Sequencer - click out - come gestirli ?

  • Crosfader
  • Membro: Expert
  • Risp: 1194
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 59  

09-01-10 11.08

Buongiorno a tutti,

ho la necessità di gestire un batterista in click.

Inizialmente si è pensato di utilizzare il live un notebook con Logic o Pro Tools così da utilizzare sul primo canale il click al batterista ( out del canale in cuffia sua esclusivamente ) e il master totale del pezzo precedentemente arrangiato nei monitor udibili da tutti.

Ci sarei poi io con la workstation che mi unisco al tutto.

Quindi :

Batterista : suona con il click dal sequencer PC
IO : suono senza click seguendo la base che esce dal PC
PC: aiuta il gruppo mandando in play ( non i VST ma già un mp3 ) la base fatta per arricchire la situazione LIVE.

La mia domanda è :

Invece di un PC, posso utilizzare una workstation con sequencer con memoria da poter fare almeno 30 pezzi ?

Io ho un budget tastieristico di 600 €, su che prodotto posso orientarmi ?
Io volevo il Juno DI, ma posso utilizzarlo per questo ?

CIao a tutti !
  • giannirsc
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12570
  • Loc: Roma
  • Thanks: 755  

09-01-10 11.16

no..il Di non va..devi prendere il juno G che ha il seq ed uscite individuali..altrimenti vai sull'usato..una korg triton le o triton Tr..
  • Crosfader
  • Membro: Expert
  • Risp: 1194
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 59  

09-01-10 11.18

sul G posso importare traccie in mp3 ?

o il sequencer interno gestisce solo MIDI ?

Quanta memoria ho d'archivio ?
  • Crosfader
  • Membro: Expert
  • Risp: 1194
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 59  

09-01-10 11.22

ah...

sulla Triton, differenza tra TR e LE ?


Grazie !
  • giannirsc
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12570
  • Loc: Roma
  • Thanks: 755  

09-01-10 12.03

il G carica le wave...mp3 non lo so, la memoria dipende dal banco che ci metti..io ho 512 mi sembra..

la triton Le o TR non importano mp3 o wave..la differenza è che il TR ha più suoni
  • Crosfader
  • Membro: Expert
  • Risp: 1194
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 59  

09-01-10 12.16

Forse a sto punto... meglio utilizzare il pc portatile che legge nel sequencer le traccie in mp3 dentro Logic sul primo canale, secondo canale dedicato al click del batterista e io con la mia tastierina che mi incastro sopra al tutto....
  • giannirsc
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12570
  • Loc: Roma
  • Thanks: 755  

09-01-10 12.46

ma in queste wave cosa ci è registrato ? se sono loop o eventi midi, puoi gestirli da sequencer è mo0lto meglio..puoi intervenire sui volumi..apportare modifiche..io utilizzo il sequencer midi in abbinamento con cori campionati..insomma valuta tu.
  • Crosfader
  • Membro: Expert
  • Risp: 1194
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 59  

09-01-10 13.00

giannirsc ha scritto:
ma in queste wave cosa ci è registrato ? se sono loop o eventi midi, puoi gestirli da sequencer è mo0lto meglio..puoi intervenire sui volumi..apportare modifiche..io utilizzo il sequencer midi in abbinamento con cori campionati..insomma valuta tu.


Io Kernell faccio così con il mio batterista poi consigliami tu se c'è qualche via migliore..

Creiamo la traccia primaria con piu canali misti a VST e .Wav importati se c'è necessità...

Aggiustiamo volumi, Eq, volumi mandate per gli effetti e quant'altro. Una volta che il prodotto è finito creiamo un master a 256 kb in mp3.

Apriamo un nuovo progetto sul sequencer, importiamo come mp3 sul primo canale il master appena fatto e inseriamo un dong o un click per il batterista.

Cambiamo l'uscita audio sul canale click e il master importato entra nel mixer generale dove sarà udibile a tutti.

Mi sembra una soluzione pratica, senza lavoro in vst real time, anche un PII a 500 MhZ può mandare in play un mp3....
  • Lorenzo_83
  • Membro: Expert
  • Risp: 1820
  • Loc: Taranto
  • Thanks: 87  

09-01-10 14.13

@ Crosfader
giannirsc ha scritto:
ma in queste wave cosa ci è registrato ? se sono loop o eventi midi, puoi gestirli da sequencer è mo0lto meglio..puoi intervenire sui volumi..apportare modifiche..io utilizzo il sequencer midi in abbinamento con cori campionati..insomma valuta tu.


Io Kernell faccio così con il mio batterista poi consigliami tu se c'è qualche via migliore..

Creiamo la traccia primaria con piu canali misti a VST e .Wav importati se c'è necessità...

Aggiustiamo volumi, Eq, volumi mandate per gli effetti e quant'altro. Una volta che il prodotto è finito creiamo un master a 256 kb in mp3.

Apriamo un nuovo progetto sul sequencer, importiamo come mp3 sul primo canale il master appena fatto e inseriamo un dong o un click per il batterista.

Cambiamo l'uscita audio sul canale click e il master importato entra nel mixer generale dove sarà udibile a tutti.

