korg kross 2 oppure i3

  • iMusikante

15-09-20 13.10

mi serve una tastiera per la didattica portarla sempre appresso, una cosa molto veloce che però permetta di fare qualcosa, cosa mi consigliate fra kross 2 oppure i3 ? una mi alletta per l'ingresso microfonico integrato, il vocoder e le funzioni di sequencer mentre l'i3 per l'arranger integrato molto comodo, entrambe registrano al volo audio e midi. Ho visto che la kross 2 fa anche da scheda audio ma per caso qualcuno che ce l'ha puo controllare se funziona da scheda audio anche con ipad pro ?
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9905
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 637  

16-09-20 10.18

iMusikante ha scritto:
una mi alletta per l'ingresso microfonico integrato, il vocoder e le funzioni di sequencer


non penso che qualcuno verrà mai a chiederti di fargli una lezione con il vocoder (a meno che non fai un corso di musica elettro house e nudisco).

iMusikante ha scritto:
mentre l'i3 per l'arranger integrato molto comodo, entrambe registrano al volo audio e midi


se per questo anche la i3 ha un sequencer a 16 tracce midi come la kross, forse però a scopo "didattico" il fatto di avere un arranger integrato con numerosi patterns in diversi stili musicali è una cosa ben piu utile quando si fa lezione, rispetto al vocoder e al sampler (a meno che il corso non sia per dj).

anche se non ho capito una cosa, con questa tastiera devi insegnare a degli studenti oppure serve a te per studiare (perche didattica in effetti puo voler dire entrambe le cose).
  • Bassoforte
  • Membro: Senior
  • Risp: 162
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 20  

16-09-20 13.16

@ iMusikante
mi serve una tastiera per la didattica portarla sempre appresso, una cosa molto veloce che però permetta di fare qualcosa, cosa mi consigliate fra kross 2 oppure i3 ? una mi alletta per l'ingresso microfonico integrato, il vocoder e le funzioni di sequencer mentre l'i3 per l'arranger integrato molto comodo, entrambe registrano al volo audio e midi. Ho visto che la kross 2 fa anche da scheda audio ma per caso qualcuno che ce l'ha puo controllare se funziona da scheda audio anche con ipad pro ?
Ciao io ho una Kross2 ti posso confermare che funziona alla grande con la sua scheda audio integrata in DAW su PC, su IPAD non ho provato anche perchè non ho il modello pro.
  • iMusikante

16-09-20 14.51

insegno in diverse scuole e tengo numerosi stage teorico pratici nei conservatori sulla race music cioè, afroamericana. Se la kross 2 è in grado di fare da scheda audio con ipad pro è molto allettante per pochi soldi in piu rispetto la i3. comunque al solito non si trova per provare per cui mi toccherà comprare ancora alla cieca.
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9905
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 637  

16-09-20 16.22

iMusikante ha scritto:
insegno in diverse scuole e tengo numerosi stage teorico pratici nei conservatori sulla race music


mai sentita questa cosa....a parte questa

ma scusa perche allora non una rioland fa06 che ha anche la possibilità di avere l'espansione "world" con tutti i suoni etnici? e ha il sequencer e mi pare pure il vocoder, anche lei fa da scheda audio, e per esempio avendo due espansioni virtuali uno potrebbe metterci nel caso la world e la orchestra, un set perfetto se si insegna musica in conservatorio no?
peso e dimensioni sono paragonabilissimi a kross2 (e ha anche il display a colori, e i pad diventano tastierino numerico, comoda), si la meccanica fa un po schifo ma non è che korg kross o i3 siano messe meglio.
  • SimonKeyb
  • Membro: Expert
  • Risp: 5360
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 306  

16-09-20 16.56

iMusikante ha scritto:
insegno in diverse scuole e tengo numerosi stage teorico pratici nei conservatori sulla race music

di tutti i sinonimi che potevi scegliere hai scelto proprio la parola più obsoleta e imbecille. ma dove vuoi insegnare emo

PS: parlavo di sinonimi di "black music", che pure è abbastanza borderline e che viene usato sempre meno, specie nei paesi anglofoni.
  • michelet
  • Membro: Supporter
  • Risp: 15141
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 1924  

16-09-20 17.31

@ SimonKeyb
iMusikante ha scritto:
insegno in diverse scuole e tengo numerosi stage teorico pratici nei conservatori sulla race music

di tutti i sinonimi che potevi scegliere hai scelto proprio la parola più obsoleta e imbecille. ma dove vuoi insegnare emo

PS: parlavo di sinonimi di "black music", che pure è abbastanza borderline e che viene usato sempre meno, specie nei paesi anglofoni.
Thanks Simon! emo
  • iMusikante

