie mille!
  • simoes
  • Membro: Senior
  • Risp: 563
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 49  

02-11-08 17.56

Sono alterazioni prudenziali e la nota va suonata alterata.
  • John_Jones
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9690
  • Loc: Belluno
  • Status:
  • Thanks: 218  

02-11-08 18.01

... con prudenza però!
  • simoes
  • Membro: Senior
  • Risp: 563
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 49  

02-11-08 18.19

@ John_Jones
... con prudenza però!
emoemoemoemo

  • Bluesman
  • Membro: Expert
  • Risp: 1037
  • Loc: Treviso
  • Status:
  • Thanks: 30  

04-11-08 16.10

Sono alterazioni di rammento mi sembra. Servono a ricordare all'esecutore che quella nota è alterata (ad es. se c'è un'alterazione in chiave). Utile nel caso in cui nelle battute precedenti ci siano stati dei bequadro che hanno quindi temporaneamente annullato l'alterazione in chiave.

Spero di non aver detto fesserie.... emo
  • elton66
  • Membro: Senior
  • Risp: 572
  • Loc: Bologna
  • Status:
  • Thanks: 27  

04-11-08 16.22

...no, è giusto