Che diffusori per amplificare tastiera per casa ?

  • semar
  • Membro: Senior
  • Risp: 307
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 2  

14-02-20 10.51

Buongiorno,
tuttora amplifico una Tyros 4 con i suoi altoparlanti e subwoofer, tuttavia vorrei qualcosa di piú fedele dal punto di vista sonoro.
Suono prevalenetemene in una stanza rettangolare, in cantina. Sono giá fornito di mixer, nel caso dovesse servire per affinare i toni.
Vorrei qualcosa di affidabile e, possibilmente, non troppo costoso. Questi diffusori mi servirebbero anche per amplificare il suono di una chitarra elettrica proveniente da un processore di effetti, che ha un' uscita stereo per un normale impianto stereo. Similmente dovrebbe riprodurre bene il cantato.
Non cerco dei veri e propri monitor da studio, sono troppo "piatti" come resa acustica. Qualcosa come un impianto Hi-Fi ecco, con dei buoni bassi - al limite potrei riutilizzare il sub dei diffusori Tyros.
Non so che pesci pigliare. Mi hanno consigliato una coppia di Alto Trouper, ma non saprei, mi sembrano piú concepiti per piccoli concerti..

Grazie per l' attenzione
Sergio
  • fighterrx

14-02-20 17.39

semar ha scritto:
Non cerco dei veri e propri monitor da studio, sono troppo "piatti" come resa acustica. Qualcosa come un impianto Hi-Fi ecco, con dei buoni bassi - al limite potrei riutilizzare il sub dei diffusori Tyros.


I monitor da studio di buona qualità, oltre alla resa sonora "piatta" (che è il loro core business), hanno anche un potenziometro sul retro per selezionare la curva "smiley", più o meno accentuata, tipica degli impianti stereo.

Si può anche intervenire sul Master EQ della tastiera (elaborazione digitale), oppure sul mixer stesso (elaborazione analogica).

Se vuoi dei bassi profondi vai su coni da almeno 6". Ed inoltre la cassa deve essere pesante. I miei pesano un botto. Un sub degno di questo nome deve avere un cono da almeno 8".

Diametro dei coni e massa della struttura sono elementi essenziali, non sostituibili da artifici elettronici od altro. Condizioni necessarie, ma non sufficienti.

Poi ci sono le scatoline del Tyros...... che mancano di tutte le condizioni necessarie.

Potresti utilizzare anche un impianto Home Theater dimensionato correttamente (no roba dozzinale da supermercato), ma i costi salgono. E se non lo usi anche per l'home cinema non ha molto senso.
  • semar
  • Membro: Senior
  • Risp: 307
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 2  

16-02-20 16.48

@ fighterrx
semar ha scritto:
Non cerco dei veri e propri monitor da studio, sono troppo "piatti" come resa acustica. Qualcosa come un impianto Hi-Fi ecco, con dei buoni bassi - al limite potrei riutilizzare il sub dei diffusori Tyros.


I monitor da studio di buona qualità, oltre alla resa sonora "piatta" (che è il loro core business), hanno anche un potenziometro sul retro per selezionare la curva "smiley", più o meno accentuata, tipica degli impianti stereo.

Si può anche intervenire sul Master EQ della tastiera (elaborazione digitale), oppure sul mixer stesso (elaborazione analogica).

Se vuoi dei bassi profondi vai su coni da almeno 6". Ed inoltre la cassa deve essere pesante. I miei pesano un botto. Un sub degno di questo nome deve avere un cono da almeno 8".

Diametro dei coni e massa della struttura sono elementi essenziali, non sostituibili da artifici elettronici od altro. Condizioni necessarie, ma non sufficienti.

Poi ci sono le scatoline del Tyros...... che mancano di tutte le condizioni necessarie.

Potresti utilizzare anche un impianto Home Theater dimensionato correttamente (no roba dozzinale da supermercato), ma i costi salgono. E se non lo usi anche per l'home cinema non ha molto senso.
Grazie fighterrx per i consigli tecnici :-)

Ora passiamo ai consigli pratici: avete marca e modello di qualche diffusore che potete consigliarmi, per averli provati personalmente in un ambito acustico simile al mio ? Insomma, un paio di buone casse attive per un arranger/synth.

Buone non vuol dire che devo accendere un mutuo per acquistarle..
  • fulezone
  • Membro: Expert
  • Risp: 2763
  • Loc: Palermo
  • Status:
  • Thanks: 77  

16-02-20 17.44

@ semar
Grazie fighterrx per i consigli tecnici :-)

Ora passiamo ai consigli pratici: avete marca e modello di qualche diffusore che potete consigliarmi, per averli provati personalmente in un ambito acustico simile al mio ? Insomma, un paio di buone casse attive per un arranger/synth.

Buone non vuol dire che devo accendere un mutuo per acquistarle..
Per 130 euro a pezzo c'é roba del genere wave10 non sono l'eccellenza ma per l'uso che ne farai avrai bassi profondi e potenza superiore alla tua richiesta. Inoltre ingressi di tutti i tipi e telecomando sono inclusi.
  • semar
  • Membro: Senior
  • Risp: 307
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 2  

17-02-20 11.58

@ fulezone
Per 130 euro a pezzo c'é roba del genere wave10 non sono l'eccellenza ma per l'uso che ne farai avrai bassi profondi e potenza superiore alla tua richiesta. Inoltre ingressi di tutti i tipi e telecomando sono inclusi.
Interessanti, grazie fulezone.

Sono inoltre incappato nelle Adam T7V, qualcuno ha esperienza con questa marca, che mi sembra piuttosto buona ?

Non hanno un vero controllo toni per una corretta equalizzazione, tuttavia si portrebbe ovviare - come citava fighterxx - facendo una equalizzazione sullo strumento stesso..