16-09-20 19.16

@ SimonKeyb
iMusikante ha scritto:
insegno in diverse scuole e tengo numerosi stage teorico pratici nei conservatori sulla race music

di tutti i sinonimi che potevi scegliere hai scelto proprio la parola più obsoleta e imbecille. ma dove vuoi insegnare emo

PS: parlavo di sinonimi di "black music", che pure è abbastanza borderline e che viene usato sempre meno, specie nei paesi anglofoni.
sinonimi ?? scusa ma dove vivi, anzi dove vivete ? !! emoemoemoemoemo

la vera musica afro-americana è denominata da sempre " race music" . In Usa e Canada anche oggi è cosi. usignur !
  • iMusikante

16-09-20 19.20

@ orange1978
iMusikante ha scritto:
insegno in diverse scuole e tengo numerosi stage teorico pratici nei conservatori sulla race music


mai sentita questa cosa....a parte questa

ma scusa perche allora non una rioland fa06 che ha anche la possibilità di avere l'espansione "world" con tutti i suoni etnici? e ha il sequencer e mi pare pure il vocoder, anche lei fa da scheda audio, e per esempio avendo due espansioni virtuali uno potrebbe metterci nel caso la world e la orchestra, un set perfetto se si insegna musica in conservatorio no?
peso e dimensioni sono paragonabilissimi a kross2 (e ha anche il display a colori, e i pad diventano tastierino numerico, comoda), si la meccanica fa un po schifo ma non è che korg kross o i3 siano messe meglio.
non mi interessa grazie.L'ho provata tempo fa, tastiera di "vecchio stampo" hardware scandaloso (si riga passandoci un dito sopra) e meccanica per me praticamente insuonabile .
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9905
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 637  

16-09-20 23.55

iMusikante ha scritto:
tastiera di "vecchio stampo"

vabbe, non mi sembra che la sintesi della fa06 sia di vecchio stampo, è molto piu avanzata di korg, e con il supernatural ha anche un motore virtual analogue.

iMusikante ha scritto:
meccanica per me praticamente insuonabile .


si la meccanica fa un po schifo in effetti, non capisco però la i3 come possa essere considerata "suonabile", la vecchia i3 quella prodotta tra il 1993 e il 1996 quella si che aveva una bella keybed (ma non pesava certo 6 kg, e costava piu di 4 milioni di lire).
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9905
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 637  
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9905
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 637  

17-09-20 00.17

iMusikante ha scritto:
la vera musica afro-americana è denominata da sempre " race music" . In Usa e Canada anche oggi è cosi. usignur !


https://en.wikipedia.org/wiki/Race_record

"Sebbene il termine "race" ("razza") possa essere oggi ritenuto dispregiativo, all'inizio del ventesimo secolo la stampa afroamericana usava abitualmente e in un'ottica positiva la parola per riferirsi agli afroamericani e alla loro cultura" (da wikipedia).

...alla fine comunque al di là delle battute il termine esiste e veniva usato, negarne l'esistenza sarebbe il solito discorso perbenista (tipico solitamente della sinistra italiana)
poi è vero, il termine si è evoluto in "rnb" dopo la guerra ed è caduto in disuso ma il punto che da quello che si legge non era concepito (almeno negli intenti) come discriminatorio.

...che poi (considerazione personale) definire un ceppo di persone di etnia e colore diverso come "razza" non per forza dovrebbe essere inteso come dispregiativo e negativo, questo politically correct mi ha abbastanza rotto i c.....

i gatti per esempio o i cani hanno numerose razze ma nessuno dice che un siamese è superiore a un gatto siberiano, allo stesso modo chi in passato riferiva a "razze diverse" le differenti etnie quasi sempre sottoindeneva connotati fisici ma mi pare ovvio che il quoziente intellettuale è uguale per tutti come succede anche nella natura (non è che un gatto siamese puo suonare il pianoforte mentre un soriano è un povero demente) quindi non capirò mai perche oggi riferirsi anche volendo a un cinese o a un africano come "razza diversa" debba sottointendere un senso di inferiorità o superiorità di una rispetto a un altra, le differenze ci sono eccome e sono piu che altro fische.

poi secondo me esistono anche le "superiorità" naturali tra le diverse etnie, ossia la maggior predisposizione verso alcune abilità che si sono evolute in un certo modo, è la natura che ovunque funziona cosi....