Mi sembra una soluzione pratica, senza lavoro in vst real time, anche un PII a 500 MhZ può mandare in play un mp3....
Non capisco allora il motivo per cui passate il prodotto finale in mp3....
Molto meglio se lasciate il tutto in wave, almeno ha una risoluzione migliore il file stesso.
Io lavoro in questo modo e con un PC ormai datato, ma fa il suo: nel progetto sequencer importo una traccia wave della sequenza ed una traccia wave del click impostato sulla seq. Metto le due tracce (o tre se eventualmente servono dei suggerimenti in cuffia al batterista) all'interno di una cartella che nomino col titolo della canzone. Le due tracce andranno poi ad essere assegnate a 4 uscite della scheda audio: due dedicate alla traccia seq su uscita 1-2, ed una dedicata al click su uscita 3-4. In questo modo ho la possibilità di mandare il click a più persone, io il mio click lo prendo dall'uscita per cuffie della stessa scheda audio. Se poi hai un preamp per cuffie, bè il segnale click lo potresti mandare anche a tutti.
Si lavora meglio se anche tu hai il click in cuffia, anche se è il batterista a dover battere il tempo e quindi a portare sempre il click, meglio se questo non è solo ad avere il metronomo in cuffia, lavori con una sicurezza migliore se hai più persone con click

09-01-10 14.47

Korg Tr se usi il seq interno (file midi) hai quattro uscite (click battesista, click tastierista e i due canali stereo) in modo da non avere il suono mono altrimenti mi orienterei su una scheda esterna con almeno 4 uscite e pc.
  • Crosfader
  • Membro: Expert
  • Risp: 1194
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 59  

09-01-10 14.50

Infatti volevo pensare al pc per evitare di lavorare con sequencer limitati delle ws.

grazie per i consigli !emo

Un'idea è il Wav, facciamo qualche prova e vediamo se in mp3 in buona risoluzione la resa audio è nettamente inferiore...
  • giannirsc
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12570
  • Loc: Roma
  • Thanks: 755  

09-01-10 14.57

guarda la differenza tra mp3 e wave non la riconosci su un cd professionale..pensa su un brano fatto in casa con solo sequenze..ma la scheda audio ha le uscite individuali ? puoi mandare la traccia in stereo e il click su una uscita "3" ?..perchè se lavori in mono..cioè base su left e click su right, puoi prendere anche un lettore mp3 !
  • Lorenzo_83
  • Membro: Expert
  • Risp: 1820
  • Loc: Taranto
  • Thanks: 87  

09-01-10 15.09

giannirsc ha scritto:
guarda la differenza tra mp3 e wave non la riconosci su un cd professionale..pensa su un brano fatto in casa con solo sequenze.

Bè io la differenza la sento se un file è in mp3, per me la comporessione si sente eccome. Poi se sei schizzinoso come nel mio caso.....
giannirsc ha scritto:
cioè base su left e click su right, puoi prendere anche un lettore mp3 !

Ecco qual'era la risposta giusta. Se utilizzi un PC o un mac che problema hai a fare le basi in mp3 se le devi caricare su un sequencer il quale non sente assolutamente la differenza di peso tra un mp3 o un wave. A questo punto meglio trasformarle e importarle in wave, suonano sicuramente meglio.
  • giannirsc
  • Membro: Supporter
  • Risp: 12570
  • Loc: Roma
  • Thanks: 755  

09-01-10 17.29

ci sono lettori che vedono anche le wave..ma ripeto che la differenza non l'avvertirà nessuno..neanche tu che sei tanto pignolo..stiamo parlando di situazioni live..di sequenze dove ci saranno solo percussioni o qualche parte di tastiera o coro..non se ne accorgerà nessuno..
  • Crosfader
  • Membro: Expert
  • Risp: 1194
  • Loc: Ravenna
  • Thanks: 59  

09-01-10 17.49

Si infatti faremo qualche prova e poi vediamo quale sarà la situazione + pratica!

Sicuramente la scheda audio che dovremo acquistare 100% usata, avrà le uscite distinte così da poter lavorare già con una discreta qualità.

Vi tengo aggiornati !Grazie a tutti !emo
  • Lorenzo_83
  • Membro: Expert
  • Risp: 1820
  • Loc: Taranto
  • Thanks: 87  

10-01-10 16.39

giannirsc ha scritto:
ci sono lettori che vedono anche le wave..ma ripeto che la differenza non l'avvertirà nessuno..neanche tu che sei tanto pignolo..stiamo parlando di situazioni live..di sequenze dove ci saranno solo percussioni o qualche parte di tastiera o coro..non se ne accorgerà nessuno..

Su questo ti do ragione, anche se rimango dell'idea che importare in un progetto seq su PC un file MP3 ha meno valenza che importarlo in wave.
Mi spiego meglio: quello che voglio dire è che se devi utilizzare le basi in mp3, tra l'altro con sequenza su left e click su right, non ha nessun senso portarsi un computer (PC o Mac che sia), ingombra di più, hai problemi di instabilità, ed in più è molto meno pratico di un Ipod o un lettore Mp3. Conosco gente (e parlo di professionisti) che usa le sequenze su Iphone, figurati.
Se devi scarrozzarti un computer ed una scheda audio esterna, a questo punto tanto vale fare il lavoro il meglio possibile: traccia sequenza in STEREO, click su un'altra traccia ed un'altra uscita audio (se lo si stereofonizza si possono usare anche due uscite per cuffie, una attaccata su uscita 3 e l'altra su uscita 4, in modo da mandare il click a più persone), e tracce equalizzate adoc, con compressori sull'uscita generale (io spesso uso waves L2) ed un progetto organizzato per migliorare la facilità col quale si può selezionare l'eventuale sequenza da mandare (piglia e ci sono dei cambi improvvisi della scaletta da fare).
Migliori il lavoro e ti assicuri una resa migliore, anche considerando la possibile instabilità della macchina (a me dà sempre problemi, infatti tra un po penso di passare a fantom G proprio per la presenza di un sequencer audio interno, ma stabile), ma non si può avere tutto dalla vita.