gli africani hanno muscoli piu grossi e possenti e per esempio sono imbattibili nella corsa e in certe discipline in cui potenza/velocità sono importanti (vedi anche la boxe), nel nuoto invece no perche i loro muscoli pesano di piu e quindi sono forse meno agili in acqua.
poi chiaramente questi sono solo vantaggi di partenza perche esistono casi di atleti bianchi che hanno vinto gare di velocità battendo altri atleti neri, o pugili bianchi che sono stati grandi campioni, quindi io veramente non capisco il senso di queste teorie moderne in cui se uno parla di differenze fisiche classificandole come razze allora per forza sta discriminando ahahahaha, è ridicolo!!!

sinceramente vorrei poter scappare su marte per quanto stupida è l'umanità ai giorni nostri, dove ci si inventa ogni giorno modi per complicare la vita alle persone, tra un po con questo politically correct sarà un reato pure uccidere una vespa che ti aggredisce.
  • SimonKeyb
  • Membro: Expert
  • Risp: 5360
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 306  

17-09-20 02.20

orange1978 ha scritto:
poi è vero, il termine si è evoluto in "rnb" dopo la guerra ed è caduto in disuso ma il punto che da quello che si legge non era concepito (almeno negli intenti) come discriminatorio.

nelle info che ho trovato su questo termine si dice che è l'equivalente scorretto di black music. poi vabè fate vobis
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9905
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 637  

17-09-20 02.43

@ SimonKeyb
orange1978 ha scritto:
poi è vero, il termine si è evoluto in "rnb" dopo la guerra ed è caduto in disuso ma il punto che da quello che si legge non era concepito (almeno negli intenti) come discriminatorio.

nelle info che ho trovato su questo termine si dice che è l'equivalente scorretto di black music. poi vabè fate vobis
eh no perche race probabilmente è un termine umbrella o contenitore in cui si fanno confluire brani che in comune hanno il fatto di essere tipici della cultura afro americana, che ovviamente se si va alle radici si riduce in spirituals, blues primordiale, anche rag time, ma poi tutto questo sconfina in stili molto diversi tra loro che mantengono alcuni tratti somatici in comune.

race music non intenderà solo il "jazz" alla art tatum o dizzy gillespie, ma probabilmente artisti blues, swing pop, foxtrot, proto rock....tutte cose che hanno in comune la radice black, ma in realtà sono abbastanza diverse tra loro!
cè infatti una bella differenza tra golliwog's cakewalk (che è un brano simil ragtime) con un pezzo di fats domino o di duke ellington o count basie, eppure i connotati sono molto simili.

mi sembra una cosa un po come la new wave dove si facevano confluire gruppi che in comune avevano il fatto di arrivare dall'area britannica ma in realtà spesso erano molto diversi, nella new wave si possono per esempio trovare ultravox, i simple minds, ma anche i talk talk, gli omd, gli human league, yazoo....certo alcuni tratti in comune ci sono sia nel look spesso ambiguo e provocante, sia nelle tematiche dei testi o nel fatto di usare massicciamente i sintetizzatori e le drum machine.

ma ad esempio gli ultravox avevano violino, viola e piano veri, con parti strumentali che a volte ricordavano il classicismo europeo, mentre gli yazoo non hanno mai usato uno strumento acustico e la voce era impostata piu da cantante blues...
ora se io applicassi la stessa regola dovrei usare i termini synthpop, electropop, new wave come sinonimi ma in realtà non stanno cosi le cose, yazoo e simple minds sono entrambi new wave alla fine, si potrebbe definire gli yazoo anche un duo electropop? certo...ma non lo si puo altrettando dire riguardo i simple minds, pur entrambi facenti parte di questa "new wave".

visto cosi il termine "race music" credo possa avere un senso (almeno a livello storico) e dato che non sarebbe assurdo fare degli stages dove si parla della musica afroamericana in voga nella prima metà del 1900 (diciamo prima degli anni 50) in quel contesto lo si potrebbe adoperare.

per esempio io sono appassionato di musica del periodo ventennio sopratutto italiano, e anche di usi e costumi o tecnologia di quegli anni....però questo non vuol dire che sono nazista o fascista ahahahah, invece oggi cè questo vizietto del cavolo che se uno è appassionato di arte, pubblicità, moda etc del periodo fascita allora per forza di cose approva i valori del fascismo, ma che vuol direeeeeeee????
a me certi aspetti stilistici di moda, grafica, arte etc...del periodo fascista piacciono un casino, l'olocausto e la guerra ovviamente no, ma farlo capire alla gente è praticamente una missione impossibile.

a me sembra che quando si tirano in ballo concetti come black music, race music e cose simili siano gia lì tutti a puntarti il fucile contro del tipo "ahhh cosa sei un membro del ku klux klan? quindi tu definisci questa musica neraaaaaaa ahhhh vedi??? allora sei razzista!" ahahahahahahahaahah, ridicolo....

e discorsi del genere ne sento parecchi in tv in quei dibattiti senza alcun senso, o in certe trasmissioni radio dove (s)parlano a vanvera.

credetemi, la gente che ragiona cosi per me si è proprio bevuta il cervello (e la cosa assurda che sono sempre di piu...).
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9905
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 637  

17-09-20 02.51

SimonKeyb ha scritto:
equivalente di black music, abbandonato perchè non corretto


piu che "non corretto" forse "caduto in uso" perche cambiano le mode e i termini, e si cerca sempre qualcosa di nuovo per attirare il pubblico.

per esempio, quando mai si è usato il termine EDM (electronic dance music)...la dance dagli anni 80 è quasi tutta elettronica (dato che la disco music è finita nel 1980) eppure nessuno si sognava di chiamarla cosi.

poi che se nello stage si parlerà sopratutto di musica afroamericana fino al primissimo dopoguerra ci puo stare, perche se oggi facessi uno stage intitolandolo "la storia dell'RnB" la gente verrebbe lì pensando che si parli delle destiny's child, di craig david, delle TLC....non certo della musica anni 50/60, periodo dove però il termine RnB non solo esisteva ma era usatissimo, il vero RnB è quello non le destiny's child.

allo stesso modo se facessi una lezione sulla storia della EDM e parlassi di ivana spagna o dei cappella, la gente si alzerebbe dopo 10 minuti perche un ragazzino si aspetterebbe di sentir parlare della dance dal 2012 piu o meno in avanti, quindi martin garrix o avicii...non certo dei telex ahahaha.

purtroppo non ci rendiamo conto ma il tempo va avanti, i termini cambiano, negli anni 90 gli anni 60 sembravano lontanissimiiiii sembrava il medioevo capirai noi abituati a sega megadrive, snes, playstation, kurzweil.....oggi non ci rendiamo conto che dagli anni 80 sono passati quarant'anni! per forza di cosa bisogna essere chiari nei termini che si usano, altrimenti nessuno capisce piu nulla.
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9905
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 637  

17-09-20 03.51

iMusikante ha scritto:
comunque al solito non si trova per provare per cui mi toccherà comprare ancora alla cieca.


mah strano, qui a milano da lucky music le hanno esposte entrambe, sulla i3 qualche settimana fa ci ho anche messo le dita sopra passandoci vicino, ma era spenta e non mi interessava in quel momento provarla.
anche la kross2 la vedo sempre ma non essendo uno strumento che solitamente mi interessa non mi soffermo mai a provarla, l'ho vista anche color bianco e giallo mi sembra.
  • zerinovic
  • Membro: Guru
  • Risp: 8541
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 639  

17-09-20 06.10

le korg anche le piu vecchie come la X50 o la mia MicroX sono tutte compatibili con ios. video
la kross2 ha anche audio over usb. con un cavo c’è tutto.e se vuoi degli accompagnamenti (oltre alle drum &bass del kross), puoi utilizzare xmure su ipad.
  • iMusikante

17-09-20 11.23

@ orange1978
iMusikante ha scritto:
tastiera di "vecchio stampo"

vabbe, non mi sembra che la sintesi della fa06 sia di vecchio stampo, è molto piu avanzata di korg, e con il supernatural ha anche un motore virtual analogue.

iMusikante ha scritto:
meccanica per me praticamente insuonabile .


si la meccanica fa un po schifo in effetti, non capisco però la i3 come possa essere considerata "suonabile", la vecchia i3 quella prodotta tra il 1993 e il 1996 quella si che aveva una bella keybed (ma non pesava certo 6 kg, e costava piu di 4 milioni di lire).
il fatto è che è ridotta e di tanto rispetto alla waterfall , cmq la f06 quella si trova la riprovo volentieri.
  • iMusikante

17-09-20 11.23

@ zerinovic
le korg anche le piu vecchie come la X50 o la mia MicroX sono tutte compatibili con ios. video
la kross2 ha anche audio over usb. con un cavo c’è tutto.e se vuoi degli accompagnamenti (oltre alle drum &bass del kross), puoi utilizzare xmure su ipad.
vero hai ragione in effetti è un bel consiglio.... anche se x mure ha delle limitazioni se non erro
  • iMusikante

17-09-20 11.26

@ SimonKeyb
orange1978 ha scritto:
poi è vero, il termine si è evoluto in "rnb" dopo la guerra ed è caduto in disuso ma il punto che da quello che si legge non era concepito (almeno negli intenti) come discriminatorio.

nelle info che ho trovato su questo termine si dice che è l'equivalente scorretto di black music. poi vabè fate vobis
.